• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di sarettasx
    Data registrazione
    23-04-2008
    Residenza
    Cremona...e anche a Parma!
    Messaggi
    1,357

    Apodittico o anapodittico..questo è il problema...

    Chi è che mi spiega la differenza tra questi due termini?
    grazie!!

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di GossipGirl
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Parma :D
    Messaggi
    810

    Riferimento: Apodittico o anapodittico..questo è il problema...

    Apodittico (dal greco apodèiknymai = dimostrare, apodeiktikòs = suscettivo di dimostrazione) significava in Aristotele "dimostrativo", sia che lo si applichi ad una proposizione o alla scienza stessa, definita come "ambito dimostrativo". Purtroppo è alquanto diffuso l'uso di tale termine come sinonimo di autoevidente, noetico, etc. dandone una definizione erronea che fa riferimento alla auto-evidenza (confondendo appunto apodittico con anapodittico).

    Apodittico vuol dire perciò "dimostrabile", anapodittico, il contrario, è traducibile con "indimostrabile" in quanto autoevidente, utilizzando l'alfa privativo tanto ricercato ed apprezzato.

    Spiegazione presa da internet ma rende meglio di quella detta a lezione
    Non vale la pena avere la libertà
    se questo non implica avere la libertà di sbagliare.


    (Gandhi)




  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di sarettasx
    Data registrazione
    23-04-2008
    Residenza
    Cremona...e anche a Parma!
    Messaggi
    1,357

    Riferimento: Apodittico o anapodittico..questo è il problema...

    eh ma da internet l'avevo trovata anche io...e anche col dizionario... volevo che qualcuno me la spiegasse in "soldoni"...
    e poi vorrei sapere se per Aristotele i 3 principi del ragionamento (identità, nn contraddizione, del terzo escluso) sono apodittici o anapodittici..
    e anche i 5 schemi:
    se “a” allora “b”, ma “a” dunque “b”
    se “a” allora “b”, ma “nn b” allora “nn a”
    ....
    sono apodittici o anapodittici...
    grazie ancora...
    Ultima modifica di sarettasx : 21-10-2009 alle ore 11.28.38

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di GossipGirl
    Data registrazione
    18-06-2009
    Residenza
    Parma :D
    Messaggi
    810

    Riferimento: Apodittico o anapodittico..questo è il problema...

    più in soldoni di così xD apodittico--> dimostrabile, anapodittico--> non dimostrabile
    Secondo me poi per la domanda dopo, sono concetti così e non altrimenti , quindi non si parla di dimostrabile o no/apodottico o no, comunque vedrò sui miei appunti seri del liceo, li recupero il week a Firenze
    Non vale la pena avere la libertà
    se questo non implica avere la libertà di sbagliare.


    (Gandhi)




Privacy Policy