• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: S.o.s. Iii prova...

  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di klaudia82
    Data registrazione
    20-09-2007
    Residenza
    in un meraviglioso paesino del nord
    Messaggi
    862

    S.o.s. Iii prova...

    CIAO, che scaletta utilizzate per la stesura della prova relativa il caso CLINICO?
    cioè mi chiedo se si può iniziare con
    -analisi domanda (segnalazione, motivazione, aspettative)
    -analisi del sintomo (appofondimenti diagnostici specifici e generali)
    -ipotesi diagnostica differenziale
    -analisi del paziente (funzionamento Io, difese, aspetti generali, relazione con esterno e relazioni familiari)
    - test da utilizzare per indagare
    -intervento terapeutico in base alla ipotesi principale

    Non so, mi sembra di dover includere troppe cose e perciò fare un casino e una mescolanza di pensieri...
    qualcuno mi sa districare?

  2. #2
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-06-2005
    Residenza
    Ravenna
    Messaggi
    71

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    Ciao e, prima di tutto, Buon Anno!!!

    Allora, a me sembrano giusti ed già esaustivi i punti della tua scaletta, ma forse io li metterei in questo ordine:

    -analisi domanda (segnalazione, motivazione, aspettative)
    -analisi del sintomo (appofondimenti diagnostici specifici e generali)
    -analisi del paziente (funzionamento Io, difese, aspetti generali, relazione con esterno e relazioni familiari)
    -ipotesi diagnostica differenziale+test da utilizzare per indagare
    -xxx*
    -intervento terapeutico in base alla ipotesi principale

    *= Nel punto xxx secondo me ci dovrebbe stare l'esito del mio processo diagnostico...ovvero una mini ricapitolazione di quanto considerato e valutato, e di come tutto ciò di cui sopra mi abbia portato a una diagnosi un po' più specifica. Ma mi chiedo (già lo avevo esposto in altri post) come mettere giù la mia diagnosi!!! Domanda da poco! Insomma, esaurita la diagnosi differenziale che faccio? Mi invento che ad un test abbia fatto x anziché y dunque il disturbo è... oppure la butto in termini probabilistici??? Tipo: "data l'incidenza di quel sintomo nelle diverse patologie mi oriento su questo disturbo, piuttosto che su un altro disturbo"?
    In generale ho capito che è d'obbligo il condizionale...però a un certo punto la diagnosi la vorranno? Perché su certi post ho letto di commissari che non vogliono la diagnosi ma il ragionamento, ovvero solo il processo diagnostico differenziale...

    Però, a questo mio discorso, forse dovevo premettere che ancora non ho davvero iniziato a studiare per la terza prova!!! Finche non metteranno la data non riesco a mettermi "nell'ordine di idee", poi mi viene da ripassare ancora per la seconda...insomma questo slittamento di date mi ha proprio sbalestrato...e i saldi non aiutano...

  3. #3

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    ciao, anche io lo esporrei come hai fatto tu. Per quanto riguarda la diagnosi(io sono del vecchio ordinamento e quindi mi hanno fatto una testa così!!!), è vero che bisogna sempre parlare al condizionale, la diagnosi serve, ma va al condizionale pure questa,nel senso che deve essere un'ipotesi di diagnosi. Io fossi in te non andrei troppo nello specifico,cioè la parte xxx la tralascerei, rischierebbe di rendere il tuo elaborato troppo personale, cosa vista dalla commissione non troppo di buon occhio...ciao e buoni saldi!!!

  4. #4
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-06-2005
    Residenza
    Ravenna
    Messaggi
    71

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    Citazione Originalmente inviato da silvialipsi Visualizza messaggio
    ciao, anche io lo esporrei come hai fatto tu. Per quanto riguarda la diagnosi(io sono del vecchio ordinamento e quindi mi hanno fatto una testa così!!!), è vero che bisogna sempre parlare al condizionale, la diagnosi serve, ma va al condizionale pure questa,nel senso che deve essere un'ipotesi di diagnosi. Io fossi in te non andrei troppo nello specifico,cioè la parte xxx la tralascerei, rischierebbe di rendere il tuo elaborato troppo personale, cosa vista dalla commissione non troppo di buon occhio...ciao e buoni saldi!!!
    Bella dritta, grazie! Anche tu stai sostenendo l'esame in questa sessione? Perché, date le tracce proposte da questa commissione, mi chiedo se non sia io a volerle leggere in modo troppo analitico, pensando a chissà cosa, mentre magari loro vorrebbero "solo" () la dimostrazione che ci sappiamo muovere all'interno del processo diagnostico, e riusciamo a inquadrare la situazione insomma...
    Poi, sempre dalle tracce uscite la scorsa sessione, la seconda prova per noi del nuovo ordinamento (il progetto) mi sembra già così simile a un caso concreto...non mi sembra proprio che le vogliano differenziare e mi chiedo: per la terza, state studiando in modo approfondito il DSM??? Insomma, tutti i criteri ecc ecc??? Io spero vivamente non sia necessario sapere tutto a memoria...(anche perché non ce la potrei fare per il 2 febbraio...)

  5. #5
    Matricola
    Data registrazione
    14-03-2007
    Residenza
    modena
    Messaggi
    15

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    perche il 2 febbraio???si sa la data della 3 prova??

  6. #6
    Partecipante L'avatar di PsychoJess
    Data registrazione
    03-09-2009
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    45

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    Citazione Originalmente inviato da marmottina84 Visualizza messaggio
    perche il 2 febbraio???si sa la data della 3 prova??
    Sì!!!
    Le date e altre comunicazioni le trovi alla solita pagina, ovvero questa:
    Sede di svolgimento delle prove - Università di Bologna
    cmq la terza prova per il nuovo ordinamento è il 2 febbraio, gli orali il 9 e 12 febbraio!
    Sono molto vicine, ma almeno proviamo a levarci questo pensiero...non vi pare???
    Buono studio a tutti!!

  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di klaudia82
    Data registrazione
    20-09-2007
    Residenza
    in un meraviglioso paesino del nord
    Messaggi
    862

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    ciao!per fortuna o per sfortua le date sono più vicine del solito ed è meglio così perchè inizio ad essere realmente stanca di tutto sto trambusto di eds che mi sta condizionando la vita. ora sto ripassando per la 2 prova ma senza entusiasmo, sto ripassando meccanicamente e senza ansia in quanto per me la batosta della scorsa volta mi ha fatto capire che x qs esame non bisogna ammazzarsi di studio e di angoscia tanto decidono tutto i prof...
    comunque, io per la 3 prova ha studiato il dsm in modo da aver in mente quelli che sono i principali disturbi ma senza alcun approfondimento. nella traccia passata ho visto che non richiedono la diagnosi ma bensì gli approfondimenti diagnostici, la metodologia e un ipotetico intervento dato dalla ipotetica diagnosi captata tramite gli approfondimenti. cioè un paziente può avere di tutto, ma ci viene presentato con QUEI SPECIFICI SINTOMI ma non ci si deve soffermare solo su quelli ma indagare a cosa essi sono dovuti, se c'erano già se sono reattivi a qualche situazione, se sono dovuti a una condizione medica o all'usi di sostanze e se in base agli apporfondimenti fatti tramite colloqui e test risultasse confermata la ipotetica diagnosi allora metterei in atto l'intervento X con le sue finalità.

    boh...non so sono ingarbugliata anche io!
    ma secondo voi bisogna esplicitare che il modello teorico di riferimento per la diagnosi è il dsm?

    ma secondo voi metteranno disturbi che appartengono anche all'asse II del dsm?se è così il tutto diventa molto più complesso...che casino...se il pz presenta disturbi di asse I ma si pensa siano di asse II

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di klaudia82
    Data registrazione
    20-09-2007
    Residenza
    in un meraviglioso paesino del nord
    Messaggi
    862

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    continuo il post precedente...allora si scrive che il motivo della visita è la sintomatologia di asse I ma si crede di inserirla in un quadro di disturbo di personalità più ampio???bohhhhhhhhhh

  9. #9
    Partecipante L'avatar di PsychoJess
    Data registrazione
    03-09-2009
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    45

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    Citazione Originalmente inviato da klaudia82 Visualizza messaggio
    continuo il post precedente...allora si scrive che il motivo della visita è la sintomatologia di asse I ma si crede di inserirla in un quadro di disturbo di personalità più ampio???bohhhhhhhhhh
    Ciao!
    Premetto che non sono un'ottima "consigliera", perché non sto ancora studiando per la terza prova, anzi a dire il vero non sto neppure ripassando granché per la seconda (per lo stesso motivo che hai detto tu)
    Ad ogni modo, l'idea che mi sono fatta della terza prova è molto simile alla tua. Non credo che sarà necessario approfondire proprio tanto, ma più che altro bisognerà far vedere che ci si sa muovere per indagare le strade "giuste" (cioè, credo, quelle direttamente e indirettamente deducibili dai sintomi presentati nella traccia).
    Secondo me l'ipotetico disturbo del pz potrebbe essere di qualsiasi asse del dsm, non solo clinico...ma credo che nella traccia ci saranno già dei "segnali" per capire in che area ci muoviamo. Se ipotizzi un disturbo su asse II, ma non hai dati sufficienti per dire "quale disturbo",
    semplicemente espliciterai questo! Non possiamo pianificare un percorso diagnostico infinito ipotizzando anche tutti i risultati possibili...
    Non so, forse semplifico troppo??
    Che ne pensate??
    Ragazzi, sforziamoci di mantenere i nervi saldi!!!!!!

  10. #10
    Partecipante Figo L'avatar di klaudia82
    Data registrazione
    20-09-2007
    Residenza
    in un meraviglioso paesino del nord
    Messaggi
    862

    Riferimento: S.o.s. Iii prova...

    si infatti nervi saldi!
    nuovo dubbio:la diagnosi la facciamo in modo descrittivo usando esplicitamente il dsm? e quindi per approfondire la metodologia potrebbe essere la SCID-I o II e il rorschach anche se è più interpretativo???come stilereste una risposta?

Privacy Policy