• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    Inquietudine nel sogno...

    Io ed il mio ragazzo usciamo per una serata insieme, da soli, durante la quale ci ubriachiamo e ci rechiamo in uno dei quartieri meno raccomandabili della città dove non ricordo per quale ragione lui attacca briga con altri tizi e a me tocca separarli per tornare a casa nostra(nella realtà non conviviamo). Rientriamo in casa e siamo soli, la casa del sogno è molto simile a casa mia ma con un prevalente colore rossiccio (come quello del tramonto) misto all’arancio, e una gran confusione (nel senso che sono io a vedere le cose confuse). Quando rientriamo (e c’è da dire che il condominio è diverso dal mio originale e prevalgono colori come il grigio scuro) io sento di non fidarmi della porta, che mi pare rimanere aperta dallo spiraglio che vedo, ma non me ne preoccupo troppo e una volta spogliati ci mettiamo a letto insieme. (Devo precisare che non solo la casa, la strada ed il condominio hanno un'aria confusa ed inquietante, ma tutto il sogno mi da quelle impressioni. Come quando si guarda una soap e si sa che la fotografia è diversa da quella dei telefilm classici, e scombussola un po’.) Mi sveglio qualche tempo dopo, il mio ragazzo dorme e noto che la porta è veramente aperta ed è rimasta aperta tutta la notte, glielo dico ma lui non vuole credermi, allora andiamo a controllare ed effettivamente vediamo che la chiusura è rotta, e dunque la porta resta aperta. In tutto ciò, sempre nel sogno, ricordo di aver subìto delle violenze durante la notte, probabilmente da quei tizi con i quali il mio ragazzo aveva avuto discussioni la notte prima, ma non mi sento di dirlo a lui, anche se questo mi fa star male.
    *LAVORA come se non avessi bisogno dei soldi.
    AMA come se nessuno ti abbia mai ferita.
    BALLA come se nessuno ti stesse guardando.
    CANTA come se nessuno ti stesse sentendo.
    VIVI come se il Paradiso fosse sulla Terra*


  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Inquietudine nel sogno...

    Citazione Originalmente inviato da Annie'88 Visualizza messaggio
    Io ed il mio ragazzo usciamo per una serata insieme, da soli, durante la quale ci ubriachiamo e ci rechiamo in uno dei quartieri meno raccomandabili della città dove non ricordo per quale ragione lui attacca briga con altri tizi e a me tocca separarli per tornare a casa nostra(nella realtà non conviviamo). Rientriamo in casa e siamo soli, la casa del sogno è molto simile a casa mia ma con un prevalente colore rossiccio (come quello del tramonto) misto all’arancio, e una gran confusione (nel senso che sono io a vedere le cose confuse). Quando rientriamo (e c’è da dire che il condominio è diverso dal mio originale e prevalgono colori come il grigio scuro) io sento di non fidarmi della porta, che mi pare rimanere aperta dallo spiraglio che vedo, ma non me ne preoccupo troppo e una volta spogliati ci mettiamo a letto insieme. (Devo precisare che non solo la casa, la strada ed il condominio hanno un'aria confusa ed inquietante, ma tutto il sogno mi da quelle impressioni. Come quando si guarda una soap e si sa che la fotografia è diversa da quella dei telefilm classici, e scombussola un po’.) Mi sveglio qualche tempo dopo, il mio ragazzo dorme e noto che la porta è veramente aperta ed è rimasta aperta tutta la notte, glielo dico ma lui non vuole credermi, allora andiamo a controllare ed effettivamente vediamo che la chiusura è rotta, e dunque la porta resta aperta. In tutto ciò, sempre nel sogno, ricordo di aver subìto delle violenze durante la notte, probabilmente da quei tizi con i quali il mio ragazzo aveva avuto discussioni la notte prima, ma non mi sento di dirlo a lui, anche se questo mi fa star male.
    Ciao, Annie, da quello che traspare dal sogno, sembra che tu veda le cose, in questo periodo, in maniera un pò confusa.
    C'è dentro di te una forte energia, anche erotica (colore rossiccio della casa), ma c'è pure una grande confusione (raffigurata dalla confusione presente nella tua casa). Qualcosa ti inquieta e disturba il rapporto con il tuo ragazzo.

    La porta aperta sembrerebbe dire (ma questo lo puoi confermare solo tu) che stai con il tuo ragazzo, ma sei aperta ad altre possibilità, oppure che ti colpevolizzi per esperienze vissute con persone diverse da lui.
    La chiusura rotta (si tratta della porta della tua casa) potrebbe voler dire che sei aperta nei confronti di altri, che possono entrare senza troppi ostacoli, oppure che ti rimproveri di aver ceduto a rapporti occasionali, che, alla fine, hai vissuto male.

    Per quanto riguarda le violenze subite, il discorso si fa più delicato e solo tu, ovviamente, puoi interpretare il messaggio simbolico in termini pertinenti.

    In generale, potrebbe voler dire che hai avuto rapporti ambivalenti, centrati sull'aspetto sessuale, con persone che ti intrigavano (forse, si è trattato di situazioni che ti attiravano, ma che non volevi finissero come sono finite e che, quindi, hai vissuto come una forma di violenza), e che temi di rivelare al tuo ragazzo.

    Oppure, il sogno potrebbe voler dire che situazioni e rapporti (del passato ?), vissuti come violenza, ti rendono inquieta, rispetto ai rapporti fisici, e confusa nei confronti del tuo ragazzo, ma preferisci non parlargliene.

    Oppure, ancora (ipotesi che, secondo me, potrebbe avere buone probabilità di essere attendibile), si tratta di una rappresentazione drammatizzata di tue paure relative al rapporto sessuale. Qualcosa, nel passato, ha messo, forse, in crisi la tua sicurezza e tranquillità nel vivere il rapporto, sul versante fisico, e, nel sogno, non fai altro che esprimere metaforicamente, queste paure.

    Queste, ovviamente, sono solo mie risonanze interne. Fanne l'uso che ritieni più opportuno.
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 07-11-2009 alle ore 21.32.06


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3

    Riferimento: Inquietudine nel sogno...

    Beh Hermes, grazie come sempre per la pazienza nel rispondermi... scusa se rispondo solo ora ma solito pc anarchico !

    Allora, su certe emozioni che sono reali e nel sogno riflesse c'hai preso, come la forte carica erotica, o rapporti passati vissuti con violenza, ecc, ecc...
    Leggendo le tue parole riesco a capire meglio il mio sogno, perché da sola mi faccio mille film mentali che poi sono solo ripieghi dettati dai dubbi...
    Sì, sono piuttosto confusa, anche da un pezzo e a dire il vero non è per rapporti al di fuori dalla coppia o situazioni simili (che magari non mi va di rivelare al mio ragazzo), ma semplicemente al momento attraversiamo un periodo piuttosto strano per una coppia che ci ha visti confrontarci più sul lato personale che su quello fisico per varie ragioni, e da qui la mia confusione... il nostro rapporto è iniziato con molta passione e vederci adesso più distaccati sotto quel punto di vista mi ha portata a pensare (al mio solito tirando le somme troppo in fretta), ma è una condizione di confusione che rispetto a quando ho fatto il sogno si è risolta.
    Il rapporto del passato vissuto con violenza c'è, non fisico ma di "amicizia", tramontato in modo brusco e che ancora a volte mi perseguita nei ricordi, ed è stato vissuto come un allontanamento molto violento, anche perché poi mi ha portata ad una serie di tristi riflessioni su quello che il rapporto è stato...
    Diciamo che non ho avuto un anno (e passa) tranquillo, un po' di confusione ci sta... poi io cerco di non soffermarmi troppo sui sogni, anche se questo mi aveva particolarmente colpita... ancora grazie, spero con i tuoi consigli di non trovarmi a disturbarti più
    *LAVORA come se non avessi bisogno dei soldi.
    AMA come se nessuno ti abbia mai ferita.
    BALLA come se nessuno ti stesse guardando.
    CANTA come se nessuno ti stesse sentendo.
    VIVI come se il Paradiso fosse sulla Terra*


Privacy Policy