• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Il forum è morto

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Il forum è morto

    Il forum è morto.
    Come spesso accade prima e dopo le feste e anche durante.

    Peccato.

    Perchè ci sarebbe da parlare della nuova gag del terrorismo che, con cadenza di marketing scientifico, un giorno si è uno no, da un mese a questa parte, prevede tentativi di attentati in volo, gente che si fa esplodere nel quartiere generale della CIA in Afghanistan (mi chi li ha addestrati quelli della Cia, Topo Gigio direbbero Aldo Giovannie Giacomo), oddio oddio scannerizziamo anche l'intestino crasso negli aeroeporti. Ministri che parlano, intelligence che giocano a Risiko.
    L'unica novità è che Nobel-Obama adesso dice che è tutta colpa dello Yemen.
    Tutto falso
    Tutto organizzato
    Tutto per far calare il prezzo per poi comprare a buon mercato.

    Se avessero voluto davvero fare un attentato in occidente c'era ad esempio da farsi esplodere a Capodanno a Times Square , o a Trafalgar Square, o a Piazza del Popolo....(oppure su un qualsiasi treno di pendolari - in ritardo però -)....a parità di suicidio dell'attentatore non ci sarebbero stati controlli, ci sarebbero state molte più telecamere e cellulari a riprendere la cosa....tutto molto più semplice.

    Ci stanno di nuovo prendendo in giro e io di nuovo non credo più in niente.
    Volevo essere più sereno nel 2010, riorganizzare le idee, cercare una nuova identità ideologica e politica....
    Ma poi ho visto che l'unica nuova idea è stata di Pannella (che è inspiegabilmente ancora vivo) che si è fatto crescere il codino a ottant'anni.
    Niente. Agghiacciante e patetico.

    Quindi? Non so.
    A questo punto penso di rincoglionirmi ufficialmente ed attendere con ansia l'ottava serie di Don Matteo (che questa volta affronterà Godzilla)

    ho detto

    ps: sveglia forum!!!!!!!!
    Ultima modifica di semplificatore : 05-01-2010 alle ore 12.40.47
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: Il forum è morto

    requiem ..

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Laverita
    Data registrazione
    04-09-2008
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    576

    Riferimento: Il forum è morto

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore Visualizza messaggio
    Il forum è morto.
    A questo punto penso di rincoglionirmi ufficialmente ed attendere con ansia l'ottava serie di Don Matteo (che questa volta affronterà Godzilla)
    In giro si dice che sia l'ultima tratto cognitivo adattivo. Tra 5-6 generazioni sarà una competenza innata.


    Per quanto riguarda la morte del forum, ammetto di essere ancora un po' scosso per il "mi vergogno di essere italiano" di Corona. Non che viva nel passato però...

    Non preoccuparti comunque, non spegnerò la sveglia per poi rigirarmi nel letto, giusto 5 minuti.........
    Taz = Stile di vita.

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Il forum è morto

    Mah... come diceva un sindacalista che conobbi tempo fa: "L'azienda è sull'orlo della fossa. Ma noi gli faremo fare un passo in avanti!".

    Quindi, procedo a far fare al forum il mitico passo in avanti...

    Da: La Grande Crisi (La Grande Crisi)

    lunedì 4 gennaio 2010
    Stupidario 2010: Inflazione ai minimi da 50 anni

    Per fortuna in questi giorni di vacanza non ho potuto leggere i gossip-giornali o vedere i gossip-tiggì: è stato miglior regalo che Babbo Natale potesse farmi...

    Grazie "all'isolamento" ho avuto la possibilità di ripulire un po' il mio blogger-filtro dalle incrostazioni che la fognatura della cosiddetta "informazione ufficiale" rilascia quotidianamente ed in abbondanza...
    Del resto questo lavoro di filtraggio/depurazione è la dura missione che mi sono imposto: questo "sporco lavoro" qualcuno doveva pur farlo...e terrò duro...sperando che le mie narici resistano il più possibile ai miasmi ed alle esalazioni.

    Oggi purtroppo sono tornato "alla civiltà" ed ecco apparirmi subito sotto al naso questo titolone:

    Inflazione 2009 la più bassa degli ultimi cinquanta anni
    Nell'anno appena chiuso +0,8%: è il miglior dato dal 1959, quando fu pari a -0,4%.
    In dicembre registrata però una lieve accelerazione: +0,2% sul mese precedente, mentre
    su base tendenziale la crescita è dell'1% (era +0,7% a novembre)

    Detto così sembra una figata pazzesca, un record virtuoso che non si raggiungeva da 50 anni, un obiettivo ottenuto volontariamente e scientificamente...unica pecca quella lieve accelerazione di dicembre.

    Tutti sappiamo che l'inflazione bassa è cosa buona: è uno dei luogi comuni più radicati e come sempre ha un fondamento di verità se inserito nel giusto contesto.
    Ma è cosa buona riuscire a tenere bassa l'inflazione durante un periodo di forte crescita economica, con una strategia mirata e consapevole.

    Invece aver stabilito il record dell'inflazione più bassa degli ultimi 50 anni
    quando il costo del denaro è ai minimi storici,
    quando l'euribor è ai minimi termini,
    quando l'economia italiana è tornata indietro di 100 trimestri,
    quando il PIL 2009 ti crolla del 5% circa,
    quando la disoccupazione galoppa insieme alla cassa integrazione,
    quando il credito e la massa monetaria si contraggono a livelli preoccupanti,
    quando i debiti pubblici esplodono
    quando quando quando
    ....non mi sembra ESATTAMENTE un record così esaltante nè tantomeno un traguardo raggiunto volontariamente.
    Ho come l'impressione di un "grande freddo", di una situazione di congelamento e d'immobilità...mentre è stato fatto di TUTTO per alzare la temperatura, mentre un sacco di legna è stata gettata nella stufa ma l'economia si è scaldata ben poco (i debiti pubblici invece si sono surriscaldati).

    Nel mondo della gossip-information il "contesto" non è importante: queste sottili distinzioni sono molto tediose e rischiano addirittura di provocare una "sbadigliante" consapevolezza.
    "L'arte del Titolo" nei mass-media è qualcosa che confina maggiormente con l'illusionismo e la prestidigitazione piuttosto che con la trasmissione della verità "concentrata" in poche parole...
    Per cui esultiamo tutti insieme appassionatamente...come non facevamo da 50 anni a questa parte.
    E buona vita
    Guglielmo

    P.S.: Qualche anima buona riesce a farmi capire perché accidenti non funzionano più faccine ed ammenicoli vari? O capita solamente al sottocristo?
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Laverita
    Data registrazione
    04-09-2008
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    576

    Riferimento: Il forum è morto

    Io non ne capisco molto di economia e mi è difficile addentrarmi nella foresta di queste terminologie.. Tuttavia quando ho letto la notizia mi è sembrata un po' avulsa dal contesto...! Ora ne ho la conferma

    Guglielmo, per quanto riguarda le difficoltà del forum, sta passando un brutto momento. Pare ci sia anche qualche virus..!


    Saluti
    Leonardo
    Taz = Stile di vita.

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: Il forum è morto

    Il forum è morto perchè la realtà oramai non ci sorprende nè ci indigna più.
    Fortunatamente ci avviciniamo a velocità di crociera alla fine planetaria.

    Non più tardi di qualche giorno dopo l'elezione di Obama mi trovavo qui a scrivere che non sarebbe cambiato niente, che l'elezione del Presidente "nero-progressista-democratico" sarebbe servita al Sistema (lo dico alla Saviano, personaggio che detesto, fra l'altro) solo per permettere di indorare la pillola dell'ennesima guerra in Oriente per motivi del tutto diversi dal rischio terrorismo.

    Temo che i fatti mi stiano per dare ragione...

Privacy Policy