• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: Jung e la GSR

  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    31-01-2009
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    60

    Jung e la GSR

    Salve...
    durante le mie letture estive mi sono imbattuto in una notizia alquanto interessante, almeno per me si intende, e volevo chiedervi lumi.
    Nel 1906 Jung nel suo libro "Studies in Word Analysis" (non so nč la traduzione in italiano nč tanto meno il titolo originale) dovrebbe aver utilizzato la Galvanic Skin Response (GSR).
    Per quale motivo ha utilizzato questa tecnica?
    Cosa lo ha spinto ad utilizzarla?
    Che risultati ha ottenuto?
    Ha utilizzato solo la GSR?

    Grazie

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Jung e la GSR

    Prometto che appena arrivo a casa vado a rileggermi i sacri testi.

    Perō mi pare che l'avesse utilizzata nel quadro della costruzione di un test associativo verbale per la ricerca dei complessi inconsci. In sostanza, per quel che mi ricordo a memoria, al soggetto Jung presentava degli stimoli verbali e misurava la conduttanza cutanea in funzione della risposta, andando poi a ragionare sul livello registrato vs. atteso di conduttanza in funzione della teoria dei complessi inconsci.

    Se non ricordo male, l'idea di Jung era che le parole fossero legate tra di loro da una serie di legami associativi in funzione di alcuni complessi fondamentali non coscienti e che quanto pių elevata era la conduttanza, tanto pių forti erano le associazioni tra la parola-stimolo e il nucleo centrale del complesso.

    Ma sto basandomi solo sulla memoria ed č pienamente possibile che dica cazzate immani. A domani per maggiori certezze.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    31-01-2009
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    60

    Riferimento: Jung e la GSR

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    al soggetto Jung presentava degli stimoli verbali e misurava la conduttanza cutanea in funzione della risposta, andando poi a ragionare sul livello registrato vs. atteso di conduttanza in funzione della teoria dei complessi inconsci.
    Grazie willy... attendendo conferme giā mi sorgono nuovi dubbi ed eventuali chiarificazioni...
    1. in base a cosa si attendeva un livello di conduttanza? rispetto ad una baseline?
    2. se Jung nel 1906 stava cercando, con una tecnica fisiologica del tempo, conferme sui complessi inconsci, oggi che rapporto hanno gli junghiani con le tecniche di visualizzazione dell'attivitā elettrica cerebrale? mi viene in mente un LORETA in real time...(il passaggio all'EEG mi č sembrato naturale come evoluzione del GSR... nel 1906 ancora non c'era l'EEG...)

Privacy Policy