• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2

Discussione: Vertigini

  1. #1
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111

    Vertigini

    Ciao ragazzi, avevo una domanda da porre.
    In merito a delle vertigini che non sono giustificate da un problema organico, voi come vi porreste?
    In un paziente che vi chiama dicendovi che ha le vertigini e pensa sia dovuto a stress, cosa indaghereste come primissime cose?

  2. #2
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    25-06-2005
    Residenza
    campi bisenzio
    Messaggi
    338

    Riferimento: Vertigini

    vicino ad un approccio fenomenologico mi terrei su ciò che porta il cliente vedendo se dalla sua narrazione emergono elementi interessanti per formulare un'ipotesi clinica, lasciando da parte un determinismo che pre-suppone una qualche idea di causa effetto (anche se plurifattoriale e quindi meno deterministica) permettendo alla persona la costruzione della sua esperienza il più libera possibile dalle influenze della teoria del terapeuta. In ogni caso una teoria di riferimento influisce e dunque in qualche forma "guida" l'esplorazione col cliente, ma ritengo che vada messa per quanto possibile da parte, usata più per fare ordine quando il cliente non trova una strada (rendere più flessibile la sua costruzione della realtà) che per guidarlo verso la soluzione. se invece ritenessi importante un alleggerimento della sintomatologia per garantire un più adeguato funzionamento (per es. se per professione dovesse salire su tetti o scale) non mi periterei in un iniziale intervento sintomatico

Privacy Policy