• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 94
  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di michael sniper
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    Selargius
    Messaggi
    8,608

    L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (inedito)

    Ecco finalmente compiuta, dopo tante attese, sospensioni, rimandi e tormenti, la sofferta pubblicazione...
    E' un giallino semplice semplice, una sorta di prova, di sperimentazione... sentivo sinceramente la mancanza di una pubblicazione e allora ecco qui il mio lavoro...
    Le regole sono sempre le stesse: domande da postare, solo quelle a cui io possa rispondere sì o no.
    Data la facilità del "mistero", è possibile che diversi di voi arrivino alla soluzione dopo una lettura e qualche momento di riflessione... se doveste scoprire tutto subito (nel senso che avete un'idea in mente e combacia tutto) prego di mandarmi la vostra soluzione per PM... se scrivete le vostre ipotesi, naturalmente, avvantaggiate gli altri... (anche dando solo un'idea )
    Bene, dopo questo torrente di parole, ecco la mia storia... perdonate lo stile, ma questi non sono stati mesi proprio leggeri per me... e temo che la scrittura ne abbia risentito...
    Buona lettura



    UN PO' PIÙ VICINI AL PARADISO


    I.

    Erano le ultime ore della sera e il cielo si era tinto di un rosa pallido. Le prime ombre calavano, il traffico diminuiva e i passanti si facevano sempre più radi.
    Fu in quel momento che un uscio si aprì e comparve un uomo, alto, smilzo, sui cinquant'anni. Si chiuse la porta alle spalle, si ficcò le mani in tasca e iniziò a incamminarsi, fischiettando un motivetto allegro.
    Era Gabriele C., scapolo, onesto lavoratore, stimato e rispettato da tutti. Pochi amici, di rado lo si vedeva assieme ad altri, tutt'al più impegnato in conversazioni occasionali. Era raro anche il suo buon umore. Solitamente bastava guardarlo in faccia per far spegnere l'allegria. Ma quella volta lui, Gabriele, sembrava l'allegria in persona.
    Chi gli fosse passato vicino, o avesse avuto buon occhio, non avrebbe potuto fare a meno di notare le mani tremanti, la bocca nervosa, il camminare incerto. Persino la voce tremava, sembrava che la melodia dovesse spezzarsi da un momento all'altro.
    Gabriele era allegro, e tremava. Due fatti insoliti per uno come lui, sempre così rigido, così composto, così ligio al dovere fino all'ultimo...
    Quella volta, persino gli occhi ridevano. E la bocca trattenne a stento una risata, liberatoria, di scherno, come a dire che...
    Meglio stare calmi adesso. Non bisogna precipitare le cose. Quando verrà il momento, ora è troppo presto... quando verrà il momento...
    Gabriele continuava per la sua strada e sembrava non accorgersi di nulla attorno a lui.
    Camminava, fischiettava, sorrideva, respirava a pieni polmoni l'aria che per troppo tempo si era negato, per altri impegni, per altri motivi: lui che amava da sempre passeggiare.
    Era felice. E niente avrebbe potuto portargli via la sua felicità.
    Non una felicità come quella. Non ad uno come lui.
    Il motivetto continuava a diffondersi nella tiepida aria della sera.

    Presto avrebbe parlato col signor Luigi. Sarebbe stato un piacevole colloquio. Gabriele non vedeva l'ora. Fremeva dall'impazienza.
    Gradatamente, l'onda di gioia si espandeva nel suo cuore. All'inizio un'onda grande, immensa, poi più piccola – maledetta tensione, maledetta preoccupazione – poi sempre più grande, più grande, contornata dalla magica aura del sogno. Gabriele rimaneva in estasi, il suo cuore dava un balzo, poi pareva fermarsi, per un tempo indefinito, lungo, lunghissimo...
    In ogni momento, era come essere un po' più vicini al paradiso.
    Nel mezzo di una via, Gabriele tolse le mani dalle tasche e le guardò: non tremavano ora, non più di tanto almeno. Buon segno. Se le rimise in tasca con soddisfazione.
    Guardò verso il cielo. Si era fatta notte nel frattempo. Sopra di lui, in quel momento, regnava un manto scuro costellato di puntini luminosi.
    La melodia era finita da tempo e nelle strade regnava un assoluto silenzio. Mentre percorreva la strada del ritorno, Gabriele fischiò un altro motivetto, piano, come per non urtare la suscettibilità della quiete circostante.
    Nel suo cuore, le onde di gioia s'ingrossavano e si espandevano, tumultuose, inarrestabili.


    II.

    Erano le prime ore del mattino e la città iniziava ad animarsi. Le strade erano avvolte nella penombra. Nell'aria si udivano rumori lontani, attutiti, come provenienti da un altro mondo.
    Gabriele soffocò un intenso sbadiglio e si avvicinò alla cucina quasi barcollando. Gli occhi tradivano una notte insonne, l'ennesima in quelle settimane.
    Prima c'era stata quella brutta vicenda di Stefano; poi quella donna, Carla, l'aveva contattato un'altra volta... quella storia non avrebbe mai avuto fine. “Mi porterò tutto questo fino alla tomba” aveva commentato un giorno, in un tono misto di paura e rassegnazione.
    Infine, come se tutto questo non bastasse, era arrivata quella settimana infernale. Gli venivano i brividi solo a pensarci. Aveva vissuto davvero un memorabile periodo.
    Meglio dimenticare.
    Si preparò la colazione, meccanicamente, con gesti ormai dettati dall'abitudine, e accese la radio. Era desolante mangiare da soli circondati dal silenzio. Se non altro, con quell'apparecchio in funzione non gli sembrava di essere l'unica anima viva in quella stanza.
    Avvicinò la tazza alle labbra e attese.
    Subito una voce emerse dall'apparecchio, una voce assordante e odiosamente allegra.
    “Buongiorno a tutti i nostri affezionati ascoltatori. Qui RadioFreedom, parla il vostro Marco R., con me c'è un caro amico, Guido S.”
    “Buongiorno a tutti”.
    “Oggi, cari amici, 23 giugno, si sono registrate le temperature più alte del mese. È arrivata l'estate. Che ne dici, Guido?”
    “Ci puoi giurare. Le spiagge sono già affollate da qualche settimana. E pensa che avevano previsto una stagione più fredda rispetto agli anni scorsi...”
    Gabriele sorseggiava il suo caffè, e percepiva come un rumore di fondo. Non sentiva bene, o forse doveva ancora riprendersi dall'orribile nottata trascorsa.
    Ma all'improvviso, in un attimo, parve come svegliarsi, riprendersi del tutto.
    Sentì il sapore del caffè – troppo forte, troppo deciso – e lo allontanò schifato dalle labbra. Sentì ogni parola della radio, ogni singola parola, e gli venne da pensare che...
    No, non poteva essere. Non poteva essere assolutamente. Non poteva!
    In preda al panico, scattò in piedi e corse verso il mobile.
    La tazza gli scivolò tra le mani e urtò il tavolo, facendo spargere il caffè sulla tovaglia nuova.
    Controllò, verificò, controllò ancora. Non poteva essere; proprio no! Ma non si sbagliava. Ogni volta, sempre lo stesso. Era lucidissimo ora: il caffè, la tensione, la paura avevano tolto ogni traccia di sonno dai suoi occhi e dalla sua mente. Non poteva sbagliarsi.
    Lasciò cadere le braccia.
    Urlò.
    Urlò come una bestia ferita. Urlò come un'anima in preda all'agonia. Urlò come non aveva mai fatto in vita sua.
    Strinse i pugni. Pianse. Picchiò contro il mobile.
    Tutto inutile.
    Poi si calmò; smise di piangere. Addolorarsi in quel modo non serviva a nulla: lo faceva stare ancora più male. E Gabriele, di altro dolore, non ne aveva certo bisogno.
    Alzò le spalle. Pazienza. Doveva essere destino. Voleva dire che avrebbe ripreso da dove si era fermato, anche se, ora come ora, non vedeva grandi possibilità.
    Avrebbe continuato ad avvicinarsi al suo paradiso, passo dopo passo, giorno dopo giorno, fino a che non ne avesse varcato, finalmente, la soglia. Avrebbe continuato a lottare, come aveva sempre fatto.
    Avrebbe ripreso a combattere la sua battaglia incessante.
    La sua guerra senza fine.

    Tornò di nuovo al tavolo e riprese a bere il caffè. Non ne sentiva più il sapore, come non sentiva più ciò che diceva la radio, neanche una parola. Era tornata ad essere un fastidioso e assordante rumore di fondo.
    “E' una mattina radiosa, cari spettatori in ascolto. Che ne dici, Guido? Non è l'ideale per levarsi ogni preoccupazione dalla testa?”
    “Oh sì, assolutamente. Come si fa a essere preoccupati, o anche solo tristi, in una giornata come questa?”
    Gabriele spense la radio.



    A voi
    Se qualcuno/a conosce donne in gravidanza, dal sesto mese compreso in poi, della provincia di Cagliari, è gentilmente pregato/a e invitato/a a contattarmi tramite messaggio privato. Grazie mille a tutti

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di michael sniper
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    Selargius
    Messaggi
    8,608

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    Al momento non potrò rispondere alle vostre domande... tutt'al più a qualche commento, a qualche riflessione
    V'informerò nelle prossime ore quando potrò rispondere alle vostre domande... sicuramente dopo domenica
    A presto
    Ultima modifica di michael sniper : 04-07-2009 alle ore 18.07.16
    Se qualcuno/a conosce donne in gravidanza, dal sesto mese compreso in poi, della provincia di Cagliari, è gentilmente pregato/a e invitato/a a contattarmi tramite messaggio privato. Grazie mille a tutti

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    1)Gabriele era appena uscito di prigione?
    2) Era uscito dalla casa di amici?
    3)Soffriva di agorafobia da molti anni?
    4)Era in uno stato dissociativo?
    5) Durante la notte...........(le mani, la voce...) ?

    6)Era un vampiro?
    7) Una notizia di qualcosa avvenuto durante quella notte, lo aveva temporaneamente "turbato"?
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 04-07-2009 alle ore 19.24.57
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  4. #4
    Partecipante Leggendario L'avatar di littlegoldfish
    Data registrazione
    12-03-2009
    Residenza
    roma
    Messaggi
    2,392
    Blog Entries
    2

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    gabriele aveva per caso ucciso qualcuno?
    forse era una sorta di giustiziere della notte?

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di eva_luna
    Data registrazione
    23-01-2006
    Residenza
    In spiaggia a Sori!
    Messaggi
    11,690

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    Gabriele era ricattato da Carla per la faccenda di Stefano e allora lui l'aveva uccisa?
    Hanno ritrovato il cadavere e hanno capito che era stato lui?

    LA prima e la seconda parte a che distanza di tempo sono?
    Membro del thread palla
    Ciambellana dei Film del mese di Marzo e Maggio

    "Tu sarai per me unico al mondo, io sarò per te unico al mondo" Il piccolo principe

    "La vera musica è tra le note." W. A. Mozart

    la mia libreria

    Membro del Club Del Giallo - Tessera n°20 e Segretaria Addetta All'Archivio del Club

    Club del giallo, nuova sede

  6. #6

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    1) Gabriele si spaventa perchè ascolta il giornale radio?
    2) La preoccupazione improvvisa di Gabriele dipende dalla radio?
    3) E' forse dovuta a riflessioni contingenti ma non legate alla radio?
    4) La radio annuncia cattive notizie?
    5) La radio annuncia cattive notizie sul signor Luigi?
    6) Il colloquio di Gabriele e Luigi avrà luogo?
    Ultima modifica di ezechiele : 05-07-2009 alle ore 15.07.21

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    Giallo interessante... Bravo!...
    E non è per nulla facile, anzi è alquanto criptico e i pochi indizi che ci dai possono adattarsi ad una moltitudine di situazioni...
    Provo a riassumere:
    - Gabriele nella prima parte sta uscendo da un edificio pubblico? Da un negozio?
    - E' convinto di aver fatto qualcosa che avrebbe dovuto procurargli grandi vantaggi ed è per questo che è così allegro?
    - Il signor Luigi è un suo amico? Un avvocato? Un notaio? Un direttore di banca? E' un personaggio reale o qualcuno che Gabriele sogna regolarmente? E ugualmente Carla e Stefano sono personaggi reali o popolano i suoi sogni?
    Ipotesi: Gabriele è un giocatore accanito del Lotto ( o del Super-Enalotto... ), e sogna regolarmente dei personaggi che gli suggeriscono i numeri da giocare.
    E' sicuro che questa volta è la giocata giusta, i numeri glieli ha dato Luigi ( una persona forse morta recentemente di cui si fidava molto... ) e sta uscendo da una ricevitoria del Lotto con la ricevuta della giocata in tasca.
    Invece il giorno dopo alla radio sente che non ha vinto: dovrà continuare a giocare finché non azzeccherà la puntata giusta e potrà conquistare la sua fetta di paradiso....
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    . Durante la notte, Gabriele, aveva perso qualcosa di importante per lui, che teneva stretto in tasca?
    .Qualcosa che avrebbe potuto modificare il suo destino oppure, lo aveva determinato finora, in un certo modo?
    .Partecipava a dei riti satanici? O simli?
    .Assumeva particolari sostanze?
    . Spegne la radio e si suicida?
    . E' sconvolto perché la persona che doveva uccidere, é ancora viva, apprendendo tale notizia dalla radio?
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    L'incontro tra Gabriele ed il signor Luigi, era in realtà, un incontro tra singles dello stesso sesso?

    In tasca Gabriele, all'inizio, aveva un oggetto come segno di riconoscimento?
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di michael sniper
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    Selargius
    Messaggi
    8,608

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i


    Siete assolutamente straordinari e fantastici, ragazzi dico davvero
    Darò domani tutte le risposte che cercate ancora bravi
    E' molto probabile che risponda di pomeriggio, verso le cinque: potrei provare a farlo prima, di mattina, ma la vedo un pò difficile

    Mi sa che, con menti come le vostre, occorrerà un grande impegno in futuro per far durare il gioco almeno qualche minuto
    Ultima modifica di michael sniper : 05-07-2009 alle ore 23.07.13
    Se qualcuno/a conosce donne in gravidanza, dal sesto mese compreso in poi, della provincia di Cagliari, è gentilmente pregato/a e invitato/a a contattarmi tramite messaggio privato. Grazie mille a tutti

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di eva_luna
    Data registrazione
    23-01-2006
    Residenza
    In spiaggia a Sori!
    Messaggi
    11,690

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    Mi sa che io leggerò il giallo terminato, domani mattina parto per Praga dove non avrò internet
    Membro del thread palla
    Ciambellana dei Film del mese di Marzo e Maggio

    "Tu sarai per me unico al mondo, io sarò per te unico al mondo" Il piccolo principe

    "La vera musica è tra le note." W. A. Mozart

    la mia libreria

    Membro del Club Del Giallo - Tessera n°20 e Segretaria Addetta All'Archivio del Club

    Club del giallo, nuova sede

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    . Uscendo di casa, Gabriele pensava ad un piano che stava per attuare?
    .Per questo era contemporaneamente allegro e tremava?
    . La sua allegria era determinata da un piano di vendetta che mentre "pregustava", lo faceva tremare, tramutando la sua allegria in risata quasi di scherno?
    . In realtà, aveva paura di qualcosa?

    .Era affetto da un virus che voleva trasmettere ad altri, tranne a qualcuno di preciso?
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 06-07-2009 alle ore 10.37.21
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di SaraDezarie
    Data registrazione
    22-06-2007
    Residenza
    somewhere over the rainbow
    Messaggi
    497

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    Gabriele rivive sempre lo stesso giorno? il 23 giugno??
    Club del giallo - Tessera n. 23


    Offro traduzioni professionali dall'inglese per tesi/tesine/articoli etc etc a costi decisamente contenuti...per info kira_sara@yahoo.it

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    gabriele quando è felice aveva da poco acquistato qualcosa...qualcuno?

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: L'angolo del mistero - Giallo aperitivo: Un pò più vicini al paradiso (i

    Citazione Originalmente inviato da SaraDezarie Visualizza messaggio
    Gabriele rivive sempre lo stesso giorno? il 23 giugno??
    Gran bella idea per un giallo.... Complimenti!....
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy