• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2

Discussione: Galeotto fu il sogno

  1. #1

    Galeotto fu il sogno

    Un mio amico, adottato all'età di 3 anni, ieri sera ha fatto questo sogno:

    "c'era una festa per me
    era stata inviata una prestigiatrice. Aveva delle scatole verdi e ti invitava a pensare a qualcuno. Pensando a quel qualcuno lei capovolgeva queste
    scatole e ne usciva la foto di quel qualcuno a cui avevi pensato.
    la metto alla prova
    penso a mia cugina francesca della sardegna, però bisbiglio invece qualcosa su mia zia in modo che la prestigiatrice se ne possa accorgere.
    infatti lei se ne accorge ma capovolgendo la scatola esce fuori una foto di mia cugina!
    stupito della cosa le chiedo allora se lo può fare un'altra volta ma con qualcuno che non ho mai visto nè conosciuto.
    lei dice "non lo so se funziona,vediamo!" io penso a mia madre,quella brasiliana k non ho mai conosciuto, e quando la prestigiatrice
    capovolge la scatola invece di una foto escono fuori tanti bigliettini scritti da mia madre e da una certa Amanda.
    sono biglietti che parlano di me e/o di mamma.
    in uno c'è scritto
    "Besoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo oooooooooooooooooooooooooooooooooooooos e felicitation"
    in un altro, in portoghese,ma io nel sogno riesco a capire che significa(mentre nella realtà io non parlo proprio portoghese)
    c'è scritto "il 7 l'ho lasciato da te,spero che stia bene"
    in un altro "è un bimbo bellissimo tanti auguri" "lo amo tanto è tutta la mia vita" "è un bimbo stupendo che bello che è"
    in un altro ci sono tutti i nomi e cognomi della famiglia, il primo nome è il mio "claudio barbosa de oliveira"(infatti così mikiamavo in brasile)
    poi mia madre(corrisponde a quello vero)"maria josè da silva de barbosa de oliveira" poi quello di mio padre che però non leggo, sò che era lui
    ma non lo riesco a leggere nè sono interessato perchè voglio vedere gli ultimi nomi in cui stanno i nonni dei nonni con nomi stranissimo tipo
    "belgerkersonn"(una cosa del genere).
    prendo tutti questi fogliettini da terra,mentre piango dalla felicità.
    li raccolgo salgo sopra da me(con me c'è anche Chiara) li metto sulla scrviania intento a leggerli tutti con calma ma mi sveglio.


    al risveglio il cuore mi batteva a mille,ero felicissimo. Non so come interpretrare la cosa ma mi farebbe piacere pensare che da un'altra dimensione,
    una dimensione spirituale,mia madre abbia voluto farmi sapere cosa pensava quando ero appena nato e quanto bene mi voleva"

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Galeotto fu il sogno

    Citazione Originalmente inviato da Liberty_finding Visualizza messaggio
    Un mio amico, adottato all'età di 3 anni, ieri sera ha fatto questo sogno:

    "c'era una festa per me
    era stata inviata una prestigiatrice. Aveva delle scatole verdi e ti invitava a pensare a qualcuno. Pensando a quel qualcuno lei capovolgeva queste
    scatole e ne usciva la foto di quel qualcuno a cui avevi pensato.
    la metto alla prova
    penso a mia cugina francesca della sardegna, però bisbiglio invece qualcosa su mia zia in modo che la prestigiatrice se ne possa accorgere.
    infatti lei se ne accorge ma capovolgendo la scatola esce fuori una foto di mia cugina!
    stupito della cosa le chiedo allora se lo può fare un'altra volta ma con qualcuno che non ho mai visto nè conosciuto.
    lei dice "non lo so se funziona,vediamo!" io penso a mia madre,quella brasiliana k non ho mai conosciuto, e quando la prestigiatrice
    capovolge la scatola invece di una foto escono fuori tanti bigliettini scritti da mia madre e da una certa Amanda.
    sono biglietti che parlano di me e/o di mamma.
    in uno c'è scritto
    "Besoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo oooooooooooooooooooooooooooooooooooooos e felicitation"
    in un altro, in portoghese,ma io nel sogno riesco a capire che significa(mentre nella realtà io non parlo proprio portoghese)
    c'è scritto "il 7 l'ho lasciato da te,spero che stia bene"
    in un altro "è un bimbo bellissimo tanti auguri" "lo amo tanto è tutta la mia vita" "è un bimbo stupendo che bello che è"
    in un altro ci sono tutti i nomi e cognomi della famiglia, il primo nome è il mio "claudio barbosa de oliveira"(infatti così mikiamavo in brasile)
    poi mia madre(corrisponde a quello vero)"maria josè da silva de barbosa de oliveira" poi quello di mio padre che però non leggo, sò che era lui
    ma non lo riesco a leggere nè sono interessato perchè voglio vedere gli ultimi nomi in cui stanno i nonni dei nonni con nomi stranissimo tipo
    "belgerkersonn"(una cosa del genere).
    prendo tutti questi fogliettini da terra,mentre piango dalla felicità.
    li raccolgo salgo sopra da me(con me c'è anche Chiara) li metto sulla scrviania intento a leggerli tutti con calma ma mi sveglio.


    al risveglio il cuore mi batteva a mille,ero felicissimo. Non so come interpretrare la cosa ma mi farebbe piacere pensare che da un'altra dimensione,
    una dimensione spirituale,mia madre abbia voluto farmi sapere cosa pensava quando ero appena nato e quanto bene mi voleva"
    Ciao, Liberty, ti rispondo solo ora perché, nelle settimane scorse, non mi è stato possibile dedicare tempo ad OPS.

    Non penso, personalmente, che ci sia molto da interpretare nel sogno del tuo amico. Penso, invece, si tratti di un tipico sogno di desiderio.

    Sarebbe bello, in effetti, potere, con una specie di magia (raffigurata, nel sogno, dalla prestigiatrice), entrare in contatto con la dimensione spirituale e potere soddisfare il proprio desiderio di comunicazione con chi è stato importante per noi, in passato, o, addirittura, con chi non abbiamo mai conosciuto, pur essendo all'origine della nostra esistenza (il tuo amico desidera entrare in contatto con la madre biologica, che non ha mai conosciuto).

    Ciò premesso, il messaggio del sogno lo puoi leggere in due modi abbastanza diversi fra loro.

    Da un punto di vista strettamente psicologico, penso sia difficile interpretarlo diversamente che come espressione di un desiderio radicato nel profondo.

    Il sogno, però, potrebbe indicare anche una diversa possibilità di intendere la “realtà” stessa: non semplicemente, come realtà “oggettiva”, ma come realtà legata, in qualche modo, al “significato”.
    Se non hai la pretesa di un incontro “reale”, nel senso di “oggettivo”, con la persona defunta, ma di una comunicazione che avviene al livello del “significato” (o anche spirituale, se preferisci), ma che non è meno “reale”, allora, forse, puoi “realmente” (in termini, ovviamente, più ampi di quelli “oggettivi”) comunicare con una realtà diversa da quella ordinaria (la realtà spirituale?).

    Prendila solo come ipotesi di riflessione.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

Privacy Policy