• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1

    Situazione che logora e rischia di distruggermi..

    Buonasera a tutti, sono nuova di questo forum e di psicologia non capisco nulla, ma sto cercando un aiuto, un consiglio per la situazione in cui mi trovo.

    Sono una ragazza di ventisei anni, nella mia vita ho sofferto molto, specialmente a causa della mia famiglia, con cui ho un rapporto pressochè inesistente.
    Ho avuto un'infanzia e un'adolescenza difficili, problemi di salute anche gravi, ho passato periodi molto brutti e questo mi ha spinto a cercare molto presto qualcuno che mi stesse vicino.
    Ho avuto molte storie, ma ho amato veramente solo due persone.

    Ora sono fidanzata da due anni, con un ragazzo più giovane, è una storia molto seria, che coinvolge le nostre famiglie, pensavamo di andare a convivere, perchè entrambi abbiamo problemi con i nostri e vogliamo andarcene di casa.

    Il problema è che, da circa sette mesi ad oggi, io mi sono presa una sbandata pazzesca per un suo amico.
    La sua fidanzata è una mia conoscente, mentre lui è un amico intimo del mio fidanzato. Spesso usciamo tutti insieme.
    Ogni volta che lo vedo faccio fatica a trattenermi e a fare finta che tutto sia normale.
    Provo un'attrazione fuori dal comune per lui, ma non nego che sono anche presa dal mio fidanzato, che è sempre tanto vicino, e con cui conservo comunque una forte intesa sessuale.

    Questa situazione mi sta logorando perchè non so più cosa provo, sono confusa, sto male anche per questa persona, perchè non so se prova la stessa attrazione nei miei confronti, oltre a questo per i danni che potrebbero derivare se io esternassi questo sentimento, che sarebbero per me ( e anche per altre persone) enormi, e così per evitare, mi tengo tutto dentro e mi sembra di impazzire.

    Mi stanno tornando gli attacchi di panico e la mia salute sta peggiorando, ma ho paura che esternando tutto potrei stare molto molto più male..

    Spero vogliate aiutarmi, consigliarmi..
    Grazie per avermi letta.

  2. #2
    Matricola
    Data registrazione
    31-12-2009
    Messaggi
    16

    Riferimento: Situazione che logora e rischia di distruggermi..

    vuoi la sincera verità? io sono un 16 stupido che non studia psicologia, quindi se sei intelligente non mi ascoltare perchè ho le idee confuse. Penso solo che tu non conosca profondamente il ragazzo per cui hai preso una sbandata pazzesca, scommetto che ti piacciono i film d'amore (twilight?). I film d'amore usano degli stereotipi per farti innamorare dei protagonisti, cosi' tutte le volte che vedi un ragazzo che assomiglia (anche lontanamente) nel carattere del protagonista del film d'amore, tu subito associ le emozioni di quel film d'amore a quel ragazzo (trucchetto usato dai registi per lasciare impressa nella memoria i film). Quindi, la prossima volta che ci parli, tutte le volte che trovi un'imperfezione in lui non ci passare sopra ma ricordatela e chiediti se vale la pena sopportarla, se proprio sei disposta a passarci sopra hai due alternative:
    metterti con lui oppure non metterti con lui. Entrambe le vie hanno conseguenze, e nel passato non si puo' piu tornare, + di questo non posso dirti perchè non conosco ne te ne i tuoi amici e ricordati IO POTREI AVERTI DETTO COSE COMPLETAMENTE SBAGLIATE, aspetta il parere di un vero esperto, notte =*

  3. #3

    Riferimento: Situazione che logora e rischia di distruggermi..

    Caro Nicola, mi fa piacere che tu abbia espresso il tuo parere, che è ovviamente il parere di un ragazzo di sedici anni :-)
    Non ti offendere, ma speravo che intervenisse qualcuno più "adulto" e in grado di capire un pò meglio certi problemi..

    Certo, è vero che conosco poco la persona di cui parlo, ma nemmeno tanto poco perchè la conosco da due anni.

    E no, non mi piacciono i film d'amore, twilight & affini li trovo davvero ridicoli e banali :-)

  4. #4
    Matricola
    Data registrazione
    31-12-2009
    Messaggi
    16

    Riferimento: Situazione che logora e rischia di distruggermi..

    e allora non ho la piu pallida idea di cosa sia , immagino sia ammmore, scusa ma mi sono lasciato prendere dalla foga (anch'io sono nuovo qui) Spero che tu riesca a risolvere tutti i tuoi problemi,notte(per davvero adesso)

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Antinomica
    Data registrazione
    22-03-2008
    Residenza
    al mare
    Messaggi
    9,035

    Riferimento: Situazione che logora e rischia di distruggermi..

    Citazione Originalmente inviato da DonnaFragile Visualizza messaggio
    Buonasera a tutti, sono nuova di questo forum e di psicologia non capisco nulla, ma sto cercando un aiuto, un consiglio per la situazione in cui mi trovo.

    Sono una ragazza di ventisei anni, nella mia vita ho sofferto molto, specialmente a causa della mia famiglia, con cui ho un rapporto pressochè inesistente.
    Ho avuto un'infanzia e un'adolescenza difficili, problemi di salute anche gravi, ho passato periodi molto brutti e questo mi ha spinto a cercare molto presto qualcuno che mi stesse vicino.
    Ho avuto molte storie, ma ho amato veramente solo due persone.

    Ora sono fidanzata da due anni, con un ragazzo più giovane, è una storia molto seria, che coinvolge le nostre famiglie, pensavamo di andare a convivere, perchè entrambi abbiamo problemi con i nostri e vogliamo andarcene di casa.

    Il problema è che, da circa sette mesi ad oggi, io mi sono presa una sbandata pazzesca per un suo amico.
    La sua fidanzata è una mia conoscente, mentre lui è un amico intimo del mio fidanzato. Spesso usciamo tutti insieme.
    Ogni volta che lo vedo faccio fatica a trattenermi e a fare finta che tutto sia normale.
    Provo un'attrazione fuori dal comune per lui, ma non nego che sono anche presa dal mio fidanzato, che è sempre tanto vicino, e con cui conservo comunque una forte intesa sessuale.

    Questa situazione mi sta logorando perchè non so più cosa provo, sono confusa, sto male anche per questa persona, perchè non so se prova la stessa attrazione nei miei confronti, oltre a questo per i danni che potrebbero derivare se io esternassi questo sentimento, che sarebbero per me ( e anche per altre persone) enormi, e così per evitare, mi tengo tutto dentro e mi sembra di impazzire.

    Mi stanno tornando gli attacchi di panico e la mia salute sta peggiorando, ma ho paura che esternando tutto potrei stare molto molto più male..

    Spero vogliate aiutarmi, consigliarmi..
    Grazie per avermi letta.
    Ciao DonnaFragile
    provo a darti un mio parere in merito alla tua storia.Ho sottolineato alcuni punti, scritti da te per provare a riflettere. Quando scrivi pensavamo di andare a convivere perchè entrambi abbiamo problemi con i nostri, non adduci una motivazione reale, concreta, che dovrebbe essere alla base di una convivenza. Sembrerebbe quasi una soluzione di "comodo" per entrambi, per fuggire dalle vostre situazioni famigliari e non una vera e propria scelta, voluta e cercata fino in fondo. La convivenza è un passo importante, se non ci sono le basi giuste è estremamente difficile portarla avanti. Quindi a mio avviso il primo punto su cui riflettere è se questo passo è qualcosa che desideri veramente o semplicemente qualcosa che "ti serve" inq uesto preciso momento della tua vita.
    Per quello che riguarda la mia esperienza, so che è possibile provare attrazione per un'altra persona pur essendo innamorati del proprio partner, ma quando tu scrivi "sto male per questa persona", tradisci quasi un coinvolgimento che va oltre la semplice attrazione. Forse c'è anche un coinvolgimento emotivo con questo ragazzo. Che non avrebbe trovato spazio se tu fossi stata realmente e completamente innamorata.
    Del tuo fidanzato invece dici che è sempre tanto vicino. Forse dovresti riflettere anche sul sentimento che ti lega al tuo fidanzato. Perchè magari ti ha aiutato in momenti difficili, magari tra voi c'è intesa, ma la somma di tanti elementi positivi non fa l'amore, quello vero e completo. Sulla carta probabilmente il tuo ragazzo è l'ideale, perchè ti eviterebbe di stare con la tua famiglia, ti eviterebbe di metterti in gioco in questa situazione complicata e quindi di soffrire ulteriormente. Talvolta è piu semplice stare al riparo da tutto. Lo sai tu se per questo ragazzo che ti attrae cosi tanto vale la pena esporsi o meno.E accantonare la tua attuale relazione.
    Ma a prescindere da quello che farai dovresti soffermarti sul tuo sentimento e chiederti cioè se ami veramente il tuo ragazzo. Se lo ami davvero vale la pena tentare di ricostruire, di riavvicinarsi. Se invece prevale l'attrazione e lo star male per l'altro allora forse dovresti rivedere la tua attuale storia.Non tanto (o comunque non solo) per stare con l'altro, quanto piuttosto perchè questa forte attrazione ti ha potuto dare la misura di quello che provi dentro di te.
    In bocca al lupo!!
    Ultima modifica di Antinomica : 05-01-2010 alle ore 12.42.31
    C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata (W. Shakespeare)



  6. #6

    Riferimento: Situazione che logora e rischia di distruggermi..

    Ciao Antinomica, e grazie per la tua risposta, purtroppo ho scritto un pò male il thread, per amore di sintesi.
    Riguardo alla convivenza, la tua chiave di lettura è giustissima: entrambi ci sentiamo troppo giovani per fare questo passo e vediamo la convivenza come l'unica "via" per scappare dalle nostre famiglie e conservare la nostra autonomia. E' più una scelta di salute, che di amore.
    E anche perchè, dopo due anni di questa vita, devo ammettere che è davvero stancante cercare sempre un'occasione per fuggire di casa, e vivere i nostri momenti in alberghi o addirittura in auto.
    E' molto stressante.
    Quindi per noi, che da soli non possiamo mantenerci, ma insieme, unendo le finanze, ce la faremmo, si tratterebbe più di una necessità.
    Per quanto riguarda me..
    Credo di amarlo, sì, però non è quell'amore che ti toglie il fiato e che ti fa struggere dalla mattina alla sera.
    E' un amore tranquillo, sereno, paziente, fatto di abitudini e di pensieri condivisi, mi piace dargli ciò che posso, stargli accanto ed aiutarlo, mi piace fare sesso con lui.
    Nella mia vita ho avuto varie storie, e so che l'altro tipo di amore, quello folle per cui si può finire male e sfracellarsi a terra come un mucchietto di ossa, è un'altra cosa.
    Quel tipo di amore per me si è rivelato sempre terribile, e sono arrivata a pensare che quando l'amore non è equilibrato, ma diventa droga e dipendenza, crea enormi scompensi nella coppia.

    Per cui non si tratta di "amare" lui meno o più di un altro, ma semplicemente di amarlo in modo diverso..
    Purtroppo la maggior parte delle persone è convinta che in una coppia "o tutto o niente" mentre io sono dell'avviso che anche amando in modi diversi il proprio compagno, o addirittura nutrendo un sentimento di bene profondo, stima e rispetto, si possa stare bene in coppia ugualmente.

    Per me la cosa è diversa perchè questa sbandata che ho per il suo amico mi destabilizza e crea problemi: è una cosa non cercata, non voluta, nè tantomeno alimentata da parte mia, ma che non mi sta facendo vivere.
    Con la precisazione anche, che io non so nulla di cosa provi questa persona nei miei confronti, e mi tengo sempre tutto dentro.
    Anche se ci fosse qualche "speranza", non concepisco l'idea di tradire il mio fidanzato.

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Situazione che logora e rischia di distruggermi..

    Ciao
    Sono molto d'accordo con quello che ti ha scritto Antinomica....
    Il problema,da un lato, implica una riflessione sul rapporto col tuo fidanzato. Dall'altro lato, richiede di definire un po' la "sbandata" che hai per l'altra persona e capirne l'importanza. In sostanza, poichè sette mesi in questa situazione sono già tanti, potresti chiederti se per ipotesi vorresti lasciare il tuo ragazzo per stare con l'altro (indipendentemente dal fatto che il tuo interesse sia ricambiato o meno), o se non reputi questa attrazione una cosa abbastanza importante da mettere in discussione il rapporto col tuo ragazzo.
    Insomma, tu parli di attrazione pazzesca ecc.....ma è solo questo? Si tratta solo di attrazione fisica o è un sentimento profondo e importante? E poi, se per ipotesi tu arrivassi a possedere questo oggetto del desiderio, la tua attrazione fisica rimarrebbe invariata o qualcosa cambierebbe?

    Infine c'è sempre la questione del tuo ragazzo. Si intuisce che con lui stai bene e che il vostro rapporto funziona, ma forse senti che ti manca qualcosa di importante? Del resto come poter paragonare un'attrazione fisica mai consumata (e quindi idealizzata) ad un rapporto che va avanti già da due anni (con conseguente routine)?

    Tu scrivi anche che hai avuto molte storie...questo non so perchè ma mi sembra un dato rilevante. Hai mai avuto una storia lunga quanto quella attuale?

Privacy Policy