• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    lavorare negli sfa, cdd & simili

    ciao, mi chiedevo se uno psicologo può lavorare con disabili come "educatore"...

    da quel che so, nei CDD (dentri diurni disabili) adesso possono assumere solo educatori professionali (quindi gli psicologi no), ma questo vale anche per gli SFA (servizione formazione autonomia)?

    e eventualmente è possibile essere assunti come "educatore generico"? quali sono le mansioni? ne vale la pena?


    ditemi la vostra
    grazie
    Ultima modifica di Johnny : 21-01-2010 alle ore 21.53.28

  2. #2
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    28-07-2008
    Messaggi
    128

    Riferimento: lavorare negli sfa, cdd & simili

    Ciao, non posso darti una risposta sicura. Ti dico che dopo mesi di invio curriculum in ogni dunque, tra associazioni, nidi, cooperative, proponendomi come psico o come educatrice d'infanzia (sono diplomata come maestra di nido e materna), non ho avuto alcun contatto, O meglio pochi colloqui a esito sempre negativo.
    Ho deciso di partire con la libera professione.
    L'alternativa era: faccio volantinaggio o telefonista, o aspetto a vita che qualcuno mi assuma.
    La situazione per gli psicologi è peggio del peggio. Non per demoralizzare chi legge il mio post, ma secondo me chi si iscrive all'Università dovrebbe prima esser informato su cosa accade nel mondo del lavoro.
    Detto ciò, secondo me noi psicologi non verremo più assunti come educatori.

    Un saluto. Auguri.

  3. #3
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: lavorare negli sfa, cdd & simili

    Citazione Originalmente inviato da Dogpassion Visualizza messaggio
    Detto ciò, secondo me noi psicologi non verremo più assunti come educatori.

    .
    si, so che è difficile, ma c'è qualche legge particolare che lo vieta o è solo una questione di difficoltà?

  4. #4
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,408

    Riferimento: lavorare negli sfa, cdd & simili

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    si, so che è difficile, ma c'è qualche legge particolare che lo vieta o è solo una questione di difficoltà?
    ciao
    non mi pare ci sia una legge che lo vieti..ma proverò a chiedere a qualcuno..
    e magari nel mentre qualcuno più informato risponderà...
    intanto saluto volentieri te e Dogpassion che ricordo! dài non perdiamo le speranze
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di nena2003
    Data registrazione
    25-10-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    632

    Riferimento: lavorare negli sfa, cdd & simili

    Mah, alla cooperativa dove lavoro io (come educatrice generica) siamo tutti (o quasi) psicologi...spero che questa legge se davvero esiste non venga mai applicata sennò non avremo davvero più chances.....è l'unica cosa che riusciamo a trovare e a volte neanche quella si trova...

  6. #6
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    29-07-2004
    Residenza
    bergamo
    Messaggi
    201

    Riferimento: lavorare negli sfa, cdd & simili

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    si, so che è difficile, ma c'è qualche legge particolare che lo vieta o è solo una questione di difficoltà?
    Ciao Johnny, per quel che ne so io il fatto che gli psicologi possano essere assunti come educatori dipende dagli accordi che la cooperativa fa con il comune. Ad esempio io mi sono proposta ad una cooperativa per cui già lavoravo occasionalmente nel campo delle sostanze, per le assistenze domiciliari e la coordinatrice mi ha detto che per quell'appalto il comune gli ha imposto che il lavoratore debba avere il titolo di educatore professionale, per cui non avrebbero potuto prendermi, pur conoscendomi e preferendo inserire uno psicologo che consideravno avere competenze maggiori.
    Per cui mi ha detto che dipende da questi bandi, a volte non c'è questo requisito specifico, per cui è possibile inserire uno psicologo.

    Sinceramente credevo che nei centri diurni fosse ancora possibile inserire psicologi come educatori mentre per gli SFA non ne so nulla...
    Cmq per quel che ho visto io tanto sta a conoscenze: so di ragazze psicologhe che sono state da poco assunte come educatrici perchè segnalate da altre ragazze che ci lavoravano dentro, per cui come vedi tanto sta ad avere l'aggancio giusto...

    Mi associo anche io a quanto detto da dogpassion: anche io ho inviato curriculum a destra e manca e a parte un colloquio per una cooperativa che voleva un educatore a 38 ore più week end (ma io avendo già un altro lavoro non riuscivo a svolgere), altre chances non ne ho avute...(però come vedi in quell'occasione mi hanno fatto il colloquio pur essendo psicologa).

    Per dogpassion:
    in che zona abiti? In che senso sei partita con la libera professione? Hai uno studio o fai progetti?

    Teniamo duro ragazzi, qualcosa dovrà pur saltare fuori prima o poi!

    Maria
    mary

  7. #7
    Partecipante L'avatar di dokki1982
    Data registrazione
    01-07-2007
    Residenza
    lucca firenze
    Messaggi
    54

    Riferimento: lavorare negli sfa, cdd & simili

    Ciao a tutti!
    io lavoro per 2 coop, per una in un centro diurno per disabili psichici (e sono assunto come educatore generico) e in un'altra come educatore domiciliare per ragazzi con situazioni difficili alle spalle segnalati ai servizi sociali(e li son assunto come educatore professionale). Son daccordo con mariacoelli quando dice che più che le leggi bisogna riuscire a trovare l'aggancio giusto..è un po triste ma è così! per quanto riguarda i compiti nella mia esperienza non c'è nessuna differenza tra educatore professionale e generico, anzi spesso mi capita nel centro diurno di fare sia attività da oss che attività molto più psicologiche come relazioni o osservazioni. Il lavoro di educatore, con tutti gli ovvi limiti che ha (specialmente secondo me a livello metodologico), è comunque molto interessante e molto formativo anche per persone che aspirano a svolgere il lavoro di psicologo, ti mette in gioco quotidianamente, ma soprattutto ti permette di rimanere nel campo e formarti una rete territoriale che a mio avviso è indispensabile per poter fare in futuro lo psicologo libero professionista.
    Per rispondere a Johnny, allo stato attuale, almeno in Toscana, la maggior parte degli educatori son tutti psicologi, quindi non credo proprio che ci siano leggi che ne vietano l'assunzione!!

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di LePleiadi
    Data registrazione
    21-11-2006
    Messaggi
    324

    Riferimento: lavorare negli sfa, cdd & simili

    Da noi le coop.che gestiscono i cdd prendono, giustamente, solo educatori prof.con il titolo.

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327

    Riferimento: lavorare negli sfa, cdd & simili

    Sono d'accordo con qualche risposta data, a volte i comuni negli appalti richiedono solo educatori professionali, soprattutto nelle assistenze domiciliari e nelle comunità per minori.
    Inoltre, solitamente nelle strutture sanitarie (con pazienti psichici, oppure nelel RSA) richiedono il titolo di educatore ed a volte di educatore indirizzo sanitario.
    Alcuni anni fa volevano istituire una legge....in quel caso saremmo stati tagliati fuori tutti quanti, compresi gli educatori in formazione (che lavorano nel ruolo anche senza avere il titolo). Chissà in futuro!

Privacy Policy