• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    problemi: avvolte erezione,avvolte eiaculazione precoce.. Aiutatemi

    Ciao a tutti/e,
    sono arrivata in questo forum perchè completamente disperata..
    Sono una ragazza di 21 anni e sto con un ragazzo di 23 da qualche mese..
    per lui sono stata la prima ragazza a livello fisico,è sempre stato un tipo timido ma fin dall'inizio ci siamo presi subito e innamorati perdutamente..
    i pimi rapporti sono andati cosi cosi ma me lo aspettavo e non gli ho dato molto peso..infatti dopo le prime volte siamo andati alla grande senza nessun tipo di probelma..
    ora il probelma si presenta da 2 settimane a questa parte,riesce ad avere l'erezione a fatica e se ci riesce il rapporto dura davvero troppo poco,io cerco di tranquillizzarlo ma lui continua a chiedermi scusa a dire che tornerà come prima,ma io non voglio scuse voglio solo capire cosa c'è che non va..
    ho paura di non piacergli più.o d'aver fatto qualcosa per renderlo insicuro..
    non so se possa derivare da stress tutto questo
    non so davvero che pensare..
    voi che ne pensate,scusate se ho scritto troppo,ma non so davvero con chi parlarne
    grazie a tutti
    Ultima modifica di Doddola88 : 16-09-2009 alle ore 13.40.34

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di saraebax
    Data registrazione
    12-05-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    108

    Riferimento: problemi: avvolte erezione,avvolte eiaculazione precoce.. Aiutatemi

    [QUOTE=Doddola88;2145091]
    Ciao a te!

    Mi spiace molto di leggere che ti senti "
    completamente disperata.."
    ma proviamo a capire meglio cosa sta succedendo tra te e il tuo ragazzo.
    State insieme da qualche mese e per lui questa è la prima relazione anche a livello sessuale... tu invece? Hai avuto esperienze precedenti?

    Ci racconti che vi siete
    "presi subito e innamorati perdutamente" ma ciononostante qualcosa ti faceva sospettare che i vostri primi rapporti sarebbero andati così così. Come mai hai avuto subito questa sensazione?
    Cmq, ci scrivi che superata una fase iiziale non troppo brillante poi le cose sono iniziate ad andare bene.
    Ma da 2 settimane....
    Sulla sessualità incidono molti elementi, in particolare emotivi. In un ragazzo così giovane è verosimile ipotizzare che la difficoltà possa essere di natura psicologica. Mi sembra di capire che si stia presentando un problema sia a raggiungere che a mantenere l'erezione (è corretto?) ma poi ci parli anche di "durata". Sarebbe importante approfondire meglio cosa intendi per "davvero troppo poco".La reazione dispiaciuta di lui mi appare comprensibile. Penso possa sentirsi profondamente a disagio anche perchè la performances sessuale per i maschi, ancor più che le femmine, incide profondamente sull'identità e sul senso di sè.
    L'errore in cui non devi cadere è pensare che questa situazione sia un segnale del fatto che tu gli piaci meno...
    La cosa importante è creare tra di voi i presupposti per potervi confrontare e aprire al dialogo.
    Moltissime coppie si trovano sempre più spesso a dover affrontare piccoli e grandi difficoltà sessuali che spesso risolvono brillantemente quando insieme affrontano la criticità.
    Prova a capire cosa in questo momento può turbare il tuo ragazzo e può renderlo meno rilassato nel vivere la vostra intimità.

    Potrebbe essere particolarmente sotto pressione oppure avere dei pensieri che lo "conducono lontano" e che magari gli alimentano stati d'ansia.
    Certamente anche confrontarsi con uno specialista può essere utile.
    Anche tu prova a far chiarezza dentro di te cercando di comprendere se questo momento è PARTICOLARE per qualche motivo.
    Noi siamo qui se vuoi...
    buona fortuna
    Sara Eba Di Vaio - Psicologa e Sessuologa
    Ordine Psicologi Lazio n° 9767

  3. #3

    Riferimento: problemi: avvolte erezione,avvolte eiaculazione precoce.. Aiutatemi

    Sara grazie immensamente per la tua risposta..
    Cercherò di chiarire qualche punto,per me lui non è il primo ragazzo prima di lui ho avuto due sotrie importanti..
    ero certa che sarebberò andate cosi e cosi le prime volte perchè essendo la sua pirma volta ero pronta ad eventuali "intoppi",questo non perchè non eravamo abbastanza presi..
    fra me e lui c'è un ottimo dialogo,ne abbiamio parlato molto di questa situazione,lui continua a ripetermi che vuole rendermi felice e quando stiamo in momenti intimi sta a mille ma poi inizia a pensare a "oddio andrà bene questa volta" o "spero di non deluderla anche questa volta" e li succede il casino per cosi dire..
    non so perchè ha questi pensieri,io non ho mai lasciato trapelare delusioni o sconforto quando accadono queste cose,l'ho sempre coccolato,ma lui sembra ancora non realizzare che io sono "sua" e che deve stare tranquillo...
    spero solo che siano queste le motivazioni,anche perchè come ho già detto nell'altro post andavamo davvero bene nell'ambito sessuale,mi rimane da capire il perchè di questa ricaduta!!

Privacy Policy