• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di Puer_Aeternus
    Data registrazione
    22-06-2005
    Messaggi
    178

    Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Salve a tutti!
    Sto tentando di muovere i primi passi per l'apertura di uno studio privato e mi piacerebbe scambiare qualche idea con voi!

    Per adesso dispongo di:
    - stanza (che non è poco...), ricavata nella casa dei miei genitori;
    - bigliettini da visita (realizzati gratuitamente da un ottimo sito, mi pare si chiami "viswxwx"...o qualcosa di simile); scrivetemi in pm che ve lo dico!!
    - cartoline promozionali (regalate da un amico tipografo).

    Ancora non ho iniziato a farmi pubblicità né a distribuire alcun materiale promozionale, ma credo che comunque questo non basti per avere una buona visibilità...
    Per questo motivo stavo pensando di organizzare corsi o serate ad un prezzo simbolico (o anche gratis...) con lo scopo di farmi conoscere.
    Le mie idee purtroppo non sono molte...e mi piacerebbe scambiarle un po' con voi!
    Ecco quello che mi sarebbe venuto in mente:
    - Corsi di training autogeno, però non so se la gente sarebbe interessata perché mi sembra un'idea parecchio abusata... E poi: i testi da leggere/recitare per indurre il rilassamento si possono reperire da qualche parte o vanno inventati?
    - Laboratori di arteterapia e narrazione per bambini, ma mi chiedo: secondo voi le mamme porterebbero i loro figli super impegnati tra compiti, sport vari, ecc. ad una cosa del genere?
    _ Corsi di educazione alla genitorialità. Stesso discorso: secondo voi ci sarebbe partecipazione? E poi: chi mai avrebbe voglia di ricevere consigli sul ruolo di genitore da una neo-psicologa senza figli che puzza ancora di latte?!...
    - Sportello di ascolto in parrocchia (magari 3 incontri gratis e poi chi vuole continua a pagamento), ma il dubbio è: cosa segnalerei all'Ordine? Che faccio volontariato? E' legale fare consulenza gratis?

    Voi avete organizzato qualche corso per promuovervi, magari più originale di quelli che sono venuti in mente a me?

    Altra cosa: i siti internet.
    Ne ho trovati diversi dove si può inserire il notro nominativo se volete scrivetemi in pm e ve li girerò

    Voi ne avete provato qualcuno? Funzionano?

    Grazie a tutti!
    Ultima modifica di tanatoss : 01-09-2009 alle ore 19.20.04 Motivo: cancellazione siti specializzati in pubblicità
    Io faccio la mia cosa, e tu fai la tua.
    Non sono in questo mondo per esaudire le tue aspettative
    come tu non sei in questo mondo per esaudire le mie.
    Tu sei tu, e io sono io,
    e se per caso ci incontriamo, sarà bellissimo,
    altrimenti, non ci sarà nulla da fare.

    - F. Perls -

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di Puer_Aeternus
    Data registrazione
    22-06-2005
    Messaggi
    178

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Ah...mi sarebbe venuto in mente anche un altro possibile corso per genitori: sull'interpretazione dei disegni dei bambini! Che ne dite? Potrebbe piacere??
    Io faccio la mia cosa, e tu fai la tua.
    Non sono in questo mondo per esaudire le tue aspettative
    come tu non sei in questo mondo per esaudire le mie.
    Tu sei tu, e io sono io,
    e se per caso ci incontriamo, sarà bellissimo,
    altrimenti, non ci sarà nulla da fare.

    - F. Perls -

  3. #3
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    -CORSI DI TRAINING AUTOGENO: non me ne sono mai occupata e non saprei darti consigli, magari prova a proporlo ad una palestra (tipo una serata-incontro di prova e chi è interessato prosegue poi in studio)
    -LABORATORI ARTETERAPIA: oltre che essere sufficientemente esperta dell'argomento (e non intendo solo teoria ma aver già fatto, in altri contesti, cose del genere) pensa se hai sufficiente spazio, capacità di gestire un gruppo di bambini che non si conoscono fra loro e una buona assicurazione professionale (nel caso si facciano male)...Inoltre dovresti, per mantenere obiettivi e contesto psicologico, conoscere individualmente prima i bambini per creare gruppi omogenei secondo le problematiche.... insomma mi sembra complesso.
    Magari potresti proporre uno spazio del genere in un oratorio (per sopperire in parte ai problemi assicurativi) in modo da orientare l'attività ad uno scopo più educativo oppure proporre di supervisionare educatori dell'oratorio che fanno attività simili.
    -EDUCAZIONE ALLA GENITORIALITA': concordo con i dubbi, anche qui poi oltre alla formazione teorica ci vuole capacità di gestire il gruppo.
    Vedo più fattibile (e redditizio dal punto di vista di eventuali invii) fare una "serata con l'esperto" presso una parrocchia o scuola in cui parli di un argomento a te ben conosciuto.
    Invece della gestione del gruppo avresti una specie di assemblea, in cui tu parli, esponi e alla fine lasci spazio a qualche domanda.
    Ti assicuro che è molto più semplice e non c'è pericolo che l'inesperienza, se c'è, risalti (in un gruppo genitori sì).
    Ovviamente deve essere un argomento che conosci VERAMENTE bene.
    -SPORTELLO D'ASCOLTO: non lo farei gratis, ma se usi i locali della parrocchia proporrei una tariffa agevolata dato che non paghi affitto e offri un servizio finalizzato al farti conoscere.
    Fino a tre colloqui in parrocchia con tariffa concordata e poi si prosegue in studio.
    Naturalmente devi essere a posto dal punto di vista fiscale (emettere fattura).
    -INTERPRETAZIONI DISEGNI: occhio perchè rischi che i genitori ti portino i disegni dei figli e ne venga fuori una cosa tipo libro dei sogni (la gamba fatta a destra vuol dire X, fatta a sinistra invece è Y).
    Un corso del genere lo vedo più adatto ad una scuola, anche qui devi avere TANTA esperienza (il disegno sembra la cosa più semplice e invece è dove è più facile prendere cantonate o fare la figura del guru) e portare tu dei disegni di tuoi casi impedendo che le insegnanti diano il via all'interpretazione selvaggia dei disegni.
    Vimae

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Citazione Originalmente inviato da Puer_Aeternus Visualizza messaggio
    Salve a tutti!
    Sto tentando di muovere i primi passi per l'apertura di uno studio privato e mi piacerebbe scambiare qualche idea con voi!

    Per adesso dispongo di:
    - stanza (che non è poco...), ricavata nella casa dei miei genitori;
    - bigliettini da visita (realizzati gratuitamente da un ottimo sito, mi pare si chiami "viswxwx"...o qualcosa di simile); scrivetemi in pm che ve lo dico!!
    - cartoline promozionali (regalate da un amico tipografo).

    Ancora non ho iniziato a farmi pubblicità né a distribuire alcun materiale promozionale, ma credo che comunque questo non basti per avere una buona visibilità...
    Per questo motivo stavo pensando di organizzare corsi o serate ad un prezzo simbolico (o anche gratis...) con lo scopo di farmi conoscere.
    Le mie idee purtroppo non sono molte...e mi piacerebbe scambiarle un po' con voi!
    Ecco quello che mi sarebbe venuto in mente:
    - Corsi di training autogeno, però non so se la gente sarebbe interessata perché mi sembra un'idea parecchio abusata... E poi: i testi da leggere/recitare per indurre il rilassamento si possono reperire da qualche parte o vanno inventati?
    - Laboratori di arteterapia e narrazione per bambini, ma mi chiedo: secondo voi le mamme porterebbero i loro figli super impegnati tra compiti, sport vari, ecc. ad una cosa del genere?
    _ Corsi di educazione alla genitorialità. Stesso discorso: secondo voi ci sarebbe partecipazione? E poi: chi mai avrebbe voglia di ricevere consigli sul ruolo di genitore da una neo-psicologa senza figli che puzza ancora di latte?!...
    - Sportello di ascolto in parrocchia (magari 3 incontri gratis e poi chi vuole continua a pagamento), ma il dubbio è: cosa segnalerei all'Ordine? Che faccio volontariato? E' legale fare consulenza gratis?

    Voi avete organizzato qualche corso per promuovervi, magari più originale di quelli che sono venuti in mente a me?

    Altra cosa: i siti internet.
    Ne ho trovati diversi dove si può inserire il notro nominativo se volete scrivetemi in pm e ve li girerò

    Voi ne avete provato qualcuno? Funzionano?

    Grazie a tutti!
    Scusami ma ti ho modificato il post togliendo il nome dei siti specializzati in pubblicità dal momento che non è possibile... mi sono permessa di scrivere che chi vuole ti può contattare in pm per avere i riferimenti

    buon tutto
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  5. #5
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    21-06-2005
    Residenza
    toscana
    Messaggi
    490

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Premetto che non sono una tua collega ma una assitente sociale che lavora nel pubblico

    Ok per l'educazione alla genitorialità. Da noi spesso capitano genitori che richieodno consigli per i problemi dei figli.

    Le temetiche più sentite sono:

    Problematiche per i neo genitori con bambini 0-2 anni

    L'imposizione delle regole: quali, come, in che modo, ecc. ( tematica molto richiesta)

    Problemi relativi all'adolescenza ( anche questi mettono in ansia molti genitori)

    Poi un consiglio da possibile cliente. Perchè non fare dei minicorsi o degli incontri sulle tematiche di coppia?
    - Comunicazione, tradimento, separazione e come si supera, dipendenza affettiva, sessualità, problemi di coppia vari, differenze uomo/donna.

    Spero di esserti stata d'aiuto pur nella mia inesperienza
    Ultima modifica di monicadal : 03-09-2009 alle ore 12.20.56

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di Puer_Aeternus
    Data registrazione
    22-06-2005
    Messaggi
    178

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Innanzitutto grazie a tutti per i preziosissimi consigli e scusate se rispondo solo dopo così tanto tempo!...
    Vorrei chiedere un'altra cosa, se qualcuno sa rispondermi. Ancora non ho aperto la partita IVA, ma se facessi un corso di qualunque tipo, a pagamento, rivolto ad utenti privati, come libera professionista (quindi non tramite associazioni, ecc.) dovrei aprirla per emettere le fatture, giusto? E quindi, di conseguenza, anche cominciare a pagare L'Empap dopo un mese dall'emissione della prima fattura? Se sì, quanto costa annualmente l'Empap?
    Oppure, anziché fatturare, potrei rilasciare semplicemente la ricevuta di pagamento (quelle dei blocchettini, per intenderci)? Ma in questo caso come farei dopo per denunciare le mie entrate??
    Capirete dal tipo e dalla quantità di domande che su questo argomento ho le idee ancora parecchio confuse... Qualsiasi suggerimento è ben accetto!
    Grazie a tutti!!
    Io faccio la mia cosa, e tu fai la tua.
    Non sono in questo mondo per esaudire le tue aspettative
    come tu non sei in questo mondo per esaudire le mie.
    Tu sei tu, e io sono io,
    e se per caso ci incontriamo, sarà bellissimo,
    altrimenti, non ci sarà nulla da fare.

    - F. Perls -

  7. #7

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Per quanto riguarda l'apertura della partita iva non sono sicura che sia necessaria, forse potresti fare una ricevuta come prestazione occasionale. In ogni caso ti conviene sentire il tuo commercialista oppure puoi telefonare direttamente all'ordine.
    Io ed una mia collega ci stiamo organizzando per fare degli incontri sull'adolescenza, sperando di avere un ritorno positivo. Per il momento stiamo preparando il materiale e ci stiamo preoccupando di avere le varie autorizzazioni dall'ordine. Per quelle infatti ci vuole un po' di tempo!
    Tu di dove sei? Dove pensi di fare questi incontri?

  8. #8
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-09-2009
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    61

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Ciao, rispetto alla partita iva come diceva brontolo, all'inizio se il fatturato è basso (ci son dei limiti annui)si può far fattura col codice fiscale e conviene perchè ritardi dichiarazioni e spese per il commercialista... Da me nelle marche l'ufficio entrate all'apertura della partita iva ti da per tre anni un tutor gratuitamente che insegna a usar il software per farti le dichiarazioni trimestrali da sola (anche se ti fanno far diversi errori!) perciò se passi al tuo ufficio entrate ti spiegan loro rispetto la partita iva tutto il da farsi e dopo anche l'ordine ha un commercialista per consulenze gratuite... Per l'enpap invece parte dopo la prima fattura (con partita iva credo non con C.F. ma puoi sentir l'ordine) e se nei primi tre anni è sostenibile con riduzioni per nuovi iscritti o minime entrate, appena trascorsi i primi anni e incassando poco più di 1.500 euro annui inizian le legnate....Io ho pagato 1200 euro per lo scorso anno! All'inizio però si aggira tra i 200/300 euro circa, poi credo vari da regione a regione... Per quanto riguarda i corsi io ne ho fatti nelle scuole ma solo appoggiata da istituzioni e in modo gratuito, perchè se ti presenti sola e con richieste monetarie anche minime la scuola dice che non ha possibilità... io ho trattato corsi su sessualità ed affettività, violenza e bullismo. Da sola puoi provare presso studi di colleghi (sale d'attesa di poliambulatori la sera che son vuoti) se hai conoscenze che te lo permettano ad esempio... Cmq nn è facile trovar le persone che partecipino ci vuol sempre qualcuno,istituzione o colleghi, che ti pubblicizzino, credo sia più semplice una volta che lavori provare con i corsi ma prima per sponsorizzarti in entrambi gli ambiti, per mia esperienza, credo sia fondamentale crearsi una rete di colleghi tra medici e psicologi (soprattutto dei servizi) che ti possano inviare; perciò spendi tempo per allargar queste conoscenze e se ti capita di poter fare qualche ora anche gratis in una struttura usalo per farti conoscere e istaurare un legame da coltivare col servizio, purtroppo pochi bussano alle nostre porte volontariamente, spesso il passaparola e l'invio di altri professionisti è la maggior risorsa. In bocca al lupo!

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di Semplicemente
    Data registrazione
    12-04-2007
    Messaggi
    3,353

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    ciao a tutti...
    sono anche io nella vostra stessa barca... sono laureata, iscritta all'ordine e vorrei aprire uno studio...
    oltre alla partita iva mi servono particolari permessi?
    qualcuno sa darmi qualche dritta... ?
    grazie a chi risponderà!
    Senza l'Amore di Dio non possiamo far nulla!

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    purtroppo è difficile prevedere se un corso o un servizio proposto sia recepito dal mercato oppure no! Negli anni ho testato varie cose, su alcune non ci avrei mai scommesso, e invece il mercato ha risposto bene, su altre ho investito molto e pensavo avessero riscontro, e invece il mercato non ha risposto per niente, la stessa cosa in una città funziona, in un'altra no, in un periodo sì, in altri no, secondo criteri totalmente inafferabili e inspiegabili, senza nessuna logica. L'unica cosa è, penso, provare e vedere come risponde quel mercato locale, in quella specifica zona, in quello specifico periodo.
    Ultima modifica di ste203xx : 13-10-2009 alle ore 15.56.33

  11. #11
    Partecipante Leggendario L'avatar di Haidy2009
    Data registrazione
    14-01-2009
    Messaggi
    2,406

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    ho votato questa discussione perchè davvero interessante per partita iva, idee x inizio attività. almeno qui si respira un pò di speranza... diversamente dal 3d 'psi.disoccupati' sempre in questa stanza 'lavoro..'!
    complimenti a tutti x l'intraprendenza che dimostrate... aiuta anche me.
    "Non importa se vai avanti piano, l'importante è che non ti fermi". Confucio

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di Semplicemente
    Data registrazione
    12-04-2007
    Messaggi
    3,353

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    ma la mia domanda era... oltre alla laurea, l'iscrizione all'albo e la partita iva... servono altri permessi x aprire lo studio????????????
    Senza l'Amore di Dio non possiamo far nulla!

  13. #13
    Postatore OGM L'avatar di chiocciolina4
    Data registrazione
    12-04-2005
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    4,820

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    e se ci si appoggia ad uno studio medico? cambia qualcosa?

    Un vero amico ti pugnala sempre di fronte. (O. Wilde)

    Perchè per un uomo la psicoanalisi dura meno? Non c'è bisogno di regredire all'infanzia.

    Non sono cattiva, è che mi disegnano così...! -->

    Membro del Club del Giallo e addetta all'ufficio promozione e marketing - Tessera n° 2
    (Guardiana radar del gruppo insieme a RosaDiMaggio )

    Vieni a trovarci al social group!

  14. #14
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-09-2009
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    61

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Citazione Originalmente inviato da Semplicemente Visualizza messaggio
    ma la mia domanda era... oltre alla laurea, l'iscrizione all'albo e la partita iva... servono altri permessi x aprire lo studio????????????
    Ciao, cerco di risponderti... Una volta iscritta all'albo e aperta partita iva il più è fatto, gli unici altri permessi servono per la pubblicità e le targhe, sul sito del tuo ordine degli psicologi troverai i modelli e le regole per la richiesta da fare per pubblicizzarti (in teoria dai biglietti da visita alle targhe per qualsiasi dicitura devi ottener l'approvazione da loro...) Se poi metti una targa esterna allo studio dopo l'ordine va richiesto il permesso al comune e si paga una tassa iniziale (anche se per lo più, almeno nella mia città, affiggono tutti abusivamente...). Poi dopo aver emesso la prima fattura con partita iva devi anche iscriverti all'ENPAP...
    In bocca al lupo!
    Ciao

  15. #15
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-09-2009
    Residenza
    Ancona
    Messaggi
    61

    Riferimento: Organizzare corsi X pubblicizzare la propria attività?

    Citazione Originalmente inviato da chiocciolina4 Visualizza messaggio
    e se ci si appoggia ad uno studio medico? cambia qualcosa?
    Io consiglio all'inizio di poggiarsi presso studi medici o poliambulatori perchè c'è più giro di persone e possibilità di invio dai colleghi; l'unico problema è che bisogna trovar una stanza che non abbia attrezzature mediche o lettini di dottori perchè non sarebbe adatta per il nostro lavoro...
    Non cambia nulla dal punto di vista della procedura (iscr. albo,p.iva,permessi per pubblicità e targhe, iscr. enpap...), si dovrà però presentarsi ai colleghi (in modo da favorire la possibilità di invii), stare attenti che nello stesso poliambulatorio non lavori già un/a collega per evitare di entrare in competizione,studiare un pò l'ambiente per scegliere al meglio (evitare luoghi troppo caotici e rumorosi ad esempio...)
    Spero di aver risposto ai tuoi dubbi... Buona serata

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy