• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16
  1. #1

    storia a distanza...come affrontarle?

    Ciao a tutti, mi sono appena iscritto e spero che qualcuno con esperienze simili alla mia sappia darmi qualche consiglio o per lo meno un parere perchè nonc i sto capendo piu di tanto ultimamente.
    Mesi fà ho conosciuto questa ragazza in internet,mi contattò lei,non sapeva che abitavo un migliaio di kilometri da casa sua...io accettai la sua richiesta di amicizia,cheisi se ci conoscevamo e le chiesi come mai mi aveva fatto la richiesta.
    Mi rispose dopo qualche giorno,si connetteva con una chiavetta ricaricabile,disse che era rimasta colpita dal io viso e che sperava io abitassi piu vicino.ci siam scambiati qualche mail tramite il sito,dopo un po' ci scambiammo il numero di cell,io dopo quialche giorno la chiamai ma il tel era sempre spento
    Passarono ancora giorni e di lei non avevo piu notizie.
    Un giorno ero in giro per lavoro e a un tratto suona il telefono,un numero che non conoscevo.All'inizio non capii che era lei,tant'è che pensò di aver sbagliato numero...ma poi capii e restammo al telefono mezzora,ero contento di quella sua telefonata,mi disse che l'altra sim si era smagnetizzata.
    Passò un po di tempo ma non tantissimo,lei si fece una sim esclusivamente per chiamare me con la promozione chiamate e sms gratis verso il mio numero che avevo smesso da mesi,quindi lo rispolverai attivando anche io la promozione.
    Ci sentivamo molto spesso,addirittura mi scriveva messaggi anche mentre eravamo al telefono,l'avevo davvero colpita e diceva di sentire interesse verso di me,ma aveva allo stesso tempo paura...da mesi si era lasciata col suo ex perchè lui la tradiva e la paura di prendere fregature per lei era alta (sapessi io...)
    La volgia id vedersi nonostante la distanza cresceva sempre piu..al punto che riuscimmo con stress vari ad organizzare un week end lungo a un centinaio di km da casa mia,quindi una montagna di ore di treno per lei...con albergo camera matrimoniale e tutto.
    Il week end fu bellissimo,a parte che dava piu priorità al telefono che suonava che non a me...
    oltretutto lei venne all'insaputa dei suoi genitori che non sapevano che avrebbe dormito nè in quella città...nè tanto meno con me.
    Lei mi piaceva un sacco...e ci misi un bel po' per baciarla,ma alla fine abbiamo fatto tutto quello che si può immaginare.
    Il saluto in stazione fu un po' triste,ma prevedibile...lei mi guardava dalla porta del vagone lacrimando e io non sò come ho trattenuto le lacrime assumendo un'espressione che lei interpretò fredda...me lo disse poco dopo quando le telefonai,temeva che io sarei sparito...!
    Oltretutto prima che si chiudessero le porte mi lancio una catenina con un pendaglio che portava al collo e che mi disse non se la toglieva mai.
    Continuammo a sentirci giornalmente ed è quello che succede tutt'oggi,lei mi scriveva e io pure,lei mi chiamava e io pure anche se al telefono solitamente non abbiamo mai parlato molto di noi due,lei fa sempre 50 cose contemporaneamente,ha sempre qualcosa che la distrae dal conversare con me (parenti,amici,gente varia ecc).Si sentiva che sentiva la mia mancanza e a me mancava lei.
    è un mese e mezzo che non ci vediamo,a volte c'è stata qualche piccola incomprensione forse dovuta a gelosie sia da parte sua che mia,ma nelle ultime due settimane è sempre piu fredda...non mi manda un sms da 15 giorni mentre prima me ne mandava non dico tantissimi ma mi scriveva spesso,ora ci sentiamo al telefono e di meno,mediamente 1-2 o 3 volte al giorno.
    Avolte aspetto per vedere se mi chiama lei a volte la chiamo io,in ogni caso per ora ci sentiamo ancora...ma la sento strana,stressata e magari mi interrompe dicendo ti chiamo io tra 5 minuti e magari non mi chiama piu...come qualche ora fà ad esempio,dove io poi riprovai a chiamarla ma non rispose,le mandai un sms dicendole buonanotte e non rispose manco a quello e domani...aspetterò che mi chiami lei,ma non sempre riesco a tenere i nervi saldie a stare tranquillo anche perchè sono a conoscenda della quantità industriale di ragazzi che ci provano con lei,anche se lei mi dice sempre che non gli interessano.
    Il suo ex è a conoscenza del fatto che a lei interesso perchè si devono essere incontrati in malomodo in qualche occasione ultimamente,alcune sue amiche sono contente,altre le dicono che deve viversi la sua vita senza pensare troppo a me,ho scambiato qualche chiacchiera con uan di loro tempo fà e una volta anche con sua madre che è a conoscenza del fatto che ci interessiamo (suo padre invece non è molto contento,soprattutto per il fatto della distanza e perchè è partita da casa 3 giorni per venire da me..e l'ha capito).
    20 giorni fà mi ha fatto recapitare per posta un album fotografico fatto da lei con alcune delle foto che abbiamo scattato insieme,un pensiero molto carino...però in questo ultimo periodo ci capisco sempre meno...sento il suo distaccamento e non sò come comportarmi,diceva sempre di avere paura ad innamorarsi tempo fà...ora addirittura ha detto di non essere gelosa...e insistendo son riuscito a farle dire il motivo : "sarei oppressiva nei tuoi confronti" disse.
    Sarà ma io non riesco piu a capire se lei tiene ancora a me e in questo modo mi sta allontanando un po' e non è quello che vorrei.
    Non si sà ancora quando ci rivedremo e io nel frattempo le avrei preso anche piu di qualche pensiero carino.
    Forse sono allucinato dalla situazione e non riesco a capire la via giusta,ma a volte mi sento preoccupato...piu che altro per il cambiamento che sento in lei e nel suo modo di fare con me,ho provato a parlargliene ma non riesco che mi dia una risposta,una volta disse che quando ci rivediamo mi dirà qualcosa di persona.
    A me lei piace un sacco,credo di esserne innamorato anche se ci siamo visti quei pochi gironi...ma a me sono bastati per sentire emozioni fortissime che ha provato anche lei e anche lei mi disse che nonostante la paura sentiva di provare un grosso sentimento per me...
    Scusate il poema e lo sfogo,pprobabilmente avrò tralasciato un sacco di cose importanti,ma ho scritto al volo quello che mi passava per la mente senza fare correzioni e credo che chi leggerà fin qui potrebbe darmi anche del prematuro o infantile dato che la ragazza in questione l'ho conosciuta via web soltanto 2 mesi fà e che lei è appena ventenne mentre io ne ho 7 piu di lei,ma io al cuore non sò comandare,probabilmente la scelta giusta sarebbe seguire il cuore e non scrivere su un forum...ma io quando seguo troppo l'istinto e il cuore...creo casini perchè faccio le cose in grande,spesso spaventando le persone.
    Buona gironata a tutti...e un grazie a chi saprà ascoltarmi

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di blueberry
    Data registrazione
    22-11-2007
    Messaggi
    1,574
    Blog Entries
    11

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    riassumo la questione:
    la ragazza che ho conosciuto 2 mesi fa su internet si fa sentire sempre di meno, che fare?
    beh chiedilo a lei.. si potrebbero fare mille congetture sul suo comportamento, ma perchè non glielo chiedi direttamente?
    i rapporti a distanza possono contare solo sulla buona comunicazione, e si nutrono di quella..

  3. #3

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Ti ringrazio per aver letto tutto il poema.
    Io le ho fatto capire che sento il suo cambiamento e le ho chiesto cosa ci fosse che non và,lei ha risposto "niente" ,a volte ho provato ad insistere finchè una volta mi disse soltanto "ne parleremo quando ci rivedremo".
    Mi ha anche confessato poi di avere un qualcosa sulla pelle che dovrà curarsi e forse richiederà qualche giorno di ospedale per accertamenti e visite.
    Magari ha un periodo,o magari si stà allontanando,ma di sicuro al teleofno non mi darà le risposte che vorrei dato che il piu delle volte ci dobbiamo salutare per impegni vari lasciando a metà i discorsi.
    Sto cercando di farmi un po' desiderare comunque...mi faccio sentire di meno pure io,vedremo cosa fà.
    Avevo pure in mente di spedirgli una lettera,ma al momento sto evitando.

  4. #4
    lialy
    Ospite non registrato

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    e se fosse stato solamente un fuoco di paglia?

    o se lei che è sempre incasinata non vede in te un possibile amore ma un riempitivo?

    anche io sono del parere che chiedere sarebbe l'unico modo di avere le risposte che cerchi!

    poi alla fine ha solo 20 anni, mi pare pur logico che sia un po' volubile...

  5. #5

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Io temo anche che abbia provato molto dolore nella distanza dopo che ci siamo visti e che sia cambiata anche per evitare di soffrire...
    Per oggi ancora tutto tace al telefono

  6. #6
    Postatore OGM L'avatar di hoppy347
    Data registrazione
    03-03-2009
    Residenza
    Calabria
    Messaggi
    3,973

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Sono d'accordo con gli altri,l'unica cosa da fare è chiedere a lei.....
    Oltretutto questa ragazza ha solo 20 anni,può darsi che,per quanto possa tenere a te,consideri la distanza come un grosso ostacolo al vostro futuro insieme,mentre magari tu vedi la situazione in maniera più positiva.
    Io sono fidanzata da tanti anni,e quella col mio ragazzo è sempre stata una storia a distanza,e lo è ancora.....Ovviamente stiamo cercando di sistemarci nello stesso luogo,perchè vedersi ogni tanto non è certo il massimo,ma comunque è talmente tanta la gioia di vedersi,appena possiamo e nonostante tanti problemi,che è come se la distanza si annullasse,e quando arriva il momento di ripartire,aspettiamo entrambi con ansia il prossimo incontro.
    Membro del Club del Giallo - Tessera n° 12


  7. #7

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Se posso chiedere,quanto è la vostra distanza?

  8. #8
    Postatore OGM L'avatar di hoppy347
    Data registrazione
    03-03-2009
    Residenza
    Calabria
    Messaggi
    3,973

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Citazione Originalmente inviato da Principe Demone Visualizza messaggio
    Se posso chiedere,quanto è la vostra distanza?

    Come no.....circa 1200 km!
    Membro del Club del Giallo - Tessera n° 12


  9. #9

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    caspita...parecchio!ogni quanto riuscite a vedervi?
    Complimenti siete proprio bravi
    io 900 kilometri da lei...e poche possibilità economiche in questi periodi

  10. #10
    Postatore OGM L'avatar di hoppy347
    Data registrazione
    03-03-2009
    Residenza
    Calabria
    Messaggi
    3,973

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Di solito ci vediamo un paio di volte al mese.....
    Eh già,le possibilità economiche sono pochine anche per noi,ma risparmiamo qualcosina cercando di prenotare in anticipo i viaggi.
    Membro del Club del Giallo - Tessera n° 12


  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di cocca1982
    Data registrazione
    20-12-2007
    Messaggi
    110

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    ragazzi sono con voi!!!!
    ti capisco principe demone...so quello che provi...
    il rapporto a distanza è duro...se non si ha la giusta maturità o non si crede molto nel rapporto in sè si rischia di cedere...non si dà la giusta importanza al dialogo e si sottovaluta il pericolo delle incomprensioni, delle gelosie e del malumore dovuto alla distanza stessa...
    io ne so qualcosa...
    da quello che leggo credo che lei reagisca così in maniera un po' immatura forse (a mio parere ma è anche comprensibile data l'età!!!!) alle difficoltà della storia a distanza....sono tante....e bisogna essere determinati nell'affrontarle...solo la forte convinzione che davvero ne vale la pena e il giusto equilibrio forse possono aiutare ad persistere! poi col tempo ci si fa anche un po' l'abitudine...
    io comprendo ciò che provi per questa ragazza...e a mio parere fai bene a fare un po' il prezioso...e fai bene anche a chiedergli cosa non va...
    lei sta decidendo di parlarti dal vivo di ciò che prova perchè sa che al telefono è + difficile...alcune persone fanno così parlano dei problemi solo di persona perchè odiano il cell....ma io invece ho sempre detto tutto al telefono perchè ad aspettare di vederlo non ce la facevo! chissà se è un bene o un male...
    in ogni caso abbi pazienza...aspetta...esci con gli amici e distraiti per quanto è possibile...hai la mia solidarietà, so che non è facile, ma ce la si può fare! imparare a gestire un rapporto a distanza con tutte le incertezze che a volte ci sono è davvero un'esperienza che fa crescere e rende + forti!!

  12. #12

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Mi ha telefonato...dopo 2 gironi di silenzio mi ha cercato.
    Sono riuscito a mantenere la calma e non andare via di testa.
    Le ho fatto domande su di noi e mi ah dato risposte...
    Prova ancora le stesse cose per me ma dice di non riuscire a capire perchè del suo allontanamento,non è per la distanza e neanche per paura che io possa essere un traditore come il suo ex,gliel'ho specificatamente chiesto.
    A un certo punto la solita frase...scusa un attimo ,ti richiamo tra 10 minuti...e sta volta l'ha fatto...visto l'andazzo ultimamente pensavo non l'avrebbe fatto,mi ha chiesto scusa addirittura quando ha richiamato.
    Prima di chiudere mi fà:
    vado a letto che domani devo alzarmi presto...ti chiamo domattina ok?
    Un piccolo sorriso misto a qualche lacrima...sicuramente pensavo sarebbe andata peggio.Ora devo mantenere la calma e forse lasciarle tempo e dosare la mia presenza,ma sembra abbia capito di aver sbagliato.
    Lo scopriremo nel prossimo episodio...
    Grazie a tutti per il sostegno

  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di maverick82
    Data registrazione
    18-12-2009
    Residenza
    Prov di Messina
    Messaggi
    568

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Principe demone, faccio il tifo per te...So cosa vuol dire aspettare che qualcuno si colleghi a msn, un sms sul cell, una chiamata...Penso lo sappiano tutti quelli ke vivono una storia...Ma mi sembra di aver capito che sei una persona abbastanza sensibile, che in una storia ha bisogno della vicinanza della persona...Come me quindi...Se hai bisogno di parlare, tempo permettendo a disposizione...
    Ancora devo capire bene chi sono, so però cosa vorrei essere. Vorrei essere una persona che alla fine della sua vita potrà guardarsi indietro e dire: "Complimenti, bel lavoro!!"

    Nuovo thread sulle nostre playlist

    Tra l'essere solo e il sentirmi solo preferisco di gran lunga la prima

    REM - Leaving New York..
    AMO NEW YORK CON TUTTO ME STESSO!!!!!!!!!!!!!SE E' POSSIBILE AMARE UNA CITTA'

    ..................

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    principe demone è un mese che non ci dai notizie, come va, sei vivo?

  15. #15
    sharonne
    Ospite non registrato

    Riferimento: storia a distanza...come affrontarle?

    Ciao a tutti l'anno scorso ho vissuto una storia a distanza io vivo in Sardegna e lui è del Veneto,all'inizio ero molto titubante perchè son sempre stata contraria a questi rapporti!Ma poi ovviamente al cuor non si comanda.Ho sofferto tantissimo per la distanza,a parte quello lui si è rivelato diverso dall'inizio quindi ho deciso di chiudere.Ora di certo se devo vivermi una storia preferisco sia del posto e che possa frequentarlo più spesso,perchè la distanza mi logora, era come se fossi single.Ovviamente i casi sono a sè quindi il consiglio che posso dare viverla se si crede nel sentimento e nella persona,anche se non dovesse andare in porto è pur sempre un'esperienza da mettere in borsa

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy