• 249015 iscritti di cui 42 online

    articoli nella categoria

    Umanistica (rogersiana)

    Al momento sono presenti 4 articoli in questa categoria.

    Ultimi articoli

    Carl Rogers e la filosofia della psicoterapia centrata sul cliente

    Pubblicato da Pasquale Riccardi, il 27 Agosto 2017
    L'articolo intende sviluppare alcune idee centrali del pensiero di Carl Rogers. Autore che ha dato impulso alla terapia non direttiva o centrata sul cliente. Già nel titolo si intravede la filosofia di fondo del pensiero di Rogers. L'altro, il cliente è l'attore principale della relazione e per questo ogni attenzione è autenticamente sull'altro.
    Punti 1   Visualizzazioni 24   Commenti 0

    Note sull’approccio al metodo rogersiano

    Pubblicato da Pasquale Riccardi, il 5 Luglio 2017
    L'approccio rogersiano, sviluppato dallo psicologo Carl Rogers, è basato sulla convinzione che gli individui hanno in sè ampie risorse per autocomprendersi, autodeterminarsi e autogestirsi modificando il proprio concetto di sè. Centrato sulla Persona, quello di Rogers è un approccio ad orientamento umanistico per il concetto di tendenza attualizzante e il concentrarsi sulla salute anzichè sulla malattia. L'intervento mira a favorire lo sviluppo delle potenzialità degli individui mediante un processo di responsabilizzazione ed autonomia attraverso l'integrazine della coerenza della propria esperienza interna percepita.
    Punti 2   Visualizzazioni 70   Commenti 0

    la lotta di classe

    Pubblicato da Simona Balducci, il 31 Agosto 2014
    vi invio appunti e riassunto del libro "la lotta di classe" di Domenico Losurdo, professore di Storia della Filosofia. in questo libro viene descritto Marx e le sue opere, soprattutto il "manifesto del partito comunista". a parlare di lotta di classe furono per primi Marx ed Engels. secondo gli autori del manifesto la storia comincia con la lotta di classe e cioè la storia di ogni società fin ora esistita è la storia delle lotte di classe.
    Visualizzazioni 1   Commenti 0

    la non violenza

    Pubblicato da Simona Balducci, il 31 Agosto 2014
    questo è il riassunto del libro di Losurdo (docente di storia della filosofia) "la non violenza" in cui spiega come non sia possibile fare rivoluzione attraverso la non violenza. Losurdo descrive tutti i principali sostenitori della non violenza, come gandhi, martin luther king e il dalai lama e descrive le principali guerre o rivoluzioni in cui la non violenza non si è dimostrata l'arma migliore per combattere la violenza stessa. Losurdo parte da una descrizione della guerra secessionista in cui hanno lottato molti cristiani che alla fine si sono rivolti alle armi per combattere la schiavitù. poi egli descrive la situazione dell'india come colonia dell'inghilterra e spiega come le proteste pacifiche di gandhi siano servite a ben poco. inoltre Losurdo parla del vietnam, del fascismo, del dalai lama, dei boeri e di tanto altro ancora. sono appunti presi in classe, spero che siano utili
    Visualizzazioni 0   Commenti 0