Ciao, sono nuova del forum. Ciò che mi ha spinto a iscrivermi è il bisogno di sapere cosa significa un sogno. Di solito sono una persona scettica nel senso che intendo il sogno nella sua definizione scientifica e niente di più. Però è un paio di anni che faccio “un sogno” ricorrente e la cosa comincia a spaventarmi un po’. Sogno tra virgolette perché non è propriamente un sogno: capita di addormentarmi e di sentirmi fischiare le orecchie, la testa diviene pesante e una volta caduta nel sonno mi rivedo stesa nel letto nella stessa posizione in cui sono in realtà. Non so per quale motivo cerco di svegliarmi ma non ci riesco e provo ad urlare ma dalla mia bocca non esce alcun suono. Quando sono a casa dei miei, poiché ho il letto vicino all’interruttore della luce, provo anche ad accenderla, forse per mandare un segno a qualcuno affinchè mi aiuti o comunque mi svegli. Provo un senso di grande paura e quando finalmente riesco a svegliami ho l’affanno. Il problema è riuscire ad addormentarsi dopo. Alle volte mi riaddormento e sogno qualcos’altro, ma spesso mi capita di ritrovarmi nella stessa situazione. Le persone con cui ho parlato dicono che è perché mangio prima di andare a dormire, ma di solito ceno intorno alle 20 e vado a dormire intorno all’1 o le 2, quindi ho tutto il tempo per digerire. Ho pensato seriamente di rivolgermi ad uno psicologo, spero non sia necessario, voi che dite?