• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Delusione sentimentale

  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    23-07-2009
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    25

    Delusione sentimentale

    Ho 38 anni, ho avuto una lunga storia d'amore con un uomo sposato, durata 15 anni e finita serenamente lo scorso anno. Dopo 6 mesi credevo aver conosciuto un uomo finalmente tutto per me, dolcissimo, gentile, fra l'altro psicologo, anche se non esercita la professione. Mi sento in Paradiso, come mai mi era successo, finalmente mi sento "una donna normale" perché ho una relazione con un uomo libero, anche se originale.
    Ci frequentiamo per 3 mesi, per me sembrava essere l'inizio di una nuova storia, anche se lui mi aveva detto di non volersi legare a causa del suo carattere "velenoso" e particolare (ha 50 anni e non si è mai sposato né ha voluto avere figli).
    In realtà scopro che lui ha una relazione fissa e in più si diverte anche con altre donne, asserendo che tutte le sue compagne hanno sempre fatto finta di non vedere o hanno accettato.
    Mi è caduto il mondo addosso, sono 2 mesi che non c'è giorno che io pianga, sono dimagrita 4 kg in 1 mese, sono evidentemente provata anche nel fisico, mi trascino a lavoro e non faccio che pensare ai bei momenti passati con lui e a quelli catastrofici in cui ho scoperto tutto. Mi sto sforzando di curare un po' di più me stessa, ma ho paura perché nella testa c'è sempre lui, è diventato un'ossessione. Se faccio qualcosa per me, in realtà è perché quando lo rincontrerò dovrò essere in forma per non farmi vedere in tale stato, quindi i miei tentativi di pensare a me, sono in sua funzione. Cosa mi sta succedendo, è normale soffrire così per una storia di 3 mesi, dopo aver capito che io per lui ero solo un'avventura? Ho bisogno di un aiuto o deve solo passare del tempo?

  2. #2
    Neofita
    Data registrazione
    19-09-2007
    Residenza
    rimini
    Messaggi
    3

    Riferimento: Delusione sentimentale

    Ciao, mi permetto di risponderti perchè dalle tue parole e dai vissuti che esse trasmettono stai soffrendo tantissimo e tutti sintomi compresa l'ossessione per quest'uomo lo esprimono ma sono solo l'aspetto più superficiale di tutta la questione che è in te, molto complessa e certamente molto profonda. Tu stessa ti sei resa conto di funzionare in funzione di lui ti sforzi a pensare a te stessa e le tante domande che ti poni indicano un primo importantissimo passo verso un nuovo riorganizzarti che parta da te stessa. La tua sofferenza ti segnala che sei in un momento difficile di passaggio tutto in te preme per un cambiamento e questa breve storia pur intensa ti sta dando l'opportunità di farlo. Fatti aiutare da uno psicologo o psicoterapeuta o analista scegli tu non perchè ha le risposte ma perchè ti può accompagnare in questo difficile passaggio in cui stanno emergendo desideri in te stessa che chiedono di essere presi in seria considerazione, datti il tempo per farlo con un valido aiuto perchè il tempo da solo non può farlo.
    Permettitelo e lascia spazio a nuove visuali su di te mai prese in considerazione prima,
    antonella (una Psicologa)

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    23-07-2009
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    25

    Riferimento: Delusione sentimentale

    Citazione Originalmente inviato da antonella33 Visualizza messaggio
    Ciao, mi permetto di risponderti perchè dalle tue parole e dai vissuti che esse trasmettono stai soffrendo tantissimo e tutti sintomi compresa l'ossessione per quest'uomo lo esprimono ma sono solo l'aspetto più superficiale di tutta la questione che è in te, molto complessa e certamente molto profonda. Tu stessa ti sei resa conto di funzionare in funzione di lui ti sforzi a pensare a te stessa e le tante domande che ti poni indicano un primo importantissimo passo verso un nuovo riorganizzarti che parta da te stessa. La tua sofferenza ti segnala che sei in un momento difficile di passaggio tutto in te preme per un cambiamento e questa breve storia pur intensa ti sta dando l'opportunità di farlo. Fatti aiutare da uno psicologo o psicoterapeuta o analista scegli tu non perchè ha le risposte ma perchè ti può accompagnare in questo difficile passaggio in cui stanno emergendo desideri in te stessa che chiedono di essere presi in seria considerazione, datti il tempo per farlo con un valido aiuto perchè il tempo da solo non può farlo.
    Permettitelo e lascia spazio a nuove visuali su di te mai prese in considerazione prima,
    antonella (una Psicologa)
    Grazie, Antonella
    c'è da aggiungere che purtroppo questa persona è arrivata nel momento in cui mio padre stava per venire a mancare ed ha attutito di molto il dolore x questa mia perdita, fra l'altro era consapevole di aver colmato quel vuoto e al corrente anche della mia precedente lunga relazione. Credo infatti che si sia approfittato di questo mio stato d'animo particolarmente fragile in quel momento. Momento in cui io non mi sono voluta accorgere dei segnali che mi inviava e che palesavano non un inizio di una nuova storia con me, come io avrei desiderato, ma solo un'avventura, una forte attrazione.
    Per questo aspetto nutro una certa rabbia nei suoi confronti, anche perché uno psicologo, seppur non esercitante, avrebbe dovuto usare una maggiore attenzione, riguardo, nei confronti di una persona che, come me, aveva già vissuto una relazione che le aveva procurato sofferenza e si trovava in un momento così importante e delicato della sua vita...D'altronde avrei dovuto capire che quando mi diceva di non provare più molte emozioni e motivazioni nella vita e che questa frustrazione riusciva a colmarla solo facendo viaggi in località anche molto rischiose (andava spesso in Medio Oriente), mi stava dicendo un terzo della verità. Il resto della verità era che quando non viaggiava, cercava quelle emozioni procurandosi avventure con donne sempre diverse, fra cui studentesse (è un docente universitario) ed infine, che aveva una relazione fissa, guarda caso con una psicoterapeuta. In questo nutro una certa pena per lui, che è in primis una persona molto sofferente (anche se molto scaltra) e bisognosa di trovare un equilibrio, come lui stesso ammetteva.

  4. #4
    Neofita
    Data registrazione
    19-09-2007
    Residenza
    rimini
    Messaggi
    3

    Riferimento: Delusione sentimentale

    Ciao, sicuramente stavi vivendo un momento molto vulnerabile e di grande dolore quando nella tua vita è entrato questo uomo, che in qualche modo ha colmato le sue irrequietezze e vuoti esistenziali con te, ma quello che è importante è ORA ora sei delusa arrabbiata e ti senti usata per fini egocentrici, doppiamente anche perchè sapeva quello che ti stava accadendo e, a quanto dici, era uno psicologo. E' molto importante che ora tu riconosca queste emozioni di delusione e rabbia che....sembrano connesse anche alla tua delusione e rabbia verso te stessa che, come dici tu, non hai saputo cogliere i segnali e gli indizi riferiti alla scaltrezza dei modi. Ripeto pensa ad ora, ed a te stessa, ora sei delusa arrabbiata soprattutto perché ti eri illusa che vivevi la realizzazione dei tuoi desideri in modo nuovo e più equilibrata ma che si è rivelato essere solo un tentativo, ci hai provato e vorrei farti notare che per tua fortuna ora sei consapevole che una storia a quel livello non realizza ciò che stai cercando e vai cercando in una relazione era quasi la ripetizione degli stessi meccanismi da cui eri uscita dall’altra lunga storia, ma per tua fortuna è durata solo 3 mesi.
    Il passaggio che vivi è difficilissimo, stai cambiando cerchi altro dalle vecchie logore storie, ora si intravvede che vuoi partire da te stessa non dall’altro. Capisco l’inconveniente, non da poco, che questo uomo era anche uno Psicologo, ti ha tradita ed ora dare fiducia ad un professionista in questo campo ti sarà difficile, ma questo è Uno Psicologo ce ne sono tanti e eticamente corretti permettiti di farti accompagnare in questo difficile momento che è ed esprime una grande opportunità dai fiducia a te stessa questo è quello che conta,
    phd.at
    Phd_at

Privacy Policy