• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Il mio sogno........

  1. #1
    Partecipante L'avatar di Marianna53
    Data registrazione
    31-10-2009
    Messaggi
    30

    Il mio sogno........

    Mi piacciono i sogni e ho sempre "lavorato" per capirli...ho letto un sacco di libri di cui titoli non mi li ricordo più....
    Quando sogno cerco sempre di elaborare il sogno con lo scopo di capire e crescere...

    Quasi 10 anni fa ho avuto un sogno che ricordo ancora benissimo. Vorrei condividerlo con voi e leggere i vostri commenti.

    L'ho sognato mentre ero in una crisi esistenziale che è durata più di un anno.

    Il sogno:

    "Sono incinta di 4 mesi quando scopro che sto sanguinando. Sono da sola in casa. Vado in bagno e prendo un asciugamano da mettere tra le gambe, ma continuo a sanguinare cosi tanto che in pochi istanti l'asciugamano è completamente bagnato.

    Non sono spavantata ma penso un attimo chi chiamare siccome non ho ancora imparato la lingua italiana.

    Mi svesto e mi metto nella doccia - lascio l'acqua calda correre sul mio corpo - sento piacere mentre il sangue corre verso lo scarico...
    Sento anche le contrazioni che iniziano e la stanchezza ...

    Mi siedo sotto sul fondo della doccia...con l'acqua calda...e nasce un bambino piccolo come la mia mano...è morto..
    Lo guardo con tristezza...lo tengo contro il mio petto...il sangue continua a correre e la stanchezza è tale che chiudo gli occhi....sento il caldo...penso che adesso non devo soffrire più....sento la mia vita uscire dal mio corpo col flusso del sangue....sono da sola....sono stanca...stanchissima....respiro...e muoio..."

    Oggi sto bene ma ho avuto un perido dopo questo sogno dove ho dovuto lavorare molto con me stessa - capire che devo rispettare i miei sentimenti .

    Se avete dei commenti sarò lieta di leggervi. Grazie

    Mi scuso per gli errori in Italiano - sono danese Se c'è qualcosa che non avete capito vi prego di chiedermi spiegazione.
    Ultima modifica di Marianna53 : 03-11-2009 alle ore 16.44.32

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Il mio sogno........

    Citazione Originalmente inviato da Marianna53 Visualizza messaggio
    Mi piacciono i sogni e ho sempre "lavorato" per capirli...ho letto un sacco di libri di cui titoli non mi li ricordo più....
    Quando sogno cerco sempre di elaborare il sogno con lo scopo di capire e crescere...

    Quasi 10 anni fa ho avuto un sogno che ricordo ancora benissimo. Vorrei condividerlo con voi e leggere i vostri commenti.

    L'ho sognato mentre ero in una crisi esistenziale che è durata più di un anno.

    Il sogno:

    "Sono incinta di 4 mesi quando scopro che sto sanguinando. Sono da sola in casa. Vado in bagno e prendo un asciugamano da mettere tra le gambe, ma continuo a sanguinare cosi tanto che in pochi istanti l'asciugamano è completamente bagnato.

    Non sono spavantata ma penso un attimo chi chiamare siccome non ho ancora imparato la lingua italiana.

    Mi svesto e mi metto nella doccia - lascio l'acqua calda correre sul mio corpo - sento piacere mentre il sangue corre verso lo scarico...
    Sento anche le contrazioni che iniziano e la stanchezza ...

    Mi siedo sotto sul fondo della doccia...con l'acqua calda...e nasce un bambino piccolo come la mia mano...è morto..
    Lo guardo con tristezza...lo tengo contro il mio petto...il sangue continua a correre e la stanchezza è tale che chiudo gli occhi....sento il caldo...penso che adesso non devo soffrire più....sento la mia vita uscire dal mio corpo col flusso del sangue....sono da sola....sono stanca...stanchissima....respiro...e muoio..."

    Oggi sto bene ma ho avuto un perido dopo questo sogno dove ho dovuto lavorare molto con me stessa - capire che devo rispettare i miei sentimenti .

    Se avete dei commenti sarò lieta di leggervi. Grazie

    Mi scuso per gli errori in Italiano - sono danese Se c'è qualcosa che non avete capito vi prego di chiedermi spiegazione.

    Ciao, Marianna, sono solo di passaggio, in questo momento, in OPS e non molto tempo a disposizione per soffermarmi a scrivere. Il tuo sogno, però, mi ha colpito e, anche se si riferisce (da quello che ho capito) a vicende e vissuti del passato, vorrei mandarti un veloce feedback.


    Si tratta non di interpretazione, ma di risonanze che il tuo racconto mi ha suscitato (fra l'altro, complimenti, perché il tuo italiano è molto comunicativo).


    Essere incinta, per una donna, significa, simbolicamente, in generale, potere esprimere e sviluppare la propria creatività, nei diversi campi dell'esistenza. In particolare, può essere collegato alla speranza che qualcosa di nuovo e di positivo (raffigurato, nel sogno, dal bimbo che deve nascere) possa svilupparsi ed affermarsi
    Possono essere progetti lavorativi, di tipo affettivo od altro. Il significato, però, è sempre legato a qualcosa di nuovo che si desidera sviluppare e su cui si fa conto. Potenzialità, promesse, possibilità...


    Tu, però, nel tuo sogno, sei sola e senti che cominci a sanguinare.
    La solitudine non ha bisogno di essere interpretata. È una condizione in cui ci troviamo in determinati momenti della nostra vita. Sia perché non abbiamo vicino qualcuno su cui contare e che possa sostenerci, sia, più a fondo, perché certe scelte possiamo farle solo noi e nessuno può farle al nostro posto.
    C'è una profonda solitudine che è legata all'attimo in cui ciascuno di noi deve fare delle scelte decisive per la propria vita.
    In quei momenti, ci ritiriamo in noi stessi, nella nostra intimità, proprio come fai tu nel sogno, e cerchiamo di eliminare dalla nostra mente tutto ciò che può disturbarci e condizionarci negativamente.
    Pensa alla simbologia della doccia calda. Nel sogno, ti siedi nella doccia e ti fai cullare dall'acqua calda. L'acqua calda che scorre e lava è la metafora del bisogno di purificare i propri pensieri e i propri vissuti, per vedere con chiarezza l'essenziale. Per fare scelte determinanti è necessario liberarci dalle scorie che turbano i nostri pensieri e la nostra vita emozionale e affettiva.


    Il sangue, simbolicamente, rappresenta, invece, l'energia vitale.
    Perdere sangue è legato, simbolicamente, o ad un eccesso di energia che ha bisogno di uscire e di trovare sfogo, oppure alla sensazione che ci troviamo in un momento di dispersione, in cui non siamo in grado di tenere in mano le redini della nostra vita. Sono i momenti, quest'ultimi, in cui quello per cui abbiamo lavorato e che abbiamo sognato sembra sfuggirci dalla mani e disperdersi nel nulla...


    Nel sogno, ti lasci cullare dall'acqua, mentre il sangue esce (purificandoti, liberandoti dalle energie congestionate, oppure rilasciando le tue ultime energie, come per abbandonarti impotente alla dinamica degli eventi?). Poi, esce il bimbo... morto.
    Il bimbo morto è un simbolo molto eloquente.
    Può rappresentare (oltre che un aborto, nel senso reale) una speranza delusa, una possibilità su cui avevi contato e che non si realizza... qualcosa di molto importante per te che abortisce...


    Dopo, sembra dirti il sogno, non si può più essere come prima.
    Nel sogno, anche tu ti abbandoni e ti lasci morire.


    La morte, simbolicamente, rappresenta la fine di un ciclo, ma non, necessariamente, la fine di tutto.
    La fine di un ciclo può anche essere l'inizio di qualcosa di diverso.


    Un ciclo finisce, sembra dirti il tuo sogno. Sarà la fine di tutto o l'inizio di un nuovo mondo, di nuove possibilità?
    Mi sembra che la risposta a questo interrogativo del sogno tu l'abbia già data...


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    Partecipante L'avatar di Marianna53
    Data registrazione
    31-10-2009
    Messaggi
    30

    Riferimento: Il mio sogno........

    Citazione Originalmente inviato da Hermes Ankh Visualizza messaggio
    Ciao, Marianna, sono solo di passaggio, in questo momento, in OPS e non molto tempo a disposizione per soffermarmi a scrivere. Il tuo sogno, però, mi ha colpito e, anche se si riferisce (da quello che ho capito) a vicende e vissuti del passato, vorrei mandarti un veloce feedback.


    Si tratta non di interpretazione, ma di risonanze che il tuo racconto mi ha suscitato (fra l'altro, complimenti, perché il tuo italiano è molto comunicativo).


    Essere incinta, per una donna, significa, simbolicamente, in generale, potere esprimere e sviluppare la propria creatività, nei diversi campi dell'esistenza. In particolare, può essere collegato alla speranza che qualcosa di nuovo e di positivo (raffigurato, nel sogno, dal bimbo che deve nascere) possa svilupparsi ed affermarsi
    Possono essere progetti lavorativi, di tipo affettivo od altro. Il significato, però, è sempre legato a qualcosa di nuovo che si desidera sviluppare e su cui si fa conto. Potenzialità, promesse, possibilità...


    Tu, però, nel tuo sogno, sei sola e senti che cominci a sanguinare.
    La solitudine non ha bisogno di essere interpretata. È una condizione in cui ci troviamo in determinati momenti della nostra vita. Sia perché non abbiamo vicino qualcuno su cui contare e che possa sostenerci, sia, più a fondo, perché certe scelte possiamo farle solo noi e nessuno può farle al nostro posto.
    C'è una profonda solitudine che è legata all'attimo in cui ciascuno di noi deve fare delle scelte decisive per la propria vita.
    In quei momenti, ci ritiriamo in noi stessi, nella nostra intimità, proprio come fai tu nel sogno, e cerchiamo di eliminare dalla nostra mente tutto ciò che può disturbarci e condizionarci negativamente.
    Pensa alla simbologia della doccia calda. Nel sogno, ti siedi nella doccia e ti fai cullare dall'acqua calda. L'acqua calda che scorre e lava è la metafora del bisogno di purificare i propri pensieri e i propri vissuti, per vedere con chiarezza l'essenziale. Per fare scelte determinanti è necessario liberarci dalle scorie che turbano i nostri pensieri e la nostra vita emozionale e affettiva.


    Il sangue, simbolicamente, rappresenta, invece, l'energia vitale.
    Perdere sangue è legato, simbolicamente, o ad un eccesso di energia che ha bisogno di uscire e di trovare sfogo, oppure alla sensazione che ci troviamo in un momento di dispersione, in cui non siamo in grado di tenere in mano le redini della nostra vita. Sono i momenti, quest'ultimi, in cui quello per cui abbiamo lavorato e che abbiamo sognato sembra sfuggirci dalla mani e disperdersi nel nulla...


    Nel sogno, ti lasci cullare dall'acqua, mentre il sangue esce (purificandoti, liberandoti dalle energie congestionate, oppure rilasciando le tue ultime energie, come per abbandonarti impotente alla dinamica degli eventi?). Poi, esce il bimbo... morto.
    Il bimbo morto è un simbolo molto eloquente.
    Può rappresentare (oltre che un aborto, nel senso reale) una speranza delusa, una possibilità su cui avevi contato e che non si realizza... qualcosa di molto importante per te che abortisce...


    Dopo, sembra dirti il sogno, non si può più essere come prima.
    Nel sogno, anche tu ti abbandoni e ti lasci morire.


    La morte, simbolicamente, rappresenta la fine di un ciclo, ma non, necessariamente, la fine di tutto.
    La fine di un ciclo può anche essere l'inizio di qualcosa di diverso.


    Un ciclo finisce, sembra dirti il tuo sogno. Sarà la fine di tutto o l'inizio di un nuovo mondo, di nuove possibilità?
    Mi sembra che la risposta a questo interrogativo del sogno tu l'abbia già data...

    SI, SI e SI...

    Ero stata delusa cosi tanto che pensavo di suicidarmi. Dopo un tentativo che è andato a mal fine ( sono ancora qui! ) ho avuto il sogno.

    Da li mi sono rialzata e oggi sono una donna felice - ho imparato tanto da questo sogno che porto con me come un gioello di potenza, creatività ed energia!

    Grazie infinite perchè mi hai dato una spiegazione cosi valida!

  4. #4
    Partecipante L'avatar di Marianna53
    Data registrazione
    31-10-2009
    Messaggi
    30

    Riferimento: Il mio sogno........

    Grazie infinite, Hermes, e scusami per la mia risposta fatta di fretta - stavo per uscire.
    Ho letto i tuoi commenti tante volte e hai colpito tutto in pieno. Devo dire che il mio sogno non mi aveva spaventato sapendo che la morte è un nuovo inizio. I 4 mesi sono stati il tempo che ho vissuto qui in Italia è ovviamente il bambino di 4 mesi simbolizza il periodo che ho vissuto con il mio amore della vita.
    Ero sempre da sola e nonostante la mia età all'epoca ( 43 anni ) avevo paura esattamente come avevo paura a 17 anni quando ho lasciato i miei per trasferirmi in un'altra città per educarmi.
    Non avendo lingua e non capendo dove andare mi sono sentita "impotente"!
    Mio compagno usciva da casa alle 8.30 e rientrava verso le 23 la sera - faccevamo sempre amore tutti i giorno.
    Portava a casa il suo portatile ed spendevo molto tempo lavorando con PhotoShop fino ad un giorno dove mi ha fatto il collegamento internet.
    Entrando in internet, i siti che ha visitato con nick e password intatti, ho visto che lui aveva creato diversi profili cercando altre donne. Si discriveva single in ricerca ed il mio mondo è crollato. La nostra storia aveva quasi un anno ma soltanto gli ultimi 4 mesi avevamo speso insieme.
    Non avendo un lavoro e una lingua e dopo aver brucciato i ponti in Danimarca ecc. ecc. non riuscivo più a vivere ed allora ho cercato di suicidarmi.
    L'uomo che mi ha fatto soffrire cosi tanto ho sposato - lo amo e mi ama - ma non riesce a cambiare sul fatto che ha sempre bisogno di essere confermato da altre donne.

    Dopo un periodo fa di nuovo le stesse cose ed ultimamente mi ha lasciato scoprire ( si - ha bisogno che io sappia ) che si è iscritto di nuovo sui siti dove cerca una donna - questa volta con "incontri settimanali in ufficcio"!!!!
    Mi dice che non mi ha tradito fisicamente ma lo fa in continuo mentalmente e ho raggiunto un punto dove non so se interrompere il rapporto o meno. Siccome ho una figlia in mezzo che va bene a scuola e che si è integrata molto bene penso di dover accettare le mie condizioni.
    So che mio marito mi ama e so che lo amo io, ma non voglio più provare la gelosia!!!

    Questa volta però ho pagato per stare in un elenco in Danimarca in attesa di un appartamento. Costa poco e posso sempre rifiutare un'offerta. Credo che mio marito adesso ha capito che sono seria - non accetto affari extraconiugali!

    Non credo di essere instabile psicologicamente ma è difficile "dimenticare" e non sta a me di perdonare - il Signore lo fa per tutti!

    Ho raccontato la mia storia qui perchè avevo bisogno di condividere il mio dolore con altri !!!!
    Ultima modifica di Marianna53 : 05-11-2009 alle ore 10.22.37

Privacy Policy