• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: Libri e dialetti

  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di michael sniper
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    Selargius
    Messaggi
    8,608

    Libri e dialetti

    Volevo chiedervi cosa pensate della delicata questione dei dialetti in un libro...
    Nei panni dell'autore, il dialetto esprime ciò che forse non è traducibile in italiano, un concetto più specifico, più chiaro e più profondo... ma c'è il rischio di non farsi capire, se si avesse a che fare con un pubblico che non conosce quel particolare dialetto
    Nei panni del lettore, un testo in dialetto è forse più ricco di uno scritto interamente e solamente in italiano... ma anche qui vi è il rischio di perdere concetti importanti se non addirittura centrali per la comprensione e dunque la godibilità del testo
    Che fare dunque? Scegliere quel testo e sforzarsi di tradurre? Rinunciare a leggerlo? Sorvolare sulle espressioni dialettali?

    Sarei molto interessato a leggere le vostre opinioni in merito grazie a tutti, anche solo per esservi presi il disturbo di leggere questo post

    Con la speranza di non aver riproposto un thread già esistente
    Se qualcuno/a conosce donne in gravidanza, dal sesto mese compreso in poi, della provincia di Cagliari, è gentilmente pregato/a e invitato/a a contattarmi tramite messaggio privato. Grazie mille a tutti

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Riferimento: Libri e dialetti

    Secondo me se è presente del dialetto in un libro non è sempre necessario tradurlo ma non bisognerebbe saltare la parte. Un buon autore, se fa una cosa c'è sempre un motivo
    Ad esempio il mio prof al liceo mentre leggevo "Il nome della rosa" mi disse che tutte le parti in latino andavano comunque lette (anche senza tradurle tutte) per entrare nell'atmosfera del libro, e credo sia un pò lo stesso anche nel caso dei dialetti... e comunque tendenzialmente se ne capisce sempre un pò il senso!
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di michael sniper
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    Selargius
    Messaggi
    8,608

    Riferimento: Libri e dialetti

    Grazie per aver risposto Ember
    Pensavo che il thread destasse più interesse boh, magari qualcuno si avvicinerà in futuro...

    La mia questione riguardava anche quei casi in cui c'è tanto da tradurre, e se non si conosce il dialetto in questione si perde, a seconda di come, tutto o quasi tutto
    Se qualcuno/a conosce donne in gravidanza, dal sesto mese compreso in poi, della provincia di Cagliari, è gentilmente pregato/a e invitato/a a contattarmi tramite messaggio privato. Grazie mille a tutti

Privacy Policy