• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: il sogno ricorrente

  1. #1

    il sogno ricorrente

    E' oramai da diversi anni che non sto bene emotivamente perchè non sono contento della mia situazione di vita, lavorativa sopratutto. Questo mi incide anche sul sonno,oltre che sul resto della giornata; mi sento spesso stanco, con un senso di disagio al limite della sopportazione; faccio sempre lo stesso sogno:
    sto sempre con parenti , cugini soprattutto o amici di infanzia ma vivo esperienze nuove con loro soprattutto relative agli ultimi accadimenti della mia vita.Tra l'altro in questi sogni tutti noi siamo sovente dei banbini. Provo sempre stati d'animo simili a quelli che provavo con loro nell'infanzia cioè non sempre felici e molte volte mi sveglio come se avessi lottato;
    sto anche facendo uso delle gocce di bach che mi dicono comunichino al mio inconscio segnali per risolvere questo mio legame al passato però non sto trovando , almeno ora una soluzione... qualcuno mi può dare qualche consiglio?

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    26-07-2009
    Messaggi
    30

    Riferimento: il sogno ricorrente

    Ciao,
    io soffro di insonnia da svariati anni, più o meno per gli stessi motivi da te scritti. Una certa depressione, angoscia, dovuta a problematiche di carattere personale. Posso andare a letto anche molto presto ma passeranno regolarmente delle ore prima che chiudo gli occhi, perchè fondamentalmente la testa continua a girare sugli stessi problemi. Spesso mi alzo durante la notte per fumare una sigaretta quando a forza di pensare arrivo ad avvertire proprio nervosismo.
    Logicamente, sia che mi sveglio presto, sia che mi sveglio dopo 7 8 ore di sonno, e quindi tardi, durante la giornata mi sento come se valessi quanto un sacco di patate. Ho molti problemi a concentrarmi sul lavoro e le ore passano più che altro a far niente, perchè non riesco a darmi completamente a nessuna attività.
    Solitamente, mi viene facile dormire molto profondamente se in serata bevo della birra. Ovviamente senza eccedere. Non so se hai mai provato ad addormentarti leggendo o ascoltando buona musica, ma potrebbe essere una soluzione. Personalmente non ho mai preso niente di "medico" per facilitare il sonno, nè ho mai parlato con medico di questa mia problematica, ma ho notato che anche il luogo in cui si dorme incide moltissimo sulla qualità del sonno.
    C'è bisogno che l'atmosfera intorno crei una sensazione di rilassamento e di tranquillità. Se al di la del lavoro, nutri una passione per qualcosa, anche dedicartici un pò durante il giorno potrebbe esserti d'aiuto a rendere i pensieri più positivi. Se non sei contento della vita lavorativa, evidentemente avverti anche un senso di frustrazione e di negatività nei confronti del futuro, potresti quindi provare ad utilizzare proprio i sogni per venire a capo della matassa e trovare una via d'uscita. Su esperienza personale, ho riscontrato che la pratica dell'incubazione dei sogni può risultare di grande aiuto nelle scelte relative a qualsiasi campo di vita.
    Dovresti procurarti un quaderno (o un'agenda, un diario) da tenere sul comodino assieme ad una penna. Tale quaderno dovrai utilizzarlo come "dario dei sogni". Prima di dormire scrivi sul quaderno la domanda che più ti preme. Cerca di capire qual'è l'aspetto su cui pensi di aver bisogno di far chiarezza, o su cui pensi di aver bisogno di un consiglio, e formula una domanda chiara, breve quanto possibile. Dopo averla scritta sul quaderno (con tanto di data del giorno) chiudi gli occhi e ripetila in mente, abbandonandoti poco a poco fino ad addormentarti. La mattina seguente scrivi il sogno che hai fatto ed in cui, molto probabilmente, sarà presente la risposta alla tua domanda.
    A me è capitato di ricevere la risposta a voce da qualche personaggio onirico o di vederla scritta da qualche parte, ma può anche capitare che la risposta si trovi più celata, nello scenario del sogno. Man mano che procede questo lavoro, troverai sempre più dimestichezza con i tuoi sogni e risulterà più facile anche interpretarli. Logicamente però, per far si che questa incubazione riesca con successo, c'è bisogno di non andare a dormire troppo stanchi o troppo tardi, quindi man mano potrebbe anche aiutarti a regolarizzare il sonno
    Io fin quando l'ho messa in pratica, ho avuto ottimi risultati anche in questo senso. Andavo a dormire presto e dormivo benissimo.

    In ogni caso questo è un solo un consiglio personale, basato su esperienza personale, l'incubazione non va confusa con un oracolo, è soltanto un metodo per lasciare che il nostro inconscio, che conserva cose di cui spesso la mente vigile non sa rendersi conto, ci parli e ci aiuti ad avanzare in maniera più equilibrata.

  3. #3

    Riferimento: il sogno ricorrente

    grazie per la tua bellissima risposta..davvero, non avevo mai saputo di questa possibilità da te descritta; avevo sperimentato tecniche di rilassamento come lo yoga ed il thai chi che tra l'altro cerco di praticare quando posso. Il problema del lavoro ahimè non è risolvibile a breve vista la scarsità di possibilità che ci sono in giro e presuppone un cambio di direzione opposto a quello da me finora intrapreso. Hai perfettamente ragione sul coltivare interessi extra lavorativi, ne sono cosciente anche se pigro in questo senso. E' un periodo che non mi dedico a qualche cosa con interesse vero e duraturo per cui cercherò di agire creandomi qualche possibilità a breve . Per quanto riguarda il diario dei sogni già questa sera lo inizierò e poi ti saprò dire... per quel che riguarda le tue sensazioni ti capisco benissimo e ti auguro di cuore di trovare un pò di pace.. Un abbraccio

Privacy Policy