• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    evaluna^
    Ospite non registrato

    occhiali da sole (Ivan anche in sogno!!)

    Sono in un'aula universitaria gigantesca e devo fare un compito di francese ( non studio francese dalla terza media). Ci sono davvero tantissime persone, soprattutto ragazzi che vengono a lezione con me, ed io cerco fra loro la mia amica, ma quando la trovo e vorrei sedermi vicino a lei non c'è più nessun posto e me ne devo cercare un altro. Davanti ad ogni sedia c'è un computer ma nessuna posizione mi sembra quella giusta perciò continuo a spostarmi da un banco all'altro. Alla fine mi siedo un pò dietro, in alto, e inizia il compito. In pratica ci sono 10 frasi alla lavagna che noi dobbiamo copiare e poi scrivere a fianco un V o una F a seconda che siano vere o false.
    Solo che io scopro di non aver portato gli occhiali e non ci vedo . Cerco di sforzarmi ma davvero vedo tutto sfocato e non so come fare . Capisco che l'unica soluzione è mettermi gli occhiali da sole, che sono graduati, perciò li tiro fuori dalla custodia e li infilo. Solo che a questo punto succede una cosa angosciantissima , cioè che TUTTI si girano e cominciano a fissarmi e a indicarmi, bisbigliando fra loro. Io mi sento parecchio a disagio con tutti gli occhi puntati addosso , ma non posso fare divrsamente e continuo a tenere gli occhiali scuri, quasi potreggendomi dietro ad essi.
    Una volta scritte tutte le frasi dovrei scrivere se sono vere o false, ma non capisco niente, perchè non so il francese, e chiedo ad una ragazza che è vicino a me, ma c'è una professoressa che grida, grande confusione tutto intorno e il disagio aumenta...

  2. #2
    La prima cosa che vien fuori a mio avviso é il disagio! Disagio=angoscia! E di che?

    E l'altra cosa che mi viene in mente sono gli occhiali: prima come mezzo per poter vedere e poi come strumento di difesa per nasconderti e proteggerti dall'angoscia!

    Ma l'ora é tarda...connetto poco...

    CIAO!

    PS:

  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Bravo Ivan e in effetti il sogno parla molto chiaro.
    Occhiali che porto solo io e per cui tutti mi guardano, dietro cui un pò anche mi proteggo....non penso sia un caso che il luogo di disagio sia un'aula universitaria
    poi penso che se mi togliessi gli occhiali da sole probabilmente il disagio cesserebbe...ma io non vedrei niente.

  4. #4
    Amus
    Ospite non registrato
    Non mi sembra sia cambiato granchè nella tua percezione rispetto al corso di laurea che hai scelto...

  5. #5
    evaluna^
    Ospite non registrato
    No Amus, in realtà è cambiato abbastanza
    Tralasciando su vari fallimenti e sul mese di settembre...comunque quello che ti ho scritto (con la carta e con la penna!! ) è ancora valido. Più passa il tempo più sono convinta, per quanto potrà essere difficile. (chissà se ce la faccio???)
    Credo che il DISAGIO riguardi più l'AMBIENTE che il tipo di percorso, inteso come PERSONE che lo popolano.
    Capisci?
    (che bello a quanti sogni che hai risposto che bello che sei tornata )

Privacy Policy