• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11

Discussione: In aereo…

  1. #1

    In aereo…

    FINALMENTE TORNA UN SOGNO!!!

    Cominciano i ricordi del sogno che sono già su di un aereo. Sembrano più i sedili di un pulman di linea, ma comunque siamo disposti sui due lati del corridoio a coppie (classico da pulman, insomma ). Io sono sul lato sinistro, seduto dal latro del finestrino e affianco a me c’è una mia amica: Ylenia! Nella real life Ylenia è una delle mie più care amiche…nel sogno era la mia ragazza…
    Anzitutto mi ricordo che vedevo dal finestrino la città che lentamente si allontanava, diventava sempre più piccola mentre decollavamo! Riportando il mio vero pensiero (scherzoso ) nel sogno, dico a Ylenia che secondo me non è naturale volare: se l’uomo è stato creato senza le ali dovrebbe restare coi piedi per terra! E’ la solita frase che dico quando mi chiedono perché ho paura dell’aereo… Rispondo così perché effettivamente un vero motivo non c’è, anche perché non ho mai volato in un aereo di linea, quindi non saprei cosa si sente!
    Comunque sia, tornando al sogno, dopo aver detto questa “baggianata” classica ad Ylenia, le dico di avere un po’ paura, ed improvvisamente cominciamo a baciarci molto affettuosamente…direi anche troppo… al punto che un ragazzo (un tizio della mia facoltà che però non conosco) si alza e inizialmente sembra volerci rimproverare, poi fa partire un’applauso generico di tutto l’aereo per noi! Non capisco bene il motivo, però mi metto a ridere. Subito dopo Ylenia va in bagno (strano che nessuno ha la cintura e che lei si alzi così tranquillamente come se stessimo in un bar ) e resto solo al sedile. Guardo fuori: stiamo nuovamente decollando! Dopo pochissimo butto nuovamente l’occhio fuori avendo notato un rumore calante del motore dell’aereo: stiamo letteralmente ATTERRANDO nel mezzo di una città!!! Tutti sono in piedi tranquilli nel mezzo del corridoio (diventato incredibilmente larghissimo) e si cominciano a sentire i botti delle ali che urtano sulle case!!! Corro verso il bagno, comincio a chiamare a squarcia gola Ylenia che finalmente esce! L’abbraccio e le dico che stiamo precipitando! Allora penso ai miei bagagli infondo all’aereo, nella coda, raggiungibili a piedi. ( ) Dico a Ylenia che dobbiamo assolutamente recuperare la mia valigia e mi dirigo, tenendola per mano, verso la coda dell’aereo nel caos che ci circonda di gente spaventata!

    Il sogno termina qui.

    Considerazioni personali: Ylenia è una bella ragazza, ma non la penso minimamente come partner… La sogno spesso, ma sono sogni dove in qualche modo la proteggo da qualcosa (Amus ed Evaluna penso ricorderanno per esempio il sogno del bombardamento… ). Le voglio molto bene e questo penso si riscontri nei sogni quando in tutti i modi cerco di salvarla da qualcosa che sta accadendo…anche in questo il primo pensiero mentre precipitavamo è stato di andarla a recuperare…!
    Poi questo strano bisogno di dover prendere a tutti i costi la valigia…e non è la prima volta che in qualche sogno mi ritrovo a dover assolutamente recuperare qualcosa di mio nonostante ne possa andar di mezzo la mia vita!

    Che mi dite?

    CIAO!

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di noone
    Data registrazione
    12-09-2003
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,144
    allora...

    una spiegazione reale del sogno nn te la so dare...

    fatto sta ke anke se l'ivan razionale pensa ke ylenia sia una sua carissima amica... l'ivan più profondo, sincero e irrazionale vede ylenia come una possibile compagna...

    tutto qui... il resto nn saprei davvero ke dirti...



    ciao bello!
    noone
    Signore e padrone dello spam | Ubi maior minor cessat... aural


    *comunicazione di servizio* aggiungete un "non è cosi, ma appartengo per principio all'opposizione" ad ogni mio post. grazie.


    Maledico ancora la sorte che mi ha fatto scivolare nella gola della scimmia di pietra. Che fine avevano fatto i miei sogni di saccheggiare galeoni e ubriacarmi di grog? Mi dissero: "3 piccole prove e sarai un pirata come noi!! Tutto normale!? Se solo avessi potuto reggere il ripugnante intruglio che quei poveracci di lupi di mare tracannavano, il resto sarebbe stato uno scherzo. Come potevo immaginare che avrei incontrato una donna bella e potente con un corteggiatore molto geloso e troppo stupido per capire che era morto da parecchi anni? E come potevo attraversare la scimmia di pietra per cercare un uomo che camminasse tre pollici da terra e desse fuoco alla sua barba ogni giorno?

    ... penso, quindi... VINCO!! | ...Misantropia che passione...

  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: In aereo…

    Originariamente postato da psicoivan83
    dico a Ylenia che secondo me non è naturale volare: se l’uomo è stato creato senza le ali dovrebbe restare coi piedi per terra!
    solito rompi anche in sogno
    Naturalmente SCHERZO ...comunque la cosa che mi ha più colpito è stata proprio la necessità di prendere la VALIGIA...anche a me una volta è capitato di sognare che stava crollando un tetto, ma io all'ultimo momento tornavo indietro e mi riprendevo il mio ZAINO, anche se rischiavo la pelle. Mi piace pensare che comunque si manifestino, zaino, valigia o qualsiasi altra cosa, questi bagagli stiano a significare un qualche altro tipo di "bagaglio", che ora non riesco proprio razionalmente a definirti , ma che ci è comunque indispensabile mettere in salvo ad ogni costo, come se fosse parte indivisibile di noi...ma è solo una mia piccolissima idea.
    Per quanto riguarda Ylenia invece, non so se essere d'accordo con noone oppure no...ripeto che secondo me potrebbero esistere meccanismi meno schematici

  4. #4

    Re: Re: In aereo…

    Originariamente postato da evaluna^
    solito rompi anche in sogno
    Naturalmente SCHERZO ...




    Originariamente postato da evaluna^
    Mi piace pensare che comunque si manifestino, zaino, valigia o qualsiasi altra cosa, questi bagagli stiano a significare un qualche altro tipo di "bagaglio", che ora non riesco proprio razionalmente a definirti , ma che ci è comunque indispensabile mettere in salvo ad ogni costo, come se fosse parte indivisibile di noi...ma è solo una mia piccolissima idea.
    Sai che é proprio la cosa che penso io? Come se questa "valigia" o comunque questo oggetto personale (solitamente un CONTENITORE di qualcosa) sia come un un bagaglio di qualcosa di nostro a livello inconscio. Qualcosa che non possiamo fare a meno di portare con noi ma che non sappiamo cosa nasconda al suo interno...

    Originariamente postato da evaluna^
    Per quanto riguarda Ylenia invece, non so se essere d'accordo con noone oppure no...ripeto che secondo me potrebbero esistere meccanismi meno schematici
    Anche io non so se essere d'accordo con noone perché proprio non mi ci vedo con Ylenia... Forse può essere solo un'esagerazione del livello di affetto che nutro per lei!

  5. #5
    Ma nemmeno alea é da queste parti? Il mio sogno é stato snobbato questa volta...

  6. #6
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Temo che non ce la faccia ad arrivare proprio dappertutto ...
    noi ci arrangiamo come si può

  7. #7
    Originariamente postato da evaluna^
    Temo che non ce la faccia ad arrivare proprio dappertutto ...
    noi ci arrangiamo come si può
    Non é giusto!!! Una volta che mi esce un sogno "complicato" e "strano" come questo...

    Comunque, GRAZIE SERENA!!! Almeno tu non mi abbandoni mai!!!


  8. #8
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da psicoivan83
    Comunque, GRAZIE SERENA!!! Almeno tu non mi abbandoni mai!!!
    non potrei mai eguagliare Pat e Amus comunque grazie

  9. #9
    Hey Amus: se ti va questo mi sembre più "strano" di quello dei punti sulla bocca, e ce ne sta anche un altro abbastanza bello, ma per onestà riporto su solo questo, non voglio togliere niente a nessuno...

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    ci sono ci sono
    mi sono soffermata su un particolare della tua narrazione, per tutto il Sogno tu sembri essere il solo spaventato, ansioso ecc mentre tutti gli altri passeggeri sono tranquilli, senza cinture, allegri, in piedi ecc poi quando la situazione si fa davvero pericolosa e ansiogena tu riacquisti sangue freddo la prendi per mano e la "dirigi" verso il fondo dell'aereo a recuperare il bagaglio prezioso nel "clamore delle altre persone nel caos"

    Bravi tutti e due (bacio speciale per evaluna) concordo pienamente con quanto detto del "bagaglio"
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  11. #11
    Originariamente postato da alea
    Bravi tutti e due (bacio speciale per evaluna) concordo pienamente con quanto detto del "bagaglio"


    Un onore sentirsi dire da te che siamo stati bravi...





    PS: non avevo fatto caso alla questione dell'ansia nella tranquillità che diventa sangue freddo nel caos generale...

Privacy Policy