• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 8 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 110

Discussione: Masturbazione

  1. #1
    alexvisco
    Ospite non registrato

    Masturbazione

    Rimozione del post richiesta dall'autore. ADMIN
    Ultima modifica di nico : 31-03-2010 alle ore 11.47.04

  2. #2
    Neofita
    Data registrazione
    28-07-2009
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    9

    Riferimento: Masturbazione

    Non provoca danni alla salute.
    «I nostri ricordi ci rendono chi siamo. Non puoi cambiare il passato.»

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di MareDentro_
    Data registrazione
    22-07-2009
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,516

    Riferimento: Masturbazione

    Credo che sia "dannoso" solo una persona arrivi a rifiutare un rapporto sessuale "vero"..
    altrimenti..Non vedo che danni possa provocare!
    Fa' una cosa, ogni giorno che sei spaventato:Canta.
    Non esser crudele col cuore degli altri.
    Non tollerare la gente che è crudele col
    tuo.
    A volte sei in testa.
    A volte resti indietro.

    La corsa è lunga e alla fine è solo con te stesso.
    Le tue scelte sono scommesse.
    Come quelle di chiunque altro
    .

  4. #4

    Riferimento: Masturbazione

    Caro alex,
    ti ringrazio per questa domanda che ci permette di discutere di un tema così importante ma di cui non è sempre facile parlare facilmente e liberamente.
    Tu chiedi se sia normale masturbarsi tutti i giorni. Purtroppo a questo non so risponderti perchè non ho dei dati da cui ricavare la frequenza normale di masturbazione!
    Ma è poi questo che ti interessa?
    Non si tratta forse dell'intima consapevolezza che la masturbazione sia un sintomo di qualcos'altro?
    Prima di dire altro voglio ribadire quello che gli altri hanno già detto: non ci sono danni alla salute!!!
    Tuttavia...tuttavia se consideriamo la masturbazione semplicemente da un punto di vista fisiologico, già risulta evidente che la masturbazione è uno spreco (passatemi il termine) di energie. Sai quanti elementi e quanta energia il tuo corpo deve utilizzare per produrre lo sperma!!!
    Ma attenzione se da un punto di vista fisiologico possiamo dire che l'energia è sprecata da un punto di vista psicologico potremmo dire che è deviata, riindirizzata.
    La pulsione sessuale originaria tende verso la realtà esterna e verso i suoi oggetti. Tale pulsione (per cause tutte da chiarire) viene deviata nel masturbatore e impiegata in una dimensione fantastica.
    Mica questo vuol dire che è sbagliato!!! Ma neanche che è giusto!!!
    Ci dice solo qualcosa di te (in questo caso) ci dice che hai rinunciato (per ragioni tutte da chiarire) a esprimere alcuni aspetti della tua interiorità.
    Si potrebbe azzardare che queste misteriose ragioni siano delle frustrazioni sedimentatesi più o meno di recente.
    Non voglio andare oltre. Ho solo voluto condivide con te e con gli altri una serie di pensieri, mi rendo conto discutibili.
    Ciao

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: Masturbazione

    Citazione Originalmente inviato da alexvisco Visualizza messaggio
    Salve

    Masturbarsi tutti i giorni è normale
    Si
    Citazione Originalmente inviato da alexvisco Visualizza messaggio
    e provoca danni alla salute?
    Assolutamente no!
    Citazione Originalmente inviato da alexvisco Visualizza messaggio
    Qual'è la normale frequenza di masturbazione?
    Quella che meglio aderisce alle tue esigenze.

    Vai tranquillo/a ( non so se sei un ragazzo o una ragazza... ): la masturbazione è un fatto fisiologico, soprattutto in giovane età ( immagino che questo sia il tuo caso... ).
    Almeno la masturbazione che intendi tu: quelle patologiche sono le masturbazioni cerebrali che troverai in abbondanza in alcuni interventi, sparsi qui e lì nel forum, in massima arte riconducibili sempre allo stesso utente che si nasconde dietro nomi diversi...
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di disappear
    Data registrazione
    14-01-2008
    Messaggi
    864

    Riferimento: Masturbazione

    Citazione Originalmente inviato da doctor2009 Visualizza messaggio
    Si
    Almeno la masturbazione che intendi tu: quelle patologiche sono le masturbazioni cerebrali che troverai in abbondanza in alcuni interventi, sparsi qui e lì nel forum, in massima arte riconducibili sempre allo stesso utente che si nasconde dietro nomi diversi...


    e se mi è permesso aggiungo che la masturbazione diventa in qualche modo patologica quando rappresenta la modalità esclusiva attraverso cui viene ricercato e ottenuto il piacere, la soddisfazione sessuale e quando viene praticata in modo compulsivo...
    per il resto...non fa nè diventare ciechi, nè sordi, nè meritevoli dell'inferno eterno...e come diceva doctor non c'è una frequenza media, giusta o sbagliata, ma semplicemente relativa al piacere di ognuno...

  7. #7

    Riferimento: Masturbazione

    Secondo me la masturbazione non è affatto fisiologica... Infatti fisiologicamente l'eccitazione sessuale, sia quella maschile che quella femminile, è finalizzata all'unione tra uomo donna... altrimenti non consisterebbero in erezione del pene e lubrificazione vaginale....

    Ogni persona che si masturba, quando ha finito, prova un senso di vuoto, di insoddisfazione... un senso di colpa, una frustrazione... ecc... Questa è una verità. Quindi provoca degli effetti nocivi sul proprio stato mentale.

    e comunque, giusto per intenderci... quanti fanno sesso con la propria mano o con gli oggetti senza probleami davanti ad un'altra persona?... beh, nessuno direi, è un atto che viene fatto in solitudine, in segreto... a differenza dei normali rapporti sessuali in cui si condivide tranquillamente con un'altra persona la sessualità, senza problemi.
    La masturbazione si tiene nascosta, e questo è tipico di atti cattivi. mica lo si fa sapere ad un'altra persona: "Ah, 5 min. fa mi sono masturbato, sai?"

    La masturbazione si oppone alle normali relazioni sessuali tra uomo e donna, e porta alla dipendenza, perchè si impara a sperimentare il piacere venereo da soli e non in compagnia di qualcun'altro... si fa sesso con la propria mano o con gli oggetti e ci si abitua al tipo di sensazioni che ci si provoca da soli... quindi anche il rapporto di coppia ne risentirà successivamente per diventare un gesto molto più meccanico e non una pura e sincera comunicazione affettiva e di sentimenti.

    La mastubazione è un comportamento contradditorio, che lacera profondamente la propria psiche e che porta le persone a chiudersi al resto del mondo. Infatti si desidera fare sesso da soli, ma contemporaneamente di unirsi fisicamente ad un'altra persona, con cui infatti si immagina di stare. E' chiaro che le due cose non sono compatibili, eppure nonostante questo ci si illude che lo siano. Si ricercano e ci si rinchiude in fantasie illusorie che isolano sè stessi in un mondo falso ed irreale.

    La masturbazione pone in rilievo i nostri bisogni più profondi, emerge dall’insicurezza, dalla frustrazione e dall’autocommiserazione. È un modo non soltanto per confortare noi stessi, ma anche per mostrare la nostra insoddisfazione nei confronti degli altri, che rifiutano di soddisfare i nostri bisogni. È come dire "Non ho bisogno di te".

    La masturbazione è dannosa non solo per sè stessi, ma anche per gli altri, infatti abituare le persone all'idea che la masturbazione è giusta significa che lo scopo più importante dell'eccitazione sessuale è il piacere, a dispetto della finalità procreativa ed unitivo-comunicativo della coppia, che invece sono gli intrinseci fini della sessualità. Quindi non solo si viene abituati a trattare il proprio corpo un oggetto per soddisfare le proprie passione e la propria libidine, ma di conseguenza anche il corpo delle altre donne e degli altri uomini!
    La mastrubazione è frutto di una mentalità edonistica e profondamente materialista.

    L’isolamento, la solitudine, la paura del rifiuto, come anche l’invidia che si materializza nelle fantasie, alimentano la masturbazione. Ma quando si trova l'affetto e l'amore vero di coppia oppure l'accoglienza e l'accettazione in amicizie sincere e profonde oppure quando si trova soprattutto la propria sicurezza in Dio e nella fede in Lui, quando si sente di essere amati ed ACCOLTI, e si accetta questo amore scaricando su di lui questo fardello, si abbatte uno dei principali pilastri della masturbazione. Quando si trova l'affetto ed il proprio bisogno di amore viene soddisfatto, non c'è più alcun bisogno di isolarsi a rimuginare. L'accoglienza ricevuta scaccia via l’invidia e l’auto-gratificazione dalle proprie vite. Si scopre che non si ha bisogno di ciò che gli altri possiedono perché noi siamo già speciali, unici e completi.


    Credo che sia molto bella la testimonianza lasciata da Gandhi, non cristiano, apostolo della non violenza: “Non si pensi che la castità è impossibile perché è difficile. La castità è il più alto ideale, non deve quindi far meraviglia che richieda il più alto sforzo per raggiungerla. Una vita senza castità mi sembrerebbe insipida e animalesca: il bruto, per natura sua, non ha autocontrollo, l’uomo è uomo perché è capace di averlo” (GANDHI, La mia vita per la libertà, pp. 193-194).
    Attorno ai 30 anni, insieme alla moglie, Gandhi fece voto solenne e perpetuo di castità: “Quando io guardo indietro mi sento pieno di gioia e di meraviglia. La libertà e la gioia che mi riempirono dopo aver fatto il voto di castità, non l’avevo mai sperimentata prima del 1906 (data del suo voto solenne).
    Prima di fare il voto io ero in balìa di ogni tentazione impura a ogni momento. Ora il voto diventò per me uno scudo sicuro contro la tentazione.
    La grande potenza della castità divenne in me sempre più palese. Ogni giorno che è passato mi ha sempre fatto comprendere di più che la castità è una protezione del corpo, della mente, dell’anima. Il praticare la castità non diventò il praticare un’ardua penitenza, fu invece una consolazione ed una gioia. Ogni giorno mi svelava una fresca bellezza: è stata per me una gioia sempre crescente
    ” (Ib.).
    Ed ecco come è nata nell’anima di Gandhi la decisione per la castità: “Io vidi con chiarezza che uno che aspira a servire gli altri in modo totale non può non fare a meno di fare il voto di castità. Il voto di castità mi diede la gioia: diventai libero e disponibile a ogni servizio del prossimo” (Ib.).
    Ultima modifica di Mandarancio : 26-08-2009 alle ore 13.25.02

  8. #8
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: Masturbazione

    Mandarancio...io non parole...e forse è meglio così...!!
    Stai dicendo delle cose assurde a mio avviso..
    La masturbazione se non va ad interferire con la relazione di coppia non provoca alcun danno mentale...ma scherziamo????
    Vuoi dire che il 90% della popolazione mondiale è in balia della frustrazione, dell'insicurezza e dell'auto commiserazione...solo perchè si masturba...
    Certo se si preferisce l'autoerotismo ad un rapporto a due è ovvio che alla base ci sia qualcosa che non và...
    i sensi di colpa sono sono alimentati da persone bigotte...come credo sia tu...
    Ognuno, per fortuna, è libero di scegliere come vivere la propria sessualità...
    castità o meno...

  9. #9

    Riferimento: Masturbazione

    Citazione Originalmente inviato da nadir81@ Visualizza messaggio
    Mandarancio...io non parole...e forse è meglio così...!!
    Stai dicendo delle cose assurde a mio avviso..
    La masturbazione se non va ad interferire con la relazione di coppia non provoca alcun danno mentale...ma scherziamo????
    Vuoi dire che il 90% della popolazione mondiale è in balia della frustrazione, dell'insicurezza e dell'auto commiserazione...solo perchè si masturba...
    Certo se si preferisce l'autoerotismo ad un rapporto a due è ovvio che alla base ci sia qualcosa che non và...
    i sensi di colpa sono sono alimentati da persone bigotte...come credo sia tu...
    Ognuno, per fortuna, è libero di scegliere come vivere la propria sessualità...
    castità o meno...
    Non credo proprio di essere una persona bigotta, ti assicuro che le persone bigotte non parlano di questi argomenti così scottanti così apertamente come faccio io invece... Non è la masturbazione in sè che rende frustrati, insicuri e in preda all'autocommiserazione... ma è la masturbazione ad alimentare questi stati psicologici perchè impedisce di pensare ad aprirsi agli altri, a nuove relazioni di amore o di amicizia... Alla base del pensiero masturbatorio c'è innegabilmente l'idea che l'eccitazione sessuale ha come scopo principale quello di godere fisicamente, perchè il fine unitivo e comunicazionale di coppia è escluso, come pure quello procreativo... se una persona si abitua all'idea che masturbarsi è sano è giusto significa che tratterà anche il corpo delle altre persone, quindi sia uomini che donne, come strumenti, oggetti di piacere, mezzi per raggiungere il proprio scopo. In quest'ottica il partner non è più la persona verso cui comunicare un sentimento puro e disinteressato...ed il valore stesso della vita perde di senso.

    Vuoi dire che il 90% della popolazione mondiale è in balia della frustrazione, dell'insicurezza e dell'auto commiserazione...solo perchè si masturba...
    a te sembra che il 90 % della popololazione sia soddisfatta, si senta realizzata, sicura di sè?? Le persone sono felici della promiscuità e dell'irresponsabilità su cui tantissime relazioni oggi si incentrano?
    Rendono felici le proprie relazioni mordi e fuggi di oggi? E' bello mettersi e lasciarsi in continuazione con tante persone diverse? Da più soddisfazione interiore che stare con un persona soltanto o del saper contenere e dominare le proprie passioni? Io vedo tanta infelicità nelle persone perchè non si sa più quello che si vuole o che si cerca nei rapporti di coppia...

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: Masturbazione

    "Non condannate la masturbazione. È fare del sesso con qualcuno che stimate veramente!"
    Woody Allen

    Dovresti provare Mandarancio... Anzitutto perchè così facendo risolveresti appunto quello che, ritengo, sia potenzialmente un bel problema per te ( "trovare qualcuno che ti stimi veramente"... ), e poi perchè così facendo avresti un po' meno tempo da dedicare a quelle masturbazioni cerebrali che, come dicevo nel mio precedente post, sono, quelle si, veramente patologiche...
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

  11. #11
    fabrighiglie
    Ospite non registrato

    Riferimento: Masturbazione

    Secondo me, la masturbazione è un fenomeno normale e per nulla scandaloso...solo che non tutti la pensano in questo modo.

  12. #12
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: Masturbazione

    Citazione Originalmente inviato da Mandarancio Visualizza messaggio
    Non credo proprio di essere una persona bigotta, ti assicuro che le persone bigotte non parlano di questi argomenti così scottanti così apertamente come faccio io invece... Non è la masturbazione in sè che rende frustrati, insicuri e in preda all'autocommiserazione... ma è la masturbazione ad alimentare questi stati psicologici perchè impedisce di pensare ad aprirsi agli altri, a nuove relazioni di amore o di amicizia... Alla base del pensiero masturbatorio c'è innegabilmente l'idea che l'eccitazione sessuale ha come scopo principale quello di godere fisicamente, perchè il fine unitivo e comunicazionale di coppia è escluso, come pure quello procreativo... se una persona si abitua all'idea che masturbarsi è sano è giusto significa che tratterà anche il corpo delle altre persone, quindi sia uomini che donne, come strumenti, oggetti di piacere, mezzi per raggiungere il proprio scopo. In quest'ottica il partner non è più la persona verso cui comunicare un sentimento puro e disinteressato...ed il valore stesso della vita perde di senso

    a te sembra che il 90 % della popololazione sia soddisfatta, si senta realizzata, sicura di sè?? Le persone sono felici della promiscuità e dell'irresponsabilità su cui tantissime relazioni oggi si incentrano?
    Rendono felici le proprie relazioni mordi e fuggi di oggi? E' bello mettersi e lasciarsi in continuazione con tante persone diverse? Da più soddisfazione interiore che stare con un persona soltanto o del saper contenere e dominare le proprie passioni? Io vedo tanta infelicità nelle persone perchè non si sa più quello che si vuole o che si cerca nei rapporti di coppia...
    E mi pare alquanto riduttivo imputare tale infelicità del genere umano alla masturbazione...!

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Antinomica
    Data registrazione
    22-03-2008
    Residenza
    al mare
    Messaggi
    9,035

    Riferimento: Masturbazione

    io credo che la masturbazione aiuti ad avere maggiore coscienza del proprio corpo e del proprio piacere. Se non è un attività esclusiva, che si sotituisce al rapporto con il partner, trovo sia anche utile per raggiungere una maggior sintonia di coppia.
    C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata (W. Shakespeare)



  14. #14

    Riferimento: Masturbazione

    Citazione Originalmente inviato da Antinomica Visualizza messaggio
    io credo che la masturbazione aiuti ad avere maggiore coscienza del proprio corpo e del proprio piacere. Se non è un attività esclusiva, che si sotituisce al rapporto con il partner, trovo sia anche utile per raggiungere una maggior sintonia di coppia.
    già ma si tratta purtroppo comunque di raggiungere una sintonia che sarà meccanica, e non certo di emozioni e sentimenti..

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Antinomica
    Data registrazione
    22-03-2008
    Residenza
    al mare
    Messaggi
    9,035

    Riferimento: Masturbazione

    Citazione Originalmente inviato da Mandarancio Visualizza messaggio
    già ma si tratta purtroppo comunque di raggiungere una sintonia che sarà meccanica, e non certo di emozioni e sentimenti..
    non sono così scisse le due cose: la sintonia meccanica non esclude la sintonia emozionale. Siamo esseri complessi e completi. Se riusciamo ad entrare fisicamente in sintonia con il partner possiamo altresì provare emozioni e stabilire un' unione profonda con l'altro.
    C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata (W. Shakespeare)



Pagina 1 di 8 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy