• 250095 iscritti di cui 7 online

    Il paziente borderline

    Corso di laurea
    Psicologia
    Esame
    Psicologia dinamica
    Descrizione

    Il termine inglese borderline significa ” a limite ” o ” marginale ” e si riferisce in genere alla serie di disturbi mentali che si possono collocare appunto tra i bordi delle nevrosi e delle psicosi. Questi pazienti che non rispondevano bene nè alle psicoterapie nè agli psicofarmaci, e che sfuggivano dalle facili etichette diagnostiche riuscendo spesso a confondere il clinico, hanno sempre di più spinto coraggiosi esploratori a inoltrarsi in questa ” terra di nessuno”.

    Punti richiesti
    Non hai un abbonamento attivo a Liberamente, ma puoi abbonarti cliccando qui.
    Il download di questo file richiede 3 punti, che verranno scalati automaticamente dal tuo account al click sul tasto sottostante.
    Devi effettuare il login per scaricare questi appunti!
    Per lasciare un commento è necessario aver effettuato il login.

    Ci sono 7 commenti.

    1. è un riassunto generale, ma mi sembra chiaro, sintetico.
      Spero che questo appunto mi possa servire per integrare le conoscenze apprese dal corso…………………………SPERIAMO BENE!!!!!!!!!

    2. per me è stata una chiarissima delucidazione su qst concetto tanto usato anche nel linguaggio comune…grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    3. il riassunto esprime in modo chiaro e sintetico il complesso panorana del disturbo borderline, anche se molto sintetico risulta esaustivo le condizioni dei pazienti con questo disturbo spiegando i processi sottostanti a questa patologia… bravo

    4. un pò generale….cmq utile per avere delle informazioni iniziali su tale distubo. consiglio di sfruttare tale appunto al fine di poter farsi un’idea sul disturbo border….grazie a chi ha messo a disposizione il materiale….grazie

    5. un pò generale….cmq utile per avere delle informazioni iniziali su tale distubo. consiglio di sfruttare tale appunto al fine di poter farsi un’idea sul disturbo border….grazie a chi ha messo a disposizione il materiale….grazie

    6. credo che con un tema del genere si poteva approfondire maggiormante l’aspetto di inquadramento psicodiagnostico piuttosto che centrarsi sulla tecnica terapeutica, poichè questa parte sarà meglio approfondita (eventualmente) in una scuola di specializzazione in psicoterapia.

    7. e’ una ricerca fatta bene … da studiare per un futuro esame di dinamica e per una tesina che riguardi il disturbo di personalita’ bordeline…….
      una ricerca dettagliata e lavorata in ogni particolare

    Aree riservate agli abbonati di liberamente