Psicoterapia su Internet


Il cyberspazio è un mondo intangibile eppure ormai fortemente presente nella nostra vita quotidiana; in questo spazio sociale le persone interagiscono, giocano le proprie identità, creano, mantengono e rompono legami più o meno deboli. All'interno di questa vasta rete di opportunità, si sono evolute modalità socio-relazionali del tutto inedite rispetto al passato; infine è avvenuto anche l'incontro fra la domanda e l'offerta di chi lavora nel mondo psicologico e psicoterapico.

Diverse  professionisti, regolarmente iscritti all'albo di appartenenza, conducono quella che è stata definita una cyberterapia, che è quindi una terapia psicologica attuata attraverso mezzi di comunicazione virtuale.
Nell'ampia varietà di approcci psicoterapeutici e modelli di trattamento, troviamo anche la terapia sessuologica.Gli utenti che cercano una via di cura possono trovare un clinico disposto a seguirli via mail, chat o webcam.

La questione a lungo discussa se una terapia virtuale è possibile viene così liquidata dall'evidenza dei fatti. Resta da discutere la credibilità e l'efficacia della pratica psicoterapeutica su internet e certamente rimane critica la questione riguardo all'etica. 

Se la relazione terapeutica è l'elemento essenziale che distingue una psicoterapia, in questo senso il legame stabilito on-line è qualitativamente, forse anche pericolosamente diverso, perchè non ancora vincolato da regole specifiche. In attesa di ricerche che rendano noti i risultati di tali esperienze,  navigando in rete risulta che le attività principali siano quella di “diagnosi” e “consulenza” private: si trovano siti di professionisti che si presentano col titolo di sessuologi, o siti generici dedicati alla salute sessuale, con articoli su diverse tematiche alla fine dei quali l'utente è invitato a rispondere a un test sull'argomento (eiaculazione precoce e vaginismo su tutti) per rendersi conto della “gravità” del problema presentato. 

La nuova frontiera è il servizio italiano di psicologia on-line sui social network, uno “sportello di ascolto, informazione e orientamento a disposizione degli utenti che si trovano in difficoltà psicologiche e relazionali”. Il primo contatto avviene gratuitamente tramite chat, mentre la consulenza psicologica avviene in un secondo momento tramite skype. La durata e il costo di ogni singola sessione sono equivalenti a quelli di un incontro reale. 

Come scrive Giovanni Soriano:“ Il grande vantaggio di internet non sta, propriamente, nella possibilità d’interagire con il resto del mondo, ma di poterlo fare tenendosene comunque a debita distanza”.

Sorge spontaneo il dubbio che non sia solo l'utente, ma anche lo psicologo colui che teme la vicinanza del contatto reale e non riesce ad andare al di là dello schermo.


Fast Link: help esame, appunti di psicologia, help tesi, articoli di psicologia, progetti, casi clinici, corsi psicologia, master psicologia, scuole psicoterapia , autopromozione, esame di stato di psicologia, corsi ecm psicologi, profili professionali, normativa professione, e-book gratuiti, eventi per psicologi, la psicologia psicologia, lavoro per psicologi, libri di psicologia, tesi di laurea in psicologia, psicologia giuridica, counseling psicologico

Privacy Policy

© 2001- Obiettivo Psicologia srl. p.iva 07584501006 Tutti i diritti riservati