• 246057 iscritti di cui 23 online

    CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI DI DIRIGENTE PSICOLOGO – DISCIPLINA: PSICOTERAPIA.

    Posti disponibili:
    2
    Zona di lavoro:
    ASST LODI
    Area lavorativa:
    PSICOTERAPIA SERVIZIO PUBBLICO
    Posti disponibili:
    2
    Data di scadenza:
    02 Agosto 2020
    Testo dell'annuncio:

    SCADENZA ENTRO LE ORE 12.00 DEL 02.08.2020

    AVVISO DI CONCORSO PUBBLICO
    In esecuzione della deliberazione n. 225 del 11.06.2020 è indetto concorso pubblico per titoli
    ed esami per la copertura di:
    n. 2 posti di
    DIRIGENTE PSICOLOGO – DISCIPLINA: PSICOTERAPIA
    REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE
    – Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di
    uno Stato membro dell’Unione Europea. Sono altresì applicate le disposizioni di cui alla
    legge n. 97/2013 integrativo dell’art. 38 del D. Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.;
    – Non superiore all’età costituente il limite per il collocamento a riposo;
    – Idoneità fisica all’impiego: tale idoneità deve essere piena ed incondizionata alle mansioni
    proprie del profilo contrattuale oggetto del presente bando. L’accertamento dell’idoneità
    fisica all’impiego – con osservanza delle norme in tema di categorie protette – è effettuato
    prima dell’immissione in servizio dal Medico Competente aziendale;
    – Godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere all’impiego coloro che sono
    stati esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che sono stati destituiti o dispensati
    dall’impiego presso una pubblica amministrazione per avere conseguito l’impiego
    mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
    REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE
    – Diploma di laurea in Psicologia;
    – Iscrizione all’albo dell’Ordine Professionale degli Psicologi. L’iscrizione al corrispondente
    albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione ai
    concorsi, ferma restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in
    servizio.
    – Specializzazione nella disciplina oggetto del bando o specializzazione equipollente o affine
    ex D.M. Sanità 30.1.98 e s.m.i. o specializzazione affine ex D.M. Sanità 31.01.98 e s.m.i..
    Ai sensi del comma 2 dell’art. 56 del DPR 483/97 il personale del ruolo sanitario in servizio
    di ruolo al 01.02.1998 è esentato dal requisito della specializzazione nella disciplina
    relativa al posto di ruolo già ricoperto alla predetta data per la partecipazione ai concorsi
    presso le U.S.L. e le Aziende Ospedaliere diverse da quella di appartenenza.
    2
    I requisiti sopra prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito
    dal presente bando per la presentazione della domanda di ammissione. Il difetto anche di uno
    solo dei requisiti prescritti comporta la non ammissione al concorso.
    I titoli di studio conseguiti all’estero saranno considerati utili purché riconosciuti equipollenti
    ad uno dei titoli di studio italiani dagli organi competenti ai sensi della normativa vigente in
    materia. Le equipollenze devono sussistere alla data di scadenza del bando.
    Con la partecipazione al concorso e’ implicita da parte dei candidati l’accettazione senza
    riserve delle condizioni del presente bando e di tutte le disposizioni che disciplinano e
    disciplineranno lo stato giuridico ed economico dei dipendenti dell’Azienda Socio Sanitaria
    Territoriale.
    Al posto è attribuito il trattamento economico previsto dall’Accordo di lavoro in vigore al
    momento dell’assunzione in servizio. Gli assegni si intendono al lordo delle ritenute erariali,
    previdenziali ed assistenziali previste dalle norma vigenti.
    MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
    TERMINI E INDIRIZZO DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
    La domanda di ammissione alla selezione, A PENA DI ESCLUSIONE, dovrà essere presentata
    esclusivamente tramite la procedura online disponibile all’indirizzo internet
    https://asst-lodi.iscrizioneconcorsi.it (modalità di registrazione e compilazione disponibili
    all’allegato A)
    entro le ore 12.00 del giorno 02.08.2020.
    (30° giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del presente avviso sulla
    Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4^ serie speciale – Concorsi ed Esami).
    Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
    Saranno ritenute inammissibili le domande pervenute con modalità differenti rispetto a quelle
    indicate.
    DOCUMENTI DA ALLEGARE
    I candidati, attraverso la procedura on-line, dovranno allegare alla domanda on-line (upload)
    – in uno dei formati consentiti dalla procedura di iscrizione – la copia digitale di:
    1) DOMANDA DI ISCRIZIONE STAMPATA E SOTTOSCRITTA dal candidato;
    2) COPIA FRONTE E RETRO DEL DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO, riportato nella
    domanda di iscrizione e in corso di validità;
    3) DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE IL REGOLARE SOGGIORNO IN ITALIA per i cittadini di
    Stato Estero non facente parte dell’Unione Europea, mediante produzione di tutta la
    documentazione, in copia digitale e leggibile, comprovante le condizioni di cui all’art. 7
    della L. 97/2013;
    4) DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE IL RICONOSCIMENTO IN ITALIA DI TITOLO DI STUDIO
    CONSEGUITO IN ALTRO PAESE DELL’UNIONE EUROPEA O STATO ESTERO: per poter
    considerare tali titoli di studio – sia ai fini dell’ammissione che ai fini della valutazione
    3
    titoli – il candidato deve allegare copia digitale del Decreto di riconoscimento del proprio
    titolo professionale emesso a tal fine dal competente Ministero;
    5) DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE IL RICONOSCIMENTO IN ITALIA DI SERVIZIO
    PRESTATO ALL’ESTERO: al fine della considerazione di tale servizio per la valutazione
    titoli, come previsto dall’art. 22 del DPR 220/2001, il richiedente deve allegare copia
    digitale del Decreto di riconoscimento emesso a tal fine ai sensi della L. n. 735/1960.
    6) Nell’ambito del servizio prestato all’estero di cui al citato art. 22, può essere documentato
    anche l’eventuale servizio prestato all’estero presso Organismi Internazionali, che deve
    essere riconosciuto ai sensi della L. n. 735/1960 s.m.i. e comprovato mediante allegazione
    da parte del candidato di copia digitale del relativo provvedimento di riconoscimento
    emesso dal competente Ministero;
    7) PUBBLICAZIONI EDITE A STAMPA;
    8) CERTIFICAZIONE RILASCIATA DA APPOSITA STRUTTURA SANITARIA PUBBLICA
    ATTESTANTE GLI ELEMENTI ESSENZIALI DI CUI AI BENEFICI PREVISTI AI SENSI
    DELL’ART. 20 DELLA L. N. 104/1992 E DELL’ART. 16 DELLA L. N. 68/1999 (RICHIESTA
    AUSILI E TEMPI AGGIUNTIVI PER DISABILI E PORTATORI DI HANDICAP): il candidato
    che necessiti, per l’esecuzione delle prove d’esame, dell’uso di ausili necessari e/o tempi
    aggiuntivi in relazione al proprio specifico stato – oltre a farne specifica richiesta nel
    modulo di iscrizione on-line deve allegare certificazione rilasciata da apposita struttura
    sanitaria pubblica che specifici gli elementi essenziali in ordine ai benefici di cui sopra;
    9) Copia della ricevuta di versamento del contributo alle spese concorsuali dell’importo di €
    15,50, non rimborsabile, da effettuare tramite bonifico bancario sul C/C intestato alla
    ASST di Lodi presso Banco Popolare S.p.A sede di Lodi via Cavour 40/42 – IBAN: IT94-W05034-20301-000000005410,
    con indicazione della causale “Spese concorsuali –
    concorso pubblico”–
    10) Un curriculum formativo-professionale datato e firmato. Si precisa che il curriculum ha
    unicamente uno scopo informativo: pertanto le dichiarazioni effettuate nel
    curriculum che non siano state inserite nella domanda redatta online, non saranno
    oggetto di valutazione.
    Si precisa che nell’eventualità che comunque pervenissero domande non corrispondenti alle
    predette istruzioni, le stesse saranno oggetto di esclusione.
    Per tutto quanto sopra, si precisa dunque che NON SARANNO AMMESSI a partecipare alla
    presente procedura selettiva i candidati che:
    a) Non sono in possesso di tutti i requisiti generali e specifici di ammissione indicati nel
    presente bando;
    b) Hanno presentato domanda di partecipazione alla presente procedura selettiva non
    firmata;
    c) Ricadranno nelle casistiche in cui è prevista l’esclusione dalla presente procedura indicate
    espressamente nel bando.
    Il candidato è altresì tenuto a indicare, al termine dell’inserimento dei dati, l’accettazione al
    trattamento dei dati personali e la veridicità dei dati inseriti secondo la normativa vigente,
    pena la mancata possibilità di inoltro della domanda online.
    Si informa che le domande di ammissione non verranno in alcun modo controllate
    dall’Ufficio Concorsi o da altro Servizio di questa Azienda prima della consegna e/o
    4
    dell’invio delle stesse, considerato che nel presente bando vi sono tutte le indicazioni
    utili affinché siano predisposte in modo corretto.
    Si precisa, inoltre, che l’Amministrazione effettuerà idonei controlli sulla veridicità
    delle dichiarazioni sostitutive rese, con conseguente decadenza del dichiarante dai
    benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato dall’Amministrazione
    stessa in caso di dichiarazioni mendaci nonché segnalazione alle Autorità competenti.
    Ai sensi del Regolamento (U.E.) 2016/679, del D Lgs 101/18 e per quanto applicabile il D.Lgs.
    30.6.2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso il Servizio
    Gestione e Sviluppo Risorse Umane per le finalità di gestione della procedura concorsuale e
    saranno trattati presso il medesimo Servizio anche successivamente all’eventuale instaurazione
    del rapporto di lavoro, per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.
    Le medesime informazioni potranno essere comunicate unicamente agli uffici interessati allo
    svolgimento dell’avviso o alla posizione giuridico-economica del candidato.
    A seguito della modifica (operata dall’art. 15, comma 1. della Legge 12 novembre 2011, n.
    183) dell’art. 40 del DPR n. 445/2000, questa Azienda non può più accettare, né richiedere
    certificati rilasciati da Pubbliche Amministrazioni in ordine a stati, qualità personali e fatti del
    candidato, che quindi devono essere autocertificati dal cittadino ai sensi degli articoli 46
    (dichiarazioni sostitutive di certificazioni) e 47 (Dichiarazioni sostitutive dell’atto di
    notorietà) del DPR n. 445/2000. Si terrà conto unicamente delle autocertificazioni eseguite
    dal cittadino nelle forme di legge (contenente tutti i dati contenuti nei certificati originali,
    come se fossero stati rilasciati).
    Sulle dichiarazioni relative ai servizi prestati, deve essere attestato se ricorrono o meno le
    condizioni di cui all’ultimo comma dell’art. 45 del D.P.R. 20.12.1979 n. 761, in presenza delle
    quali il punteggio di anzianità deve essere ridotto. In caso positivo deve essere precisata la
    misura della riduzione.
    Viene sottolineato che:
     Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso, è punito ai sensi del
    codice penale e delle leggi speciali in materia (art. 76 DPR 445/2000);
     L’Amministrazione è tenuta ad effettuare idonei controlli sulla veridicità delle
    dichiarazioni sostitutive rese (art. 71) con le modalità di cui all’art. 43 (Accertamenti
    d’ufficio);
     Qualora dal controllo effettuato dall’Amministrazione emerga la non veridicità delle
    dichiarazioni sostitutive rese, il dichiarante decade dai benefici eventualmente
    conseguenti al provvedimento emanato dall’Amministrazione stessa sulla base delle
    dichiarazioni non veritiere (art. 75). Pertanto, l’ assunzione del vincitore sarà subordinata
    all’esito positivo di tale verifica, con conseguente recesso e/o annullamento del contratto
    individuale stipulato, in caso di dichiarazioni mendaci;
     Nelle predette autocertificazioni devono essere descritti analiticamente tutti gli elementi
    necessari all’esatta individuazione del titolo autocertificato; qualora il titolo
    autocertificato non fosse chiaramente descritto o mancasse di elementi essenziali per la
    sua valutazione, non sarà tenuto in considerazione.
    5
    MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA CONCORSUALE
    Le prove d’esame sono le seguenti:
    a. prova scritta: impostazione di un piano di lavoro su di un caso psico-patologico
    presentato dalla commissione sulla forma di storia psico-clinica scritta o di un
    colloquio registrato e proposte per gli interventi ritenuti necessari o soluzione di
    quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina a concorso;
    b. prova pratica: esame di un soggetto, raccolta delle anamnesi e discussione sul caso,
    ovvero: esame dei risultati di tests diagnostici e diagnosi psicologica. La prova
    pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    c. prova orale: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti
    connessi alla funzione da conferire.
    La Commissione esaminatrice è nominata dal Direttore Generale dell’Azienda Socio Sanitaria
    Territoriale secondo la composizione prevista dall’art. 53 del D.P.R. 483/1997.
    I punteggi per i titoli e le prove d’esame, ai sensi dell’art. 55 D.P.R. 483/1997 del sono
    complessivamente 100 così ripartiti:
     20 punti per i titoli
     80 punti per le prove d’esame
    I punti per le prove d’esame sono così ripartiti:
     30 punti per la prova scritta
     30 punti per la prova pratica
     20 punti per la prova orale
    I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:
     titoli di carriera max punti 10
     titoli accademici e di studio max punti 3
     pubblicazioni e titoli scientifici max punti 3
     curriculum formativo e professionale max punti 4
    Il superamento di ciascuna delle previste prove scritta e pratica è subordinato al
    raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno
    21/30.
    Il superamento della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di
    sufficienza espressa in termini numerici, di almeno 14/20.
    L’ammissione alla prova pratica ed alla successiva prova orale è subordinata al
    raggiungimento del punteggio minimo previsto – rispettivamente – per la prova scritta e,
    quindi, per la prova pratica.
    E’ escluso dalla graduatoria finale il candidato che non abbia conseguito in ciascuna delle
    prove d’esame la prevista valutazione di sufficienza.
    6
    DIARIO DELLE PROVE
    Il diario e la sede di svolgimento delle prove sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della
    Repubblica Italiana – 4° serie speciale “Concorsi ed esami” – nei termini previsti dalla vigente
    normativa nonché sul sito web aziendale.
    L’Azienda si riserva di modificare il diario delle prove dandone comunicazione, nei tempi
    previsti dalla vigente normativa, esclusivamente tramite avviso sul proprio sito web.
    L’elenco dei candidati ammessi ed esclusi verrà pubblicato esclusivamente sul sito web
    aziendale alla sezione “Concorsi”.
    I candidati ammessi sono tenuti a presentarsi a sostenere le prove concorsuali, muniti dello
    stesso documento di riconoscimento indicato nella domanda di iscrizione online, in
    corso di validità, nelle date, all’ora e nel luogo stabiliti.
    I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove nel giorno, nell’ora e nella sede
    stabilita, saranno dichiarati decaduti dal concorso, quale sia la causa dell’assenza, anche se
    non dipendente dalla volontà dei singoli concorrenti.
    GRADUATORIA
    Al termine delle prove di esame la commissione esaminatrice formerà la graduatoria di
    merito dei candidati, secondo l’ordine dei punteggi conseguiti dai candidati per i titoli e per
    le singole prove d’esame e sarà compilata con l’osservanza delle vigenti disposizioni
    legislative in materia di preferenze.
    La graduatoria generale verrà approvata con relativa deliberazione.
    La pubblicazione della stessa sul sito web aziendale ha, a tutti gli effetti, valore di
    notifica ai candidati.
    La graduatoria rimane efficace, per il periodo previsto dalla normativa vigente nel tempo,
    dalla data di adozione della deliberazione che approva la graduatoria concorsuale, per
    eventuali coperture di posti per i quali il concorso è bandito e che successivamente ed entro
    tale data dovessero rendersi disponibili.
    L’amministrazione garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso
    all’impiego e per il trattamento sul luogo di lavoro, così come disposto dall’art. 7 comma 1 –
    del decreto legislativo n. 29/1993, e successive modificazioni ed integrazioni.
    NOMINA
    Il vincitore sarà assunto in servizio a tempo indeterminato, previa stipulazione di contratto
    individuale di lavoro e sarà sottoposto a periodo di prova ai sensi del contratto collettivo
    nazionale di lavoro.
    I vincitori del concorso e tutti coloro nei confronti dei quali verrà disposta l’assunzione
    a tempo indeterminato, avranno l’obbligo di permanenza presso L’ASST di Lodi per un
    periodo non inferiore a cinque anni.
    7
    Al posto a concorso è attribuito il trattamento economico previsto dal Contratto Collettivo
    Nazionale di Lavoro in vigore al momento dell’assunzione in servizio. Gli emolumenti
    stipendiali si intendono al lordo delle ritenute erariali, previdenziali ed assistenziali previste
    dalle norme vigenti.
    L’Amministrazione sottoporrà a visita medica di idoneità il vincitore del concorso secondo le
    norme vigenti. L’accertata idoneità fisica condizionata o inidoneità fisica da parte dell’Azienda
    in caso di nomina determinerà la decadenza dalla nomina.
    Il rapporto di lavoro si risolve qualora sia stato accertato che l’assunzione è avvenuta
    mediante presentazione di documenti e/o dichiarazioni falsi o viziati da invalidità non
    sanabile.
    Le assunzioni verranno effettuate secondo l’ordine della graduatoria, con l’osservanza delle
    riserve e preferenze previste dall’art. 5 del D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487, e successive
    modificazioni ed integrazioni.
    Nei casi di decadenza o di rinuncia del nominato l’Amministrazione si riserva la facoltà di
    procedere, entro i termini previsti dalla normativa vigente, alla nomina, secondo l’ordine di
    graduatoria, di altri candidati.
    TRATTAMENTO DATI PERSONALI
    Ai sensi del Regolamento (U.E.) 2016/679, del D. Lgs. 101/18 e per quanto applicabile il D.Lgs.
    30.6.2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso il Servizio
    Risorse Umane per le finalità di gestione dell’avviso e saranno trattati presso il medesimo
    Servizio anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per finalità
    inerenti alla gestione del rapporto medesimo.
    Le medesime informazioni potranno essere comunicate unicamente agli uffici interessati allo
    svolgimento dell’avviso o alla posizione giuridico-economica del candidato.
    L’interessato gode dei diritti di cui alla citata legge tra i quali figura il diritto di accesso ai dati
    che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di rettificare,
    aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non
    conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.
    SORTEGGIO COMPONENTI COMMISSIONI ESAMINATRICI
    Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 6 del D.P.R. 483 del 10.12.1997, si rende noto che il
    sorteggio dei componenti della Commissione Esaminatrice del concorso avrà luogo presso la
    Sala Riunioni della U.O.C. Gestione e Sviluppo Risorse Umane dell’Asst di Lodi sita in Lodi
    Piazza Ospitale, 10 piano primo con inizio alle ore 10,00 del giorno 05.08.2020. In caso di
    indisponibilità dei commissari sorteggiati la procedura di sorteggio verrà ripetuta nei giorni
    successivi con le stesse modalità sopra indicate, previa pubblicazione sul sito Web aziendale.
    8
    NORME FINALI
    Con la partecipazione al concorso è implicita, da parte del candidato, l’accettazione senza
    riserva di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando e di quelle che disciplinano lo
    stato giuridico ed economico dei dipendenti di questa Azienda.
    L’Amministrazione, a suo insindacabile giudizio, si riserva la facoltà di modificare,
    sospendere, revocare, prorogare la procedura per ragioni di pubblico interesse o di non darvi
    corso, in tutto o in parte, a seguito di sopravvenuti vincoli legislativi e/o finanziari ovvero
    della variazione delle esigenze organizzative dell’azienda, disporre eventualmente la proroga
    dei termini del bando, la loro sospensione o modifica, nonché la revoca o l’annullamento del
    bando stesso.
    Tutte le comunicazioni ai candidati saranno esclusivamente pubblicate sul sito
    aziendale www.asst-lodi.it.
    Per quanto non contemplato nel presente bando si fa riferimento alle norme vigenti in
    materia e – in modo precipuo – al D.P.R. nr. 483 del 10/09/1997 ed al vigente C.C.N.L.
    dell’Area Sanità.
    Per ulteriori informazioni i candidati alla presente selezione potranno rivolgersi all’Ufficio
    Concorsi dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale – P.zza Ospitale 10 – Lodi (tel. 0371/372485
    – 0371/376449) – orario al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 11,00.

    Sito web:

    Aree riservate agli abbonati di liberamente