• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 45
  1. #1

    Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Salve a tutti!

    Tante volte ho letto su questo forum le vostre storie cercando di capire la psiche umana quando entrano in gioco i sentimenti, ma oggi vorrei io aprirmi a tutti voiH

    ho bisogno di aiuto, di un consiglio, di un parere da una persona esterna perchè la mia vita è diventata impossibile.
    Anche se la mia storia è un po' contorta, cercherò di essere il più breve possibile e spero di non tralasciare niente di importante.


    Mi chiamo Aldo, ho 32 anni, faccio il grafico e sono laureando in lettere.
    Sono sempre stato una persona un po' timida, introversa, ma di contro ho sempre cercato di essere più forte di questi miei limiti.
    Avevo un gruppo musicale dove cantavo, scrivo ancora canzoni, dipingo, faccio il regista di corti, foto.. insomma mi piace il mondo dell'arte a 360 gradi fin da quando ero piccolino.
    Con le donne non ho mai avuto grossi problemi (dicono che sono un bel ragazzo) in ogni caso sono sempre stato molto romantico.
    Non ho mai baciato nessuna ragazza neanche per scherzo o al gioco della bottiglia... dovevo provare sempre un sentimento molto forte.
    Solo storie serie, solo fidanzamenti all'antica... e ho fatto l'amore la prima volta a 20 anni, molto tardi rispetto alla media degli altri uomini.
    Tutto andava bene fin quando dopo 3 storie molto sofferte, dove mi ero consumato e dove mi ero preso un sacco di corna, all'età di 26 anni decisi di accettare la proposta di una bella ragazza.
    Lei aveva 22 anni, era carina, dolce e gentile e per niente volgare.
    Mi piaceva sessualmente ma non riuscivo ad innamorarmene.
    Glielo comunicai e lei praticamente mi chiese di voler fare l'amore lo stesso con me perchè comunque io ero un bravo ragazzo ed essendo vergine desiderava farlo con una persona un tantino diversa dai ragazzi che conosceva.
    Accettai e per un po' avemmo questi incontri "sessuali"... dove forse lei pensava che alla fine avrei ceduto all'amore.. chissà!
    Comunque dopo qualche mese le dissi che non mi piaceva continuare quel rapporto e decisi di non vederla mai più perchè non mi sarei mai innamorato di lei, anche se ero sempre molto dolce e gentile quando ci vedevamo.
    Dopo 1 anno ho conobbi la mia quarta fidanzata "ufficiale" (la chiamerò Maria per intenderci fra noi) e pensai che fosse l'ultima della mia vita. Andavo d'accordo sia spiritualmente che fra e lenzuola.
    Purtroppo dopo 3 anni e mezzo quella storia finì, un po' per noia e un po' per caratteri diversi...ma comunque fu la storia più lunga e importante della mia vita... dopo pochi mesi mio padre morì dopo una lunga lotta contro il cancro e Maria si fidanzò con il mio migliore amico!
    In quel momento mi sentii veramente solo... non avevo mio padre (l'unica persona della famiglia che mi capiva), la mia ragazza che consideravo una parte di me e uno dei miei migliori amici.
    Ovviamente dovetti cambiare compagnia e ci vollero mesi per tornare a vivere e tirarmi fuori dalla depressione in cui ero caduto.
    Avevo 30 anni.
    Di amore non volevo sentire parlare così ebbi 3 avventure sessuali puramente fisiche con 3 donne che comunque volevano solo quello e niente più.
    Due avventure furono solo incontri di una sera e solo con una ebbi un rapporto completo, mentre con la terza ragazza (la chiamerò Elisa per intenderci) ci vedemmo altre volte e cominiciammo a mandarci degli sms o sentirci per telefono.
    Dopo due mesi e 5-6 incontri romantici pieni di passione mi accorsi che Elisa stava provando qualcosa che andava oltre il nostro "patto" di essere solo amanti e quindi decisi di parlarle per troncare anche questa breve relazione.
    Contemporaneamente conobbi Angela la mia attuale ragazza.
    Angela è una ragazza fuori dal mondo. Ha un cuore puro e un'anima rarissima.
    All'inizio questa cosa mi attirò tantissimo, non diceva parolacce, non beveva, non fumava, non parlava di sesso e si meravigliava per le cose più semplici e genuine come un arcobaleno o un micio per strada.
    I primi giorni sembrava tutto perfetto, poi le cose cambiarono quando le confidai di queste avventure senza (tanto) amore che avevo avuto in passato.
    Già perchè Angela si sentì tradita, anche se in effetti non la conoscevo ancora.
    Secondo lei avevo sprecato la mia anima e non potevo più essere quella persona pura che le avevo detto di essere.
    C'è da dire anche che Angela è una cattolica praticante, va tutte le domenica a messa, fa volontariato e anche se ha già fatto sesso prima del matrimonio con il suo (unico) ex fidanzato, non si lascia mai vincere dai suoi istinti.
    Le cose sono diventate sempre più difficili, ci siamo raffreddati e ha cominciato a vietarmi qualsiasi tipo di contatto con tutti i miei vecchi amici, perchè alcuni erano amici di Elisa, altri di Maria e quell'ambiente non le piaceva.
    Ci tengo a precisare che io non ho mai più visto e parlato con queste mie ex o amanti, ma solo il fatto di poter bere una birra o giocare a calcetto con qualcuno che le conosceva la mandava in bestia.
    Secondo me esagerava, perchè non erano persone che volevo vedere tutte le sere... al massimo 2 ore a settimana!
    Io non uscivo molto di casa, ma almeno una volta alla settimana volevo andare a giocare un torneo a calcetto dove mi ero iscritto precedentemente, e invece mi fu impossibile continuare. Mi sentii come un lupo ferito in gabbia.
    Non riuscivo più a fare niente, niente calcetto, niente musica, niente mostre... e poi ero costretto ad andare a messa o a fare volontariato... non perchè dovevo stare per forza con lei, ma perchè ero giusto fare esperienze insieme.. secondo lei.
    Ogni cosa che dovevo fare doveva avere lei come protagonista e guai a parlare di sesso... perchè nonostante ci avessimo provato una volta andò a finire male, con lei che si fermò e mi disse... "non posso fare l'amore con te perchè tu sei capace di farlo anche senza sentimento".
    C'è da dire anche che Angela quando aveva 12 anni subì delle molestie sessuali da un cugino più grande quindi anche per questo il suo rapporto con il sesso non è mai stato quello di una ragazza normale!
    Però io avevo bisogno dei miei spazi, delle mie cose, dei miei momenti da solo in casa a scrivere, sentire musica... e non era più possibile averli... lei mi tormentava con gli sms... telefonate... mentre io volevo solo stare tranquillo in silenzio.
    Io mi sento pentito del mio passato "libertino", ma non riesco a farglielo capire... d'altronde ho voglia di fare l'amore con lei e non riesco ad aspettare più.
    Ci siamo lasciati tante volte e lei torna sempre indietro per darmi una nuova possibilità.
    Ora siamo entrambi molto stanchi e io vorrei chiuderla per sempre questa storia, ma non perchè non ci sia amore, ma perchè siamo totalmente diversi...
    Ad esempio io guardo ogni tanto dei filmati porno su internet, ma perchè sono stato sempre una persona molto curiosa, l'eros fa parte della mia vita, ma vorrei che fosse della nostra vita di coppia... mentre Angela si affida solo all'amore puro, alle cose spirituali e non ha mai visto niente del genere.... anzi, mi ha menato una volta che gliel'ho confidato e mi ha dato del pervertito.
    Ero ateo e sono andato a confessarmi dopo 20 anni solo per farle piacere, ho creduto anche di essere un maniaco sessodipendente, ho fatto dei test... insomma non ci capisco più niente.. so solo che sono molto debole e non riesco più a essere obiettivo nelle cose perchè Angela ha il controllo totale sulla mia vita... ma quando glielo dico lei mi rinfaccia che io l'ho fatta solo soffrire nascondendo il mio passato torbido e mostrandomi più puro di quano fossi in realtà.... odia i miei amici... odia le mie ex... non riesco più a vivere e fare quello che mi piace!

    Che devo fare?

    Datemi un consiglio!
    Ultima modifica di King Aldù : 19-11-2009 alle ore 12.26.59

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di LovelyGirl
    Data registrazione
    15-01-2008
    Messaggi
    5,239

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Sembra quasi che lei si sia impossessata della tua vita.
    Io non penso che tu abbia avuto una vita libertina,anzi....Non ti dovrebbe rimproverare di aver fatto sesso senza amore....La maggior parte dei ragazzi oggi fa sesso con persone occasionalmente,magari senza conoscerle neanche.
    Ognuno è libero di vivere la propria sessualità come meglio crede,rispettando sempre la persona con cui lo si fa.
    Lei non concepisce il sesso senza amore.A te,invece, è capitato.Niente di male.
    Dunque....tu non l'hai tradita,perciò lei non ha niente da rimproverarti.Se tu ti senti oppresso da questa sua rigidità di pensiero l'unica cosa che puoi fare è lasciarla.
    Questo è il mio pensiero...ovviamente riassumendo,perchè ci sarebbero tante cose da dire....mi ci vorrebbe un giorno intero per dire proprio tutto quello che penso.
    "Hai fatto tutta quella strada per arrivare fin qui,e ti è toccato partire bambina;con una piccola valigia di cartone che hai cominciato a riempire.
    Due foglie di quella radura che non c'era già più,rossetti finti ed un astuccio di gemme...e la valigia ha cominciato a pesare:dovevi ancora partire...
    E gli occhi han preso il colore del cielo a furia di guardarlo,e con quegli occhi ciò che vedevi nessuno può saperlo..." -Ligabue-



    Regolamento Opsonline

  3. #3
    quasi psicologa
    Ospite non registrato

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    concordo con imperfetta!

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    ciao aldo,
    io non credo che tu debba sentirti in colpa per il modo in cui ti sei comportato in passato....ti ha costretto qualcuno?hai fatto del male a qualcuno?sembrerebbe di no...
    la tua(ex?)ragazza è una persona molto sensibile anche a causa dei problemi che ha avuto e questo è comprensibile fino ad un certo punto..è come se lei non volesse riconoscerti il diritto di avere delle tue opinioni ed interessi,e su queste basi una storia non può andare avanti a lungo..tu da parte tua sei stato molto,anche troppo accomodante...
    potresti parlarle e dirle chiaramernte tutte queste cose,facendole capire dove sbaglia...ma se la cosa non dovesse funzionare,date tutte le vostre rotture-che non sembrano essere servite a migliorare il rapprto-allora è meglio chiudere,senza troppi sensi di colpa



    HuNgEr Of LiFe!



  5. #5
    Partecipante Leggendario L'avatar di schizofrenico
    Data registrazione
    24-06-2005
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    2,283

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Citazione Originalmente inviato da King Aldù Visualizza messaggio
    Salve a tutti!

    Tante volte ho letto su questo forum le vostre storie cercando di capire la psiche umana quando entrano in gioco i sentimenti, ma oggi vorrei io aprirmi a tutti voiH

    ho bisogno di aiuto, di un consiglio, di un parere da una persona esterna perchè la mia vita è diventata impossibile.
    Anche se la mia storia è un po' contorta, cercherò di essere il più breve possibile e spero di non tralasciare niente di importante.


    Mi chiamo Aldo, ho 32 anni, faccio il grafico e sono laureando in lettere.
    Sono sempre stato una persona un po' timida, introversa, ma di contro ho sempre cercato di essere più forte di questi miei limiti.
    Avevo un gruppo musicale dove cantavo, scrivo ancora canzoni, dipingo, faccio il regista di corti, foto.. insomma mi piace il mondo dell'arte a 360 gradi fin da quando ero piccolino.
    Con le donne non ho mai avuto grossi problemi (dicono che sono un bel ragazzo) in ogni caso sono sempre stato molto romantico.
    Non ho mai baciato nessuna ragazza neanche per scherzo o al gioco della bottiglia... dovevo provare sempre un sentimento molto forte.
    Solo storie serie, solo fidanzamenti all'antica... e ho fatto l'amore la prima volta a 20 anni, molto tardi rispetto alla media degli altri uomini.
    Tutto andava bene fin quando dopo 3 storie molto sofferte, dove mi ero consumato e dove mi ero preso un sacco di corna, all'età di 26 anni decisi di accettare la proposta di una bella ragazza.
    Lei aveva 22 anni, era carina, dolce e gentile e per niente volgare.
    Mi piaceva sessualmente ma non riuscivo ad innamorarmene.
    Glielo comunicai e lei praticamente mi chiese di voler fare l'amore lo stesso con me perchè comunque io ero un bravo ragazzo ed essendo vergine desiderava farlo con una persona un tantino diversa dai ragazzi che conosceva.
    Accettai e per un po' avemmo questi incontri "sessuali"... dove forse lei pensava che alla fine avrei ceduto all'amore.. chissà!
    Comunque dopo qualche mese le dissi che non mi piaceva continuare quel rapporto e decisi di non vederla mai più perchè non mi sarei mai innamorato di lei, anche se ero sempre molto dolce e gentile quando ci vedevamo.
    Dopo 1 anno ho conobbi la mia quarta fidanzata "ufficiale" (la chiamerò Maria per intenderci fra noi) e pensai che fosse l'ultima della mia vita. Andavo d'accordo sia spiritualmente che fra e lenzuola.
    Purtroppo dopo 3 anni e mezzo quella storia finì, un po' per noia e un po' per caratteri diversi...ma comunque fu la storia più lunga e importante della mia vita... dopo pochi mesi mio padre morì dopo una lunga lotta contro il cancro e Maria si fidanzò con il mio migliore amico!
    In quel momento mi sentii veramente solo... non avevo mio padre (l'unica persona della famiglia che mi capiva), la mia ragazza che consideravo una parte di me e uno dei miei migliori amici.
    Ovviamente dovetti cambiare compagnia e ci vollero mesi per tornare a vivere e tirarmi fuori dalla depressione in cui ero caduto.
    Avevo 29 anni.
    Di amore non volevo sentire parlare così ebbi 3 avventure sessuali puramente fisiche con 3 donne che comunque volevano solo quello e niente più.
    Due avventure furono solo incontri di una sera e solo con una ebbi un rapporto completo, mentre con la terza ragazza (la chiamerò Elisa per intenderci fra noi) ci vedemmo altre volte e cominiciammo a mandarci degli sms o sentirci per telefono.
    Dopo due mesi e 5-6 incontri romantici pieni di passione mi accorsi che Elisa stava provando qualcosa che andava oltre il nostro "patto" di essere solo amanti e quindi decisi di parlarle per troncare anche questa breve relazione.
    Contemporaneamente conobbi Angela la mia attuale ragazza.
    Angela è una ragazza fuori dal mondo. Ha un cuore puro e un'anima rarissima.
    All'inizio questa cosa mi attirò tantissimo, non diceva parolacce, non beveva, non fumava, non parlava di sesso e si meravigliava per le cose più semplici e genuine come un arcobaleno o un micio per strada.
    I primi giorni sembrava tutto perfetto, poi le cose cambiarono quando le confidai di queste avventure senza (tanto) amore che avevo avuto in passato.
    Già perchè Angela si sentì tradita, anche se in effetti non la conoscevo ancora.
    Secondo lei avevo sprecato la mia anima e non potevo più essere quella persona pura che le avevo detto di essere.
    C'è da dire anche che Angela è una cattolica praticante, va tutte le domenica a messa, fa volontariato e anche se ha già fatto sesso prima del matrimonio con il suo (unico) ex fidanzato, non si lascia mai vincere dai suoi istinti.
    Le cose sono diventate sempre più difficili, ci siamo raffreddati e ha cominciato a vietarmi qualsiasi tipo di contatto con tutti i miei vecchi amici, perchè alcuni erano amici di Elisa, altri di Maria e quell'ambiente non le piaceva.
    Ci tengo a precisare che io non ho mai più visto e parlato con queste mie ex o amanti, ma solo il fatto di poter bere una birra o giocare a calcetto con qualcuno che le conosceva la mandava in bestia.
    Secondo me esagerava, perchè non erano persone che volevo vedere tutte le sere... al massimo 2 ore a settimana!
    Io non uscivo molto di casa, ma almeno una volta alla settimana volevo andare a giocare un torneo a calcetto dove mi ero iscritto precedentemente, e invece mi fu impossibile continuare. Mi sentii come un lupo ferito in gabbia.
    Non riuscivo più a fare niente, niente calcetto, niente musica, niente mostre... e poi ero costretto ad andare a messa o a fare volontariato... non perchè dovevo stare per forza con lei, ma perchè ero giusto fare esperienze insieme.. secondo lei.
    Ogni cosa che dovevo fare doveva avere lei come protagonista e guai a parlare di sesso... perchè nonostante ci avessimo provato una volta andò a finire male, con lei che si fermò e mi disse... "non posso fare l'amore con te perchè tu sei capace di farlo anche senza sentimento".
    C'è da dire anche che Angela quando aveva 12 anni subì delle molestie sessuali da un cugino più grande quindi anche per questo il suo rapporto con il sesso non è mai stato quello di una ragazza normale!
    Però io avevo bisogno dei miei spazi, delle mie cose, dei miei momenti da solo in casa a scrivere, sentire musica... e non era più possibile averli... lei mi tormentava con gli sms... telefonate... mentre io volevo solo stare tranquillo in silenzio.
    Io mi sento pentito del mio passato "libertino", ma non riesco a farglielo capire... d'altronde ho voglia di fare l'amore con lei e non riesco ad aspettare più.
    Ci siamo lasciati tante volte e lei torna sempre indietro per darmi una nuova possibilità.
    Ora siamo entrambi molto stanchi e io vorrei chiuderla per sempre questa storia, ma non perchè non ci sia amore, ma perchè siamo totalmente diversi...
    Ad esempio io guardo ogni tanto dei filmati porno su internet, ma perchè sono stato sempre una persona molto curiosa, l'eros fa parte della mia vita, ma vorrei che fosse della nostra vita di coppia... mentre Angela si affida solo all'amore puro, alle cose spirituali e non ha mai visto niente del genere.... anzi, mi ha menato una volta che gliel'ho confidato e mi ha dato del pervertito.
    Ero ateo e sono andato a confessarmi dopo 20 anni solo per farle piacere, ho creduto anche di essere un maniaco sessodipendente, ho fatto dei test... insomma non ci capisco più niente.. so solo che sono molto debole e non riesco più a essere obiettivo nelle cose perchè Angela ha il controllo totale sulla mia vita... ma quando glielo dico lei mi rinfaccia che io l'ho fatta solo soffrire nascondendo il mio passato torbido e mostrandomi più puro di quano fossi in realtà.... odia i miei amici... odia le mie ex... non riesco più a vivere e fare quello che mi piace!

    Che devo fare?

    Datemi un consiglio!

    caro aldo... ho letto la tua storia.. vorrei farti una domanda... quando sei con angela o quando pensi a lei... come ti senti? come lei ti fa sentire? ti fa star bene? o solo male? entrambe le cose? e se per caso ti fa star bene perchè? sembra una domanda banale ma ti assicuro che non lo è...rispondi pure liberamente...


    NO AL DECRETO 133!! SALVIAMO L'UNIVERSITA' PUBBLICA E LA RICERCA! SVEGLIAMOCI!!

  6. #6
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Ciao Aldo!
    Concordo con chi ha scritto prima di me...Non credo tu abbia avuto un passato "libertino". Hai fatto le tue esperienze come la maggior parte dei ragazzi di questo mondo. Niente di cui ti debba vergognare.
    La tua ragazza mi sembra eccessivamente rigida, e non solo per quel che riguarda il sesso.
    Non ti lascia il minimo spazio per te stesso, per i tuoi interessi.
    Perdonami la franchezza, ma a me questo sembra egoismo, non amore.
    Un' anima pura e vicina a Dio e agli altri, come la descrivi tu, dovrebbe capire che tu non sei felice così.
    Amore è condivisione, ma lei sembra voler condivire solo quello che interessa a lei senza prendere minimamente in considerazione le tue esigenze.
    Almeno è questo quello che traspare dal tuo racconto.
    Per quel che riguarda il sesso, non so, probabilmente quello che è successo durante l'adolescenza l'ha segnata in qualche modo, quindi su questo non mi permetto di dire niente.
    Personalmente penso che fare l'amore con la persona che ami sia la cosa più bella e più "pura" che esista. Non c'è niente di sporco nel donarti a chi ti ama...
    Ma è un mio parere

    Mi ha colpito questa frase che scrivi:
    Citazione Originalmente inviato da King Aldù Visualizza messaggio
    Ci siamo lasciati tante volte e lei torna sempre indietro per darmi una nuova possibilità.
    Sembra quasi che tu ti senta in una posizione di difetto nei suoi confronti, in colpa per quello che desideri e vorresti.
    E secondo me sbagli...
    Sbagli perchè non è una colpa aver avuto delle storie prima di lei, di qualsiasi natura queste siano state.
    Conta quello che provi ORA per LEI e basta.
    Sbagli a assecondare le sue richieste di non vedere, non le tue ex(cosa che potrei comprendere), ma gli amici che conoscono queste ragazze...
    Tu hai diritto di vivere una vita anche al di fuori del rapporto con lei, di coltivare i tuoi interessi e i tuoi hobby.
    Questo non vuol dire mancarle di rispetto.

    Ma ti chiedo...lei ti ha mai accompagnato ad una mostra o a fare qualcosa a cui TU tenevi? anche solo per farti piacere?
    in fondo tu l'hai fatto per lei, vai addirittura in chiesa pur essendo ateo???

    Perdonami se ti sono sembrata troppo diretta, ma è quello che penso!!
    Per me l'amore è un'altra cosa...
    Secondo me dovresti chiederti tu per primo se è questo quello che vuoi da una storia d'amore...e ovviamente parlarle per farle capire che siete una coppia e che i desideri e le volontà di entrambi hanno lo stesso peso.

    In bocca al lupo!!
    Ultima modifica di nadirinha : 18-11-2009 alle ore 19.44.12

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Mah....
    Curiosa, molto curiosa la tua lettera....
    Sembra quasi che questa "Angela" non abbia altro scopo se non quello di tormentarti, renderti la vita impossibile, perseguitarti addirittura.... Insomma, sembra che quasi faccia stalking nei tuoi confronti...
    Se le cose stanno come dici tu, non mi sembrerebbero esserci dubbi su quello che dovresti fare, no? Tu non appari affatto innamorato di lei, anche ammesso che lo sia stato in passato, mi pare di capire che, da un pezzo ormai, non vi sia più traccia di questo sentimento nel tuo cuore... Sembra, in realtà, che non aspetti che l'occasione per liberarti di questo "peso" che ti affligge...
    SE è così, non si capisce perchè chiedi consiglio, la cosa più ovvia e naturale di questo mondo sarebbe troncare questo rapporto: mica te lo ha ordinato il medico di stare insieme a lei, si sta insieme ad una persona generalmente per stare "bene", per provare sensazioni piacevoli ( di qualunque natura esse siano e comunque prodotte.. ), non per esserne tormentati..
    Ultima modifica di doctor2009 : 18-11-2009 alle ore 20.44.21
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

  8. #8
    Postatore OGM L'avatar di hoppy347
    Data registrazione
    03-03-2009
    Residenza
    Calabria
    Messaggi
    3,973

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Sono d'accordo con chi ha scritto prima di me.....
    Ognuno di noi ha il suo passato,che può esser fatto di eventi positivi o negativi,di esperienze che magari ci pentiamo di aver fatto,ma che comunque non possiamo cancellare,e sono,in qualche modo,sempre occasioni di crescita.
    Per alcuni aspetti,la tua ragazza mi somiglia un po',ma io non sono assolutamente così "integralista".....sono felicemente fidanzata da vari anni,e all'inizio della storia (lui è stato ed è il mio primo ed unico ragazzo,perciò non avevo esperienze precedenti) ho capito che il rispetto sta nel lasciare comunque al partner,al di là del rapporto,anche il proprio spazio e i propri interessi.
    La tua ragazza mi sembra fin troppo intransigente,direi quasi egoista,e sinceramente credo che ti farà sempre pesare il fatto che nel tuo passato ci siano state esperienze di sesso senza amore.....D'altro canto,anch'io sono stata colpita dalla frase in cui dici che lei torna sempre indietro per DARTI UN'ALTRA POSSIBILITA': in cosa consisterebbe quest' "altra possibilità"? In un "favore" che lei ti fa,tenendoti accanto a sè? Forse dovresti passare la tua vita cercando di corrispondere alla sua idea di perfezione,assecondandola in tutto,e,in sostanza,RINUNCIANDO alla tua vita?
    Siccome mi pare che da parte tua non ci sia più amore,ma anzi,che tu veda questo rapporto come una gabbia,credo che sarebbe meglio per entrambi chiudere questa storia,che a mio parere non ha futuro.....
    Ultima modifica di hoppy347 : 19-11-2009 alle ore 01.51.15
    Membro del Club del Giallo - Tessera n° 12


  9. #9
    Partecipante Leggendario L'avatar di PANTERA ROSA
    Data registrazione
    03-04-2008
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    2,180

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Ciao Aldo,
    ho letto il tuo racconto, sono d'accordo con il parere che ti hanno dato gli altri, penso anchio che Amore sia condivisione reciproca, e non un dettare e imporre all'altro/a come impostare o cambiare la propria vita, ovviamente sempre nel rispetto del compagno/a... Inoltre per quanto mi riguarda non penso sia rilevante tanto la vita sentimentale o sessuale condotta dall'altro precedentemente, ciò che conta e cosa prova adesso per me... Forse lei teme che anche con lei possa essere cosi...E forse questo gli deriva da una sua insicurezza... Ciò che mi viene da dirti e che forse é necessario che tu non ti sforzi a stare con lei senza sentirlo ma ti prenda il tuo tempo e rifletta su ciò che desideri veramente, se poi sentirai dentro di te, il bisogno di tornare da lei, la sua mancanza, il desiderarla ancora allora tornerai sui tuoi passi, ma non puoi permettere a lei di controllare la tua vita, chi tiene davvero all'altro non opprime ma lascia piena libertà...
    Sui suoi problemi a vivere l'intimità insieme a te, non sento di dirti nulla, visti i suoi problemi di abuso vissuti in passato, anche perchè normalmente non c'é cosa più bella di stare assieme all'altro quando sentiamo qualcosa dentro di noi per questa persona.
    Spero che riuscirai presto a fare chiarezza su ciò che desideri fare e che possa trovare un pò di pace.
    In bocca al lupo per tutto.

  10. #10

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Si lo so, in effetti è come dite...

    Ogni volta che ci siamo lasciati per stare un po' più lucidi lei continuava a mandarmi sms o email e al massimo dopo una settimana chiedeva di vedermi lo stesso per avere una risposta.
    Io in una settimana non riuscivo a essere lucido e quindi cedevo... dicevo.. "vabbè riproviamoci", ma se avessi dovuto scegliere veramente io l'avrei contattata dopo un mese di assoluto silenzio.
    Lei è sempre stata molto gentile con me, all'inizio mi accompagnava e mi faceva sentire importante, poi viste le mie confessioni anche sulla fede, si è un po' distaccata... e quasi per ripicca ha iniziato a non venire dove volevo andare io e ci siamo separati.
    Mi accusa di essere egoista... forse un po' lo sono, non lo nego... ma il problema è che tutto è precipitato quando mi sono sentito un fallimento, uno che sbagliava sempre... all'inizio ero molto libero, mi sentivo libero e agivo senza tante gabbie mentali... e quindi non pesavano le piccole rinunce.
    Poi però mi sono sentito sempre controllato, bromurato, censurato...

    Pensate che mi sono aperto un blog dove parlo delle cose di tutti i giorni, notizie... niente di personale... ma ho paura di confidarglielo perchè parlo anche di religione e chiesa... e visto il suo credo non apprezzerebbe quello che dico.
    Noi litighiamo per delle cose assurde... secondo voi è possibile un rapporto tra due persone che si vogliono bene dove si litiga per ore per Marrazzo, Paolo Brosio, Berlsuconi, Roman Polansky...etc.?!?!
    Non è che litighiamo per loro, ma prendendo spunto da un commento su un fatto di cronaca andiamo a finire che io sono sempre il porco e che non devo offendere chi invece ha fatto una scelta di cuore.
    Una volta è capitato che mentre vedevamo un film in tv, c'era una scena di striptease in un locale con una ragazza in topless, niente di porno, ci tengo a precisarlo, una banale lapdance erotica, all'interno di un film thriller.... lei si è alzata, ha spento la tv e ha detto...


    "Me ne vado a casa, perchè tu mentre guardi questa scena non provi niente, nessun imbarazzo, visto che sei un porco e hai fatto di peggio nella tua vita, ormai ti sei assuefatto alla prostituzione e a vedere donne nude che fanno quello che vuoi tu anche se non a pagamento... non è la donna in topless che mi dà fastidio, è il fatto che nel tuo cuore c'è perversione ormai"

    Ho cercato di spiegarle che a 32 anni ormai, ne hai viste di donne in topless in film, su internet, sulla spiaggia... ma soprattutto in quel momento io pensavo alla storia del film, alla psicologia dell'uomo che stava guardando lo spettacolo, a quello che il regista voleva comunicarmi.... ma niente... lei se n'è andata a casa!

    Io non so veramente che fare... sono al 70% per troncarla, ma sono sicuro di provare amore.... il problema è che non riesco a viverlo con queste regole rigide e facendo sempre i conti, per ogni minima cazzata (e scusate il termine) con il mio passato!
    Ultima modifica di King Aldù : 19-11-2009 alle ore 12.14.03

  11. #11
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Citazione Originalmente inviato da King Aldù Visualizza messaggio
    anzi, mi ha menato una volta che gliel'ho confidato e mi ha dato del pervertito.
    Citazione Originalmente inviato da King Aldù Visualizza messaggio
    lei mi rinfaccia che io l'ho fatta solo soffrire nascondendo il mio passato torbido e mostrandomi più puro di quano fossi in realtà
    Citazione Originalmente inviato da King Aldù Visualizza messaggio
    Mi accusa di essere egoista... forse un po' lo sono, non lo nego... ma il problema è che tutto è precipitato quando mi sono sentito un fallimento, uno che sbagliava sempre...
    Citazione Originalmente inviato da King Aldù Visualizza messaggio
    andiamo a finire che io sono sempre il porco e che non devo offendere chi invece ha fatto una scelta di cuore.
    Citazione Originalmente inviato da King Aldù Visualizza messaggio
    "Me ne vado a casa, perchè tu mentre guardi questa scena non provi niente, nessun imbarazzo, visto che sei un porco e hai fatto di peggio nella tua vita, ormai ti sei assuefatto alla prostituzione e a vedere donne nude che fanno quello che vuoi tu anche se non a pagamento... non è la donna in topless che mi dà fastidio, è il fatto che nel tuo cuore c'è perversione ormai"

    Praticamente non fa altro che insultarti...ti ha scambiato per satana...ed è perfino riuscita a far nascere in te dei dubbi sulla tua stessa persona, sul tuo stesso essere...dubbi che non hanno ragione d'esistere!
    A mio parere sarebbe lei a doversi vergognare. Sarà anche cattolica praticante e potrà fare tutto il volontariato che vuole, ma io vedo tutt'altro che bontà.
    Non si parla così alle persone, non si giudicano in questo modo, con il dito puntato...tanto meno lo si fa nei confronti della persona con cui si sta insieme e che quindi, teoricamente, soprattutto secondo la sua logica, si dovrebbe amare. E ancora meno si dovrebbe permettere di dire queste cose ad una persona che sta dimostrando estrema pazienza e tolleranza, mentre chiunque altro l'avrebbe mandata a quel paese immediatamente.


    In merito a questa frase poi

    Citazione Originalmente inviato da King Aldù Visualizza messaggio
    e mi disse... "non posso fare l'amore con te perchè tu sei capace di farlo anche senza sentimento".

    credo avrebbe potuto inventarsi un'altra scusa più credibile.
    Perchè se non può fare l'amore con te perchè tu sei capace di farlo anche senza sentimento, non vedo come possa invece dire di amarti e stare insieme a te.
    Si può amare una persona quando si crede che sia un egoista, un porco e un pervertito senza sentimenti? Come si può parlare in questo modo alla persona che si ama?
    E tu, puoi davvero amare una persona che pensa questo di te? Che ti dipinge in questo modo?


    Credo dovresti riprendere in mano la tua vita e dare a te stesso il rispetto che non ti sta dando lei. Tu sei stato un signore, non meriti di essere trattato così.

  12. #12

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Mi ero dimenticato di dirvi che stiamo insieme da 1 anno e 10 mesi, e in tutto questo tempo abbiamo provato a fare l'amore solo 3 volte... e in tutte le 3 volte, nei giorni e mesi successivi ci sono stati solo pentimenti da parte sua... cioè non era ancora il momento.

    Aggiungo poi che io come maschio adulto, se non pratico sesso, soffro di polluzioni notturne almeno una volta ogni 10 giorni, e per questa astinenza forzata sono costretto a masturbarmi per evitare di svegliarmi di notte con mutande e pigiama bagnato... il che è molto fastidioso oltre che controproducente per la mia vita, in quanto mi fa svegliare nel bel mezzo della notte e mi fa perdere ore di sonno.

    Quando ho cercato di spiegare a lei questo problema fisico, lei mi ha detto (ovviamente) non devo masturbarmi, e che la mia mente è ormai corrotta... e che, una volta guarito nel cuore non avrò neanche più le polluzioni notturne!

    Voi ci credete?!?!

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    aldo la questione è molto semplice...lei è fatta così,o la accetti(ma mi pare che ne guadagni solo sofferenze)o chiudi questa storia...



    HuNgEr Of LiFe!



  14. #14
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Stare con questa ragazza è piacevole almeno quanto una martellata sui maroni...
    Scusa la battuta , ma sul serio...che ci stai a fare ancora con lei???
    A questo punto sei al limite del masochismo !!
    Lei ha un rapporto con il sesso altamente disturbato e non mi sembra semplicemente frutto di convinzioni religiose. Molto sarà stato influenzato da quello che le è successo.
    Ma questo non le dà il diritto di dare del pervertito a te
    Per la cronaca il 90% degli individui della terra hanno la mente corrotta quanto e più della tua...
    Guarda, secondo me hai resistito pure troppo...

  15. #15
    Partecipante Leggendario L'avatar di PANTERA ROSA
    Data registrazione
    03-04-2008
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    2,180

    Riferimento: Problemone sentimental sessuale! Help me!

    Penso che, lei abbia qualche problemino da affrontare, bisognerebbe capire perché si comporta cosi, prima di giungere a delle conclusioni affrettate... Perché da eccessivamente peso al tuo passato sentimentale-sessuale? Perché non si fida di te e pensa di essere solo un numero, una delle tante da cui sei attratto e che "concedendoti" a te farà la fine delle altre? (se fosse cosi, non reggerebbe tanto, cavolo state insieme da + di un anno, non sò come hai fatto a resistere, e poi gli avrai di certo dimostrato che ne sei innamorato e che per te é importante...), non riesce a superare il suo problema in riferimento al suo passato di maltrattamenti, sarebbe una spiegazione comprensibile, ma dici che con il suo ex ha avuto rapporti, a meno che tu in qualche modo gli ricordi, inconsciamente "il molestatore", ma qui penso che sarebbe auspicabile che lei si facesse aiutare da un buon psicoterapeuta, dubito se le cose stanno cosi che riuscirebbe a risolvere da sola...Comunque penso che la soluzione per te sia capire quanto, nonostante tutto lei rimane importante per te, e parlando insieme vedere se c'è un modo per superare la cosa, in caso non ci sia, penso che non ti rimanga che una soluzione, per il tuo bene...
    Questo per quanto riguarda la sfera sessuale, per il resto, lei mi sembra davvero ossessiva a pretendere di fare tutte le cose(che tra l'altro decide lei) con te, una persona deve poter decidere liberamente se credere in Dio o meno, se andare in Chiesa, comfessarsi, se fare o meno volontariato o qualsiasi altra cosa, non esiste, e poi, lei condivide qualcosa con te? Uno sport, una tua passione o altro? La condivisione in un rapporto viene spontaneamente non per costrizione, e dovrebbe essere reciproca, perché ci piace conoscere a fondo un qualcosa dell'altro, passare del tempo assieme, imparare qualcosa reciprocamente ecc... E poi penso una cosa, che si possa condividere una passione, uno sport, un hobby, ma non si possa pretendere di "convertire" un ateo, o imporre ad una persona di fare del volontariato la trova una cosa senza senso, due persone che si vogliono bene, che stanno bene assieme, non hanno per forza di cose il bisogno di credere nello stesso Dio o esser entrambi credenti, o entrambi atei, per me le cose importanti sono ben altre... C'é troppa rigidità di pensiero in questo vostro rapporto, questo é quello che io per lo meno noto... Capisco che tu ne sia innamorato...E' una situazione difficile, ovviamente la scelta é tua...

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy