• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Da dove cominciare?

  1. #1
    Amus
    Ospite non registrato

    Da dove cominciare?

    Tutto nelle due ore immediatamente prima del risveglio... non li scrivo nel loro ordine naturale ma in relazione all'accessibilità della rievocazione...
    - Camminavo nuda, ad un tratto sento un pizzico nel fondo schiena, è un enorme gatto morbido dal pelo lungo. Mi immobilizzo impaurita. Lui si alza e addenta la mia guancia (o la mia spalla? ) Sta fermo ma non lascia la presa...
    - Succede qualcosa di molto brutto in città, c'è trambusto e aria di catastrofe. Mi volto e vedo un poliziotto che spinge la sua auto fino a farla cadere e a cadere lui stesso da un ponte, forse in un fiume. Avverto gli altri e ripeto quello che ho visto. Era strana l'auto, non le solite da polizia ma piccola piccola come le nuove auto mono (o bi?) posto.
    - Vado verso la mia macchina ma vedo che c'è una donna alla guida che la sta portando via. Farei in tempo a fermarla ma non faccio alcunchè. Le avevo dato io le chiavi ma adesso sono tornata e vorrei riprenderne possesso. C'è lì una sua amica e le chiedo di rintracciarla al cell e dirle che rivoglio l'auto. Lei prova più volte ma senza successo. Poi perde la calma e telefona a qualcun altro dicendo che la tizia ha il cell spento, è nervosa e chiede che mi si restituisca la macchina. La tizia va verso Taormina, io immagino il percorso in autostrada e so che è lontano rispetto a dove siamo. Quando riavrò l'auto?
    - Sul selciato, dietro una porta c'è una busta rettangolare di succo di frutta, la raccolgo e lecco la parte vicino l'apertura sentendo un sapore dolciastro di frutta. Poi provo schifo, e se la busta fosse stata leccata dal gatto di prima? Che schifo!
    La busta non era neanche integra ma era già stata aperta.
    - Strano luogo chiuso, un'abitazione. Ma una lunga scala tondeggiante che scende porterebbe ad un locale pubblico, forse un pub, che non conosco. Sbircio e penso che così come l'accesso è libero per noi, lo sarebbe potenzialmente per degli estranei verso casa nostra...

    Sarà l'esito dello stress per un secondo trasloco che sto vivendo nel giro di tre mesi?

  2. #2
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: Da dove cominciare?

    Originariamente postato da Amus
    - Strano luogo chiuso, un'abitazione. Ma una lunga scala tondeggiante che scende porterebbe ad un locale pubblico, forse un pub, che non conosco. Sbircio e penso che così come l'accesso è libero per noi, lo sarebbe potenzialmente per degli estranei verso casa nostra...
    mi viene in mente quando sognavi i ladri. C'entra qualcosa (come motivazione interna, intendo) ??

  3. #3
    Amus
    Ospite non registrato
    Certo che ladri fra i piedi e case con accesso "libero" hanno un denominatore comune che è quello di non sentirsi al sicuro
    con piccole differenze... l'idea del ladro in casa è di pura invasione; l'accesso libero di "potenziale" invasione...
    Anche se ci sono elementi ulteriori, come il fatto di camminare nuda (anche Haruka stanotte lo era per metà, anche per lei era quasi normale ), e il morso che ho replicato poco fa cambiando la razza del "morsicatore"

  4. #4
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Amus
    Certo che ladri fra i piedi e case con accesso "libero" hanno un denominatore comune che è quello di non sentirsi al sicuro
    con piccole differenze... l'idea del ladro in casa è di pura invasione; l'accesso libero di "potenziale" invasione...
    eh ma appunto, in quel sogno che dico io eri tu ad essere la ladra quindi è la stessa sfumatura no?
    (anche se la tua motivazione non l'avevo capita )

Privacy Policy