• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 37
  1. #1
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Consigli sull'orientamento terapeutico quando non richiesto dall'utente

    Cara Valentina, sul forum non è possibile trattare di situazioni personali, nè sarebbe corretto. Una consultazione con un professionista qualificato potrebbe senza dubbio aiutarti a trovare risposte.

    Saluti

    NOTA DEL MODERATORE:

    IL MESSAGGIO INIZIALE DI VALENTINA E' STATO SPOSTATO NEL FORUM DEL BENESSERE PSICOLOGICO IN QUANTO TRATTANTE TEMATICHE PERSONALI.
    LA DISCUSSIONE VIENE LASCIATA ED IL TITOLO E' STATO OPPORTUNAMENTE MODIFICATO.
    Ultima modifica di ama77 : 30-08-2009 alle ore 13.39.54
    gieko

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di Liliana78
    Data registrazione
    10-05-2009
    Residenza
    palermo
    Messaggi
    119

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Da sola puoi farcela, ma non vedo perchè rischiare di non farcela (ovvero di continuare a star male) quando con l'aiuto di un serio e competente professionista potresti affrontarre in maniera decisiva la tua problematica. Ti consiglio un buona terapeuta sistemico-relazionale, o cognitivo-comportamentale, o anche un terapeuta di analisi transazionale. Visto l'urgenza che la tua sofferenza porta e la scarsa disponibilità economica a cui accennavi, stai alla larga dalla psicoanalisi, se vuoi un mio parere personale.
    E comunque vero quello che ti hanno già detto, in un forum di psicologi e studenti di psicologia non troverai l'aiuto di cui hai bisogno, al massimo un poco di sostegno.
    Buona fortuna e se hai bisogno cercami pure quando sono online.
    non c'è dovere che sottovalutiamo di più di quello di essere felici (R.L.Stevenson)

  3. #3
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da Liliana78 Visualizza messaggio
    stai alla larga dalla psicoanalisi, se vuoi un mio parere personale.
    E perchè mai, di grazia? Trovo piuttosto scorretto indicare orientamenti a chi non ne ha fatto esplicita richiesta, in special modo se poi sono sentenze buttate lì, senza alcuna giustificazione. E se gli utenti traessero giovamento da un'analisi? Se capitasse di intraprendere proprio quel tipo di percorso? Un po' più di attenzione non guasterebbe...

    Saluti
    gieko

  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di chiaravarri
    Data registrazione
    26-10-2008
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    640

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    E perchè mai, di grazia? Trovo piuttosto scorretto indicare orientamenti a chi non ne ha fatto esplicita richiesta, in special modo se poi sono sentenze buttate lì, senza alcuna giustificazione. E se gli utenti traessero giovamento da un'analisi? Se capitasse di intraprendere proprio quel tipo di percorso? Un po' più di attenzione non guasterebbe...

    Saluti
    Il mio prof di psichiatria (orientamento dinamico con anni di analisi sul groppone e grande sostenitore della psicoanalisi) proprio ieri diceva testuali parole: "Come faccio a inviare in (psico) analisi una persona che guadagna € 800 al mese??".

    Non e' questione di dare indicazioni su quale terapia seguire, e' questione che la psicoanalisi non tutti se la possono permettere, questo e' un dato di fatto...io non me la potrei permettere ad esempio.
    Valentina l'ha scritto a chiare lettere POCHI SOLDI. Non e' che si possono fare i conti in tasca agli altri.
    Tu dici che un po' di attenzione non guasterebbe? Beh io ti rispondo che non guasterebbe nemmeno un po' di buon senso...non esiste solo la psicoanalisi per curare i DCA (con tutto il rispetto per il tuo orientamento, non e' una presa di posizione). Liliana non ha sparato sentenze e non ha buttato li giudizi senza dare una spiegazione, ne ha affermato che la psicoanalisi non e' efficace rileggi bene. Forse sei tu che sei un po' sulla difensiva.
    Ultima modifica di chiaravarri : 26-08-2009 alle ore 00.44.44
    "Ma io non sono un folle e non sono mai stato ragionevole come ora, semplicemente mi sono sentito all'improvviso un bisogno di impossibile. Le cose cosi' come sono non mi sembrano soddisfacenti...siate realisti domandate l'impossibile."
    Camus

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    22-08-2009
    Messaggi
    190

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    cara valentina,per mia esperienza,ti dico che i malati di disturbi alimentari e chi ha avuto abusi,sono i primi ad avere dei servizi gratuiti negli sportelli di ascolto delle usl.questo perchè sono casi in cui bisogna superare una certa "vergogna" e offrire dei servizi gratuiti,stimola il paziente ad avere meno barriere.molti sono gratuiti per un certo periodo,altri si paga un ticket,ma stai tranquilla che troverai ottimi psicologi pronti a darti il sostegno che ti serve.La mia è specializzata in bioenergetica,anche quella è molto efficace per curare i disturbi alimentari,o altrimenti vai nelle terapie di gruppo,so che quelle sono molto rapide per la guarigione.
    in bocca al lupo.

  6. #6
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da chiaravarri Visualizza messaggio
    Tu dici che un po' di attenzione non guasterebbe? Beh io ti rispondo che non guasterebbe nemmeno un po' di buon senso...non esiste solo la psicoanalisi per curare i DCA (con tutto il rispetto per il tuo orientamento, non e' una presa di posizione). Liliana non ha sparato sentenze e non ha buttato li giudizi senza dare una spiegazione, ne ha affermato che la psicoanalisi non e' efficace rileggi bene. Forse sei tu che sei un po' sulla difensiva.
    Carissima, sarò anche sulla difensiva, ma ribadisco che ritengo piuttosto scorretto fornire indicazioni sull'orientamento a chi non ne chiede, semplicemente perchè non ha ancora fatto una scelta ed è giusto che sia massimamente libero di muoversi e di non pregiudicarsi alcuna strada. Credo che il buon senso debba imporre a tutti noi di esimerci dal cercare di mettere in vetrina orientamenti e soluzioni, quando la realtà dei dispositivi di cura è molto più sfaccettata e complessa. Suggerire di rivolgersi a questo o quell'altro orientamento è illusorio e, in quanto tale, piuttosto rischioso. Non credi?
    "Non tutti si possono permettere una psicoanalisi", inoltre, è un vecchio ritornello che, sfortunatamente, non tiene assolutamente conto del fatto che si può fare un trattamento analitico in servizi pubblici, privati o che ci sono analisti che applicano tariffe adeguate alle possibilità del paziente in quel dato momento. Il problema non è "come faccio a mandare in psicoanalisi una persona che guadagna 800 euro al mese", quanto piuttosto "come può andare in terapia (qualsiasi terapia) una persona che guadagna 800 euro al mese". La questione riguarda tutti gli orientamenti, insomma, e sappiamo che alcuni professionisti hanno comunque tariffe esorbitanti, indipendentemente dall'orientamento.
    Quindi se Liliana78 ha sconsigliato la psicoanalisi per motivi economici, si sbaglia perchè non è detto che sia per forza più costosa di altre terapie; se l'ha fatto per motivi teorico-clinici potrebbe invece avere l'accortezza di spiegarli, se no sono appunto sentenze buttate lì.
    Io sarò sulla difensiva, quindi, però non mi sono mai permesso di dire a qualcuno: "stai alla larga dalla terapia cognitiva o dalla terapia sistemica!". Leggi bene anche tu, chiara, le parole veicolano significati: "stai alla larga"... Vedete un po' voi.

    Saluti
    Ultima modifica di gieko : 26-08-2009 alle ore 10.57.17
    gieko

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di chiaravarri
    Data registrazione
    26-10-2008
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    640

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    Carissima, sarò anche sulla difensiva, ma ribadisco che ritengo piuttosto scorretto fornire indicazioni sull'orientamento a chi non ne chiede, semplicemente perchè non ha ancora fatto una scelta ed è giusto che sia massimamente libero di muoversi e di non pregiudicarsi alcuna strada. Credo che il buon senso debba imporre a tutti noi di esimerci dal cercare di mettere in vetrina orientamenti e soluzioni, quando la realtà dei dispositivi di cura è molto più sfaccettata e complessa. Suggerire di rivolgersi a questo o quell'altro orientamento è illusorio e, in quanto tale, piuttosto rischioso. Non credi?
    "Non tutti si possono permettere una psicoanalisi", inoltre, è un vecchio ritornello che, sfortunatamente, non tiene assolutamente conto del fatto che si può fare un trattamento analitico in servizi pubblici, privati o che ci sono analisti che applicano tariffe adeguate alle possibilità del paziente in quel dato momento. Il problema non è "come faccio a mandare in psicoanalisi una persona che guadagna 800 euro al mese", quanto piuttosto "come può andare in terapia (qualsiasi terapia) una persona che guadagna 800 euro al mese". La questione riguarda tutti gli orientamenti, insomma, e sappiamo che alcuni professionisti hanno comunque tariffe esorbitanti, indipendentemente dall'orientamento.
    Quindi se Liliana78 ha sconsigliato la psicoanalisi per motivi economici, si sbaglia perchè non è detto che sia per forza più costosa di altre terapie; se l'ha fatto per motivi teorico-clinici potrebbe invece avere l'accortezza di spiegarli, se no sono appunto sentenze buttate lì.
    Io sarò sulla difensiva, quindi, però non mi sono mai permesso di dire a qualcuno: "stai alla larga dalla terapia cognitiva o dalla terapia sistemica!". Leggi bene anche tu, chiara, le parole veicolano significati: "stai alla larga"... Vedete un po' voi.

    Saluti
    Credo che Liliana si sia solo espressa male, il suo "Stai alla larga" non si riferiva certo all'efficacia della psicoanalisi.
    Per quel che mi riguarda avrei dato a Valentina la tua stessa risposta senza influenzarla con uno specifico tipo di terapia. Come vedi, almeno su questo e per una volta siamo d'accordo.
    Per quanto riguarda il resto dissento su tutto. A una persona che ha difficolta' economiche non consiglio una psicoanaliasi. Tutte le terapie sono costose soprattutto se fatte privatamente, una psicoanalisi lo e' di piu', e questo che ti piaccia o no e' un dato di fatto. Tra fare un colloquio una volta alla settimana (di qualsiasi orientamento si parli) a € 60.00 e un'analisi 3-4 volte a settimana a quanto? € 60.00 a botta (non penso meno da quello che mi riferiscono) ce ne passa. Se poi non vuoi essere obiettivo su questo non e' un problema mio...

    Poi vorrei davvero incontrare tutti questi professionisti che modificano la loro tariffa a seconda del reddito del loro cliente...sarei curiosa davvero...

    P.S. Piu' che le parole in questo caso direi che le frasi veicolano significati, quindi ti consiglio la prossima volta di non estrapolare solo cio' che ti fa comodo estrapolare (nello specifico "Stai alla larga") ma di leggere con attenzione tutta la frase perche' si capiva abbastanza chiaramente a cosa si riferiva Liliana. "Se hai scarsa possibilita' economica stai alla larga dalla psicoanalisi" mi sembra una frase interpretabile abbastanza facilmente e tu dovresti essere bravissimo a fare questo...che poi avrebbe potuto esprimere lo stesso concetto in altro modo siamo d'accordo ma credo davvero che tu abbia male interpretato il succo del discorso.
    Ultima modifica di chiaravarri : 26-08-2009 alle ore 14.16.45
    "Ma io non sono un folle e non sono mai stato ragionevole come ora, semplicemente mi sono sentito all'improvviso un bisogno di impossibile. Le cose cosi' come sono non mi sembrano soddisfacenti...siate realisti domandate l'impossibile."
    Camus

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Qui si é scotomizzata la motivazione principale che liliana ha dato e cioé "vista l'urgenza della tua sofferenza", cui ha fatto seguito quella - reale nella maggior parte d'Italia - economica su cui la richiedente si era espressa dicendo che ha poche possibilità.
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 26-08-2009 alle ore 14.30.43
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di chiaravarri
    Data registrazione
    26-10-2008
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    640

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da RosadiMaggio Visualizza messaggio
    Qui si é scotomizzata la motivazione principale che liliana ha dato e cioé "vista l'urgenza della tua sofferenza", cui ha fatto seguito quella - reale nella maggior parte d'Italia - economica su cui la richiedente si era espressa dicendo che ha poche possibilità.


    Allora dopo tutto non sto vaneggiando...
    "Ma io non sono un folle e non sono mai stato ragionevole come ora, semplicemente mi sono sentito all'improvviso un bisogno di impossibile. Le cose cosi' come sono non mi sembrano soddisfacenti...siate realisti domandate l'impossibile."
    Camus

  10. #10
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da chiaravarri Visualizza messaggio
    Credo che Liliana si sia solo espressa male, il suo "Stai alla larga" non si riferiva certo all'efficacia della psicoanalisi.
    Appunto parlavo della necessità di essere un po' più attenti nell'esprimersi, perchè le parole o le frasi, come hai scritto, veicolano anche più di un significato, come sicuramente ben saprai. Quindi posso pure leggere la frase ad un livello ma viene utilizzata un'espressione ("stai alla larga") che veicola qualcosa in più, a mio modo di vedere in maniera piuttosto chiara anche a questo livello.

    Venendo al "dato di fatto":

    Citazione Originalmente inviato da chiaravarri Visualizza messaggio
    Tutte le terapie sono costose soprattutto se fatte privatamente, una psicoanalisi lo e' di piu', e questo che ti piaccia o no e' un dato di fatto. Tra fare un colloquio una volta alla settimana (di qualsiasi orientamento si parli) a € 60.00 e un'analisi 3-4 volte a settimana a quanto? € 60.00 a botta (non penso meno da quello che mi riferiscono) ce ne passa. Se poi non vuoi essere obiettivo su questo non e' un problema mio...
    Carissima, e chi ti ha detto che una psicoanalisi debba essere per forza condotta a 3-4 sedute alla settimana? Chi ti ha detto che debba per forza svolgersi in uno studio privato? Se dico certe cose è perchè le conosco, quindi non credo di avere problemi di obiettività, almeno su questo punto.

    Citazione Originalmente inviato da chiaravarri Visualizza messaggio
    Poi vorrei davvero incontrare tutti questi professionisti che modificano la loro tariffa a seconda del reddito del loro cliente...sarei curiosa davvero...
    Fai un giro in qualche servizio pubblico o privato, prova a chiedere a qualche professionista, ad esempio. Se vuoi te ne presento qualcuno e ti invito a visitare il servizio presso cui lavoro.

    Saluti
    Ultima modifica di gieko : 26-08-2009 alle ore 15.00.20
    gieko

  11. #11
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da RosadiMaggio Visualizza messaggio
    Qui si é scotomizzata la motivazione principale che liliana ha dato e cioé "vista l'urgenza della tua sofferenza", cui ha fatto seguito quella - reale nella maggior parte d'Italia - economica su cui la richiedente si era espressa dicendo che ha poche possibilità.
    E ditemi perchè la psicoanalisi non dovrebbe funzionare sulle urgenze. Mai sentito parlare di psicoanalisi applicata? Ci sono analisti che lavorano quasi unicamente con i tentati suicidi. Se non è urgenza questa...

    Mi sembra che circoli un'idea un po' ingessata dell'intervento psicoanalitico, ed è questo che è "vaneggiante". Perdonate quindi le mie risposte ma sentire certe infondatezze mi fa storcere il naso...

    Saluti
    Ultima modifica di gieko : 26-08-2009 alle ore 15.02.15
    gieko

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Forse ho scritto arabo
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di chiaravarri
    Data registrazione
    26-10-2008
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    640

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    Appunto parlavo della necessità di essere un po' più attenti nell'esprimersi, perchè le parole o le frasi, come hai scritto, veicolano anche più di un significato, come sicuramente ben saprai. Quindi posso pure leggere la frase ad un livello ma viene utilizzata un'espressione ("stai alla larga") che veicola qualcosa in più, a mio modo di vedere in maniera piuttosto chiara anche a questo livello.
    Sei stato solo tu a leggerla in questo modo. Infatti hai avuto da dire solo sul fatto che Liliana sconsigliasse una psicoanalisi ma non hai proferito parola sul resto che ha scritto...sei saltato su come una molla appena sei stato toccato sul vivo....
    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    Venendo al "dato di fatto":



    Carissima, e chi ti ha detto che una psicoanalisi debba essere per forza condotta a 3-4 sedute alla settimana? Chi ti ha detto che debba per forza svolgersi in uno studio privato? Se dico certe cose è perchè le conosco, quindi non credo di avere problemi di obiettività, almeno su questo punto.
    Premesso che credo che anche il mio prof una certa esperienza ce l'abbia e quindi se ha detto quello che a detto sul SUO orientamento l'avra' fatto a ragion veduta...una seduta alla settimana? Ok!
    Pero' fammi vedere dove ho scritto che deve PER FORZA svolgersi in uno studio privato...ho scritto che andare in terapia (qualsiasi tipo di terapia!) e' piu' dispendioso SE si decide di portarla avanti privatamente. Non ho scritto che in psicoanalisi si puo' andare solo in studi di liberi professionisti!
    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    Fai un giro in qualche servizio pubblico o privato, prova a chiedere a qualche professionista, ad esempio. Se vuoi te ne presento qualcuno e ti invito a visitare il servizio presso cui lavoro.

    Saluti
    Volentieri!
    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    E ditemi perchè la psicoanalisi non dovrebbe funzionare sulle urgenze. Mai sentito parlare di psicoanalisi applicata? Ci sono analisti che lavorano quasi unicamente con i tentati suicidi. Se non è urgenza questa...

    Mi sembra che circoli un'idea un po' ingessata dell'intervento psicoanalitico, ed è questo che è "vaneggiante". Perdonate quindi le mie risposte ma sentire certe infondatezze mi fa storcere il naso...

    Saluti
    Anche tu in quanto a idee distorte su altri orientamenti non scherzi.
    Come al solito la psicoanalisi cura tutto mentre per gli altri ce n'e' sempre una...
    Ah! Comunque io mi chiamo Chiara non carissima...
    "Ma io non sono un folle e non sono mai stato ragionevole come ora, semplicemente mi sono sentito all'improvviso un bisogno di impossibile. Le cose cosi' come sono non mi sembrano soddisfacenti...siate realisti domandate l'impossibile."
    Camus

  14. #14
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da chiaravarri Visualizza messaggio
    Sei stato solo tu a leggerla in questo modo. Infatti hai avuto da dire solo sul fatto che Liliana sconsigliasse una psicoanalisi ma non hai proferito parola sul resto che ha scritto...sei saltato su come una molla appena sei stato toccato sul vivo....
    Carissima chiara, se permetti sono piuttosto stufo di sentire inesattezze sulla psicoanalisi e soprattutto di vedere come queste vengano sciorinate - assieme a tutte le inesattezze su altri orientamenti, beninteso - a chicchessia. Figuriamoci quando ciò accade con persone che non hanno fatto richieste in merito e che raccontano di una sofferenza. Hai detto di essere d'accordo su questo punto, quindi non capisco il tuo stupore nel constatare che mi senta toccato sul vivo rispetto ad una cosa che è importante tanto per te quanto per me.

    Citazione Originalmente inviato da chiaravarri Visualizza messaggio
    Pero' fammi vedere dove ho scritto che deve PER FORZA svolgersi in uno studio privato...ho scritto che andare in terapia (qualsiasi tipo di terapia!) e' piu' dispendioso SE si decide di portarla avanti privatamente. Non ho scritto che in psicoanalisi si puo' andare solo in studi di liberi professionisti!
    A una persona che ha difficolta' economiche non consiglio una psicoanaliasi. Tutte le terapie sono costose soprattutto se fatte privatamente, una psicoanalisi lo e' di piu', e questo che ti piaccia o no e' un dato di fatto

    Libera di consigliare ciò che più ti pare e piace, preferirei che fosse però fatto in base a considerazioni di merito che non a semplici ragionamenti economici.

    Citazione Originalmente inviato da chiaravarri Visualizza messaggio
    Anche tu in quanto a idee distorte su altri orientamenti non scherzi.
    Come al solito la psicoanalisi cura tutto mentre per gli altri ce n'e' sempre una...
    Sicuramente sarà così, infatti solitamente cerco di chiedere e di porre domande ad alcuni quesiti che ritengo fondamentali prima di esprimere qualche considerazione. Mi sembra che si possa darmene atto. Mi interessa un dialogo critico con altri orientamenti che, per forza di cose, non conosco dall'interno. Per questo motivo non ho mai scritto che "non consiglierei una terapia x o un intervento y", limitandomi sempre a mettere in luce gli aspetti più problematici a livello teorico.
    Non ho mai scritto che la "psicoanalisi cura tutto mentre per gli altri ce n'è sempre una", nè tantomeno lo penso.

    Saluti
    gieko

  15. #15
    Partecipante Super Esperto L'avatar di chiaravarri
    Data registrazione
    26-10-2008
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    640

    Riferimento: DCA, voglio uscirne.

    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    A una persona che ha difficolta' economiche non consiglio una psicoanaliasi. Tutte le terapie sono costose soprattutto se fatte privatamente, una psicoanalisi lo e' di piu', e questo che ti piaccia o no e' un dato di fatto

    Libera di consigliare ciò che più ti pare e piace, preferirei che fosse però fatto in base a considerazioni di merito che non a semplici ragionamenti economici.
    Ma sai leggere??? Soprattutto se fatte privatamente per te vuol dire che si puo' andare solo PRIVATAMENTE???? Non mettermi in bocca parole che non ho detto per cortesia!

    Io a Valentina non consiglio proprio niente, sara' lei a scegliere. E comunque beato te che ti puoi permettere di scegliere solo ed esclusivamente in base a considerazioni di merito e non a semplici e bassi ragionamenti economici. A me stanno insegnando a prendere in considerazione entrambe le questioni e trovo che sia una scelta equilibrata.

    Comunque chiudiamo pure qui.
    "Ma io non sono un folle e non sono mai stato ragionevole come ora, semplicemente mi sono sentito all'improvviso un bisogno di impossibile. Le cose cosi' come sono non mi sembrano soddisfacenti...siate realisti domandate l'impossibile."
    Camus

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy