• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 12 di 12
  1. #1
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    11-09-2008
    Messaggi
    289

    il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    Il TEST RORSCHACH E' INATTENDIBILE
    Il Rorschach e altri test proiettivi sottoposti a una severa metanalisi
    Il testo integrale di questo articolo si trova sul numero di maggio di qualche anno fa di «Le Scienze».
    il più popolare tra i metodi proiettivi ed è somministrato ogni anno a centinaia di migliaia, o forse milioni, di persone. Questo articolo si riferisce alla moderna versione modificata, non a quella originale.

    A dispetto della sua popolarità, il sistema inciampa su due importanti criteri che risultavano già problematici per il Rorschach originale: l’affidabilità nella valutazione e la validità.
    Uno strumento affidabile nella valutazione porta a risultati analoghi indipendentemente da chi valuta e tabula le risposte. Una tecnica è valida se misura ciò che intende misurare. Per capire i difetti del Rorschach occorre sapere qualcosa sul modo in cui si interpretano le risposte date di fronte alle macchie di inchiostro. Per prima cosa, lo psicologo classifica le reazioni tenendo conto di più di 100 variabili. Registra se la persona ha osservato le macchie nella loro interezza o solo delle parti, annota se le figure erano inconsuete o tipiche di chi si sottopone al test, e indica quali aspetti delle chiazze di inchiostro hanno contribuito a determinare la risposta. Poi compila un profilo psicologico del soggetto. In questo processo interpretativo gli psicologi potrebbero arrivare alla conclusione che l’attenzione ai dettagli invece che alle immagini intere segnali ossessività in un paziente, e che vedere qualcosa negli spazi bianchi tra le macchie metta in luce una vena negativa. Recenti studi dimostrano che la concordanza è forte SOLO PER CIRCA META' DELLE CARATTERISTICHE ESAMINATE; per le altre variabili, gli esaminatori potrebbero dare valutazioni molto differenti. Altrettanto sconcertante è che

    LE NANALISI INDICANO L'INEFFICACIA DEL RORSCHACH NELL'INDIVIDUARE MOLTE CONDIZIONI PSICOPATOLOGICHE. Il metodo non individua in modo costante depressione, ansia o personalità psicopatica. Inoltre, per quanto gli psicologi somministrino il Rorschach per stabilire la propensione alla violenza, all’impulsività e al comportamento criminale, le ricerche fanno ritenere che nemmeno per questi obiettivi il test sia valido. I risultati tratti dalle macchie d’inchiostro SONO ANCORA PIU' FUORVIANTI PER LE MINORANZE Numerose ricerche hanno mostrato che le valutazioni degli afroamericani, dei nativi americani, dei nativi alaskiani, degli ispanici e dei centro- e sud-americani divergono notevolmente dalla norma.

    IL COMPLESSO DELLE RICERCA SOLLEVA SERI DUBBI SULL'USO DEL RORSCHACH
    negli studi di psicoterapia e nei tribunali(..)I risultati delle nostre ricerche servono forse a contrastare un quadro delle tecniche proiettive eccessivamente roseo. I nostri risultati offrono anche una lezione più ampia per chi pratica nelle cliniche, per gli studenti di psicologia e anche per il grande pubblico: perfino i professionisti di più lunga esperienza possono essere ingannati dalle loro intuizioni e dalla loro fiducia in strumenti la cui efficacia non trova conforto nei dati.
    Fonte:
    LeScienze

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di lalangue
    Data registrazione
    27-12-2009
    Messaggi
    549

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    Se non si specifica il metodo di riferimento per l'interpretazione del Rorschach, è uno studio poco professionale. Il test di Rorschach, standardizzato secondo il metodo Exner, pare dia risultati un po' più stabili (lasciando spazio all'interpretazione solo in seguito).
    Citazione Originalmente inviato da complicata Visualizza messaggio
    Ma per caso la reincarnazione di Freud è Tinto Brass?
    La descrizione calzerebbe a pennello, manca solo il cubano..
    Sorella Psicoanalisi e Il Piccolo Mondo Antico

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    18-06-2009
    Messaggi
    103

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    Citazione Originalmente inviato da simunafo Visualizza messaggio
    Questo articolo si riferisce alla moderna versione modificata, non a quella originale.
    cosa si intende per questo ?
    comunque sia credo che qualsiasi test proiettivo offra solo degli spunti di approfondimento sia diagnostico che analitico e siano test che "funzionano" per chi ne condivide la teoria di base. Come psicologi siamo tenuti a fare una diagnosi di personalità non una sintomatica, quella spetta agli psichiatri. Strumenti che ci offrono la possibilità di vedere cosa potrebbe muoversi nell'inconscio del paziente vanno tenuti in conto tenendo presente che molto del risultato sta in chi ne effettua linterpretazione. Come lo stesso Rorschach dice nella presentazione del suo test "Il contenuto è in relazione agli individui non tanto allo stimolo".
    Personalmente tengo in conto il risultato di ogni test che utilizzo ma non lo considero verità assoluta, ogni cosa va contestualizzata, se ad esempio pochi giorni prima fosse morta la madre di una persona che si sottopone ad MMPI-II credo che la valutazione della scala depressiva non sia da attribuire necessariamente ad un tratto stabile della personalità.

    voi cosa ne dite ?

  4. #4
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    11-09-2008
    Messaggi
    289

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    (..)Come psicologi siamo tenuti a fare una diagnosi di personalità non una sintomatica, quella spetta agli psichiatri (..)

    , lo psicologo fa diagnosi psicologica ed essa prevede sia la descrizione che il funzionamento della psicopatologia., che nè è un aspetto legato.
    se il test proiettivo viene utilizzato per una perizia in tribunale. (ed il rorschach) è tra i più utilizzati, deve essere quanto più oggettivo possibile (cosa che non è) altrimenti periti differenti avrebbero esisti differenti che per decidere della vita di una persona non possono essere accettabili.

    (..)credo che la valutazione della scala depressiva non sia da attribuire necessariamente ad un tratto stabile della personalità.

    voi cosa ne dite ? (..)

    infatti l,MMPI è un test che valuta lo stato del momento di una persona, non i sui tratti stabili (anche se possono esserci ed inquadrati) ma non possono essere valutati come tali. Lo stato depressivo della paziente che riferisci, infatti, non può essere distinto dalla situazione contestuale che sta vivendo.

    se vuoi diagnosticare tratti stabili puoi far riferimento a test specifici per la personalità, ossia lo SCIDII o LA SWAP 200

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di lalangue
    Data registrazione
    27-12-2009
    Messaggi
    549

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    Citazione Originalmente inviato da simunafo Visualizza messaggio
    (..)Come psicologi siamo tenuti a fare una diagnosi di personalità non una sintomatica, quella spetta agli psichiatri (..)

    , lo psicologo fa diagnosi psicologica ed essa prevede sia la descrizione che il funzionamento della psicopatologia., che nè è un aspetto legato.
    se il test proiettivo viene utilizzato per una perizia in tribunale. (ed il rorschach) è tra i più utilizzati, deve essere quanto più oggettivo possibile (cosa che non è) altrimenti periti differenti avrebbero esisti differenti che per decidere della vita di una persona non possono essere accettabili.

    (..)credo che la valutazione della scala depressiva non sia da attribuire necessariamente ad un tratto stabile della personalità.

    voi cosa ne dite ? (..)

    infatti l,MMPI è un test che valuta lo stato del momento di una persona, non i sui tratti stabili (anche se possono esserci ed inquadrati) ma non possono essere valutati come tali. Lo stato depressivo della paziente che riferisci, infatti, non può essere distinto dalla situazione contestuale che sta vivendo.

    se vuoi diagnosticare tratti stabili puoi far riferimento a test specifici per la personalità, ossia lo SCIDII o LA SWAP 200
    Ce la fai a contestare un punto per volta o devo dire che la giustizia terrena non è affidabile perché non è conforme alla Giustizia Divina?!

    Dicevi che secondo una rivista scientifica unanimemente riconosciuta dai ricercatori ("Le Scienze" di non si sa quale mese e anno), il test delle macchie di Rorschach è stato giudicato inaffidabile. In realtà, il riferimento era più preciso: non il test originale, ma "la moderna versione modificata" (sic!).
    Il test di Rorschach ha varie modalità di somministrazione e vari tipi di approccio: se non sei in grado di dirmi a quale fai riferimento, credo che il discorso possa essere interrotto con grande vantaggio per tutti. Altrimenti, se proprio ti venisse voglia di continuarlo, ti rinnovo il suggerimento: la standardizzazione che Exner e il suo gruppo hanno effettuato, fa del Rorschach un ottimo strumento per rilevare indizi di patologie di ordine psicologico (si sta parlando di una parte della valutazione della personalità del paziente, in quanto il Rorschach rimane un proiettivo strutturale).
    La diagnosi psicologica prevede una parte più descrittiva, che si appoggia ai "testi sacri" della psichiatria, quali il DSM-IV TR e l'ICD-10, ed una parte più interpretativa, che fa riferimento a qualche teoria della personalità (e/o del profondo). Per fare questa diagnosi, gli psicologi si avvalgono di vari strumenti, tra cui di solito ci sono un test proiettivo strutturale (il Rorschach è tra i più utilizzati), un proiettivo tematico (di solito il TAT) e l'intervista clinica. In base alle sue impressioni, il clinico può ritenere necessario aggiungere a questa batteria vari altri test, tra cui, ad esempio, un test per misurare il QI del paziente e le sue abilità cognitive (WAIS o Matrici di Raven, ad esempio).
    Tutto questo bel procedimento ha bisogno, come fondamento, di un certo grado di collaborazione da parte della persona a cui vengono somministrati i test. Di solito, quando si ha di fronte un paziente, al di là delle difficoltà specifiche per ogni patologia, la cosa è semplice. La faccenda si complica quando si ha di fronte una persona che ha come scopo la frode o la riduzione della pena: in quei casi la giustizia ha di certo delle armi migliori che non siano il ricorso a dei test proiettivi! In ultimo, se anche la giustizia terrena dovesse sbagliare, c'è pur sempre un Tribunale Ultimo che giudicherà i buoni e i cattivi.
    Ultima modifica di lalangue : 23-01-2010 alle ore 23.30.09
    Citazione Originalmente inviato da complicata Visualizza messaggio
    Ma per caso la reincarnazione di Freud è Tinto Brass?
    La descrizione calzerebbe a pennello, manca solo il cubano..
    Sorella Psicoanalisi e Il Piccolo Mondo Antico

  6. #6
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    11-09-2008
    Messaggi
    289

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    o Lilienfeld et al., 2000 (ampia review meta-analitica, full-text)
    o Lilienfeld et al., 2001 (riduzione apparsa su Scientific American nel Maggio 2001, full-text)

    http://www.psychologicalscience.org/...nals/sa1_2.pdf
    Ultima modifica di simone11 : 24-01-2010 alle ore 00.22.21 Motivo: errore

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di lalangue
    Data registrazione
    27-12-2009
    Messaggi
    549

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    Già meglio.
    Mi fa strano, perché come al solito nell'articolo non si cita il contesto in cui è avvenuta la sperimentazione, anche se ad un certo punto si cita un campione preso a caso (123 adulti volontari in una banca del sangue californiana), che avrebbe dei risultati positivi rispetto alla schizofrenia in un caso su sei. Inoltre si parla di risultati fuorvianti per le minoranze etniche americane. Mi pare che la cosa vada da sé: i volontari e le minoranze etniche non si adattano al sistema comprensivo di Exner.
    Citazione Originalmente inviato da complicata Visualizza messaggio
    Ma per caso la reincarnazione di Freud è Tinto Brass?
    La descrizione calzerebbe a pennello, manca solo il cubano..
    Sorella Psicoanalisi e Il Piccolo Mondo Antico

  8. #8
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    11-09-2008
    Messaggi
    289

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di lalangue
    Data registrazione
    27-12-2009
    Messaggi
    549

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    Appena posso lo leggo e poi si vedrà. Mi sembra strano che non corrispondano le cose, visto che il gruppo di Exner aveva validato e standardizzato statisticamente il test su un campione significativo di popolazione, perciò... sono curioso di sapere come va a finire.
    Rimangono le mie perplessità sulla somministrazione extraclinica di tale test.
    Citazione Originalmente inviato da complicata Visualizza messaggio
    Ma per caso la reincarnazione di Freud è Tinto Brass?
    La descrizione calzerebbe a pennello, manca solo il cubano..
    Sorella Psicoanalisi e Il Piccolo Mondo Antico

  10. #10
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    Si potrebbe leggere anche questo, che sembra fornire risultati alquanto differenti:

    The Rorschach Comprehensive System is reliable, valid, and cost-effective. Mattlar, Carl-Erik; Rorschachiana, Vol 26(1), 2004. pp. 158-186. [Journal Article] Abstract: The aim of this paper is to help clinical psychologists to counter criticism regarding our most important assessment procedures, and also to produce evidence for the use of major time-consuming assessment batteries in clinical work as well as in research. I'll make references to a number of important papers. I suggest psychologists as well as other professionals interested in gathering more and specific information regarding the essential assessment procedures to read for themselves in particular the references printed in bold. (PsycINFO Database Record (c) 2009 APA, all rights reserved)

    e, a seguire, questo: Title: The Rorschach: Facts, fictions, and future. By: Viglione, Donald J., Hilsenroth, Mark J., Psychological Assessment, 1040-3590, 2001, Vol. 13, Issue 4

    Buona vita
    Guglielmo
    Ultima modifica di willy61 : 24-01-2010 alle ore 22.26.09
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  11. #11
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    11-09-2008
    Messaggi
    289

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    date un'occhiata alle critiche sul test in ambito peritale

    Il “Rorschach Debate” corrado lo priore, psy.d

  12. #12
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: il RORSCHACH E' INATTENDIBILE

    Citazione Originalmente inviato da simunafo Visualizza messaggio
    date un'occhiata alle critiche sul test in ambito peritale

    Il “Rorschach Debate” corrado lo priore, psy.d
    ho dato un'occhiata al link...allora, intanto bisogna dire che non si fa diagnosi con il Rorschach e basta. Il Rorschach, come tutti i metodi proiettivi, va utilizzato in modo integrato, e secondo una certa logica, nel processo diagnostico, il quale si avvale dell'uso di vari strumenti qualitativi e quantitativi (colloquio, test ad ampio spettro, test più specifici....secondo una gerarchia ad "imbuto", cioè indagando aspetti via via sempre più specifici).

    Inoltre, ripropongo alcuni passi secondo me significativi:

    Va subito chiarito che tali riserve e considerazioni critiche sono riferibili a tutte le principali varianti interpretative basate su metodi proiettivi, comprendendo in ciò anche i sistemi interpretativi basati su procedure quantitative e standardizzate (ci riferiamo in specifico anche al Rorschach Comprehensive System di Exner), che vengono talora erroneamente indicati come strumenti oggettivi di analisi psicologica
    i metodi proiettivi, giustamente, sono detti "metodi" e non "test", proprio perché non hanno quelle caratteristiche di standardizzazione dei test, e quindi i dati ottenuti vanno sempre interpretati utilizzando la soggettività dell'esaminatore e questi dati vanno utilizzati come indicativi, e poi integrati con altri dati. Perciò i metodi proiettivi non sono oggettivi per definizione.


    Poi si legge:
    Ho raccolto alcuni dei “miti” forensi diffusi attorno ai test proiettivi, asserzioni tanto radicate nella pratica di alcuni consulenti o tribunali da non richiedere apparentemente alcuna messa in discussione:

    - il test di Rorschach è il più completo;
    -il test di Rorschach permette di scoprire verità più profonde e intime, che non sarebbe possibile conoscere senza la sua somministrazione;
    - il test di Rorschach è utile, a condizione che sia somministrato e interpretato correttamente (intesa come condizione sufficiente);
    - una certa interpretazione del test è valida perchè è stata commissionata agli esperti della Scuola Romana (sono a conoscenza personale di diverse situazioni in cui tale condizione sufficiente sia stata addirittura posta come necessaria per la sua validità);
    - “un Rorschach ci vuole”.
    siamo tutti d'accordo che questi sono miti, infatti sono credenze diffuse nell'opinione comune, non certo tra gli psicologi che utilizzano il Rorschach o altri metodi proiettivi. Fa parte dei tanti preconcetti che ruotano attorno alla psicologia...spesso anche nei film americani si vede il "test delle macchie" e ciò forse contribuisce a farne una sorta di "mito" (come lo ha definito l'autore del link).
    Ultima modifica di Johnny : 25-01-2010 alle ore 14.27.44

Tags for this Thread

Privacy Policy