• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: Gestione del tempo

  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di anturium_rosa
    Data registrazione
    01-02-2008
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    981

    Gestione del tempo

    Io ho un problema con la gestione del tempo, ogni volta che ho un esame mi ritrovo un sacco di roba da studiare tutta all'ultimo momento, non riesco a organizzarmi i tempi e finisco per cascarci tutte le volte. La cosa strana è che negli altri campi non sono così, anzi mi organizzo sempre per tempo, ma allora perchè con l'università, che è una cosa alla quale tengo tantissimo, mi riduco sempre all'ultimo?

  2. #2
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-09-2009
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    61

    Riferimento: Gestione del tempo

    Buona sera anturium_rosa, proverò a darti degli spunti di riflessione più che altro, poichè non conoscendo bene nè te, nè la tua storia, nè qualcosa di più preciso circa il tuo percorso di studi, non è semplice rispondere alla tua domanda. Quello che posso dirti è che spesso l'eccesso di ordine e organizzazione è una modalità adulta di gestire l'ansia... In certi casi però, quando quest'ultima è più forte riesce ad emergere comunque... per quanto ci sforziamo le cose non vanno come vorremmo, alcune persone presentano sintomi psicosomatici o crisi di ansia e di panico, altre semplicemente non riescono più ad esser efficienti come vorrebbero. Forse dovresti chiederti cosa cambierebbe per te se riuscissi ad organizzar meglio i tuoi esami, o magari riflettere su cosa significa davvero per te laurearti, laurearti in quella specifica disciplina, come e perchè hai scelto quegli studi... se ci sono aspettative esterne e come le vivi, cosa succederebbe se scegliessi di non laurearti... Tantissimi altri sono i quesiti, partendo da dove vuoi ora sei tu a poter scegliere di guardarti dentro. Spero di aver stimolato in te dei pensieri nuovi e di avere ancora tue notizie. Buona Fortuna.
    Dott.ssa Francesca Ciancio

  3. #3
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    02-04-2005
    Residenza
    Tagliacozzo
    Messaggi
    576

    Riferimento: Gestione del tempo

    Citazione Originalmente inviato da fciancio Visualizza messaggio
    Buona sera anturium_rosa, proverò a darti degli spunti di riflessione più che altro, poichè non conoscendo bene nè te, nè la tua storia, nè qualcosa di più preciso circa il tuo percorso di studi, non è semplice rispondere alla tua domanda. Quello che posso dirti è che spesso l'eccesso di ordine e organizzazione è una modalità adulta di gestire l'ansia... In certi casi però, quando quest'ultima è più forte riesce ad emergere comunque... per quanto ci sforziamo le cose non vanno come vorremmo, alcune persone presentano sintomi psicosomatici o crisi di ansia e di panico, altre semplicemente non riescono più ad esser efficienti come vorrebbero. Forse dovresti chiederti cosa cambierebbe per te se riuscissi ad organizzar meglio i tuoi esami, o magari riflettere su cosa significa davvero per te laurearti, laurearti in quella specifica disciplina, come e perchè hai scelto quegli studi... se ci sono aspettative esterne e come le vivi, cosa succederebbe se scegliessi di non laurearti... Tantissimi altri sono i quesiti, partendo da dove vuoi ora sei tu a poter scegliere di guardarti dentro. Spero di aver stimolato in te dei pensieri nuovi e di avere ancora tue notizie. Buona Fortuna.
    Dott.ssa Francesca Ciancio
    Condivido pienamente le sue riflessioni!
    Dott.ssa Liliana Barbus
    Dott.ssa Liliana Barbus
    Psicologa
    Ordine Psicologi Lazio Nr.15963.

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di anturium_rosa
    Data registrazione
    01-02-2008
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    981

    Riferimento: Gestione del tempo

    Citazione Originalmente inviato da fciancio Visualizza messaggio
    Buona sera anturium_rosa, proverò a darti degli spunti di riflessione più che altro, poichè non conoscendo bene nè te, nè la tua storia, nè qualcosa di più preciso circa il tuo percorso di studi, non è semplice rispondere alla tua domanda. Quello che posso dirti è che spesso l'eccesso di ordine e organizzazione è una modalità adulta di gestire l'ansia... In certi casi però, quando quest'ultima è più forte riesce ad emergere comunque... per quanto ci sforziamo le cose non vanno come vorremmo, alcune persone presentano sintomi psicosomatici o crisi di ansia e di panico, altre semplicemente non riescono più ad esser efficienti come vorrebbero. Forse dovresti chiederti cosa cambierebbe per te se riuscissi ad organizzar meglio i tuoi esami, o magari riflettere su cosa significa davvero per te laurearti, laurearti in quella specifica disciplina, come e perchè hai scelto quegli studi... se ci sono aspettative esterne e come le vivi, cosa succederebbe se scegliessi di non laurearti... Tantissimi altri sono i quesiti, partendo da dove vuoi ora sei tu a poter scegliere di guardarti dentro. Spero di aver stimolato in te dei pensieri nuovi e di avere ancora tue notizie. Buona Fortuna.
    Dott.ssa Francesca Ciancio
    Rifletterò su questo. Molte delle domande che mi ha fatto non hanno ancora una risposta e cercherò di rifletterci, ma una risposta sicura invece ce l'ho! Cosa succederebbe se non mi laureassi? Niente! Io ho scelto di iscrivermi all'università quando avevo già 28 anni, la scelta è stata più che consapevole e l'ho fatto per un interesse personale, per una soddiasfazione mia. Se non dovessi riuscire a portare a termine questo percorso ovviamente ne sarei dispiaciuta perchè ci tengo molto a laurearmi, ma non sarebbe una tragedia se per qualche motivo non andasse a buon fine.
    Rileggendo ciò che ho scritto mi sono accorta di aver dimenticato una cosa importante. Ho parlato di gestione del tempo e di cose da fare tutte all'ultimo momento, ma non ho detto che nonostante io mi ritrovi l'ultimo giorno con una buona parte di programma ancora da studiare mi presento lo stesso all'esame e fino ad ora ho anche avuto ottimi risultati. Quindi l'esame lo supero lo stesso, ma mi piacerebbe preèpararmi con più calma e avere più tempo per il ripasso...utilizzerò i vostri spunti di riflessione per capire perchè non riesco a farlo.
    Grazie
    Ultima modifica di anturium_rosa : 16-11-2009 alle ore 14.05.15

  5. #5
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-09-2009
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    61

    Riferimento: Gestione del tempo

    Citazione Originalmente inviato da anturium_rosa Visualizza messaggio
    Rifletterò su questo. Molte delle domande che mi ha fatto non hanno ancora una risposta e cercherò di rifletterci, ma una risposta sicura invece ce l'ho! Cosa succederebbe se non mi laureassi? Niente! Io ho scelto di iscrivermi all'università quando avevo già 28 anni, la scelta è stata più che consapevole e l'ho fatto per un interesse personale, per una soddiasfazione mia. Se non dovessi riuscire a portare a termine questo percorso ovviamente ne sarei dispiaciuta perchè ci tengo molto a laurearmi, ma non sarebbe una tragedia se per qualche motivo non andasse a buon fine.
    Rileggendo ciò che ho scritto mi sono accorta di aver dimenticato una cosa importante. Ho parlato di gestione del tempo e di cose da fare tutte all'ultimo momento, ma non ho detto che nonostante io mi ritrovi l'ultimo giorno con una buona parte di programma ancora da studiare mi presento lo stesso all'esame e fino ad ora ho anche avuto ottimi risultati. Quindi l'esame lo supero lo stesso, ma mi piacerebbe preèpararmi con più calma e avere più tempo per il ripasso...utilizzerò i vostri spunti di riflessione per capire perchè non riesco a farlo.
    Grazie
    Bene, sono sicura che riuscirai a darti nuove risposte e magari a cambiare qualcosa per riuscire a vivere meglio e con più serenità il tuo percorso formativo. Tu stessa mi dici che ciò che avevi dimenticato di dirmi è importante (strano tu lo avessi dimenticato... chiediamoci per quale motivo...), allora potremmo riflettere anche sul diverso significato che può assumere la tua difficoltà organizzativa alla luce di ciò, se alla fine sai che ti presenterai ugualmente all'esame (forse perchè comunque hai un forte senso di responsabilità, o fosse anche per altri motivi) come mai ti metti nella condizione di non andarci serena e sicura di esser preparata?
    Un grosso in bocca al lupo e buon lavoro, credo che ora tu abbia aperto una strada nuova per guardare a te stessa e questo potrebbe essere l'inizio di un percorso...
    Buona giornata.
    Dott.ssa Francesca Ciancio

Privacy Policy