• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 65
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Pentesilea84
    Data registrazione
    01-10-2008
    Messaggi
    736
    Blog Entries
    1

    Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    La visione dei filmati della Questura fuga tutte le perplessità di mamme e papà dopo l'arresto delle due educatrici. Ed è forte il loro shock nell'osservare i loro bambini malmenati dalle maestre, capelli tirati, costretti a mangiare il loro vomito. Un lager, l'asilo nido "Cip-Ciop" di Pistoia.

    «Un orrore quotidiano». Dice così Ornella Galeotti, il sostituto procuratore che sta indagando sui bambini maltrattati dalle maestre nell´asilo Il giardino dell´infanzia, «Cip Ciop» di Pistoia. Allunga il passo in corridoio il magistrato, ha trascorso la notte in bianco a guardare i cd appena consegnati dalla polizia con le immagini delle registrazioni: «Schiaffi in viso a bambini di pochi mesi, ceffoni in testa, piccoli presi per i capelli e costretti ad aprile la bocca per mangiare, bavagli premuti sul viso per costringerli a deglutire».
    «Gli accertamenti sono partiti ad agosto - spiega il sostituto procuratore Galeotti - Un genitore aveva denunciato in un esposto i suoi sospetti, aveva osservato un disagio soprattutto psicologico di suo figlio. Abbiamo approfondito la cosa, siamo andati ad ascoltare insegnanti che avevano lasciato la struttura e le famiglie di bambini che si erano ritirati dall´asilo. Segnalazioni di maltrattamenti ce ne sono anche dal 2000-2001 quando l´asilo avevano un altro nome».

    La polizia comincia a far domande: «Volevamo capire il perché di quel disagio». C´erano piccoli che si svegliavano piangendo la notte, quelli che improvvisamente si rifiutavano di mangiare, uno che aveva un arrossamento al labbro. Segnali che presi singolarmente non portavano a niente, ma che messi tutti insieme contribuivano ad alimentare le ombre su
    quello che accadeva dietro il cancello di ferro giallo e rosso.

    Così i magistrati pistoiesi decidono di installare le telecamere: «Un sistema di videosorveglianza, non una vera e propria intercettazione ambientale - spiega il capo della squadra mobile Antonio Fusco - tanto che non abbiamo i dialoghi e le voci, ma soltanto le immagini». Chiare però. «Si vedono bambini picchiati sulla testa, sul viso, sul sedere - riferisce turbata il sostituto procuratore - . Bambini che piangono. Costretti a stare fermi e immobili, lasciati nelle stanze buie, scossi con forza, tirati su per un braccio». L´ultimo episodio ieri mattina: «Vediamo un bambino piccolo di otto dieci mesi che sembra vomitare - racconta un poliziotto - , arriva la direttrice e gli dà uno schiaffo, lui cade a terra, la donna lo solleva prendendolo per un braccio con violenza». Scattano gli arresti per le maestre. «Non potevamo attendere oltre» aggiunge il procuratore Renzo Dell´Anno. Le due educatrici vengono portate via sotto gli occhi dei bambini che però non restano soli, all´interno c´è un´altra maestra che non è toccata dai provvedimenti e una cuoca che piange e dice «io non capisco perché hanno portato via Laura ed Elena».
    ( Articolo tratto dalla Repubblica).

    Dico solo ma come si fa? poveri bambini... ieri sera al telegiornale ho sentito che una mamma si era insospettita perchè la figlia chiudeva la bambola a chiave nell'armadio. Odio la violenza in generale ma quando ci sono di mezzo i bambini mi si spezza il cuore ( piccole vittime indifese ).
    Ultima modifica di Pentesilea84 : 04-12-2009 alle ore 10.49.13

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di blueberry
    Data registrazione
    22-11-2007
    Messaggi
    1,574
    Blog Entries
    11

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    storia allucinante.. e questo fa rafforzare la mia opinione che le insegnanti, soprattutto quelle dal nido alle elementari DEVONO essere periodicamente controllate sotto il punto di vista psicologico..
    io non sono mamma, ma non mi fiderei a lasciare mia/o figlio/a con un'estraneo.. che garanzie ho io madre che questa sia una persona mentalmente sana?
    stiamo parlando del primo distaccamento dai genitori di questi piccoli, il loro primo contatto da soli con la società.. che danni hanno causato queste donne?

    pensate che io quando ero alla materna avevo un'insegnante eroinomane..
    mia sorella invece ne aveva una che quando qualche bimbo malauguratamente si faceva la cacca sotto, prima odorava i posteriori di tutti gli alunni, poi trovato il "colpevole" lo metteva al centro di un cerchio e invitava i bambini a prenderli in giro..

    senza parole

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Pentesilea84
    Data registrazione
    01-10-2008
    Messaggi
    736
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Citazione Originalmente inviato da aryannaz Visualizza messaggio
    storia allucinante.. e questo fa rafforzare la mia opinione che le insegnanti, soprattutto quelle dal nido alle elementari DEVONO essere periodicamente controllate sotto il punto di vista psicologico..
    io non sono mamma, ma non mi fiderei a lasciare mia/o figlio/a con un'estraneo.. che garanzie ho io madre che questa sia una persona mentalmente sana?
    stiamo parlando del primo distaccamento dai genitori di questi piccoli, il loro primo contatto da soli con la società.. che danni hanno causato queste donne?

    pensate che io quando ero alla materna avevo un'insegnante eroinomane..
    mia sorella invece ne aveva una che quando qualche bimbo malauguratamente si faceva la cacca sotto, prima odorava i posteriori di tutti gli alunni, poi trovato il "colpevole" lo metteva al centro di un cerchio e invitava i bambini a prenderli in giro..

    senza parole
    Condivido in pieno la tua opinione
    Una volta ho discusso con una mia collega perchè si parlava dell'opportunità di lavorare nei nidi o nella scuola dell'infanzia ( con la nostra laurea, cioè in Psicologia) e per questa era uno spreco lavorare in un asilo con le nostre conoscenze! Io invece sono dell'opinione che non sia uno spreco anzi... dovrebbero prendere persone qualificate anche nei nidi e negli asili perchè solo chi conosce questo periodo così delicato dello sviluppo è in grado di interagire in modo consono e sensibile. L'educatrice rappresenta una figura d'attaccamento fondamentale per il bambino, che deve saper promuovere non solo le conoscenze ma soprattutto le competenze sociali, insomma deve aiutare il bambino nell'esplorazione, fornendo comunque sostegno e protezione necessarie per favorire l'indipendenza. Immagino il trauma che hanno causato in questi piccoli... che come si è visto ( la bambina che chiudeva la bambola nell'armadio ecc..) stanno già accusando i colpi di uno scempio educativo!

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Citazione Originalmente inviato da aryannaz Visualizza messaggio
    storia allucinante.. e questo fa rafforzare la mia opinione che le insegnanti, soprattutto quelle dal nido alle elementari DEVONO essere periodicamente controllate sotto il punto di vista psicologico...
    Ok. Aggiungiamo anche le maestre alla lista. Che, per ora, sembra comprendere le seguenti figure professionali:

    1) Psicologi e psicoterapeuti
    2) Educatori e maestre
    3) giudici e magistrati
    4) parlamentari e amministratori
    5) militari e soldati
    6) immigrati (in via preventiva)

    Naturalmente, nessuno chiederà mai un controllo psicologico per

    1) Imprenditori (loro sono i buoni per definizione, ci danno il lavoro)
    2) Presidenti degli USA
    3) Servi dei presidenti degli USA in Italia
    4) Chiunque posti su di un forum di discussione

    Fuori dall'ironia, io sono sorpreso. Ma non da quel che è accaduto, ma dalle reazioni che ho letto sinora.

    O credete davvero che gli esseri umani siano fatti solo di pane, burro e cioccolata come i pupazzetti dell'albero di Natale?

    Buona vita
    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  5. #5
    benedetta14
    Ospite non registrato

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Citazione Originalmente inviato da Pentesilea84 Visualizza messaggio
    Condivido in pieno la tua opinione
    Una volta ho discusso con una mia collega perchè si parlava dell'opportunità di lavorare nei nidi o nella scuola dell'infanzia ( con la nostra laurea, cioè in Psicologia) e per questa era uno spreco lavorare in un asilo con le nostre conoscenze! Io invece sono dell'opinione che non sia uno spreco anzi... dovrebbero prendere persone qualificate anche nei nidi e negli asili perchè solo chi conosce questo periodo così delicato dello sviluppo è in grado di interagire in modo consono e sensibile. L'educatrice rappresenta una figura d'attaccamento fondamentale per il bambino, che deve saper promuovere non solo le conoscenze ma soprattutto le competenze sociali, insomma deve aiutare il bambino nell'esplorazione, fornendo comunque sostegno e protezione necessarie per favorire l'indipendenza. Immagino il trauma che hanno causato in questi piccoli... che come si è visto ( la bambina che chiudeva la bambola nell'armadio ecc..) stanno già accusando i colpi di uno scempio educativo!
    La preparazione in ambito psicologico degli educatori non mi garantisce e non mi mette comunque al riparo da determinati rischi. Si può essere espertissimi in materia, aver sostenuto esami, letti centinaia di tomi, possessori di tutti i titoli possibili ed immaginabili, ricoprire il ruolo di insegnanti e non essere educatori. D'altronde i primi educatori sono i genitori: c'è bisogno di una laurea in psicologia per mettere al mondo un figlio? Oppure tutti possono diventare genitori, perché poi ci sono gli "esperti" che formeranno i figli degli altri nelle varie sedi educative?
    Quanto ai controlli psicologici sugli educatori mi domando come verrebbero effettuati. Con un test od un colloquio semestrale? E cosa si vedrebbe da ciò? In più obbligatori? Quanta collaborazione potrebbe trovarsi dall'altra parte, se tali controlli fossero resi obbligatori per legge? Ed allora a cosa servirebbero? Senza considerare che, controlli psicologici obbligatori approfonditi (qualora si potessero fare) con delineamento delle personalità degli insegnanti a mio avviso sarebbero invasivi e contrari alla libertà personale.
    Ultima modifica di benedetta14 : 04-12-2009 alle ore 15.38.18

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di blueberry
    Data registrazione
    22-11-2007
    Messaggi
    1,574
    Blog Entries
    11

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    mah forse allora è meglio non far niente giusto?!
    secondo me non è necessario delineare la personalità degli insegnanti.. ma valutare per esempio che so,le modalità di gestione della rabbia..
    e per rispondere a willy..
    a me non me ne frega niente che un presidente di stato/parlamentare sia un pazzo scellerato.. è stato votato dalle persone e quindi è quello che hanno scelto

    non me ne frega niente se chi ha postato prima di me è un violentatore, tossico o qualsiasi altra cosa perchè non mi può danneggiare in alcun modo
    e se non ti sorprendi per l'accaduto ma per le reazioni indignate beh questo è davvero triste.. io non smetterò mai di lottare affinchè i bambini possano crescere nel modo più sano possibile..

    e per benedetta non servenè essere esperti per educare nè per crescere un figlio..
    basta avere amore.. e quello non si insegna

    inoltre vorrei aggiungere un esempio.. per iscriversi a una scuola di psicoterapia che mi interessava tra i requisiti fondamentali vi era l'aver intrapreso una psicoanalisi da almeno 2 anni.. non mi sembra che qualcuno si sia mai sconvolto per questo, che ci siano state petizioni, ricorsi.. anzi io lo trovo giustissimo..
    Ultima modifica di blueberry : 04-12-2009 alle ore 16.44.32

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Pentesilea84
    Data registrazione
    01-10-2008
    Messaggi
    736
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Con aryannaz concordavo sul fatto che è una fase delicata dello sviluppo e che molti ragazzi/e hanno vissuto esperienze negative all'interno della scuola dell'infanzia ( ovviamente il controllo psicologico è un pò esagerato ) però (rispondendo a benedetta14 ) la preparazione in ambito psicologico degli educatori non sarà una garanzia ma sicuramente è una buona base per approcciarsi al mondo dell'infanzia. Attenzione... non ho detto che bisogna essere psicologi per educare ma che la mia collega vedeva l'insegnamento nella scuola dell'infanzia come una perdita di tempo ( nel senso che non si sarebbe mai abbassata dopo tutti questi anni di studio ad insegnare nella scuola dell'infanzia) mentre per me non sarebbe un disonore poichè ritengo che in questa fase dello sviluppo una persona sensibile e competente saprebbe approcciarsi meglio alle varie problematiche che possono insorgere.
    Ad esempio attraverso l'osservazione del comportamento in classe si possono cogliere tante cose che ahimè... se non hai letto centinaia di tomi comi dici tu e fatto esperienza dal vivo ( tirocini, ecc...) difficilmente una maestra con il vecchio diploma magistrale potrà cogliere.
    Poi non ho capito cosa c'entra la laurea in psicologia con il divenire genitori?
    Certo che non bisogna avere una laurea in Psicologia per avere un figlio... ma l'asilo, la scuola che sia pubblica o privata è un servizio offerto alla cittadinanza e come tale dovrebbe assicurare determinati standard e tra questi ci dovrebbe essere la professionalità degli educatori!
    Ultima modifica di Pentesilea84 : 04-12-2009 alle ore 18.37.52

  8. #8
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Citazione Originalmente inviato da aryannaz Visualizza messaggio
    ...e per rispondere a willy..
    a me non me ne frega niente che un presidente di stato/parlamentare sia un pazzo scellerato.. è stato votato dalle persone e quindi è quello che hanno scelto
    ...
    Vai a raccontarlo ai bambini crepati sotto il fosforo in Iraq, ai neonati massacrati in Libano o in Palestina, o alle madri bombardate in Afghanistan per ordine di quel pazzo furioso che è stato votato dalle persone, quindi scelto, quindi può ordinare di ammazzare chi vuole...

    Vai a raccontarlo a loro. Ma evita di raccontare cose del genere qui, per cortesia.
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  9. #9
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,403

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Citazione Originalmente inviato da aryannaz Visualizza messaggio
    storia allucinante.. e questo fa rafforzare la mia opinione che le insegnanti, soprattutto quelle dal nido alle elementari DEVONO essere periodicamente controllate sotto il punto di vista psicologico..

    sono d'accordo con te anche sul fatto che un titolo di laurea non sia esauriente per formare le insegnanti;non è così 'automatico': ci vuole anche disposizione interiore, maturiità affettiva per relazionarsi positivamente con i bambini...
    Ultima modifica di Haidy2009 : 04-12-2009 alle ore 18.32.57
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  10. #10
    Partecipante Super Figo L'avatar di blueberry
    Data registrazione
    22-11-2007
    Messaggi
    1,574
    Blog Entries
    11

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Vai a raccontarlo ai bambini crepati sotto il fosforo in Iraq, ai neonati massacrati in Libano o in Palestina, o alle madri bombardate in Afghanistan per ordine di quel pazzo furioso che è stato votato dalle persone, quindi scelto, quindi può ordinare di ammazzare chi vuole...

    Vai a raccontarlo a loro. Ma evita di raccontare cose del genere qui, per cortesia.

    in questo thread si sta parlando degli avvenimenti dell'asilo in questione.. non ti tutte le tragedie che soffrono i bambini..
    è vero i bambini muoiono..allora se hanno la fortuna di essere maltrattati significa che perlomeno sono vivi?

    mi dispiace che il fatto non ti abbia colpito, il tuo cinismo mi spaventa.. ma almeno riesci ad inorridire sulle stragi di massa quindi c'è ancora un pò di speranza..

    e sai perchè non me ne frega di fare un controllo psicologico sui presidenti? perchè ci sono mille persone che li possono fermare.(anche se poi non lo fanno).. perchè una guerra non la fa solo il presidente.. ci sono mille attori che possono ribellarsi (in un mondo ideale)
    perchè le guerre non sono una questione psicologica ma solo di soldi..

    in un asilo chiusi e nascosti dagli altri adulti i bambini sono indifesi.

    un bambino di quell'età non può andare a casa e raccontare quello che gli è successo.. quando la verità si viene a sapere significa che per quei bambini è già troppo tardi..
    che hanno cominciato a mostrare disturbi somatici per la sofferenza interiore che non riescono ad esprimere..

    non penso che le persone siano pupazzetti di cioccolata o qualsiasi altra cosa.. è per questo che penso che prima di affidargli un bambino voglio sapere con chi ho ha che fare
    Ultima modifica di blueberry : 04-12-2009 alle ore 21.44.00

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Io ho fatto asilo ed elementare dalle suore, e le religiose usavano come metodo di correzione abituale schiaffi e bacchettate (parliamo di anni '80, non di un secolo fa).

    Nonostante il trattamento in stile Guantanamo non sono riuscite a convertirmi, le bastarde.

    Eppure sono venuto su sano....o no ?

  12. #12
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Citazione Originalmente inviato da aryannaz Visualizza messaggio
    non penso che le persone siano pupazzetti di cioccolata o qualsiasi altra cosa.. è per questo che penso che prima di affidargli un bambino voglio sapere con chi ho ha che fare
    Prima o poi con la violenza e la cattiveria umana occorre farci i conti, non si possono mettere i figli sotto una campana di vetro.

    A mio figlio/a vorrei insegnare che la violenza e la cattiveria fanno parte dell'uomo, occorre accettarle come fatto ineludibile finchè esisterà l'umanità e occorre imparare a difendersi.

    Sottrarsi alla realtà crea più danni di uno schiaffo preso, secondo me.

    Resta ferma la condanna per i fatti di Pistoia, ho letto però invocazioni di pena di morte (non qui, altrove) che mi paiono un tantino esagerate rispetto ai fatti.

  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Pentesilea84
    Data registrazione
    01-10-2008
    Messaggi
    736
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Citazione Originalmente inviato da **Ayax** Visualizza messaggio
    Io ho fatto asilo ed elementare dalle suore, e le religiose usavano come metodo di correzione abituale schiaffi e bacchettate (parliamo di anni '80, non di un secolo fa).

    Nonostante il trattamento in stile Guantanamo non sono riuscite a convertirmi, le bastarde.

    Eppure sono venuto su sano....o no ?
    Sono contenta per te... però purtroppo non tutte le persone sono capaci o possegono le strategie adatte per affrontare questi tipi di traumi. Conosco persone che hanno ricevuto la tua stessa educazione ( schiaffi , inginocchiarsi sui ceci, bacchettate, tiratata di orecchie) però hanno avuto ripercussioni ( difficoltà a gestire la rabbia o semplicemente paura di esprimere le proprie emozioni, di chiedere aiuto agli altri... e per forza se ogni volta che si sbagliava un compito o si diceva una parola errata erano schiaffi anzi ceffoni sfiderei qualunque bambino a non fare da sè ).
    La violenza che sia fisica o psicologica non è mai una cosa positiva... certo non possiamo andare in giro con i test per capire se la gente a cui affidiamo i nostri figli sia normale o patologica però qualcosa bisogna pur fare ( ci devono essere più controlli e maggiore selezione).
    Ultima modifica di Pentesilea84 : 05-12-2009 alle ore 11.06.07

  14. #14
    Partecipante Super Figo L'avatar di blueberry
    Data registrazione
    22-11-2007
    Messaggi
    1,574
    Blog Entries
    11

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    anch'io voglio insegnare a mio figlio che la violenza e la cattiveria fanno parte dell'uomo..
    ma di certo non a 2 anni e per conoscenza diretta!

    e di certo questi bambini (e gli stessi genitori)non la prenderanno con la stessa filosofia.. non penso che questi bambini ringrazieranno qualcuno in futuro per aver appreso precocemente che l'uomo a volte fa schifo..

    rivestire la casa di gommapiuma, non farlo allontanare di 5 passi da noi, trattare una sbucciatura come se fosse un arto spezzato anche fino alla 5 elementare è tenere i bambini sotto una campana di vetro..
    accettarsi a chi stiamo affidando il nostro bambino di 2 anni è un dovere

  15. #15
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Asilo privato Pistoia: Maltrattamenti e violenze

    Premesso che sono sicuramente persone malate.... perche' chi alza le mani su esseri indifesi in quel modo secondo me qualche problema ce l'ha... e non trascurabile... Sinceramente non si puo' non provare rabbia e voglia di prenderle a ceffoni vedendo le immagini... Poi va beh invocazioni di pena di morte, torture ecc sono sicuramente frutto dell' emozione irrazionale momentanea.... Ad ogni modo spero che di galera ne facciano (ci credo poco...in genere anche per gli stupri poi si esce in breve tempo) e spero che non abbiano piu' modo e possibilita' di stare a contatto con dei bambini... e che siano seguite ma da uno bono !!!!

Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy