• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: Mi sento rinascere!!!

  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di uao838383
    Data registrazione
    02-06-2007
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    765
    Blog Entries
    1

    Mi sento rinascere!!!

    Salve probabilmente alcuni di voi conosceranno me soprattutto per i miei post relativi all'ansia,invece ho deciso di aprire questo thread per gioire della mia rinascita.E di questo devo ringraziare enormemente la psicoterapia intrapresa a fine febbraio 2009.Ero arrivata in quel periodo ad esser un fascio di nervi,tesissima per tutto,totalmente preda e paralizzata dall'ansia,fissata per la mia salute,anche a livello sociale mi ero ritirata totalmente,avevo visitato una miriade di medici,in testa mia c'era l'idea di intraprendere una terapia psicologica,ma nonostante studiassi psicologia,ero molto scettica,volevo farcela da sola e non consideravo la gravità dei miei problemi,non capivo fino a che punto il mio modo di affrontare la vita mi condizionasse al punto di somatizzar enormemente.Mi sono convinta quando dopo gli ennesimi accertamenti medici non usciva mai nulla di rilevante,ma i miei disturbi fisici continuavano,erano diventati ingestibili e quindi ho deciso di intraprender questo cammino.Nelle prime sedute non notavo cambiamenti,ma forse per inerzia senza troppo crederci,senza veder altre alternative,ho continuato.....E ringrazio non so chi per averlo fatto.Da settembre ad ora ho cominciato a star meglio,a cambiar punto di vista,a capir come anche alcuni miei approcci con gli altri mi facevano star male,a non far sempre la vittima e a sentirmi padrona di poter migliorare tutto ciò.Ora sto molto più serena con gli altri,prendo la vita con il sorriso e fisicamente mi sento molto meglio,i problemi allo stomaco sono quasi spariti,ho solo problemi nel prender cibi o bevande fredde che devo riscaldar o portarmi il thermos dietro,ma non me ne curo più di tanto,non mi importa se la gente mi giudica,io per ora ho trovato così il mio equilibrio,magari in futuro migliorerà anche questo aspetto,ma già uscir fuori e poter mangiare di tutto con i miei amici senza angosce,per me è una conquista enorme.Esco con gli altri rido e scherzo e prendo a rider anche questa mia fissa sui cibi e bevande fredde,la vedo come una mia caratteristica anomala,ma non per questo mi sento inferiore agli altri.Poi ognuno di noi ha delle fisse.............ho imparato ad esser più ironica,a rider di gusto e esser più spontanea,meno fobica,una serenità che non avevo mai provato prima.Sicuramente dovrò far ancora dei passi in avanti,ma ora mi sento più forte e determinata che mai...........Mi sento leggera........Ho voluto raccontar questa mia esperienza per chi come me in passato,sta vivendo attualmente un periodo buio e non sa come uscirne,non pensa che ci possano esser miglioramenti.Beh anch'io la pensavo così,figuratevi che cercavo conferme anche su opsonline,quando pubblicavo dei nuovi thread e vedevo che non acquisivano popolarità,ci rimanevo male.Ero ridotta a cercar conferme anche nel virtuale,giusto per farvi capire emotivamente come stavo.........Avevo bisogno di conferme da tutti,ma io non mi rendevo conto di quanto fossi egocentrica,pensavo che assecondando gli altri,significava dar qualcosa a loro e che la logica conseguenza fosse di ricever qualcosa in cambio,quindi gestivo i rapporti mettendo in rilievo sempre l'appagamento del mio ego,senza dar veramente agli altri.Pensavo che raccontare me agli altri significasse darsi agli altri......in realtà parlavo sempre e solo di me senza davvero immedesimarmi ed empatizzar con gli altri.......pretendevo sempre e solo delle conferme e sempre maggiori.....Caricavo i rapporti di queste mie aspettative legate a delle mie insicurezze e alla fine entravo in conflitto con queste persone,accumulavo rabbia e troncavo i rapporti in maniera rancorosa e da frustrata.Ora ho capito questo e sto cercando di ricucir i rapporti,senza pretendere......buttandola più sul ridere,ascoltando davvero gli altri e senza appesantir troppo i rapporti.Certo mi sento ancora diffidente e difficilmente lego,ma per ora sto serena,magari poi col tempo tali rapporti si rafforzeranno,ma non voglio più viver con quella tensione dentro.Sul fronte ragazzi ho ancora dei problemi e mi sento ancora molto inibita,ma in generale con gli altri sto meglio,perciò so di dover far ancora della strada,ma voglio dire che a volte non si ha minimamente idea di come possa cambiarti una terapia psicologica.Certo si deve creare anche feeling con il terapeuta,io mi sono trovata benissimo.Non vedete la terapia come un semplice parlare che puoi far anche un amico,che ce la puoi far sempre da sola e che andarci è un segno di debolezza o che gli psicologi fanno tutto per soldi e non tengono a te.Falso falso falso e lo ribadisco,perchè essendo quello il loro mestiere,hanno diritto pure loro a guadagnar,ma non crediate che il loro rapporto si fermi a un semplice parlare.Una seduta richiede un grande impegno di energìe mentali per uno psicoterapeuta,empatizzar con il paziente può essere davvero difficile e stancante,significa non solo comprender il paziente,ma accoglierlo dentro sè,immedesimarsi in lui per comprenderlo realmente.Non è una semplice empatìa che può provar un amico,loro lavorano attivamente nel costruir questo legame,in quel momento sei tu la persona più importante per loro,ma lo sei davvero.Io per esempio sento davvero che la mia terapeuta si prende cura di me e che ci tiene a me.Spesso questo aspetto viene ignorato dai medici,ma è fondamentale,io mi sono sentita davvero liquidata da alcuni dottori che volevano solo i soldi senza provar un minimo di comprensione ed empatia per me.......sentendomi sola e trascurata!!!Poi non voglio dire che tutti i medici siano così,ma quelli che ho conosciuto io la gran parte si....Almeno ora spendo i soldi e sento davvero dei miglioramenti,il rapporto terapeutico diventa un pò come una medicina che aiuta a star meglio,ma lo psicoterapeuta non si sostituisce mai a te..........MAI!!!sei tu il padrone della vita,lui ti aiuta solo ad aver altre visioni del mondo,a trovar dentro te risorse nascoste che non credevi di aver,un pò come fa l'archeologo che scava per trovar oggetti remoti.Loro stanno lì dentro di te,uno psicologo ti aiuta solo a trovarli,sa come far,mentre un amico può comprendert,farti star meglio,ma spesso non ti fa capir che ci sono altri modi,non sa come far per farti veder nuove risorse in te o meglio risorse velate da modi di pensar e agir sbagliati,che non ci fanno veder le cose con lucidità.Io sento che la mia vita è davvero cambiata e non credevo di poter arrivar a tanto,perciò abbiate più fiducia in questo mestiere.Potrebbe cambiar la vita anche a te!!!

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: Mi sento rinascere!!!

    Citazione Originalmente inviato da uao838383 Visualizza messaggio
    e lo ribadisco,perchè essendo quello il loro mestiere,hanno diritto pure loro a guadagnare,!
    vallo a dire a chi fa contratti di due livelli più bassi rispetto a quello che, come psicologo, dovresti essere.

    Per il resto compliments

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Mi sento rinascere!!!

    che bello leggere queste cose!!
    complimenti uao

Privacy Policy