• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante L'avatar di tarantolata
    Data registrazione
    22-06-2009
    Messaggi
    35

    Nonna, mamma e un fiore in un cactus.

    Molto tempo fa, credo due anni, ho fatto un sogno che non ho mai dimenticato e che diciamo si è rivelato fortemente premonitore in molte cose.
    Premetto che io ho avuto un rapporto magnifico con mia nonna che, a seguito di una lunga malattia è morta. Il rapporto tra mia madre e mia nonna è stato molto forte e speciale lungo il corso di tutta la vita e non solo durante la malattia di mia nonna.

    Il sogno è stato fatto dopo la morte di mia nonna: ricordo un muro non molto alto ma difficile da superare perchè fatto di pietre di varia dimensione e forma, io avevo difficoltà, invece mia nonna con molta agilità (quella agilità che io ho sempre scorto nella sua personalità e anima ma non nel suo corpo debilitato) mi prende la mano e mi aiuta a superarlo con parole molto incoraggianti. Ricordo la fatica come il fatto che non la vedevo in volto ma ne sentivo la voce e vedevo il resto del suo corpo (mani e gambe). Ad un certo punto mi ritrovo in un giardino (lei e mia madre amano molto in effetti piante e fiori) e in uno spazio recintato, isolato dal resto della natura c'è mia madre che chinata su un cactus grande e con molte spine mi sorride e mi mostra un fiore bellissimo, credo di colore rosa al centro di questo cactus. Il sogno finisce così.

    Effettivamente in questi due anni la mia vita ha subito degli scossoni forti e quel muro di pietre l'ho veramente superato a fatica e da sola (affidandomi alla fede spesso), mia madre a sua volta ha avuto problemi di salute gravi...ma quel fiore riuscirò mai a vederlo nella mia vita e a coglierlo nonostante le spine del cactus?
    Ultima modifica di tarantolata : 04-07-2009 alle ore 14.26.34

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Nonna, mamma e un fiore in un cactus.

    Citazione Originalmente inviato da tarantolata Visualizza messaggio
    Molto tempo fa, credo due anni, ho fatto un sogno che non ho mai dimenticato e che diciamo si è rivelato fortemente premonitore in molte cose.
    Premetto che io ho avuto un rapporto magnifico con mia nonna che, a seguito di una lunga malattia è morta. Il rapporto tra mia madre e mia nonna è stato molto forte e speciale lungo il corso di tutta la vita e non solo durante la malattia di mia nonna.

    Il sogno è stato fatto dopo la morte di mia nonna: ricordo un muro non molto alto ma difficile da superare perchè fatto di pietre di varia dimensione e forma, io avevo difficoltà, invece mia nonna con molta agilità (quella agilità che io ho sempre scorto nella sua personalità e anima ma non nel suo corpo debilitato) mi prende la mano e mi aiuta a superarlo con parole molto incoraggianti. Ricordo la fatica come il fatto che non la vedevo in volto ma ne sentivo la voce e vedevo il resto del suo corpo (mani e gambe). Ad un certo punto mi ritrovo in un giardino (lei e mia madre amano molto in effetti piante e fiori) e in uno spazio recintato, isolato dal resto della natura c'è mia madre che chinata su un cactus grande e con molte spine mi sorride e mi mostra un fiore bellissimo, credo di colore rosa al centro di questo cactus. Il sogno finisce così.

    Effettivamente in questi due anni la mia vita ha subito degli scossoni forti e quel muro di pietre l'ho veramente superato a fatica e da sola (affidandomi alla fede spesso), mia madre a sua volta ha avuto problemi di salute gravi...ma quel fiore riuscirò mai a vederlo nella mia vita e a coglierlo nonostante le spine del cactus?
    Ciao, tarantolata, non credo ci sia bisogno di interpretare il tuo sogno, perché nei hai colto bene, da sola, la sostanza.

    Posso solo darti conferme.
    Il muro, simbolicamente, ha a che fare con gli ostacoli che si presentano nel nostro cammino evolutivo.
    La nonna, come la mamma (e, a volte, in sostituzione della mamma, se i rapporti con la propria madre sono stati “freddi”), rappresenta la “matrice femminile”, cioè le risorse interiori “femminili” cui possiamo fare riferimento nella nostra vita. Per una donna, ovviamente, sono aspetti fondamentali della propria esperienza per la costruzione di un buon senso di sé.
    Tua nonna, anche se morta, sembra dirti il sogno, costituisce per te un valido punto di riferimento. Alimenta la tua “matrice femminile” e ti dà la forza per superare le difficoltà della vita.
    Il giardino rappresenta, di solito, simbolicamente, la parte della propria personalità che è, sì, aperta all'esterno, ma in cui non tutti possono entrare, ma solo chi noi vogliamo. Per una donna, spesso, rappresenta il “giardino segreto” della propria interiorità e delle proprie fantasie più intime.
    Nel giardino, vedi tua madre china sopra un cactus, che ti mostra un bel fiore rosa che sembra sorgere proprio in mezzo alle spine.

    Il cactus raffigura le difficoltà relazionali, può essere anche simbolo della durezza e spinosità proprie o di persone che ci stanno vicine. Nel tuo sogno, c' è la promessa che, dal cactus, nascerà un bel fiore rosa.
    Il rosa, nella tradizione vibrazionale dei colori, raffigura l'amore e il perfezionismo positivo, la capacità di fare le cose senza secondi fini.

    Un bel messaggio, davvero.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    Partecipante L'avatar di tarantolata
    Data registrazione
    22-06-2009
    Messaggi
    35

    Riferimento: Nonna, mamma e un fiore in un cactus.

    Grazie Hermes.

Privacy Policy