• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: psicoanalista attrice

  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    psicoanalista attrice

    Caterina Varzi :: VIP


    non so se è la sezione giusta, non sapevo dove aprire questo thread...comunque, il fatto è che sfogliando "chi" sono incappato in un articolo sul Festival del cinema di Venezia, e si parlava di Tinto Brass. La sua ultima musa si chiama Caterina Varzi, e leggendo, ho scoperto che è psicoanalista.

    Ora lì per l' mi sono chiesto: come fa una psicoanalista a fare un film hard? nel codice deontologico degli Psicologi c'è un articolo che impone decoro. Allora mi sono detto: forse è psicoanalista per l'altra strada, quella della laurea in Medicina, ma poi mi sono detto: anche loro avranno un codice deontologico che impone decoro (con tutto il rispetto per i film di Tinto Brass, posare nudi in film spinti, anche se è una forma d'arte, comunque non è decoroso per la professione)
    Invece andando avanti a leggere ho scoperto che è laureata in legge, poi è stata paziente per alcuni anni, poi ha conosciuto Carotenuto, ne è diventata assistente e poi (non si sa come) "psicoanalista junghiana".

    Ora la mia domanda è: ma per diventare psicoanalisti, non bisogna fare un percorso lungo e difficile (laurea e abilitazione in Psicologia o Medicina, poi scuola quadriennale a cui si accede tramite rigida selezione)?
    Illuminatemi

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di kyoko226
    Data registrazione
    05-10-2006
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    17,569

    Riferimento: psicoanalista attrice

    sposto in dolce vita


    da leggere per favore:


    regolamento ops

  3. #3
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886

    Riferimento: psicoanalista attrice

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    Caterina Varzi :: VIP

    Ora la mia domanda è: ma per diventare psicoanalisti, non bisogna fare un percorso lungo e difficile (laurea e abilitazione in Psicologia o Medicina, poi scuola quadriennale a cui si accede tramite rigida selezione)?
    Illuminatemi
    guarda, non vorrei sbagliarmi, ma secondo me sta tizia ha beneficiato della famosa moratoria per gli psicoterapeuti che ci fu anni fa....in base a questa moratoria chi entrava in determinati criteri (di tipo esperenziale) veniva iscritto all'albo degli psicoterapeuti anche se non aveva fatto il percorso di studi (quello che dovremo fare io,tu e tutti gli "sfigati" come noi che fanno le cose fatte per bene )
    lo so perchè anche nell'asl dove faccio tirocinio ci sono un paio di "psicoterapeuti" laureati in filosofia (e senza scuola di specializzazione) che sono stati graziati da questo "condono".

    piuttosto io,personalmente come paziente, non andrei a fare terapia da una "pornodiva" ...ovviamente sono gusti....ma troverei difficile istaurare un transfert terapeuticamente utile dopo averle visto le pudenda da ogni angolazione possibile
    Ultima modifica di Lepre*marzolina : 13-09-2009 alle ore 12.25.16
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  4. #4
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: psicoanalista attrice

    Citazione Originalmente inviato da Lepre*marzolina Visualizza messaggio
    il percorso di studi (quello che dovremo fare io,tu e tutti gli "sfigati" come noi che fanno le cose fatte per bene )



    piuttosto io,personalmente come paziente, non andrei a fare terapia da una "pornodiva" ...ovviamente sono gusti....ma troverei difficile istaurare un transfert terapeuticamente utile dopo averle visto le pudenda da ogni angolazione possibile
    effettivamente c'è un pretransfert incredibile da interpretare

  5. #5
    quasi psicologa
    Ospite non registrato

    Riferimento: psicoanalista attrice

    ma dove siamo finiti????????

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di TheDreamer23
    Data registrazione
    22-01-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    421

    Riferimento: psicoanalista attrice

    si ho sentito la notizia anche io, per l'esattezza psicanalista junghiana, be la cosa non mi ha meravigliato; prima perchè tinto brass non fà film hard, ma è un grande maestro del cinema erotico che sono due cose molto ma molto diverse.
    Da secoli la recitazione anche erotica è stata considerata un metodo per curare l'anima giusto per restare in ambito junghiano; per come la vedo io se questo è un modo per esprimere il proprio essere ben venga, a me non mi offende e ammesso che mi offenda forse si tratta solo di una manifestazione della mia ombra, ma tornando a lei, al suo curriculum e ai suoi pazienti, penso che siano cose che riguardino lei.

    ps: pornodiva è da attribuire alle attrici pornografiche non a quelle del cinema erotico, forse dovresti informarti meglio qualcuno potrebbe (giustamente) offendersi.

  7. #7
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886

    Riferimento: psicoanalista attrice

    Citazione Originalmente inviato da TheDreamer23 Visualizza messaggio
    si ho sentito la notizia anche io, per l'esattezza psicanalista junghiana, be la cosa non mi ha meravigliato; prima perchè tinto brass non fà film hard, ma è un grande maestro del cinema erotico che sono due cose molto ma molto diverse.
    Da secoli la recitazione anche erotica è stata considerata un metodo per curare l'anima giusto per restare in ambito junghiano; per come la vedo io se questo è un modo per esprimere il proprio essere ben venga, a me non mi offende e ammesso che mi offenda forse si tratta solo di una manifestazione della mia ombra, ma tornando a lei, al suo curriculum e ai suoi pazienti, penso che siano cose che riguardino lei.

    ps: pornodiva è da attribuire alle attrici pornografiche non a quelle del cinema erotico, forse dovresti informarti meglio qualcuno potrebbe (giustamente) offendersi.
    a parte che si parlava di 2 cose diverse:
    1) c'è chi svolge la professione di psicoterapeuta senza averne i titoli (ed il mio intervento era focalizzato soprattutto su quello)

    2) uno psicoterapeuta può fare film hard? aldilà della questione del codice, su questo quesito io ho espresso la mia opinione arrivando alla conclusione personale che io come paziente non andrei da una psicoterapeuta/uno psicoterapeuta che fa film hard, perchè (dal mio modesto punto di vista) non credo riuscirei ad istaurare una relazione terapeuticamente vantaggiosa.
    non credevo fosse necessario specificare ulteriormente che si trattava di una mia opinione...tu sei libero di pensarla diversamente e liberitutti

    ps mi dispiace se ho offeso qualcuno nell'esprimere la mia modestissima e ribadisco personalissima opinione
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di TheDreamer23
    Data registrazione
    22-01-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    421

    Riferimento: psicoanalista attrice

    1) prima di parlare sarebbe anzitutto necessario accertarsi se i titoli effettivamente ce li ha, ammesso che i titoli non ce li abbia c'è ben più di un organo istituzionale ha il compito e il dovere di vigilare (che poi non lo facciano è ben altra cosa).

    2) visto che non si tratta di film hard il problema proprio non si pone.

  9. #9
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: psicoanalista attrice

    Citazione Originalmente inviato da TheDreamer23 Visualizza messaggio

    ps: pornodiva è da attribuire alle attrici pornografiche non a quelle del cinema erotico, forse dovresti informarti meglio qualcuno potrebbe (giustamente) offendersi.
    infatti lei è libera di fare quel che vuole, solo che essendo psicoanalista (almeno, così dice) non mi sembrava "decoroso" assumere certe pose in un film o in uscite pubbliche.
    Poi se non è né psicologa né medico non ha il codice deontologico da segiure e quindi non è tenuta al "decoro" di cui parla il codice (difatti era a questo che mi riferivo, e non a mie personali approvazioni o disapprovazioni).

    Il film non l'ho visto, però con google ho trovato queste. Foto Caterina Varzi - Cinema - Excite Italia

    immagino che il film, pur essendo "erotico" e non "hard", abbia comunque scene spinte
    Ultima modifica di Johnny : 13-09-2009 alle ore 20.14.32

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di TheDreamer23
    Data registrazione
    22-01-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    421

    Riferimento: psicoanalista attrice

    forse vengo da un altro pianeta, ma a me non sembrano poi così spinte, non penso infanghino l'ordine nè nessun collega. Piuttosto penso che ogni giorno siamo "costretti" a vedere di molto peggio su tutti i media di informazione, alla tv, sui cartelloni publicitari etc; e sappiamo o almeno dovremmo sapere che il piccolo dell'essere umano cresce imitando ciò che osserva e che questi anni sono fondamentali (vedi bandura); ora sò che vado giusto un pizzico fuori discorso, ma noi da psicologi o futuri tali, ci indigniamo per una collega che fà l'attrice un pò osè e che molto probabilmente per coerenza con sè stessa e con un cammino che ha scelto esprime sè stessa attaverso il cinema (mi riferisco per esempio allo psicodramma) e invece giorno dopo giorno ingolliamo tranquillamente lo schifo che i media ci propinano; personalmente penso che in tempi come questi l'ordine e gli psicologi tutti, visto il loro mandato di salvaguardare il benessere psicologico degli individui, abbiano il dovere di schierarsi e alzarsi a gran voce contro il sistema mediatico italiano.

Privacy Policy