• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 21

Discussione: Sesso debole???

  1. #1

    Sesso debole???

    ..... Chi, le donne? Nel gioco del corteggiamento nutro serissimi dubbi che si possano definire in tal modo! Anzi sono vincenti, stramaledettamente vincenti!
    E non mi riferisco solo al fatto che, quasi sempre, la DONNA può permettersi di "selezionare" il partner fra innumerevoli "offerte", spesso "in svendita".
    Parlo anche della quotidianità, degli sguardi, delle schermaglie di un momento.... vittoriose anche lì, altere, sicure, senza apparenti "bisogni impellenti", rispetto a maschietti piccoli piccoli, sempre ben disponibili, pietosi, sbavanti......
    Eppure l'uno ha bisogno dell'altra e viceversa. Mi sembre ingiusto e intollerabile!
    La discussione è aperta...

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Sesso debole???

    E' che troppi uomini devono ancora imparare a saper dire di no.

    Secondo me.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Riferimento: Sesso debole???

    Willy, sono d'accordo con te!
    Ma secondo me è proprio perchè voi non sapete dire di no che siamo noi il sesso debole: non è uno scontro ad armi pari a cui a stesso attacco si risponde con un contrattacco di pari rilevanza. Sono cose non paragonabili...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Sesso debole???

    Piano con il "voi", Ember

    Per il resto, hai pienamente ragione. A me, personalmente, il "forte" o il "debole" interessano poco. Ma trovare qualcuno con cui mi possa trovare "a pari" non è impresa semplice, te l'assicuro (e poi non dirmi che sono troppo narcisista. Per un narcisista non esiste il "troppo" )

    Buona vita
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: Sesso debole???

    Citazione Originalmente inviato da mario_mario Visualizza messaggio
    ..... Chi, le donne? Nel gioco del corteggiamento nutro serissimi dubbi che si possano definire in tal modo! Anzi sono vincenti, stramaledettamente vincenti!
    E non mi riferisco solo al fatto che, quasi sempre, la DONNA può permettersi di "selezionare" il partner fra innumerevoli "offerte", spesso "in svendita".
    Parlo anche della quotidianità, degli sguardi, delle schermaglie di un momento.... vittoriose anche lì, altere, sicure, senza apparenti "bisogni impellenti", rispetto a maschietti piccoli piccoli, sempre ben disponibili, pietosi, sbavanti......
    Eppure l'uno ha bisogno dell'altra e viceversa. Mi sembre ingiusto e intollerabile!
    La discussione è aperta...
    forse...azzardo...
    (in quanto, l'argomento, non ho capito come si debba dispiegare...)
    forse ,è nella parola "bisogno" la vera debolezza...
    la visione che ho io dell'universo femminile e quello maschile che si incontrano, non è come l'hai illustrata tu..quindi ,non credo di riuscire ad allargare il tuo pensiero...di aggiungervi altro che, non sia molto diverso...o addirittura agli antipodi...quindi....


    buona ricerca...

  6. #6
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: Sesso debole???

    Sesso debole?....
    Beh! non saprei...non mi sono mai sentita debole o forte in base alla mia identità di genere, ma in relazione agli eventi, alle persone che ho incontrato.
    L'amore poi non lo vedo come una sorta di battaglia, così come mi sembra che lo ritieni tu...(dimmi se sbaglio ovviomente); credo che sia un incontro, spesso un gioco, in cui non vince chi primeggia sull'altro!
    Uomini e donne sono universi differenti, ma complementari...nessuno è più forte di un altro, nessuno soffre di più di un altro...
    Esistono uomini bastardi e donne stron*e, ma tutto e relativo...

  7. #7

    Riferimento: Sesso debole???

    Probabilmente questo stato di cose piace ad ogni donna (che non posso biasimare), solo così riesco a spiegarmi il "gran polverone" che sta sollevando ognuna di loro.
    Come dire: "è sempre stato così e sempre sarà così. Guai a chi si azzarda a protestare!"
    E non a caso solo WILLY (notarne barba ed espressione decisamente mascolina) ha colto il mio "grido" per quello che è, cioè, la rappresentazione sotto forma di parole di una situazione INNEGABILE, che vede gli ingenui ometti soccombere al cospetto di ben più sveglie DONNE.

    EMBER rigira la "frittata": "proprio perchè non sapete dire di no che siamo il sesso debole". Chiedo: perchè, trovi ciò sia sfavorevole a voi donne?

    PARADELTA dissente, ma non ne spiega il motivo.
    Dice solo di non essere in grado di "allargare il mio pensiero" e di "aggiungervi altro che non sia molto diverso".
    Mah, la lascio al tuo giudizio, lettore del momento...

    NADIR nega candidamente: "..uomini e donne..nessuno è più forte dell'altro".
    Mi sorprenderei meno se affermasse che la terra è piatta!
    In un contesto generale ciò che dice sarebbe certamente più o meno discutibile, nel caso specifico no. L'argomento è preciso e lampante.

    Forse, credendo di aver esposto il mio pensiero in modo chiarissimo, senza accorgermene ho prestato il fianco a possibili equivoci.

    Lo ripeto "terra terra":

    LE DONNE NON LA DANNO FACILMENTE.
    GLI UOMINI LO DANNO FACILMENTE.

    Questo, sotto l'aspetto che stiamo trattando, mette in stato di sudditanza i maschietti. Chiaro?

    Sono perfettamente cosciente che questa cosa non cambierà mai.
    Ma permettemi di sognare e, chissà, parlandone oggi, parlandone domani.....

    .... in un assolato mattino d'estate, una bellissima fanciulla si alzerà dal letto, si stiracchierà e penserà: "anche oggi è un altro giorno, chissà se raccatterò la mia razione di sesso giornaliero?".

  8. #8
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: Sesso debole???

    Oddio Mario...tu mi mandi ai matti!!
    Perchè?? la terra non è piatta??

    Io continuo a ripetere che in linea di massima non c'è una categoria più forte di un'altra...è una sorta di gioco delle parti!
    Ciò che dice Willy è però vero...gli uomini in generale non fanno molta selezione...
    Ti chiedo: Colpa di noi donne??
    E' probabile e forse anche giusto che essendo io donna e tu uomo abbiamo delle idee differenti in proposito...
    Personalmente non mi sono mai sentita in una posizione di "comando" solo perchè donna.
    Ho rifiutato spesso delle avances è vero, ma anche le mie avances a volte sono state rifiutate...
    eppure mi ritengo una ragazza abbastanza piacente
    Allora secondo il tuo ragionamente...ho beccato io gli unici uomini che non lo davano???

  9. #9
    Partecipante Leggendario L'avatar di crimson981
    Data registrazione
    19-01-2008
    Residenza
    provincia di Napoli
    Messaggi
    2,187

    Riferimento: Sesso debole???

    Citazione Originalmente inviato da mario_mario Visualizza messaggio
    Lo ripeto "terra terra":

    LE DONNE NON LA DANNO FACILMENTE.
    GLI UOMINI LO DANNO FACILMENTE.
    Che mi risulti, proprio la possibilità concessa all'uomo e negata alla donna "di darlo\a" (ma che brutta espressione, posso sostituirla con lo squisitamente ottocentesco "concedersi"?) a proprio piacimento, costituiva uno dei cardini dello sbilanciamento di potere (in favore del maschio) della società patriarcale, pre-rivoluzione sessuale. Anzi uno dei topoi del femminismo e dell'emancipazione della donna è stato proprio il riappropriarsi del diritto di disporre liberamente del proprio corpo, e di de-colpevolizzare socialmente modalità di espressione della propria sessualità che fosserò al di fuori dei modi, schemi, significati prescritti da norme e rappresentazioni sociali (il matrimonio; la verginità imposta; la prescrizione di un atteggiamento di castità per lo meno simulato, ecc). In teoria oggi la donna dovrebbe essere più forte proprio perchè può concedersi, e manifestare apertamente la propria sessualità.

    Se le cose stanno così, a naso direi che alcuni problemi per i maschietti nascerebbero casomai proprio da questa riappropriazione di potere da parte della donna: più che a presunte astinenze, secondo me, siamo allergici alle professioni di indipendenza dalla nostra volontà! Diciamocelo mariomario, abbiamo istintivamente la sensazione che, per amore dell'armonia delle cose, quel "può" concedersi, dovrebbe intendersi come un "deve". Se proprio non si può imbragliare la sessualità della femmina, che la si democratizzi perbacco! Insomma il problema non è che la donna si conceda poco o tanto, ma che decide lei a chi concedersi, e ti dirò di più: sospetto che il maschietto che vede le femminuccie eprimere la propria sessualità di più e più disinvoltamente, senza che a beneficiarne sia (pure e sempre) lui, magari si secca anche di più della cosa.
    Ora, premesso che l'idea di una specie di esproprio proletario e socializzazione coatta del femminile patrimonio degli individui appartenenti all'altra metà del cielo, affascina i cuori democratici, velleitari e un po' pigri, come il mio; nondimeno è cosa risaputa che essendo coinvolti individui in possesso di una pervicace volontà di intendere e volere e del diritto di fare di sè quel che più aggrada, mi sa che dovremo rinunciare in qualche modo a questa lodevole utopia.

    Restano alcune domande: perchè le femmine sembrerebbero molto più selettive di noi (indipendentemente dalla "quantità" di attività e partners sessuali a cui si dedicano)? Temo sia imprescindibile qui il solito barboso accenno alle croci biologiche che ci portiamo addosso (semplificando: i maschi sarebbero meno selettivi perchè i nostri progenitori ci guadagnavano riproduttivamente ad aspergere generosamente per il mondo il loro surrogato biologico, essendo per loro cosa relativamente poco dispendiosa e certamente meno carica di fastidiose conseguenze; le femmine si darebbero maggiori pene perchè le loro progenitrici ci guadagnavano a pensarci su due e anche tre volte a mettere a disposizione il loro nido per un faticosissimo, e magari geneticamente male in arnese, uccelino da allevare).
    Perchè gli uomini dovrebbero soffrire tanto di questa sorta di regime liberale del sesso? Bella domanda! Non ho risposte esaurienti, ma tanto per cominciare, penso che rispondere a nostra volta con una maggior selettività (oltre alle interferenze delle arcaiche ascendenze biologiche di cui parlavamo prima), cozza col ruolo sessuale in cui, almeno implicitamente, molti uomini continuano a riconoscersi. In effetti, mi pare la rivoluzione sessuale abbia cambiato i comportamenti più (e prima) che le credenze e l'immaginario collettivo sul sesso, e nella costituzione dell'identità maschile continuano a ad avere sotterraneamente un ruolo portante un bel pò di anticaglie (il "vero" uomo non si tira mai indietro; un "vero" uomo deve avere molte donne; il "vero" uomo si gurda dalle corna ecc.) ) che cozzano paurosamente coi modi di vivere reali nella nostra società. Risultato: frustrazione. Ne verremo fuori pian piano adeguando le nostre credenze culturali profonde alle novità della nostra società da un lato (e aggiungo, adeguando un po' i comportamenti sociali di tutti, maschi e femmine, a certe esigenze inconsce profonde, dall'altro).

    Se ti può consolare mariomario, penso che anche le donne abbiano la loro bella dose di gatte da pelare: in realtà per molte (escluse tutte le lettrici di questo forum, beninteso) l'antica ingiunzione all'astinenza si è effettivamente ribaltata nel suo opposto, e alcune donne oggi sono schiave del "darsi", come prima del "non darsi". Insomma, ognuno, maschio o femmina, ha i suoi problemi, e il cielo non è mai azzurro, azzurro....
    Ultima modifica di crimson981 : 17-06-2009 alle ore 02.42.53
    John Coltrane-"Acknowledgement" (A Love Supreme part 1)
    http://www.youtube.com/watch?v=pcG7Vk_rzcA

    Andrew Hill-"Refuge":
    http://www.youtube.com/watch?v=cJSdceL1qA4

    Andrew Hill-"Subterfuge":
    http://www.youtube.com/watch?v=ssVVhb0ILcM

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di doctor2009
    Data registrazione
    13-11-2008
    Residenza
    Provincia di Roma
    Messaggi
    6,395

    Riferimento: Sesso debole???

    Citazione Originalmente inviato da crimson981 Visualizza messaggio
    Che mi risulti, proprio la possibilità concessa all'uomo e negata alla donna "di darlo\a" (ma che brutta espressione, posso sostituirla con lo squisitamente ottocentesco "concedersi"?) a proprio piacimento, costituiva uno dei cardini dello sbilanciamento di potere (in favore del maschio) della società patriarcale, pre-rivoluzione sessuale. Anzi uno dei topoi del femminismo e dell'emancipazione della donna è stato proprio il riappropriarsi del diritto di disporre liberamente del proprio corpo, e di de-colpevolizzare socialmente modalità di espressione della propria sessualità che fosserò al di fuori dei modi, schemi, significati prescritti da norme e rappresentazioni sociali (il matrimonio; la verginità imposta; la prescrizione di un atteggiamento di castità per lo meno simulato, ecc). In teoria oggi la donna dovrebbe essere più forte proprio perchè può concedersi, e manifestare apertamente la propria sessualità.

    Se le cose stanno così, a naso direi che alcuni problemi per i maschietti nascerebbero casomai proprio da questa riappropriazione di potere da parte della donna: più che a presunte astinenze, secondo me, siamo allergici alle professioni di indipendenza dalla nostra volontà! Diciamocelo mariomario, abbiamo istintivamente la sensazione che, per l'amore dell'armonia delle cose, quel "può" concedersi, dovrebbe intendersi come un "deve". Se proprio non si può imbragliare la sessualità della femmina, che la si democratizzi perbacco! Insomma il problema non è che la donna si conceda poco o tanto, ma che decide lei a chi concedersi, e ti dirò di più: sospetto che il maschietto che vede le femminuccie eprimere la propria sessualità di più e più disinvoltamente, senza che a beneficiarne sia (pure e sempre) lui, magari si secca anche di più della cosa.
    Ora, premesso che l'idea di una specie di esproprio proletario e socializzazione coatta del femminile patrimonio degli individui appartenenti all'altra metà del cielo, affascina i cuori democratici, velleitari e un po' pigri, come il mio; nondimeno è cosa risaputa che essendo coinvolti individui in possesso di una pervicace volontà di intendere e volere e del diritto di fare di sè quel che più aggrada, mi sa che dovremo rinunciare in qualche modo a questa lodevole utopia.

    Restano alcune domande: perchè le femmine sembrerebbero molto più selettive di noi (indipendentemente dalla "quantità" di attività e partners sessuali a cui si dedicano)? Temo sia imprescindibile qui il solito barboso accenno alle croci biologiche che ci portiamo addosso (semplificando: i maschi sarebbero meno selettivi perchè i nostri progenitori ci guadagnavano riproduttivamente ad aspergere generosamente per il mondo il loro surrogato biologico, essendo per loro cosa relativamente poco dispendiosa e certamente meno carica di fastidiose conseguenze; le femmine si darebbero maggiori pene perchè le loro progenitrici ci guadagnavano a pensarci su due e anche tre volte a mettere a disposizione il loro nido per un faticosissimo, e magari geneticamente male in arnese, uccelino da allevare).
    Perchè gli uomini dovrebbero soffrire tanto di questa sorta di regime liberale del sesso? Bella domanda! Non ho risposte esaurienti, ma tanto per cominciare, penso che rispondere a nostra volta con una maggior selettività (oltre alle interferenze delle arcaiche ascendenze biologiche di cui parlavamo prima), cozza col ruolo sessuale in cui, almeno implicitamente, molti uomini continuano a riconoscersi. In effetti, mi pare la rivoluzione sessuale abbia cambiato i comportamenti più (e prima) che le credenze e l'immaginario collettivo sul sesso, e nella costituzione dell'identità maschile continuano a ad avere sotterraneamente un ruolo portante un bel pò di anticaglie (il "vero" uomo non si tira mai indietro; un "vero" uomo deve avere molte donne; il "vero" uomo si gurda dalle corna ecc.) ) che cozzano paurosamente coi modi di vivere reali nella nostra società. Risultato: frustrazione. Ne verremo fuori pian piano adeguando le nostre credenze culturali profonde alle novità della nostra società da un lato (e aggiungo, adeguando un po' i comportamenti sociali di tutti, maschi e femmine, a certe esigenze inconsce profonde, dall'altro).

    Se ti può consolare mariomario, penso che anche le donne abbiano la loro bella dose di gatte da pelare: in realtà per molte (escluse tutte le lettrici di questo forum, beninteso) l'antica ingiunzione all'astinenza si è effettivamente ribaltata nel suo opposto, e alcune donne oggi sono schiave del "darsi", come prima del "non darsi". Insomma, ognuno, maschio o femmina, ha i suoi problemi, e il cielo non è mai azzurro, azzurro....
    Mi hai fregato....
    Hai espresso molti dei concetti che stavo per esprimere io....
    Posso solo aggiungere un piccolo estratto di esperienze di vita: mi è capitato, e non una volta sola, di essere io, maschio, "preda" di una "cacciatrice" ( ovviamente non bene accetta da me.... ): condizione a cui molte donne fanno l'abitudine fin dall'adolescenza, probabilmente, ma decisamente "anomala" per noi maschietti.
    Beh, posso solo dire che è una situazione MOOOOLTO sgradevole...
    Preferisco di gran lunga mantenere i ruoli tradizionali e rischiare che una "non me la dia" piuttosto che essere tampinato da una che "lo vuole" assolutamente da me, anche contro la mia volontà....
    -



    PRESIDENTE DEL CLUB DEL GIALLO!

  11. #11
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: Sesso debole???

    forse è solo la mia impressione ...
    tu non vuoi una discussione, un dialogo ,un confronto...
    parti dal punto che...LA TUA SIA LA VERITA'...
    difficile continuare a discutere se non per entrare in conflitto...
    a me non piace molto parlare in questo modo...
    ti prego quindi di scusarmi ma nonn sono in grado di partecipare al tuo post...

    buona continuazione...




    Citazione Originalmente inviato da mario_mario Visualizza messaggio
    Probabilmente questo stato di cose piace ad ogni donna (che non posso biasimare), solo così riesco a spiegarmi il "gran polverone" che sta sollevando ognuna di loro.
    Come dire: "è sempre stato così e sempre sarà così. Guai a chi si azzarda a protestare!"
    E non a caso solo WILLY (notarne barba ed espressione decisamente mascolina) ha colto il mio "grido" per quello che è, cioè, la rappresentazione sotto forma di parole di una situazione INNEGABILE, che vede gli ingenui ometti soccombere al cospetto di ben più sveglie DONNE.

    EMBER rigira la "frittata": "proprio perchè non sapete dire di no che siamo il sesso debole". Chiedo: perchè, trovi ciò sia sfavorevole a voi donne?

    PARADELTA dissente, ma non ne spiega il motivo.
    Dice solo di non essere in grado di "allargare il mio pensiero" e di "aggiungervi altro che non sia molto diverso".
    Mah, la lascio al tuo giudizio, lettore del momento...

    NADIR nega candidamente: "..uomini e donne..nessuno è più forte dell'altro".
    Mi sorprenderei meno se affermasse che la terra è piatta!
    In un contesto generale ciò che dice sarebbe certamente più o meno discutibile, nel caso specifico no. L'argomento è preciso e lampante.

    Forse, credendo di aver esposto il mio pensiero in modo chiarissimo, senza accorgermene ho prestato il fianco a possibili equivoci.

    Lo ripeto "terra terra":

    LE DONNE NON LA DANNO FACILMENTE.
    GLI UOMINI LO DANNO FACILMENTE.

    Questo, sotto l'aspetto che stiamo trattando, mette in stato di sudditanza i maschietti. Chiaro?

    Sono perfettamente cosciente che questa cosa non cambierà mai.
    Ma permettemi di sognare e, chissà, parlandone oggi, parlandone domani.....

    .... in un assolato mattino d'estate, una bellissima fanciulla si alzerà dal letto, si stiracchierà e penserà: "anche oggi è un altro giorno, chissà se raccatterò la mia razione di sesso giornaliero?".

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Riferimento: Sesso debole???

    Citazione Originalmente inviato da mario_mario Visualizza messaggio
    EMBER rigira la "frittata": "proprio perchè non sapete dire di no che siamo il sesso debole". Chiedo: perchè, trovi ciò sia sfavorevole a voi donne?
    Perchè le persone che non dicono mai di no sono ingestibili e incomprensibili... se io dico si (anche sessualmente), comunico qualcosa... voi a volte se dite si, significa solo si e noi rimaniamo fregate quindi, avete un'arma in più. Almeno io la vedo così.
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  13. #13

    Riferimento: Sesso debole???

    Citazione Originalmente inviato da paradelta Visualizza messaggio
    forse è solo la mia impressione ...
    tu non vuoi una discussione, un dialogo ,un confronto...
    parti dal punto che...LA TUA SIA LA VERITA'...
    difficile continuare a discutere se non per entrare in conflitto...
    a me non piace molto parlare in questo modo...
    ti prego quindi di scusarmi ma nonn sono in grado di partecipare al tuo post...

    buona continuazione...
    Paradelta, santa ragazza! Sei incredibile!

    E' la seconda volta che ti presenti nelle mie stanze, mascherata, A MANI VUOTE e mi punzecchi una chiappa con un grosso spillo!
    Non puoi non aspettarti un mio "azzz... porc", nonchè una scarpa lanciata dietro mentre ti defili!!!

    Per il resto, sì, difendo sempre strenuamente le "mie verità" (che partono comunque da una buona base) non perchè, come può sembrare, le giudichi realmente "verità assolute". No.

    Il punto è che, per natura, non mi riesce di accontentarmi di "altre verità" pigre, di comodo o addirittura riguardanti altri "punti di domanda".
    Se permetti, auspico risposte che siano autentiche "mazzate" (per me), che mi mettano K.O. e che mi facciano pensare: "ma, porca miseria, ha ragioneee, come ho fatto a non pensarci?"

    Ma per ottenere ciò bisogna STIMOLARE la gente. Da qui la mia eccessiva determinazione.

  14. #14

    Riferimento: Sesso debole???

    Citazione Originalmente inviato da nadir81@ Visualizza messaggio
    Oddio Mario...tu mi mandi ai matti!!
    Perchè?? la terra non è piatta??

    Io continuo a ripetere che in linea di massima non c'è una categoria più forte di un'altra...è una sorta di gioco delle parti!
    Ciò che dice Willy è però vero...gli uomini in generale non fanno molta selezione...
    Ti chiedo: Colpa di noi donne??
    E' probabile e forse anche giusto che essendo io donna e tu uomo abbiamo delle idee differenti in proposito...
    Personalmente non mi sono mai sentita in una posizione di "comando" solo perchè donna.
    Ho rifiutato spesso delle avances è vero, ma anche le mie avances a volte sono state rifiutate...
    eppure mi ritengo una ragazza abbastanza piacente
    Allora secondo il tuo ragionamente...ho beccato io gli unici uomini che non lo davano???

    Non è colpa delle donne. E', anzi, merito delle donne se questo "scambio" fra le due parti continua a rimanere "impegnativo", quindi affascinante.
    Per cui dico loro: grazie.
    Al maschio medio, "perfetto deficiente", nessun ringraziamento.

    Ma... vedo che continui a cavalcare la tua opinione (coriacea!):
    "non c'è una categoria più forte dell'altra", aggiungendo che "però willy ha ragione... gli uomini in generale non fanno molta selezione...".
    Cos'è, diplomazia???

    Sul fatto tu sia piacente non mi permetto di dubitare, così come sono certo esistano ancora alcuni esemplari di "maschio pensante". Ed a te nessuno vieta di avvistarne qualcuno di tanto in tanto. Hai avvisato "Nature"?

  15. #15

    Riferimento: Sesso debole???

    Citazione Originalmente inviato da Ember Visualizza messaggio
    Perchè le persone che non dicono mai di no sono ingestibili e incomprensibili... se io dico si (anche sessualmente), comunico qualcosa... voi a volte se dite si, significa solo si e noi rimaniamo fregate quindi, avete un'arma in più. Almeno io la vedo così.
    Umh... non so come contrastarti. Sob

    Quel che dici ha più che un fondo di verità.
    Mi permetti di rifletterci?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy