• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    01-05-2008
    Messaggi
    205

    Dubbi sulla scelta della magistrale

    Salve a tutti!!!....Sono al terzo anno del corso: Salute e riabilitazione cognitiva (scienze e tecnche psicologiche dei processi cognitivi normali e patologici) e mi trovo a decidere sul percorso della magistrale da intraprendere...... Io sarei interessata alla neuropsicologia ma ho parecchi dubbi leggendo i vari post e soprattutto messaggi di chi ha scelto questa strada (sul fatto della figura professionale non riconosciuta, sulle possibilità lavorative, ecc...). Dunque una alternativa(di cui sono altrettanto interessata) consiste nei disturbi alimentari e depressivi. Ma ovviamente mi sorge spontanea la domanda se un tipo di magistrale mi preclude possibilità lavorative in un altro settore??

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di freegio86
    Data registrazione
    08-06-2007
    Residenza
    Modena_Roma
    Messaggi
    145

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    Ciao!
    Io sono iscritta al primo anno di magistrale e avevo i tuoi stessi dubbi...ho fatto una triennale ad indirizzo clinico (valutazione e consulenza) che sicuramente è stata importante nella mia formazione ma sentivo che mi mancava un pezzo...così ho deciso di iscrivermi alla magistrale in neuroscienze, e sono contenta della scelta! I corsi mi piaciono e mi sento un pò meno incompleta.
    Per quanto riguarda il lavoro sia in clinica che in neuroscienze siamo messi maluccio... quindi ti consiglio di fare la tua scelta in base al tuo interesse.
    Infatti il settore della psicologia clinica (e quindi anche della psicoterapia) è decisamente saturo...soprattutto a Roma, mentre il lavoro di psicologo cognitivo/neuropsicologo è davvero poco riconosciuto e poco ricercato!
    Comunque alla fine della magistrale sulla carta siamo tutti psicologi e la nostra formazione continua...quindi non credo che il tipo di magistrale ti precluda di lavorare in un settore piuttosto che in un altro!

    In bocca al lupo per la scelta!
    Mi era stato detto che l' addomesticamento con i gatti è molto difficile.
    Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni.
    Bill Dana


    "Io personalmente penso che la terapia comportamentale sia un insulto anche per le scimmie superiori, per non parlare dei gatti".
    Donald W. Winnicott (1969)

  3. #3
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    01-05-2008
    Messaggi
    205

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    Grazie freegio86!!....Ma quindi tu saresti piu interessata alle neuroscienze oppure al settore clinico ?... vorresti cmq continuare a specializzarti dopo la laurea?... scusa la domanda ma sarei interessata a confrontarmi con chi come me intraprende questa strada e tu per ora qui sei l'unica che mi ha riposto!
    grazie cmq ! ciao ciao !!

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di freegio86
    Data registrazione
    08-06-2007
    Residenza
    Modena_Roma
    Messaggi
    145

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    Ciao!
    Guarda a me interessano entrambi i settori...anche perchè più vado avanti e più mi rendo conto che certe suddivisioni nella realtà non esistono...però è anche vero che non si può fare tutto!
    Quindi per ora ho iniziato un nuovo percorso con le neuroscienze e sono molto contenta (anche perchè per me è nuovo!)...spero che andando avanti capirò se mi piace di più il clinico o le neuroscienze!
    Un terzo settore molto interessante è quello della psicologia della salute (magistrale in psicologia clinica e tutela della salute) perchè combina i due aspetti...è un modo per fare una scelta un pò meno netta, infatti sono stata molto indecisa anche su questa! (sì il mio era un caso patologico!)
    Cmq sì, penso di specializzarmi dopo la laurea...forse in neuropsicologia...ma magari tra 2 anni ho cambiato idea!

    Tu pensi di iscriverti ad una magistrale diversa rispetto alla triennale?
    Se sei indecisa ti consiglio di vedere i programmi delle diverse magistrali e di seguire qualche lezione della magistrale ad indirizzo clinico...così ti fai un'idea più precisa di quello che si fa e vedi se gli argomenti trattati ti piaciono o meno...
    Cmq se hai altre domande o vuoi semplicemente fare due chiacchere mi fa piacere...sono contenta che ci sia qualcuno che ha dei dubbi come me!
    Ultima modifica di freegio86 : 03-02-2010 alle ore 09.17.09
    Mi era stato detto che l' addomesticamento con i gatti è molto difficile.
    Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni.
    Bill Dana


    "Io personalmente penso che la terapia comportamentale sia un insulto anche per le scimmie superiori, per non parlare dei gatti".
    Donald W. Winnicott (1969)

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    01-05-2008
    Messaggi
    205

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    Noto con piacere di non essere l'unica indecisa cronica
    cmq si, ho dato 1 occhiata all'offerta formativa ma non sò.....perchè la magistrale che tu hai scelto sarebbe il continuo del mio corso triennale, però dando 1 occhiata agli esami ho notato che ma molti sarebbero approfondimenti di esami che ho già dato, e l'idea non mi fà impazzire molto...... è per questo che avevo preso in considerazione: "psicologia clinica e tutela della salute".....
    Però volevo accertarmi che una magistrale non ti impedisse di cambiare settore, per un eventuale (si spera) lavoro
    Una cosa poi che mi piacerebbe è quella di fare la scuola di specializzazione ed aprire uno studio,anche se mi rendo conto che di soldi e di tempo ne correranno prima di poter realizzare una cosa del genere

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di freegio86
    Data registrazione
    08-06-2007
    Residenza
    Modena_Roma
    Messaggi
    145

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    Beh allora la pensiamo in maniera simile...io non ho preoseguito nel mio corso in psicologia clinica-dinamica dell'infanzia, dell'adolescenza e della famiglia perchè ho visto che gli esami della magistrale sono più o meno un approfondimento degli esami della triennale...in alcuni casi i libri sono gli stessi e c'è da studiare (oltre alle cose già fatte alla triennale) le parti saltate in precedenza...gli esami nuovi sono davvero pochi!
    E io non me la sono sentita di proseguire...anche perchè il mio entusiasmo è andato letteralmente sotto le scarpe!
    Ho anche provato a seguire le lezioni lo scorso semestre ma mi stava venendo la depressione....è veramente brutto dover fare le stesse cose! E se all'università manca la curiosità secondo me manca tutto...
    Visto che abbiamo un percorso frammentato in due...tanto vale approfittarne e cercare di studiare cose diverse (a meno che una persona non sia totalmente sicura della sua scelta!)
    Quindi se hai anche tu la stessa sensazione...beh fai bene a cercare di fare qualcosa di nuovo!
    Il corso in psicologia clinica e tutela della salute secondo me è molto interessante...e anche molto completo (segue il modello biopsicosociale)...infatti sono stata indecisa fino all'ultimo momento!
    No cmq la scelta della magistrale non pregiudica il tuo futuro lavorativo (per fortuna!)...per quello sono più determinanti eventuali specializzazione, corsi, etc...e anche dove farai l'anno di tirocinio per l'abilitazione alla professione di psicologo...credo che lasci un'impronta forte!
    Anche se secondo me non c'è niente di definitivo...personalmente puoi approfondire quello che vuoi...e di conseguenza scegliere l'ambito lavorativo che più ti interessa...
    Speriamo che nel frattempo il mercato del lavoro si normalizzi...se no è un bel problema, a prescindere dagli studi!
    Mi era stato detto che l' addomesticamento con i gatti è molto difficile.
    Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni.
    Bill Dana


    "Io personalmente penso che la terapia comportamentale sia un insulto anche per le scimmie superiori, per non parlare dei gatti".
    Donald W. Winnicott (1969)

  7. #7
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    01-05-2008
    Messaggi
    205

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    ciao freegio86!... Effettivamente la pensiamo in maniera simile
    Riguardo il tuo consiglio di provare a seguire qualche lezione, devo dire che l'idea mi era balenata per la mente, il problema però è che io sono pendolare e tra poco inizierò il tirocinio dunque dovendo dare spazio anche agli esami sono sicura che il tempo rimanente sarà pari a zero
    Posso solo spulciare il sito per bene per il momento, dato che non conosco nessuno che fà il corso magistrale.
    Spero che durante il tirocinio possa raccimolare informazioni da psicologi-psicoterapeuti in grado di chiarirmi un pò le idee
    Cmq se ti dovesse poi servire qualche libro o appunti o cose del genere, posso darti una mano..... magari in alcuni dei tuoi esami ci sono libri che io ho utilizzato

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di freegio86
    Data registrazione
    08-06-2007
    Residenza
    Modena_Roma
    Messaggi
    145

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    Ok!
    Grazie mille!
    Per eventuali dubbi ti contatterò in pvt...anche se per ora sto facendo psicometria e psicologia dinamica...vecchie conoscenze quindi! (purtroppo!)
    Per curiosità...dove lo fai il tirocinio?
    Perchè so che nell'area della psico clinica ci sono parecchie strutture, ma molte meno in neuroscienze...quindi mi chiedevo se lo facevi in una di queste...o in un ospedale!

    Ciao!
    Mi era stato detto che l' addomesticamento con i gatti è molto difficile.
    Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni.
    Bill Dana


    "Io personalmente penso che la terapia comportamentale sia un insulto anche per le scimmie superiori, per non parlare dei gatti".
    Donald W. Winnicott (1969)

  9. #9
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    01-05-2008
    Messaggi
    205

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    Dunque per non viaggiare ho deciso di fare il tirocinio nel mio paese, esattamente alla Asl. Però ovviamente non tutte le asl sono convenzionate con la facoltà, dovresti vedere nella lista delle strutture nel nostro sito.
    Io starei nel Centro Salute Mentale, e nel centro diurno; quindi ben lontana dalle neuroscienze
    Ho scelto piu che altro per una questione di comodità e quindi non rientra nel "settore del mio corso".

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di freegio86
    Data registrazione
    08-06-2007
    Residenza
    Modena_Roma
    Messaggi
    145

    Riferimento: Dubbi sulla scelta della magistrale

    Ciao!
    Anche io ho fatto tirocinio nel settore clinico...anche se non è proprio del tuo ambito sarà sicuramente più che formativo!...perchè impari a relazionarti un minimo con il paziente...poi il tipo di paziente è secondario!
    Te lo chiedevo appunto perchè so che strutture specifiche sono rare da trovare (come l'irccs santa lucia ad esempio!)

    In bocca al lupo allora!
    Mi era stato detto che l' addomesticamento con i gatti è molto difficile.
    Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni.
    Bill Dana


    "Io personalmente penso che la terapia comportamentale sia un insulto anche per le scimmie superiori, per non parlare dei gatti".
    Donald W. Winnicott (1969)

Privacy Policy