• 249902 iscritti di cui 12 online

    L’uomo ideale? La donna lo capisce con un bacio

    Milano, 3 set. (Adnkronos/Adnkronos Salute) – Stregata da un bacio. Per capire se il 'lui' di turno è l'uomo ideale, quello giusto per mettere su famiglia, alla donna è sufficiente appoggiare le labbra sulle sue. Le basta questo – sentire il suo sapore e aspettare il brivido lungo la schiena – per decidere se concedergli di più, o se cercare un altro partner. L'alchimia del contatto intimo più antico del mondo, un'usanza diffusa nel 90% delle culture e nota persino agli animali, finalmente ha una dimostrazione scientifica.

    Merito dei ricercatori della New York University di Albany, negli Usa, che indagando sui 'gusti' di oltre mille studenti hanno confermato quello che le donne di tutto il pianeta imparano già da bambine: baciarsi all'inizio di una relazione, e continuare a farlo anche quando il rapporto è maturo o di vecchia data, è fondamentale per le femmine e lo è molto meno per i maschi.

    In generale meno selettivi nella scelta della compagna della vita e più ansiosi di passare subito oltre, mettendo da parte romanticismi noiosi e superflui per arrivare in tempi utili a traguardi più concreti: il contatto 'sotto le lenzuola'. E non è una semplice malizia, bensì un'incontrovertibile legge di madre natura messa da oggi nero su bianco sulle pagine della rivista 'Evolutionary Psychology', e rilanciata poi anche dal 'Daily Mail'.

    In un'evoluzione lunga secoli, spiega lo psicologo Gordon Gallup, coordinatore dell'indagine, il bacio ha assunto un ruolo cruciale nell'arte del corteggiamento. "Un processo cui hanno contribuito sia le donne che gli uomini – precisa l'esperto – arrivando però a considerare in modo diverso l'importanza del contatto labiale nelle strategie di accoppiamento a lungo termine".

    Dalla ricerca emerge infatti che, rispetto alle femmine, gli uomini sono più disposti ad avere un rapporto sessuale senza il 'preliminare' del bacio, come pure a fare sesso con una donna che non trovano particolarmente attraente o con una compagna che bacia così così, o addirittura male. Non solo. Dal sondaggio risulta anche che l'uomo preferisce il cosiddetto 'bacio alla francese', quello più profondo, lingua contro lingua.

    Tecniche a parte, però, il potere del bacio non è soltanto questione di magia, ma anche di 'chimica'. In altre parole, baciarsi non è solo bello, è anche utile. "E' un delicato e complesso scambio di informazioni indispensabili nella scelta del partner – assicurano gli psicologi – Il contatto delle lingue e lo scambio di saliva fornisce elementi chiave a entrambi, seppur a livello inconscio: il respiro femminile è 'spia' di maggiore o minore fertilità, la saliva maschile contiene tracce di testosterone e l'alito cattivo può essere il sintomo di una malattia". Dunque di una persona con cui non conviene concepire dei figli.

    "Nel rituale del corteggiamento, in sintesi, il bacio funziona come una sorta di 'interruttore' – afferma Gallup – che fa scattare la scintilla oppure, all'opposto, scoraggia l'accoppiamento fra persone incompatibili". Insomma, baciarsi è un ottimo 'test' per conoscere in anticipo, salvo imprevisti, il destino di un amore. Eppure sembrano ricordarselo solo le donne: che usano il bacio per scegliere marito – concludono gli autori Usa – per tenere accesa la passione e per monitorare nel tempo lo stato di salute della relazione. Dal primo incontro, 'finché morte non ci separi'.

    Fonte: http://www.adnkronos.com

    Per lasciare un commento è necessario aver effettuato il login.

    Aree riservate agli abbonati di liberamente