• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    Contratto a progetto + lavoro occasionale: è possibile?

    Salve ragazzi,

    vi scrivo per ricevere (spero) qualche consiglio su come procedere a fronte della mia delicata situazione lavorativa. Attualmente lavoro come per un network europeo e ho un normalissimo contratto a progetto firmato poco dopo il raggiungimento dei canonici 4800 e rotti euro annuali oltre i quali non è più possibile percepire redditto come lavoratore occasionale.

    Fin qui tutto bene se non fosse che, con l'anno nuovo, mi è stato offerto un secondo lavoro dal medesimo committente, lavoro che mi sarebbe però pagato con classiche ritenute d'acconto. A questo punto i dubbi sorgono spontanei:

    Nella normalità il lavoro occasionale si trasforma in lavoro subordinato oltre la soglia dei 4800 euro... ora... pur avendo già un contratto, ho la possibilità di "consumare" i famosi 4800 euro come lavoratore occasionale anche nel 2010? O il fatto di avere già un contratto (in scadenza a giugno 2010) mi impedisce di percepire reddito in qualità di lavoratore occasionale? Se così fosse quali alternative avrei? Solo la partita iva?

    Il mio datore di lavoro mi ha assicurato che non ci sarebbe alcun problema ad "abbinare" il contratto a delle normali ritenute, ma vorrei comunque avere un parere da persone esterne al problema, persone che magari potrebbero essersi già trovate nella mia situazione.

    Grazie anticipatamente per l'aiuto e per la vostra disponibilità

    Un saluto

    Davide

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327

    Riferimento: Contratto a progetto + lavoro occasionale: è possibile?

    Ciao Davide,
    mi permetto di chiederti se lavori in qualità di psicologo....in quanto in questa condizione (e quindi laddove il tuo nome risulta legato alla professione di psicologo iscritto ad un albo ed in quanto tale riconosciuto; puoi controllare sull'elenco delle prestazioni legate alla professioen di psicologo) puoi emettere fatture (e quindi aprire la partita iva ed iscriverti all'Enpap) oppure essere dipendente.
    Non mi risulta che come psicologo tu possa lavorare con ritenuta d'acconto o a progetto...in questo caso tieni presente che non sei in regola!
    Se invece fai un altro lavoro (esempio quello di educatore) puoi lavorare con ritenuta, a progetto, etc!
    Per quanto riguarda ciò che scrivi qui: "Nella normalità il lavoro occasionale si trasforma in lavoro subordinato oltre la soglia dei 4800 euro... ora... pur avendo già un contratto, ho la possibilità di "consumare" i famosi 4800 euro come lavoratore occasionale anche nel 2010? O il fatto di avere già un contratto (in scadenza a giugno 2010) mi impedisce di percepire reddito in qualità di lavoratore occasionale? Se così fosse quali alternative avrei? Solo la partita iva?" non so aiutarti...
    Io opeteri per chiedere chiarimenti ad un commercialista.
    ciao

  3. #3

    Riferimento: Contratto a progetto + lavoro occasionale: è possibile?

    Ciao Davide,
    per quanto ne sappia puoi tranquillamente avere entrambe le forme contrattuali con lo stesso datore di lavoro ma per incarichi differenziati. Dal 1 gennaio 2009, inoltre, il contratto occasionale è possibile per un periodo di tempo non superiore a 30 giorni l'anno indipendentemente dai vecchi famosi 4800 euro.....

Privacy Policy