• 250084 iscritti di cui 24 online

    Il benessere soggettivo

    Corso di laurea
    Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
    Esame
    Psicologia di Comunità
    Docente
    Miretta Prezza
    Descrizione

    schemi su: benessere soggettivo e fattori di influenza; il benessere psicologico e il benessere sociale

    Punti richiesti
    Non hai un abbonamento attivo a Liberamente, ma puoi abbonarti cliccando qui.
    Il download di questo file richiede 3 punti, che verranno scalati automaticamente dal tuo account al click sul tasto sottostante.
    Devi effettuare il login per scaricare questi appunti!
    Per lasciare un commento è necessario aver effettuato il login.

    Ci sono 9 commenti.

    1. grazie mille, mi sono serviti. sono fatti bene e sono molto utili. fffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

    2. Discreto lavoro, ottimo come punto di riferimento per un ripasso generale dell’argomento ma che da soli non forniscono il materiale unico nello studio per affrontare un esame. Una schematizzazione perfetta.

    3. ottimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    4. Speravo in qualcosa di più dettagliato, ma c’era pur scritto che erano schemi…..!!!! Mi sarà comunque utile come memorandum pertanto ringrazio chi l’ha messo in rete!!!!

    5. La dispensa è molto sintetica ma esaustiva. Da sola non può fornire tutto il materiale necessario, ma è senz’altro utilissima per estrapolare i punti più importanti dal primo capitolo del libro “le vie del benessere”.

    6. I riferimenti sono sicuramente interessanti. Ho raccolto molto materiale in merito al tema del benessere e noto riferimenti diversi. Credo che qui manchino i nordamericani più “moderni” (Seligman e Csikszentmihalyi), un testo secondo me più scientificamente europeo come quello di Klein (“La formula della felicità”) e un interessante compendio di Legrenzi sulla felicità pubblicato dal Mulino. E’ vero che tendo a mettere insieme benessere e felicità; sono certamente temi solo in parte sovrapponibili ma trovo assolutamente interessante (e frequente) il loro collegamento. Un ultima notazione: per approfondire gli aspetti legati al benessere sociale, si apre un mondo che spazia attraverso riflessioni economiche e sociologiche; suggerisco di partire da Kahnemann, che è stato premio Nobel per l’economia ma è anche laureato in psicologia.

    7. Gli argomenti vengono trattati in maniera sintetica, ma esaustiva. La dispensda riesce a fornire quelle conoscenze necessarie allo studio dell’argomento.

    8. buona presentazione delle teorie e delle idee attorno ad un tema rilevante come quello del benessere; vengono presentate in modo esauriente le diverse opinioni dei ricercatori a riguardo

    Aree riservate agli abbonati di liberamente