• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: mare sporco

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359

    mare sporco

    Ciao, entro anche io qui cercando lumi, vista la preparazione dei partecipanti.

    Sono in riva al mare della città in cui sono cresciuta vedo una barca ferma che illumina l'acqua, poiché è notte, e cerco un posto da cui potermi tuffare, arrivata in mare però mi rendo conto che ci sono molte macchie ampissime di sporco allora cerco di guadagnare la riva infilandomi tra queste pozze, tuttavia non riesco a non sporcarmi, arrivata a riva vado a casa (è una casa dove ho vissuto un tempo, precisa a come è in realtà) e mi infilo nel bagno per lavarmi. qui sono insieme ad un altra donna e una terza guarda dalla porta.

    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: mare sporco

    Citazione Originalmente inviato da ghiretto Visualizza messaggio
    Ciao, entro anche io qui cercando lumi, vista la preparazione dei partecipanti.

    Sono in riva al mare della città in cui sono cresciuta vedo una barca ferma che illumina l'acqua, poiché è notte, e cerco un posto da cui potermi tuffare, arrivata in mare però mi rendo conto che ci sono molte macchie ampissime di sporco allora cerco di guadagnare la riva infilandomi tra queste pozze, tuttavia non riesco a non sporcarmi, arrivata a riva vado a casa (è una casa dove ho vissuto un tempo, precisa a come è in realtà) e mi infilo nel bagno per lavarmi. qui sono insieme ad un altra donna e una terza guarda dalla porta.

    Ciao, ghiretto, ti invio alcune risonanze.

    L'impressione che trasmette il tuo sogno è quella che si stia parlando di qualcosa che ha a che fare con la tua femminilità (nell'ultima parte del sogno, insieme a te, nel bagno c'è un'altra figura femminile, mentre una terza guarda dalla porta). In specifico, che si stia parlando degli aspetti emozionali, legati al modo come vivi la femminilità (il mare ha a che fare con il mondo delle emozioni), collegati, in qualche modo, alle tue origini (alla tradizione da cui provieni) e alla tua formazione.

    Sei in riva al mare della città in cui sei cresciuta. C'è una barca ferma che illumina l'acqua, poiché è notte.

    La barca, simbolicamente, rappresenta le capacità personali che consentono ad una persona di procedere nella propria vita. La barca è il mezzo con il quale ci muoviamo nelle acque, soprattutto delle acque dei fiumi. Il fiume rappresenta il corso della vita e la barca le capacità che ci consentono di percorrere il nostro viaggio. Quando la barca non è nel fiume, ma nel mare, raffigura le capacità e le strategie che ci consentono di comprendere e affrontare il mondo delle emozioni. La barca del tuo sogno illumina le acque (il mondo emozionale), nell'oscurità della notte (la notte simboleggia situazioni di non chiarezza).

    Con questa chiave di lettura, sembra che il sogno metta te stessa, con la comprensione che hai attualmente di te e con le capacità che hai sviluppato, a contatto con il mondo emozionale sedimentatosi a contatto con la tua formazione d'origine e con le tradizioni entro cui sei cresciuta (il mare della città in cui sei cresciuta).

    Tu ti tuffi nel mare, quasi per riassaporare il contatto, anche emozionale, con le tue origini, ma ti trovi a contatto di un'acqua sporca che, in qualche modo, t'insudicia.

    Qui ci sono almeno due possibili chiavi interpretative.

    La prima è che, il contatto con le emozioni del passato, con le tue origini culturali, ti spinga a mettere ordine nella tua vita emozionale e sentimentale che avverti, in questo momento, come conflittuale (il mare, correlato simbolico del mondo emozionale, è deturpato da chiazze nere, inquinate).

    La seconda è, in qualche modo, l'interpretazione contraria. Il tuffarti nel mondo emozionale delle tue origini ti trasmette un senso di costrizione di mancanza di libertà (è come un mare inquinato che ti toglie spazio vitale, non ti rende possibile espanderti come vorresti). Questa seconda chiave di lettura rimarca la distanza dal passato, segna l'acquisizione di nuove prospettive di vita, più aperte, non vincolate ai modi di sentire clautrofocici della tua tradizione d'origine.

    Qualunque sia l'interpretazione che tu avverti come tua, il finale del sogno costituisce una specie di cerimoniale purificatore.
    Il bagno serve per evacuare impurità e per rigenerarsi.

    Il tuo bagno di purificazione è un bagno tutto al femminile. Simbolicamente, ciò potrebbe voler dire che è la tua immagine femminile, il tuo modo di vivere emozionalmente l'essere donna che ha bisogno di una rigenerazione.

    Per riprendersi dal senso di soffocamento derivante dal tuffo nel passato o per mettere ordine nelle tue emozioni, in un momento di conflittualità interiore... questo puoi saperlo solo tu.

    P.S.
    In realtà ci potrebbe essere, a livello teorico, anche un'altra possibile interpretazione, che non ho neppure preso in considerazione (perché l'ho percepita poco significativa per il sogno che hai postato), per la quale il sogno potrebbe parlare di difficoltà a vivere le emozioni legate all'esperienza sessuale, percepita emozionalmente come "sporca", al di là di quello che le capacità di riflessione (raffigurate dalla barca che illumina l'acqua, di notte) tenderebbero ad accreditare coscientemente...


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359

    Riferimento: mare sporco

    Hermes

    grazie di cuore, spesso una visione "altra" rende palesi i piccoli progressi fatti.



    ps: riposterò altri sogni
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

Privacy Policy