• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 40

Discussione: influenza A

  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    influenza A

    Ad aprile, si sono registrati in Messico casi di infezione nell’uomo da nuovo virus influenzale di tipo A(H1N1), precedentemente identificato come influenza suina, mai rilevato prima nell’uomo. Il 24 aprile, l'Oms ha allertato i governi sui possibili rischi connessi alla diffusione di questa nuova influenza nell'uomo e al suo potenziale pandemico, alzando rapidamente il livello di attenzione per la preparazione e la risposta a una pandemia influenzale. L'11 giugno, l'Oms ha portato il livello a 6 su 6, dichiarando il periodo pandemico della nuova influenza, cioè l'aumentata e prolungata trasmissione del virus nella popolazione in numerosi Paesi del mondo, L'Oms ha sottolineato il carattere "moderato" di questa pandemia. Come precisato dal Vice Ministro Ferruccio Fazio il massimo livello di allerta per la nuova influenza "non è dovuto alla gravità clinica dei sintomi, ma alla grande diffusione geografica del virus".

    Unità di crisi
    Il Ministero ha istituito un'apposita Unità di crisi, presieduta dal Vice Ministro Ferruccio Fazio, per la sorveglianza e la prevenzione dell'influenza da nuovo virus A (H1N1) e l'attuazione del Piano, concordato con gli altri Stati dell’Unione Europea, di preparazione e risposta alla pandemia influenzale.

    Sorveglianza
    È stata rafforzata la rete di sorveglianza epidemiologica e virologica dell'influenza (la rete Influnet) per permettere la raccolta di informazioni e campioni virali ai fini del tempestivo riconoscimento dei casi di influenza e per la conseguente adozione delle misure di sanità pubblica. Sono state allertate, attraverso le Regioni, le strutture di ricovero in generale e quelle specifiche per malattie infettive in particolare, per essere pronte a gestire i casi sospetti di influenza da nuovo virus, mediante idonee misure di contenimento, oltre che con misure di appropriato trattamento. Le principali informazioni per gli operatori sono contenute nella circolare del 27 luglio 2009, che aggiorna la circolare del 20 maggio, con le indicazioni per la prevenzione, la sorveglianza e il controllo della nuova influenza da virus influenzale A(H1N1).
    Viaggi all'estero
    I viaggi internazionali non sono soggetti a restrizione. E' comunque prudente, per le persone affette da malattie croniche, come diabete, asma cronico, tumori, stati di immunodeficienza, e condizioni come la gravidanza, rinviare i viaggi internazionali non essenziali. E' comunque sconsigliato mettersi inviaggio in caso di malattia acuta. Chi presenta sintomi influenzali collegabili a una infezione da virus A(H1N1), dopo viaggi internazionali, dovrebbe rivolgersi a un medico.Gli Uffici di sanità marittima e aerea di frontiera del Ministero, presenti nei porti e negli aeroporti, sono stati allertati fin dal 25 aprile sulla necessità sia di applicare misure di sorveglianza straordinaria sia di fornire informazioni ai viaggiatori internazionali diretti o provenienti dai Paesi interessati all'epidemia.

    Vaccinazione
    L'arma migliore di prevenzione è rappresentata dalla vaccinazione della popolazione.
    Farmaci antivirali
    Per la profilassi e per il trattamento dei casi verrà potenziata la scorta nazionale di farmaci antivirali già in dotazione. Il Ministero, nella Circolare del 22 luglio 2009, relativa a "Aggiornamento delle indicazioni relative all'impiego dei farmaci antivirali per l'influenza da virus influenzale A(H1N1)v" e rivolta agli operarori sanitari, fornisce indicazioni ulteriori riguardo l'uso corretto dei farmaci antivirali nel trattamento e la profilassi dell'influenza da nuovo virus A(H1N1).





    ..parliamone.....
    dubbi, cure, paure, vaccini...... a voi la parola
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,406

    Riferimento: influenza A

    ciao cara memolememole!
    certo che la h1n1 fa paura...
    non so... alcune fonti sostengono sia un virus influenzale come un altro,
    altre mettono panico... intanto anche in questi giorni nella nostra Italia alcuni casi gravi e un deceduto...
    tuttavia ogni anno purtroppo muoiono persone da virus influenzali (ora l'asiatica,poi l'australiana, ecc...) quindi che pensare?
    penso che ognuno debba seguire il prorio istinto;vaccinarsi o no....
    oppure optare per la medicinaalternativa e tentare di tenere alto il proprio sistema immunitario...
    BUONA SALUTE A TUTTI !!!
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di aMara835
    Data registrazione
    04-05-2008
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,587

    Riferimento: influenza A

    Pare che sia un virus influenzale non tanto diverso dagli altri, che sempre e comunque in casi particolari (persone che hanno già patologie, anziani) a volte fanno delle vittime.
    L'allarmismo secondo me è stato eccessivo, corstruito ad hoc sull'onda mediatica.
    Vaccinarsi di certo male non fa, comunque!
    "Quando sono buona sono buona, quando sono cattiva sono meglio." (Mae West)

    THE FISHES ARE SILENT DEEP IN THE SEA,
    THE SKIES ARE LIT UP LIKE A CHRISTMAS TREE,
    THE STAR IN THE WEST SHOOTS ITS WARNING CRY:
    MANKIND IS ALIVE BUT MANKIND MUST DIE.
    (W.H. Auden, "Danse macabre")


    No one remembers the singer.
    The song remains.



  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: influenza A

    grazie pera ver rispostoanche io credo sia un allarmismo ingiustificato....è mai possibile che ogni tanto esce una "miucca pazza", un"aviaria", un "australiana"...e dopo poco, sparisce tutto?insomma fino ad oggi pare sia deceduto un solo uomo e cn problemi. di slaute..
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711

    Riferimento: influenza A

    Esse – Solo Satira su Shockdom! Blog Archive Dopo la mucca pazza e l’aviaria dei polli tocca alla febbre suina dal Messico!

    Questa vignetta esprime bene quello che ne penso. Nel mondo ci sono centinaia di malattie potenzialmente mortali che possono avere una rapidissima diffusione, non si capisce per quale motivo ma è da marzo che c'è una paura tremenda di questa influenza. Intanto i vaccini sono pronti (e vengono tutti da una o due case farmaceutiche...) e l'unico caso veramente grave in italia è ogni giorno su tutti i tg... se fpssi un complottista potrei pensare che c'è qualcuno che vuole farci distrarre...
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  6. #6
    Super Postatore Spaziale L'avatar di francesca.it
    Data registrazione
    30-07-2007
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    2,497

    Riferimento: influenza A

    Citazione Originalmente inviato da Antopsi Visualizza messaggio
    Nel mondo ci sono centinaia di malattie potenzialmente mortali che possono avere una rapidissima diffusione, non si capisce per quale motivo ma è da marzo che c'è una paura tremenda di questa influenza. Intanto i vaccini sono pronti (e vengono tutti da una o due case farmaceutiche...) e l'unico caso veramente grave in italia è ogni giorno su tutti i tg...
    Il motivo si capisce eccome; è unicamente per il profitto delle case farmaceutiche.
    Con quest'uso distorto dei media si usa il meccanismo della paura per spingere le persone a vaccinarsi e quindi ad acquistare il vaccino.
    Poi con un'allerta a livello mondiale anche i governi vengono messi sotto pressione per l'acquisto obbligatorio del vaccino e il gioco è fatto; con una minaccia di pandemia i profitti sono assicurati e lievitano in modo esponenziale.


    Citazione Originalmente inviato da Antopsi Visualizza messaggio
    se fpssi un complottista potrei pensare che c'è qualcuno che vuole farci distrarre...
    No, niente complotti; questo viene attuato ogni giorno con la selezione e la modalità di presentazione delle notizie, e via dicendo, è un processo estremamente articolato ed elaborato.
    L'uso di questa situzione, analogamente a quanto accade con la cronaca nera, ha anche il fine di sviare l'attenzione da altre faccende, come ad esempio quelle in campo politico.
    Ultima modifica di francesca.it : 03-09-2009 alle ore 15.19.52
    Are you ready to jump?
    Get ready to jump
    Don't ever look back, oh baby...



  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: influenza A

    pensavo di essere una delle poche a pensare a un ricavo delle case farmaceutiche.. è che ogni volta che, fra le persone che conosco, esce questo discorso (e vi giuro: esce sempre) se dico di non volermi vaccinare per i motivi che avete finora esposto....mi guardano male.....
    Ot: e tra l'altro mi risopondono: "tu che sei psicologa, ne sai sicuro più di noi, ma questa volta noi non ci fidiamo!"..(ok, lo posto sul 3d apposito per lamentarsi!!!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: influenza A

    Ho cercato di allontanare l'amaro calice, ma credo che, essendo ( almeno presumo... ) l'unico medico del forum mi corra l'obbligo di intervenire....
    Questa influenza sta diventando il mio incubo: non tanto perchè sia sicuro che si tratti di una malattia effettivamente pericolosa, quanto perchè SICURAMENTE l'allarme che si sta diffondendo triplicherà il mio lavoro nei prossimi mesi invernali...
    Già la gente mi tempesta di domande, cercando da me delle risposte certe che, ovviamente, non sono in grado di dare ( NESSUNO le può dare in questa fase... ).
    Provo, però, a riassumervi la questione cercando anzitutto di essere molto terra terra ( al costo di non essere scientificamente precisissimo... ), e di separare i dati di fatto dalle ipotesi oltre che, possibilmente, dalle speculazioni interessate...

    1. Bisogna anzitutto chiarire che il virus che provoca l'influenza "normale", quella stagionale a cui siamo tutti abituati, è un virus estremamente mutevole, che cambia struttura antigenica molto facilmente... Del resto è ovvio: se rimanesse sempre uguale a se stesso, tutti noi avremmo GIA' gli anticorpi specifici che ci proteggono dall'infezione, non ci sarebbero epidemie ogni anno e non ci riammaleremmo regolarmente. La variazione da anno ad anno è, però, alquanto limitata: il virus cambia, cioè, ma non troppo, di modo che anche se non abbiamo gli anticorpi "specifici", abbiamo comunque una certa immunità "generica" che varia da individuo ad individuo e che spiega come mai NON TUTTI si prendono l'influenza stagionale ( anche se, magari, sono stati a contatto sicuramente con persone ammalate ( e come mai il decorso sia abbastanza diverso da caso a caso.

    2. Perchè QUESTA influenza desta così tante preoccupazioni? Perchè questo virus è MOLTO diverso dal punto di vista antigenico dal comune virus influenzale e, pertanto, non essendoci nella popolazione un livello di protezione anticorpale preesistente, è presumibile che saranno in molti ad ammalarsi... Del resto ciò è già provato dal fatto che l'infezione si sta diffondendo MOLTO VELOCEMENTE in tutto il mondo ( per questo si parla di "pandemia" ), molto più velocemente dell'influenza stagionale ( circa 4 volte più velocemente ).
    In realtà, però, non è completamente vero che questo virus sia del tutto nuovo: pare che già nel 1977 ci sia stata un'epidemia influenzale con queste caratteristiche antigeniche, per cui coloro che si sono presi l'influenza allora è PRESUMIBILE che siano più protetti contro QUESTA infezione.

    3. i dati sulla mortalità di questa pandemia sono molto controversi e oscuri da interpretare... Quelli pubblicati qualche giorno fa e che ho letto, come voi, sui giornali, se fossero veri, sarebbero semplicemente terrificanti: a fronte di circa 250.000 casi accertati ci sarebbero stati circa 2500 morti a livello mondiale. Una paurosa percentuale dell'1% che, trasferita sui grandi numeri che ci sia attende da questa pandemia, si tradurrebbero in una strage ( si dice che un Italiano su tre verrà colpito: quindi 30 milioni di contagiati a cui dovrebbero corrispondere 300.000 morti: una apocalisse di proporzioni epiche... ).
    In realtà, tranquillizzatevi subito, non è così ( paura, eh... ) per vari motivi:
    a. Il tasso di mortalità che ho indicato prima è quello relativo a tutti i casi diagnosticati a livello mondiale ( in molti casi si tratta di diagnosi di incerta attendibilità scientifica, soprattutto in Messico e nei Paesi del terzo Mondo... ): negli Stati Uniti e, ancor più in Europa, i dati sono decisamente più bassi anche se, COMUNQUE, ancora molto preoccupanti se proiettati sui grandi numeri ( circa 0.4% e 0.3% rispettivamente per USA e UE )
    b. Tutti questi dati sono falsati, pesantemente falsati, dalla circostanza che SOLO una parte dei casi REALMENTE verificatesi viene diagnosticata: in pratica, il numero TOTALE dei casi di infezione, compresi quelli scarsamente sintomatici ( e auto-medicati semplicemente con un'aspirina senza neanche andare dal medico... ) o che, per mille motivi, sono sfuggiti all'identificazione e alla diagnosi, sono MOLTO DI PIU' di quelli indicati dalle statistiche... Conseguentemente il numero al denominatore del tasso di mortalità è, in realtà, molto più alto e, probabilmente, non si tratta di 1 morto ogni 100 ( o 400 o 500 ) malati, ma molti di meno...
    QUANTO di meno ( è questo il punto, purtroppo... ) non lo sa nessuno: si può ipotizzare ( utilizzando il metodo spannometrico... ) che, alla fine ci si attesterà su un caso su mille o anche meno, percentuale abbastanza sovrapponibile alla mortalità della normale influenza stagionale.

    4. C'è però un'altra circostanza che preoccupa in questa influenza: mentre nell'influenza stagionale i morti sono soprattutto persone anziane, debilitate, che muoiono per lo più per COMPLICANZE ( generalmente una polmonite, virale o batterica, sovrapposta... ), qui "pare" che i morti siano in buona percentuale soggetti giovani e sani e "pare" che sia lo stesso virus il responsabile dell'aggravamento stesso.
    Probabilmente ( questa è una mia considerazione ) ciò è dovuto PROPRIO alla "novità" antigenica del virus che non trova, nei soggetti giovani nati dopo il 1977, difese immunitarie presistenti: anche se non si capisce bene perchè solo alcuni si aggravino fino a morire mentre per molti altri si tratta, alla fine, di una influenza più blanda di quella normale.

    5. Timori di un aumento dell'aggressività del virus: da più parti ci sono voci che paventano l'eventualità che il virus muti e si trasformi in una variante più aggressiva e letale. NON C'E' ( almeno a quanto so io.. ) alcuna evidenza di questo: e ipotizzarlo per il futuro ha la stessa valenza scientifica di una previsione del Mago Otelma.

    5. Cosa fare?
    a. Il vaccino: non è ancora pronto, non si sa quando lo sarà, ma, comunque, a mio parere probabilmente verrà distribuito ( non in farmacia ma solo dalle strutture sanitarie preposte e solo ai soggetti ritenuti a rischio ) quando ormai sarà troppo tardi e l'acme dell'epidemia sarà passato.
    Inoltre, sebbene i vaccini, di norma, siano molto sicuri e io li raccomando a tutti, ho qualche dubbio su questo che verrà sicuramente prodotto in fretta e furia, forse senza aspettare i previsti tempi di "prova" prima della messa in commercio.
    Infine, se lo scopo è difendersi da una possibile mutazione aggressiva del virus, è ovvio che il vaccino, preparato con la versione attuale, non servirebbe a nulla o quasi.
    Anzi, per amor di completezza, c'è anche chi sostiene che PROPRIO una vaccinazione di massa potrebbe favorire l'insorgenza di ceppi virali più aggressivi....
    b. Gli antivirali ( il Tamiflu, per intenderci... ): sono attivi in vitro, ma c'è scarsa evidenza scientifica che lo siano anche in vivo, e questo anche per la "normale" influenza... Inoltre in una percentuale di casi abbastanza elevata, possono avere importanti effetti collaterali... Sono da riservare SOLO per i casi gravi in cui ci sia un'effettiva indicazione: MAI da usare con il fai-da-tè!!
    c. Medicine "alternative": non servono a nulla contro un'infezione ( se non, forse, per un incremento dell'immunità "naturale" per effetto placebo... ) ma, almeno, hanno il pregio di non fare male...
    d. Norme igieniche: è la COSA MIGLIORE da fare, la più efficace e priva di effetti collaterali. Quindi:
    - Lavarsi spesso le mani;
    - Se si starnutisce, portarsi la mano alla bocca ( e poi lavarsela... ): gli starnuti sono un potente mezzo di diffusione del virus;
    - Evitare, per quanto possibile, gli ambienti chiusi sovraffollati.
    - Le mascherine hanno un ruolo solo in ambiente sanitario.



    Uff... Ho finito...
    Mi auguro di esservi stato d'aiuto e di avervi chiarito un po' di cose...

    P.S. Ma perchè un'esposizione semplice come quella che ho cercato di fare io non compare anche sui giornali ( almeno: io non ne ho trovate.. )?
    Credo che così si eviterebbero sia il panico ingiustificato che una superficiale sottovalutazione della questione...
    Ultima modifica di doctor2009 : 03-09-2009 alle ore 18.33.48
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: influenza A

    grazie doc...e in merito all'ultima domanda :Ma perchè un'esposizione semplice come quella che ho cercato di fare io non compare anche sui giornali ( almeno: io non ne ho trovate.. )?

    credo,visto che io, (a differenza di Antopsi)sono complottista, che la risposta vada ricercata proprio nelle reazioni che quel tipo di spiegazioni crea nelle persone!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  10. #10
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,406

    Riferimento: influenza A

    Grazie DOCTOR2009! Utili le tue spiegazioni !
    a me spaventa molto anche la meningite...anni fa dalle mie parti erano deceduti alcuni giovani...e penso di vaccinarmi x questa..
    per l'H1N1,invece non penso, dato che ho più di 29anni
    anche se generalmente la medicina convenzionale non crede in quella 'alternativa'/omeopatica io personalmente ne ho trovato beneficio più volte nel corso degli anni, e non penso sia stato un effetto placebo(anche se non era medicina omeopatica,ma fitoterapia)
    certo è che per virus così particolari la vaccinazione può dare la meglio...
    ciao
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711

    Riferimento: influenza A

    Citazione Originalmente inviato da doctor2009 Visualizza messaggio
    Ho cercato di allontanare l'amaro calice, ma credo che, essendo ( almeno presumo... ) l'unico medico del forum mi corra l'obbligo di intervenire....
    Questa influenza sta diventando il mio incubo: non tanto perchè sia sicuro che si tratti di una malattia effettivamente pericolosa, quanto perchè SICURAMENTE l'allarme che si sta diffondendo triplicherà il mio lavoro nei prossimi mesi invernali...
    Già la gente mi tempesta di domande, cercando da me delle risposte certe che, ovviamente, non sono in grado di dare ( NESSUNO le può dare in questa fase... ).
    Provo, però, a riassumervi la questione cercando anzitutto di essere molto terra terra ( al costo di non essere scientificamente precisissimo... ), e di separare i dati di fatto dalle ipotesi oltre che, possibilmente, dalle speculazioni interessate...

    1. Bisogna anzitutto chiarire che il virus che provoca l'influenza "normale", quella stagionale a cui siamo tutti abituati, è un virus estremamente mutevole, che cambia struttura antigenica molto facilmente... Del resto è ovvio: se rimanesse sempre uguale a se stesso, tutti noi avremmo GIA' gli anticorpi specifici che ci proteggono dall'infezione, non ci sarebbero epidemie ogni anno e non ci riammaleremmo regolarmente. La variazione da anno ad anno è, però, alquanto limitata: il virus cambia, cioè, ma non troppo, di modo che anche se non abbiamo gli anticorpi "specifici", abbiamo comunque una certa immunità "generica" che varia da individuo ad individuo e che spiega come mai NON TUTTI si prendono l'influenza stagionale ( anche se, magari, sono stati a contatto sicuramente con persone ammalate ( e come mai il decorso sia abbastanza diverso da caso a caso.

    2. Perchè QUESTA influenza desta così tante preoccupazioni? Perchè questo virus è MOLTO diverso dal punto di vista antigenico dal comune virus influenzale e, pertanto, non essendoci nella popolazione un livello di protezione anticorpale preesistente, è presumibile che saranno in molti ad ammalarsi... Del resto ciò è già provato dal fatto che l'infezione si sta diffondendo MOLTO VELOCEMENTE in tutto il mondo ( per questo si parla di "pandemia" ), molto più velocemente dell'influenza stagionale ( circa 4 volte più velocemente ).
    In realtà, però, non è completamente vero che questo virus sia del tutto nuovo: pare che già nel 1977 ci sia stata un'epidemia influenzale con queste caratteristiche antigeniche, per cui coloro che si sono presi l'influenza allora è PRESUMIBILE che siano più protetti contro QUESTA infezione.

    3. i dati sulla mortalità di questa pandemia sono molto controversi e oscuri da interpretare... Quelli pubblicati qualche giorno fa e che ho letto, come voi, sui giornali, se fossero veri, sarebbero semplicemente terrificanti: a fronte di circa 250.000 casi accertati ci sarebbero stati circa 2500 morti a livello mondiale. Una paurosa percentuale dell'1% che, trasferita sui grandi numeri che ci sia attende da questa pandemia, si tradurrebbero in una strage ( si dice che un Italiano su tre verrà colpito: quindi 30 milioni di contagiati a cui dovrebbero corrispondere 300.000 morti: una apocalisse di proporzioni epiche... ).
    In realtà, tranquillizzatevi subito, non è così ( paura, eh... ) per vari motivi:
    a. Il tasso di mortalità che ho indicato prima è quello relativo a tutti i casi diagnosticati a livello mondiale ( in molti casi si tratta di diagnosi di incerta attendibilità scientifica, soprattutto in Messico e nei Paesi del terzo Mondo... ): negli Stati Uniti e, ancor più in Europa, i dati sono decisamente più bassi anche se, COMUNQUE, ancora molto preoccupanti se proiettati sui grandi numeri ( circa 0.4% e 0.3% rispettivamente per USA e UE )
    b. Tutti questi dati sono falsati, pesantemente falsati, dalla circostanza che SOLO una parte dei casi REALMENTE verificatesi viene diagnosticata: in pratica, il numero TOTALE dei casi di infezione, compresi quelli scarsamente sintomatici ( e auto-medicati semplicemente con un'aspirina senza neanche andare dal medico... ) o che, per mille motivi, sono sfuggiti all'identificazione e alla diagnosi, sono MOLTO DI PIU' di quelli indicati dalle statistiche... Conseguentemente il numero al denominatore del tasso di mortalità è, in realtà, molto più alto e, probabilmente, non si tratta di 1 morto ogni 100 ( o 400 o 500 ) malati, ma molti di meno...
    QUANTO di meno ( è questo il punto, purtroppo... ) non lo sa nessuno: si può ipotizzare ( utilizzando il metodo spannometrico... ) che, alla fine ci si attesterà su un caso su mille o anche meno, percentuale abbastanza sovrapponibile alla mortalità della normale influenza stagionale.

    4. C'è però un'altra circostanza che preoccupa in questa influenza: mentre nell'influenza stagionale i morti sono soprattutto persone anziane, debilitate, che muoiono per lo più per COMPLICANZE ( generalmente una polmonite, virale o batterica, sovrapposta... ), qui "pare" che i morti siano in buona percentuale soggetti giovani e sani e "pare" che sia lo stesso virus il responsabile dell'aggravamento stesso.
    Probabilmente ( questa è una mia considerazione ) ciò è dovuto PROPRIO alla "novità" antigenica del virus che non trova, nei soggetti giovani nati dopo il 1977, difese immunitarie presistenti: anche se non si capisce bene perchè solo alcuni si aggravino fino a morire mentre per molti altri si tratta, alla fine, di una influenza più blanda di quella normale.

    5. Timori di un aumento dell'aggressività del virus: da più parti ci sono voci che paventano l'eventualità che il virus muti e si trasformi in una variante più aggressiva e letale. NON C'E' ( almeno a quanto so io.. ) alcuna evidenza di questo: e ipotizzarlo per il futuro ha la stessa valenza scientifica di una previsione del Mago Otelma.

    5. Cosa fare?
    a. Il vaccino: non è ancora pronto, non si sa quando lo sarà, ma, comunque, a mio parere probabilmente verrà distribuito ( non in farmacia ma solo dalle strutture sanitarie preposte e solo ai soggetti ritenuti a rischio ) quando ormai sarà troppo tardi e l'acme dell'epidemia sarà passato.
    Inoltre, sebbene i vaccini, di norma, siano molto sicuri e io li raccomando a tutti, ho qualche dubbio su questo che verrà sicuramente prodotto in fretta e furia, forse senza aspettare i previsti tempi di "prova" prima della messa in commercio.
    Infine, se lo scopo è difendersi da una possibile mutazione aggressiva del virus, è ovvio che il vaccino, preparato con la versione attuale, non servirebbe a nulla o quasi.
    Anzi, per amor di completezza, c'è anche chi sostiene che PROPRIO una vaccinazione di massa potrebbe favorire l'insorgenza di ceppi virali più aggressivi....
    b. Gli antivirali ( il Tamiflu, per intenderci... ): sono attivi in vitro, ma c'è scarsa evidenza scientifica che lo siano anche in vivo, e questo anche per la "normale" influenza... Inoltre in una percentuale di casi abbastanza elevata, possono avere importanti effetti collaterali... Sono da riservare SOLO per i casi gravi in cui ci sia un'effettiva indicazione: MAI da usare con il fai-da-tè!!
    c. Medicine "alternative": non servono a nulla contro un'infezione ( se non, forse, per un incremento dell'immunità "naturale" per effetto placebo... ) ma, almeno, hanno il pregio di non fare male...
    d. Norme igieniche: è la COSA MIGLIORE da fare, la più efficace e priva di effetti collaterali. Quindi:
    - Lavarsi spesso le mani;
    - Se si starnutisce, portarsi la mano alla bocca ( e poi lavarsela... ): gli starnuti sono un potente mezzo di diffusione del virus;
    - Evitare, per quanto possibile, gli ambienti chiusi sovraffollati.
    - Le mascherine hanno un ruolo solo in ambiente sanitario.



    Uff... Ho finito...
    Mi auguro di esservi stato d'aiuto e di avervi chiarito un po' di cose...

    P.S. Ma perchè un'esposizione semplice come quella che ho cercato di fare io non compare anche sui giornali ( almeno: io non ne ho trovate.. )?
    Credo che così si eviterebbero sia il panico ingiustificato che una superficiale sottovalutazione della questione...
    Bè, questa si che è una spiegazione chiara! Mi dispiace di non averla letta neppure io da nessun'altra parte, ma magari come dice il saggio "a pensar male si fa sempre bene" e infondere paura è meglio di chiarire cose molto semplici. Certo è che le case farmaceutiche ci mangeranno parecchio
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: influenza A

    Felice di esservi stato, in qualche modo, utile...
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

  13. #13
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3

    Riferimento: influenza A

    adesso arriva la parcella

    scherzo,grazie mille Doc
    Ultima modifica di Grace : 04-09-2009 alle ore 10.50.05

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: influenza A

    Citazione Originalmente inviato da Grace Visualizza messaggio
    adesso arriva la parcella
    Costo poco...
    E poi con le ragazze possiamo anche concordare un pagamento "alternativo"...


    Citazione Originalmente inviato da Grace Visualizza messaggio
    scherzo,grazie mille Doc
    Prego...
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di netaprina
    Data registrazione
    13-04-2009
    Residenza
    saldamente ancorata ad una piuma...
    Messaggi
    3,861
    Blog Entries
    1

    Riferimento: influenza A

    io sono sempre più preoccupata, mi sono fatta cogliere dalla paura x questa epidemia-pandemia... ma che posso fare... questi tg mi sono entrati in testa!!! correrò a farmi il vaccino, lo consigliano e io seguo quello che dirà il ministero... e naturalmente mi lavo spesso le mani come consigliato.... aiutoooo mi ha preso la psicosi!!!! forse non avrò l'influenza, ma sono stata contagiata dal panico!!!



Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy