• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    90

    incognita post-lauream (???)

    salve a ttt,
    sn una giovane.. laureata da 8 mesi (L.S.),
    volevo condidividere cn voi qs momento di crisi in cui vivo! faccio il tirocinio post-lauream, vovrei scegliere la scuola di specializzazione, ma nn so quale e soprattutto DEVO...iniziare a lavore!!!!!
    Come si fa in qs casi????...Mi sembra ttt così difficile!!!! Da che inizio??? Can you Help Me?
    Grazie mille per l'attenzione.
    Buona vita a ttt!!!

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di CHIARA09
    Data registrazione
    28-02-2007
    Messaggi
    609

    Riferimento: incognita post-lauream (???)

    Ciao
    si inizia con il prendere l'abilitazione e cercare un lavoro (che 99% sarà mal pagato e precario) inerente al nostro ambito. Scegliere la scuola di spec. è difficile (almeno x me lo è stato xchè ero molto indecisa) ma se non sei sicura puoi sempre rimandare di un anno x chiarirti le idee e sperimentare un po' il lavoro x vedere cosa ti piace.

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    90

    Riferimento: incognita post-lauream (???)

    Eh sì.....sto infatti valutando varie proposte lavorative che vanno dal..volontariato a...qlc spiccioletto!!! Ma l'importante è nn perdere di vista la Meta!!!!!!!
    grazie per il consiglio!
    anellina






    Citazione Originalmente inviato da CHIARA09 Visualizza messaggio
    Ciao
    si inizia con il prendere l'abilitazione e cercare un lavoro (che 99% sarà mal pagato e precario) inerente al nostro ambito. Scegliere la scuola di spec. è difficile (almeno x me lo è stato xchè ero molto indecisa) ma se non sei sicura puoi sempre rimandare di un anno x chiarirti le idee e sperimentare un po' il lavoro x vedere cosa ti piace.

  4. #4

    Riferimento: incognita post-lauream (???)

    io sono nelle tue stesse condizioni...o quasi...a febbraio dovrei laurearmi..ma a quanto pare l'esame di stato lo posso fare un anno dopo la seduta di laurea...e la specializzazione poi? è la fine!!
    Il mio problema è l'esistenza dell'ignoto.....

  5. #5
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    90

    Riferimento: incognita post-lauream (???)

    Citazione Originalmente inviato da freudiana82 Visualizza messaggio
    io sono nelle tue stesse condizioni...o quasi...a febbraio dovrei laurearmi..ma a quanto pare l'esame di stato lo posso fare un anno dopo la seduta di laurea...e la specializzazione poi? è la fine!!
    si si ...è tt 1a incognita!!!!!In bocca a lupo per la laurea!!!!!!
    ciao
    ANE

  6. #6

    Riferimento: incognita post-lauream (???)

    che bello scoprire che anche altri neo laureati condividono questi dubbi...ci si sente meno soli!!!ma..fare una scuola di psicoterapie è obbligatorio?

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: incognita post-lauream (???)

    ciao tutina! La scuola di psicoterapia obbligatoria? Assolutamente no! Ci mancherebbe altro! Serve per chi vuole diventare psicoterapeuta, poiché come dice il nome, prepara a quel ruolo. Considera però che:
    - nel tariffario degli psicologi, ci sono solo tre voci di psicoterapia, tutte le altre (e sono tante!) sono fattibili da "semplici" psicologi (ovviamente che ne abbiano le competenze)
    - la psicoterapia non è un servizio attualmente richiesto dal mercato, anzi la domanda di psicoterapia è satura, quindi valuta che sarebbe un investimento ad alto rischio, che potrebbe ripagarsi solo dopo decenni o forse non ripagarsi mai: molti psicoteraputi (bravissimi e competenti) già oggi non vivono di psicoterapia, ma di attività psicologiche che rientrano nelle altre decine di voci del tariffario (aperte a psicologi!)
    - secondo varie statistiche (in Lombardia: "La profesione diafana", in Toscana "L'immagine dello psicologo", quest'ultima fatta da Carli, insomma non l'ultimo arrivato...) dicono che la gente cerca servizi inerenti alla psicologia in misura maggiore di quelli inerenti la psicoterapia: è un dato di realtà che si può ignorare, ma c'è e ho voluto citartelo
    - capita che la motivazione all'iscrizione alla psicoetrapia sia a volte dovuta ad inerzia, oppure al fatto che non si sa bene come proporsi in qualità di psicologi, cosa si può fare, come muoversi: insomma a volte ci sono lacune in strumenti di marketing e si cerca di colmarle iperspecializzandosi, ma se quelle lacune riguardano le strategie di promozione (giustamente, visto che l'università non le insegna!), non è la specializzazione che le colma
    - c'è sempre tempo per iscriversi a una scuola di specializzazione, percorso impegnativo che richiede un enorme investimento economico ad alto rischio anche per i più bravi.

    Insomma una volta abilitata, puoi fare tante, ma tante, ma tante cose (le voci del tariffario sono davvero tante!), spesso si hanno competenze che neppure si sospettava di avere...certo, tutto sta a promuoversi continuamente, focalizzare un ambito e proporsi attivamente, organizzare qualcosa per l'utenza (tutto in ambito privato, praticamente non esiste il posto fisso da 8 ore dietro la scrivania)...certo, è un momentaccio, la gente non ha i soldi neanche per fare la spesa, spesso anche proponendo e organizzando, poche cose vanno in porto, però...tutto questo verrebbe complicato facendo una scuola, perché si partirebbe da una quota di soldi ancora maggiore da dover ammortizzare e alivello di strumenti di marketing, la posizione rimane quella diprima o poco più!

    Se posso permettermi...guarda al lavoro psicologico come un lavoro di collaborazione con altri colleghi, personalmente le "svolte" le ho avute (ma anche altri con cui mi sono confrontata) proprio uscendo dall'isolamento del proprio studio, unendo le forze (e dividendo le spese ) e giocando in squadra...così, si è molto più forti! Si superano tante incertezze, si fanno scelte più ponderate e si offrono servizi migliori e molte + garanzie all'utenza!

    Ultima modifica di ste203xx : 24-01-2010 alle ore 20.34.40

  8. #8
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    90

    Riferimento: incognita post-lauream (???)

    grazie mille ste203xx!!!!!!!
    ANE

Privacy Policy