• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Ospite non registrato

    Aprire un centro/associazione in Trentino

    Rileggendo vari interventi che sono stati fatti in questo forum mi sono reso conto di alcune cose che mi sono state d'aiuto:
    1) non sono solo! Molti di voi, infatti, pur frustrati dalle poche prospettive che il mercato propone ha ancora voglia di mettersi in gioco (conosco colleghi invece che fanno i concorsi per diventare impiegati rinunciando definitivamente alla professione di psicologo)
    2) Continuare ad investire soldi e tempo nella formazione non serve (o meglio non in proporzione alle energie investite)! In tutti i colloqui che ho svolto mai nessuno ha chiesto cosa avevo fatto nel corso di perfezionamento o nei vari corsi + o meno importanti che avevo fatto dopo la alurea.
    3) La fortuna aiuta gli audaci (o comunque è l'unica cosa che ci rimane)
    Ecco perchè, anch'io, come molti ho deciso di attivarmi per trovare uno spazio nel modo della libera professione. Per farlo, però ho bisogno di qualche collega (o anche di qualche pedagogista) disposto a mettersi in gioco.
    La zona di pertinenza è il Trentino
    Se qualcono risponde all'annuncio specificherò meglio cosa ho in testo
    saluti
    Carlo

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    06-06-2003
    Messaggi
    42
    ciao Carlo, ho letto anch'io con molto interesse le varie discussioni che sono state fatte in questi giorni, e sono assolutamente d'accordo con te. Io ora sto lavorando come ricercatrice, ma voglio fare la psicologa...
    Mi interesserebbe conoscere la tua proposta, magari possiamo sentirci o scriverci. Aspetto notizie, a presto!

  3. #3
    Ospite non registrato

    ok

    Bene, sono contento che almeno tu abbia risposto all'appello. Non preoccuparti comunque, anch'io ho già un lavoro. La mia idea è di mettere insieme le forze e le risorse così da poter avviare un'attività senza rinunciare a quei lavori più o meno (spesso meno) remunerativi che hanno il vantaggio di farci campare. Quattro disoccupati che aprono un centro sarebbe una cosa simpatica ma non so chi riuscirebbe a dormire la notte.
    Comunque io mi sono occupato di psicologia dell'handicap e di psicologia dell'educazione. In maniera trasversale mi sono occupato anche di psicologia di comunità. Non ho, comunque particolari pregiudizi su altri ambiti d'applicazione.
    Se vuoi saperne di più mandami una mail o continua a postare qui.
    Ciao

  4. #4
    Partecipante
    Data registrazione
    06-06-2003
    Messaggi
    42
    aspetto notizie!!!! ho provato a inviarti un messaggio privato, ma non ho capito se è partito!!! ciao ciao

  5. #5
    Partecipante
    Data registrazione
    06-06-2003
    Messaggi
    42
    ciao, allora anche una mia amica è interessata a conoscerti e parlare un pò di questo centro che vuoi aprire....quando vuoi, possiamo organizzarci!!! il mese di dicembre magari è un pò un casino...ma si può provare!!! ciao ciao

  6. #6
    Ospite non registrato

    ok

    Per me non ci sono problemi. Lunedì sono andato ad una riunione dell'ordine degli psicologi della provincia perchè c'è un gruppo che si occupa di psicologia scolastica e mi sono confrontato con un paio di colleghe. Sono emerse molte considerazioni che avevamo già fatto e nuovi spunti...
    a presto

  7. #7
    Ospite non registrato

    ok

    Per me non ci sono problemi. Lunedì sono andato ad una riunione dell'ordine degli psicologi della provincia perchè c'è un gruppo che si occupa di psicologia scolastica e mi sono confrontato con un paio di colleghe. Sono emerse molte considerazioni che avevamo già fatto e nuovi spunti...
    a presto

  8. #8
    Partecipante
    Data registrazione
    06-06-2003
    Messaggi
    42
    ciao carlo, allora, come è andata la riunione di lunedì?
    Scusa se sono un pò sintetica ma sono al lavoro, e non posso stare molto su Ops!!!
    ciao ciao

  9. #9
    Ospite non registrato
    Ciao, come ti avevo anticipato, in questi giorni mi sono confrontato con un paio di colleghe. Anche da parte loro ho avuto la conferma di quanto stavamo discorrendo: bisogna provare ad arrangiarsi se si vuole emergere in un contesto complesso come il nostro!
    Nel frattempo mi sono ducumentato su alcuni testi circa le varie opzioni a nostra disposizione. Secondo me la soluzione migliore in questa prima fase è fondare un’associazione. Anche se gli introiti personali saranno modesti, ciò ci permetterà (se dimostreremo di saperci fare…) di farci conoscere, creare contatti, e stringere legami. Inoltre questa soluzione è poco rischiosa e compatibile con gli altri nostri lavori. In un secondo momento, se la situazione evolverà in meglio, potremo evolvere in società (o cooperativa). Non è questo il contesto per scendere nei dettagli e se vorrai potremmo magari farlo a voce.
    Quest’operazione, se vuoi, altro non è che un’operazione di marketing. La settimana prossima m’incontrerò con un mio amico che fa il commercialista e mi spiegherà meglio alcune cose.
    Intanto ciao e fammi sapere se hai novità
    Carlo

  10. #10
    Partecipante Figo L'avatar di klaudia82
    Data registrazione
    20-09-2007
    Residenza
    in un meraviglioso paesino del nord
    Messaggi
    862

    Riferimento: Aprire un centro/associazione in Trentino

    ciao---scopro ora dopo molti anni questa discussione e vorrei sapere se siete riusciti nel vostro intento. Sarei anche io a l momento sul mercato per intraprendere collaborazioni in questo ambito.

    ciao

Privacy Policy