• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 28
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    46

    lavoratori non frequentanti unitevi

    Ho letto nel forum di patos una discussione che risale a maggio scorso, in cui una prof.ssa rispondeva ad una lavoratrice( come me), dicendo che a causa degli scarsi fondi i laboratori probabilmente non si terranno di sabato.
    Dire che sono arrabbiata è poco, noi lavoratori paghiamo profumatamente come tutti senza ottenere nessun beneficio! dov'è finito il tanto decantato diritto allo studio? Io sono già laureata presso un'altra facoltà ma su sette esame identici me ne sono stati convalidati 2, o meglio Inglese e 10 crediti liberi. Ho pensato vabbene l'ho scelto io di iscrivermi e sono andata avanti, ma adesso mi sembra davvero troppo. Io spero che altra gente stufa come me si faccia sentire, perchè non è possibile essere discriminati perchè lavoratori!

  2. #2
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    03-04-2006
    Messaggi
    458

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    Citazione Originalmente inviato da iram2007 Visualizza messaggio
    Ho letto nel forum di patos una discussione che risale a maggio scorso, in cui una prof.ssa rispondeva ad una lavoratrice( come me), dicendo che a causa degli scarsi fondi i laboratori probabilmente non si terranno di sabato.
    guarda che hai frainteso: non so bene a quale vecchia discussione tu faccia riferimento, ma i laboratori al sabato sono impossibili NON perchè non ci siano soldi, ma perche TUTTE le strutture dell'Ateneo, per decreto rettorale, al sabato sono CHIUSE. quindi, a meno di organizzare laboratori a casa dell'esercitatore, non c'è fisicamente posto per tenerli ciò risale al 2008-2009: negli anni precedenti, cioè quando si poteva tenere aperto, di laboratori al sabato ce n'erano eccome.
    per tutte le altre rivendicazioni, non metto bocca...

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    46

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    grazie della risposta, ma deduco che questo decreto rettorale abbia alla base non delle motivazioni "pedagogiche" ma di ben altra natura, il mio "attacco" non è certo contro i docenti, anch'io lo sono, seppur di molti gradi scolastici "inferiore", ma i soldi degli studenti devono essere spesi bene e per tutti, cosa che non sempre avviene a mio modesto parere!
    Nella scuola, in questo caso l'Università si perpetra ancora la disuguaglianza sociale. OH mi dovevo pur sfogare.
    grazie

  4. #4
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    10-09-2009
    Messaggi
    203

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    guarda purtroppo anche io lavoro e fortunatamente per me ho deciso di prendermi un'altra laurea, ma il discorso del sabato è per così dire per risparmio energetico non per altro... uniamoci su altro noi che lavoriamo

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    10-09-2009
    Messaggi
    203

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    sul fatto degli esami convalidati a me per esempio hanno detto che me lo faranno sapere tra molti mesi e nel frattempo che faccio salto gli appelli in attesa di una convalida?!

  6. #6
    Partecipante
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    46

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    ah si e su che cosa dovremmo unirci se non per rivendicare i propri diritti?

  7. #7
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    10-09-2009
    Messaggi
    203

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    si certo per i propri diritti ma di fronte a un problema "ecologico" quando il rettorato ti risponde che lo fa per risparmio energetico c'è ben poco da fare.. funziona così anche a roma il sabato tutta La Sapienza chiusa sulla disuguaglianza sociale sono d'accordo con te!

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di brunomaggi
    Data registrazione
    12-12-2008
    Residenza
    milano
    Messaggi
    134

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    carissime, sono un lavoratore allo stadio...terminale ma non per questo faccio meno fatica di voi nel seguire questo impegno. Devo convenire con la promotrice di questa discussione sul fatto che anche io avevo inteso ( in un colloquio preliminare ed informale prima dell'iscrizione) che i laboratori si tentava di farli, se non il sabato, di massima il venerdì così da agevolare noi lavoratori. Ma a parte questo, in linea di massima devo dire che i giorni da dedicare alla presenza fisica in Facoltà sono superiori a quello che prevedevo e per diversi motivi che non voglio e non centra adesso precisare; comunque non si può prevedere tutto e pazienza.... Voglio solo pensare che il buon senso ( anche se metodo non scientifico) e la disponibilità di alcuni docenti che vedo interessarsi costantemente ai nostri problemi, anche singoli e personali, sia da esempio e si faccia portavoce verso chi forse con un pò di sforzo può organizzarci qualche cosa di adeguato alle nostre possibilità. Forse con la mia tarda età sono ridiventato un pò ingenuo...ma ci credo!!

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di LonelyGirl
    Data registrazione
    23-11-2007
    Residenza
    Un Po' Qua, Un Po' Là
    Messaggi
    734

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    Mi è succeso un paio di volte al massimo di arrivare in Facoltà e trovare un misero foglietto a comunicarmi che quel giorno le ore erano saltate e si era rinviato ad altra data, ma fin qui posso capire che un docente non è dio, e gli imprevisti capitano a tutti, e per il resto posso dire, per esperienza personale, che sulle date dei laboratori si può fare affidamento.

    Io penserei ad altri aspetti. Ad esempio, trovo ingiusto che alcuni docenti comunichino solo a lezione l'adozione di altri testi e non li aggiungano sui programmi on line, o che richiedano all'esame cose che, appunto, vengono dette in quella e una lezione e non si trovano nei libri di testo, per poi alterarsi ( eufemismo) in sede d'esame.

    Ora, convengo che se le lezioni ci sono, un senso ce l'hanno eccome, e se delle cose vengono spiegate a lezione fanno parte del programma, ma a questo punto diamo modo anche a chi non può esserci di avere accesso a quelle nozioni, che evidentemente integrano il programma del corso e sono formative.

    Ancora, lavorerei sulla flessibilità riguardo le date delle verbalizzazioni.
    Anche qui, però, c'è il docente disponibile e quello... un po' meno...
    Ultima modifica di LonelyGirl : 08-10-2009 alle ore 03.48.11
    - Se Sono Bionda, Cosa Ci Posso Fare? -

  10. #10
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    10-09-2009
    Messaggi
    203

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    completamente d'accordo con te lonely girl era questo che intendevo dire io... ci sono addirittura professori che fanno programmi ed esami diversi a seconda se uno è frequentante o no...

  11. #11
    Partecipante
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    46

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    vi ringrazio per aver partecipato a questa discussione. mi scuso per la foga che ho utilizzato, ma il problema per è e forse anche per altri è che se non dovessi riuscire a frequentare, Bologna-Parma non è tanto distante ma porta via due ore più laboratorio, dovrò lasciare la facoltà. Mi dispiacerebbe tanto anche se non sono affatto in pari con gli esami del primo anno.
    Cmq mi auguro che in un modo o nell'altro farò. se così non fosse in bocca al lupo a tutti.

  12. #12
    Partecipante L'avatar di arabafenice
    Data registrazione
    27-09-2009
    Messaggi
    30

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    Sono lavoratrice anch'io e purtroppo non credo avrò giorni di ferie per quest'anno.
    Mi chiedevo che alternativa abbiamo noi che fisicamente siamo impossibilitati a partecipare ai laboratori????
    Sono distribuiti su troppi giorni lavorativi, è possibile che nessuno proponga una alternativa democratica, magari in un full immersion di un giorno solo per noi lavoratori?

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di cariatide
    Data registrazione
    26-08-2008
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    340

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    Citazione Originalmente inviato da arabafenice Visualizza messaggio
    Sono lavoratrice anch'io e purtroppo non credo avrò giorni di ferie per quest'anno.
    Mi chiedevo che alternativa abbiamo noi che fisicamente siamo impossibilitati a partecipare ai laboratori????
    Sono distribuiti su troppi giorni lavorativi, è possibile che nessuno proponga una alternativa democratica, magari in un full immersion di un giorno solo per noi lavoratori?
    Mi associo alla tua proposta, non è solo una questione di tempi, ma anche di costi perchè io venendo da Verona e dovendo venirci in macchina (per una serie di motivi, primo tra tutti una linea ferroviaria che copre pochissimo la tratta Verona-Parma), è una botta continuare il su e giù.

    Più che altro per il secondo semestre, che ne avremo 4 di laboratori sarà un gran casino....

    Iram, che ne dici di farti portavoce dai rappresentanti? Perchè qui nel forum ci confrontiamo tra noi, ma niente di più, non è un canale per ottenere qualcosa.
    -------------------------------------------------------------------------------------------
    "Nella vita si può essere più di un passeggero" (Amelia Earhart)
    -------------------------------------------------------------------------------------------

  14. #14
    Partecipante Affezionato L'avatar di pixiepixie
    Data registrazione
    02-10-2008
    Messaggi
    60

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    ciao! anche io lavoro ma avendo deciso di iscrivermi all'universita' ho dovuto cambiare lavoro e mi sono trovata un part time per poter cosi
    frequentare i laboratori (purtroppo obbligatori non c'è via di scampo)
    e il maggior numero di lezioni possibili! Immagino che ci siano persone che
    non potranno abbandonare un lavoro tanto facilmente...ma se si vuole
    studiare a Parma penso che l'unico modo sia quello di organizzarsi molto
    bene e trovare un compromesso tra lavoro e studio.. E' vero che si puo' dare un esame senza aver seguito le lezioni ma è immensamente piu' difficile e poi c'è effettivamente il problema delle informazioni che vengono
    date solo a lezione e se non si ha l'amica fidata che ti passa ogni singola
    info diventa dura!

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di cariatide
    Data registrazione
    26-08-2008
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    340

    Riferimento: lavoratori non frequentanti unitevi

    Citazione Originalmente inviato da pixiepixie Visualizza messaggio
    ciao! anche io lavoro ma avendo deciso di iscrivermi all'universita' ho dovuto cambiare lavoro e mi sono trovata un part time per poter cosi
    frequentare i laboratori (purtroppo obbligatori non c'è via di scampo)
    e il maggior numero di lezioni possibili! Immagino che ci siano persone che
    non potranno abbandonare un lavoro tanto facilmente...ma se si vuole
    studiare a Parma penso che l'unico modo sia quello di organizzarsi molto
    bene e trovare un compromesso tra lavoro e studio.. E' vero che si puo' dare un esame senza aver seguito le lezioni ma è immensamente piu' difficile e poi c'è effettivamente il problema delle informazioni che vengono
    date solo a lezione e se non si ha l'amica fidata che ti passa ogni singola
    info diventa dura!
    Ciao,
    si hai ragione ma non credo che tutti abbiano la possibilità di prendersi un part-time per fare l'università!! Io personalmente nn ho grossi problemi dal punto di vista lavorativo per esempio, e infatti ho dato tutti gli esami del primo anno, ma mi faccio portavoce più che altro per gli altri che hanno manifestato i propri problemi in questo post.. Porta pazienza, ma se uno lavora (e che già oggi trovarlo/tenerselo un lavoro è un successo non da poco!!!) non credo che lo faccia per la gloria...
    Poi lo sanno tutti che se puoi frequentare sei agevolato in tutto, non è che sia una novità...ma chi lavora NON PUO' frequentare (non è che NON VOGLIA). E non mi sembra un motivo per rinunciare!

    Ripeto, parlo a livello generale perchè io mi posso gestire fortunatamente, ma è ovvio che se si riuscisse ad avere delle scelte, almeno sulle parti obbligatorie, tutti quelli che lavorano (credo ce ne siano parecchi) sarebbero agevolati.
    Poi, comunque, provare non è una brutta cosa no? Alla peggio ci si becca un bel due di picche e amen...

    Comunque in bocca al lupo a tutti!
    Buon week end
    -------------------------------------------------------------------------------------------
    "Nella vita si può essere più di un passeggero" (Amelia Earhart)
    -------------------------------------------------------------------------------------------

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy