• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2

Discussione: parabola del masso

  1. #1
    Matricola L'avatar di lisacarcapede
    Data registrazione
    12-11-2006
    Residenza
    montespertoli (fi)
    Messaggi
    26

    parabola del masso

    mi servirebbe il "testo"e soprattutto una facile interprestazione della parabola del masso di barnard, potete inviarmi un link o dirmi dove la posso trovare?

  2. #2

    Riferimento: parabola del masso

    Ciao Lisa,
    come stai? Sono Elena. Ti ho trovato questo sulla parabola, spero possa esserti utile..

    Chester Barnard e la "parabola del masso"

    Per illustrare efficacemente la necessità della cooperazione in azienda l'autore ricorre ad una parabola assai lontana dal mondo della fabbrica ma molto efficace e di facile ricordo.
    Dice Barnard - Un viandante sta camminando su una strada da solo: ad un certo punto del suo cammino si imbatte in un grande masso che gli blocca il cammino. A questo punto il soggetto ha alcune possibilità di azione: agire da solo nel tentativo di spostare il masso. Se il masso è talmente grande da non poterlo spostare lui ha due altre alternative: chiamare a collaborare altri viandanti che si trovano a passare sulla stessa strada. Lo sforzo comune finalizzato allo spostamento del masso rappresenta la prima forma di collaborazione e "cooperazione informale" fra soggetti aventi un fine comune. Per Barnard la cooperazione informale è l'avvio di un lavoro che può portare in tempi successivi ad una cooperazione sempre più formale (è il caso di una azienda che decide di produrre un prodotto e fornire un servizio e si avvia la cooperazione formale).
    Proseguendo nella parabola il Bernard afferma che il nostro soggetto potrebbe chiamare a spostare il masso anche altre persone presenti nella zona ma che non percorrono la stessa strada e per farli collaborare può promettere loro una ricompensa pecuniaria. Si tratta di far cooperare persone ad un fine comune mediante il pagamento: è sostanzialmente la forma produttiva più classica.
    Ci sarebbe ancora un'altra possibilità: rinunciare allo spostamento del masso e ritornare indietro ma è una possibilità che un'impresa non può scegliere perché significherebbe rinunziare ai propri fini e scopi.
    Il punto fondamentale di questa parabola (di sapere un po' evangelico) e dell'insegnamento che se ne trae riguarda la definizione elementare della azienda cooperativa. Tale organizzazione deve avere obbligatoriamente un fine comune e riconosciuto (ad es. lo spostamento del masso) e dei rapporti interni che possono essere informali e provvisori e assumere una struttura più formale (ad es. la promessa ed il reale pagamento del lavoro svolto).
    Tutto ciò porta ad introdurre nel nostro ragionamento il problema degli incentivi alla cooperazione ed alla loro articolazione.

Privacy Policy