• 249403 iscritti di cui 24 online

    Case Worker Anti-Tratta e Sfruttamento

    Posti disponibili:
    1
    Zona di lavoro:
    Ventimiglia
    Area lavorativa:
    Consulenza anti sfruttamento e anti tratta
    Posti disponibili:
    1
    Data di scadenza:
    27 Maggio 2022
    Testo dell'annuncio:

    AREA/STRUTTURA Area Lotta allo sfruttamento minorile e tratta/Protezione

    SEDE DI LAVORO Ventimiglia

    REFERENTE Coordinatrice Area Lotta allo sfruttamento minorile e tratta

    TIPOLOGIA CONTRATTUALE Lettera d’incarico per 7 mesi

    LIVELLO CSP 3

    PRESENTAZIONE DI SAVE THE CHILDREN ITALIA

    Noi di Save the Children crediamo che ogni bambino meriti un futuro. In Italia e nel resto del mondo lavoriamo

    ogni giorno per dare ai bambini ciò che ognuno di loro merita: l’opportunità di nascere e crescere sani, di

    ricevere un’educazione e di essere protetti. Quando scoppia un’emergenza, e i bambini sono i più vulnerabili,

    siamo tra i primi ad arrivare e fra gli ultimi ad andare via. Ci assicuriamo che i loro bisogni vengano soddisfatti e

    la loro voce ascoltata. Miglioriamo concretamente la vita a milioni di bambini, compresi quelli più difficili da

    raggiungere. Save the Children dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro, a ogni

    costo.

    I NOSTRI VALORI IN PRATICA

    Trasparenza: Siamo personalmente responsabili nell’utilizzare le nostre risorse in modo efficiente e adottiamo

    il massimo livello di trasparenza nei confronti dei donatori, dei partner e, più di ogni altro, dei bambini.

    Ambizione: Siamo esigenti con noi stessi e con i nostri colleghi, stabiliamo obiettivi ambiziosi e ci impegniamo

    per migliorare la qualità di tutto ciò che facciamo per i bambini.

    Collaborazione: Perseguiamo il rispetto reciproco, valorizziamo le diversità e lavoriamo con i partner unendo

    le nostre forze a livello globale per migliorare la vita dei bambini.

    Creatività: Siamo aperti a nuove idee, ci adoperiamo per il cambiamento e siamo pronti ad assumerci rischi per

    sviluppare soluzioni sostenibili per e con i bambini.

    Integrità: Lavoriamo aspirando sempre al massimo livello di onestà morale e comportamentale; non

    compromettiamo mai la nostra reputazione e agiamo sempre nel superiore interesse dei bambini.

    LA CHILD SAFEGUARDING POLICY

    Save the Children vuole essere un’organizzazione sicura per le bambine, i bambini e gli adolescenti.

    Tutti coloro che collaborano a qualunque titolo con Save the Children devono essere resi pienamente

    consapevoli dell’esistenza di rischi di abuso e sfruttamento sessuale a danno delle bambine, dei bambini e degli

    adolescenti.

    Save the Children intende fare tutto quanto sia in suo potere per prevenire, segnalare e rispondere a tali

    problemi. Il personale di Save the Children, il personale di organizzazioni Partner ed i loro rappresentanti

    dovranno sempre dimostrare i più alti standard di comportamento nei confronti di bambine/i e adolescenti, così

    come indicati nella presente Policy sulla Tutela di Bambine, Bambini e Adolescenti (di seguito “la Policy”). Tali

    standard si applicano sia alla vita privata che a quella professionale del personale e di chiunque rappresenti

    l’organizzazione.

    INCARICO AFFIDATO ALLA CONSULENTE

    Nell’ambito dell’intervento di Save the Children a Ventimiglia, la Case Worker svolgerà attività di supporto per

    minori, ragazze e giovani donne vittime o potenziali vittime di tratta e sfruttamento, sole e/o con bambini.

    In particolare la Case Worker sarà responsabile, in collaborazione con un partner anti tratta, il resto del team

    e con la Coordinatrice dell’Area, della gestione di colloqui, della pre-identificazione di minori e donne con figli potenziali vittime di tratta e sfruttamento, del referral a enti anti tratta, della realizzazione di attività di prevenzione e supporto alle beneficiarie nonché della gestione dei casi.

    PRINCIPALI ATTIVITA’

    Contribuire ad individuare i casi di ragazze e nuclei vittime di tratta o potenziali tali, e gestire, in
    coordinamento con il team e partner, le procedure per una corretta presa in carico del caso in maniera multidisciplinare.

    Realizzare, con il supporto del team e di partner, colloqui individuali e di gruppo con le beneficiarie
    dell’intervento garantendo un’analisi dei bisogni e individuando indicatori di sfruttamento.

    Gestire i casi in collaborazione con il resto dei team, partner e Coordinatrice dell’Area.
    Garantire il referral dei casi e supportare nel trasferimento di donne e minori in strutture adeguate, in
    cooperazione con i team e partner.

    Definire metodologia d’azione.
    Redigere le procedure operative di referral per minori e nuclei vittime o potenziali vittime di tratta e
    sfruttamento e formare i team e partner sulle procedure ed indicatori.

    Contribuire a mantenere buoni rapporti con rappresentanti di istituzioni, associazioni e organizzazioni
    impegnate a livello locale nella tutela dei diritti dei minori e donne con bambini vittime di tratta e sfruttamento.

    Predisporre rapporti periodici sulle attività realizzate, in termini quantitativi e qualitativi, in collaborazione
    con il Team.

    Comunicare e relazionarsi con i tutti i componenti dei team, del Dipartimento Protezione e delle altre
    aree dell’Organizzazione per agevolare il raggiungimento degli obiettivi di progetto.

    Partecipare a sessioni di scambio di esperienze tra operatori ed esperti coinvolti nell’intervento a Ventimiglia.

    ESPERIENZE E QUALIFICHE:

    • Laurea in Psicologia, Scienze del Servizio Sociale, Scienza dell’Educazione, Antropologia, Mediazione
      Culturale, Relazioni Internazionali, Scienze Politiche, Giurisprudenza;
    • Esperienza di almeno 3 anni come operatrice sociale anti tratta e sfruttamento, di cui almeno 2 in contesti
      di emergenza;
    • Ottima conoscenza dell’inglese e/o francese, parlato e scritto;
    • Ottima conoscenza degli indicatori di tratta e sfruttamento;
    • Pregressa esperienza nel lavoro con donne e giovani migranti nonché nell’ambito del fenomeno della
      violenza di genere e abuso legati al percorso migratorio;
    • Buona conoscenza dei temi legati ai fenomeni migratori;
    • Conoscenza delle principali autorità competenti nell’ambito della tratta e sfruttamento.

    SOFT SKILLS SPECIFICHE

    • Capacità di realizzare interventi socio-assistenziali in contesti informali e di transito con popolazione
      migrante vittima di tratta e sfruttamento;
    • Comprovata capacità di relazionarsi efficacemente con minori e adulti di genere femminile in condizione di
      vulnerabilità, anche in contesti informali e problematici;
    • Ottime doti di comunicazione, forte attitudine al lavoro di team e da remoto, disponibilità, creatività e
      dinamismo;
    • Integrità, professionalità e competenza nell’elaborazione di rapporti;
    • Buone capacità organizzative e capacità di lavorare in modo indipendente, se necessario e/o richiesto;

    ALTRO

    • Condivisione della mission e dei principi di Save the Children.
    • Patente B
    • Immediata disponibilità

    Per partecipare a questa selezione segui l’iter di indeed

    Sito web:

    Aree riservate agli abbonati di liberamente