• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 12 di 12
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528

    Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Buondì...
    Voglio presentare un progetto scolastico indirizzato però non a tutta al classe ma solo ad un gruppo di soggetti.
    secondo voi è fattibile?
    concretamente come potrebbe essere realizzato? i soggetti non potrebbero lasciare la classe, quindi dovrei prevedere degli incontri pomeridiani?

  2. #2
    Partecipante L'avatar di vally83
    Data registrazione
    24-06-2004
    Residenza
    milano
    Messaggi
    47

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    In realtà non è detto che non possano lasciare la classe...
    Dipende dal monte ore che prevedi e da ciò che vuoi fare.
    Ad esempio, se si tratta di un qualcosa che può essere funzionale all'apprendimento o al benessere scolastico e che non porta via molto tempo, potrebbero permetterti di portar fuori un gruppetto.
    La soluzione di lavorare solo con alcuni bambini/ragazzi deve rispondere però ad un bisogno degli insegnanti...se loro riconoscono che possa esser utile è tutto più facile.

    Il lavoro pomeridiano, se intendi fuori orario scolastico, tira in ballo la questione del "dove" (non è detto che la scuola lasci i locali) e dell'organizzazione con i genitori...se i bambini devono restare più a lungo a scuola o tornarci è per loro più complicato che utilizzare il tempo che già passano lì!

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Grazie vally, mi consola sapere che c'è la possibilità che lasciono la classe, speriamo bene!

    Cioa ciao

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Ma in base a quale criterio "scegli" i soggetti?

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    No, ikaro, non li "scelgo" io, ma dovrebbero essere individuati dalle insegnati.

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Beh, direi di fare ancora più attenzione allora.. Di che progetto si tratta, se posso?

  7. #7
    Partecipante L'avatar di vally83
    Data registrazione
    24-06-2004
    Residenza
    milano
    Messaggi
    47

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Citazione Originalmente inviato da Brisa Visualizza messaggio
    No, ikaro, non li "scelgo" io, ma dovrebbero essere individuati dalle insegnati.
    Meglio ancora!

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Citazione Originalmente inviato da ikaro78 Visualizza messaggio
    Beh, direi di fare ancora più attenzione allora.. Di che progetto si tratta, se posso?
    scusa per il ritardo...
    si tratta di 2 progetti: uno sull'ed. emotiva e l'altro sul pas feuerstein.
    Io li propongo a tutta la classe (perchè credo che tutti i bambini debbano usufruire i questa possibilità) però sono consapevole che spesso la scuola ha pochi fondi e quindi ho pensato che potrebbero essere rivolti solo agli alunni in difficoltà.
    La cosa mi è venuta in minte perchè spesso nei bandi pon i destinatari sono solo alcuni alunni (solitamente 30).

  9. #9
    Matricola L'avatar di ariatsch
    Data registrazione
    03-07-2009
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    22

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Perdonami Brisa, ma vorrei farti notare alcuni rischi di questo modo di procedere.

    Se tu proponi un progetto a tutta la classe e poi deleghi alle insegnanti la scelta di quali utenti selezionare per tale progetto:

    1. Lasci intendere che il primo criterio della scelta può essere la disponibilità di risorse della scuola, invece che i contenuti del progetto che proponi. Le risorse della scuola sono una variabile certamente da considerare, ma che tu non controlli; i contenuti del progetto sì.
    2. Ti troverai quasi sicuramente di fronte ad una selezione che non comprendi e magari non condividi, quindi diffilice da gestire;
    3. Cavartela con l'opzione "alunni in difficoltà", di per sè, non significa molto: difficoltà di che tipo? Di apprendimento, disabilità, comportamentali, integrazione linguistica...?

    Insomma, secondo me devi prendere tu in mano la situazione. Nel progetto devi esplicitare i criteri di inclusione, dire chiaramente a chi ti rivolgi e perché ritieni che possa funzionare. Se proponi educazione emotiva e Feuerstein, puoi contare su pubblicazioni di facile reperibilità in cui ci sono scritti i termini di programmazione di questi interventi (vedi il catalogo Erickson).

    In ultimo, per la mia piccola esperienza con le scuole, posso dirti che troverai sempre richieste più o meno esplicite di fare le cose in modo approssimativo. Avrai maggiori probabilità di ingresso, ma poi le difficoltà te le dovrai pelare tu in prima persona. Se invece assumi un atteggiamento di rigore e chiarezza, magari troverai qualcuno che storce il naso, ma poi lavori meglio e acquisti credibilità (e ti richiamano per lavorare...).

    Cmq, in bocca al lupo.

  10. #10
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Ciao ariatsch, grazie per i suggerimenti.
    Cmq io ho parlato di soggetti in difficoltà qui sul forum, giusto per fare prima, nei progetto ho specificato un po' meglio.

    Tu dici di non delegare alle insengati, ma quale sarebbe l'alternativa?
    Per poter effettuare la selezione io stessa, dovrei effettuare un periodo di osservazione e/o utilizzare degli strumenti di vlautazione, il che implica avere il consenso informato dei genitori, e a questo punto la cosa mi sembra molto molto più difficile da realizzare.
    Tu cosa suggerisci?

  11. #11
    Matricola L'avatar di ariatsch
    Data registrazione
    03-07-2009
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    22

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Non devi selezionare i soggetti ad personam. Quello, in ogni caso, è un compito che spetta alla scuola.
    Tu devi specificare chiaramente il tipo di utenza a cui ti rivolgi, per evitare, come spesso succede, che le/gli insegnanti buttino dentro chiunque gli passi per la testa. Per il resto, non si tratta di essere rigidi, ma precisi. In una prospettiva positiva, ti troverai a discutere con le insegnanti su chi inserire, accettando le regole della scuola e i loro suggerimenti, in uno scambio che può essere molto interessante. Nel peggiore, però, metterai dei paletti che non consentiranno a nessuno di sfruttare il tuo progetto come contenitore generico.
    In ogni caso, eviterei di proporre un progetto come buono per tutti. Anche perché, da un punto di vista strettamente educativo, non esistono programmi e trattamenti buoni per tutti, al limite nemmeno quelli della programmazione curricolare. Non ti pare?

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528

    Riferimento: Progetto scuola per soggetti "scelti"

    Sono completamente d'accordo con quanto dici, spero solo di trovarmi nella "prospettiva migliore" così da poter avere uno scambio costruttivo con le insegnanti...

    Sulla questione della programmazione uguale per tutti, io credo che sia importante saper adattare il programma o progetto ai diversi soggetti, certo per un insegnante è più facile perchè loro conoscono meglio i bambini(che poi non tutti lo facciano, è un altro discorso!), però anche noi possiamo dare il nostro contributo in tal senso, o per lo meno è quello che cerco di fare io.

Privacy Policy