• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    20-04-2009
    Messaggi
    60

    Il mantenimento di un segreto familiare può essere considerato traumatico...

    per un soggetto?

    Un bambino viene a scoprire che il padre tradisce la propria madre con un'altra donna... il bambino li vede e decide di non raccontare questo nè ai suoi fratelli nè a sua madre... quali conseguenze a livello psicologico può comportare il mantenimento di questo segreto? E l'aver scoperto che il proprio padre tradisce la madre? ...quali conseguenze a livello psicologico possono insorgere dall'aver vissuto queste esperienze? ...capisco che non tutti reagiscono allo stesso modo: vorrei solo che mi faceste alcuni esempi di quali potrebbero essere le conseguenze di tali traumi, se non per tutti, almeno per alcuni... per esempio per chi, già da prima, partiva da una situazione familiare dove non regnava l'amore, costellata da litigi quotidiani che turbavano la serenità familiare... dei genitori freddi e distaccati incapaci di dare il giusto amore al proprio figlio...

  2. #2

    Riferimento: Il mantenimento di un segreto familiare può essere considerato traumatic

    Ciao 1020, credo che nelle famiglie in cui regni un segreto possano nascere incomprensioni e molti problemi. Molto dipende dall'età del bambino, ma in generale questo tipo di segreto è eccessivo per un bambino di qualsiasi età. Non è giusto far vivere un peso del genere ad un figlio. La situazione dovrebbe essere affrontata con tutta la famiglia. Già di per sè è un trauma scoprire un segreto del genere, ma poi non poterne parlare ingigantirebbe ancora di più la situazione. Potrebbero nascere sensi di colpa verso la madre, senso di protezione verso la madre (e ciò creerebbe un'inversione di ruoli). Potrebbe creare una rabbia e dolore che se non contenute potrebbero sfociare in gravi problemi. Credo che la situazione andrebbe affrontata al più presto.

  3. #3
    Neofita
    Data registrazione
    17-02-2005
    Residenza
    Rimini
    Messaggi
    1

    Riferimento: Il mantenimento di un segreto familiare può essere considerato traumatic

    Caro 1020,
    concordo col parere della collega Anna Romanelli.
    Precisato come lei che l'età del bambino è un fattore importante per l'elaborazione cognitiva ed emotiva di questo evento, la responsabilizzazione eccessiva legata al mantenimento del segreto e alla possibile protezione della madre e il possibile senso di colpa potrebbero far sì che la persona in questione possa, una volta cresciuta, iper-responsabilizzarsi per poi sentirsi in colpa.
    Inoltre l'aver assistito a un tradimento senza possibilità di elaborarlo parlandone potrebbe portare anche a una mancanza di fiducia nei rapporti interpersonali, ad es. nei confronti del partner, e a una difficoltà nell'instaurare una relazione stabile.
    Ancora, l'esposizione a una scena di sesso traumatica avvenuta inoltre all'interno di un ambiente familiare conflittuale potrebbe generare, a seconda dell'età, un senso di confusione emotiva, con difficoltà a distinguere in ambito relazionale amore e sessualità.
    Ritengo anch'io opportuno un intervento psicoterapeutico il più rapido possibile.

  4. #4
    L'avatar di Bernardetta
    Data registrazione
    29-01-2005
    Residenza
    Abruzzo
    Messaggi
    65

    Riferimento: Il mantenimento di un segreto familiare può essere considerato traumatic

    Ciao!
    Sono d'accordo anch'io con quanto ti hanno già risposto i colleghi.
    Per dirti di più però, e soprattutto perchè quello che ti diciamo possa essere per te più utile, dovresti darci qualche informazione in più, in modo da contestualizzare i nostri interventi e non ragionare su supposizioni teoriche.
    Se ti va, noi siamo qui...


    Bernardetta Morgante
    Psicologa
    Ordine Psicologi Abruzzon.1396

  5. #5
    Neofita
    Data registrazione
    22-01-2005
    Residenza
    galliate
    Messaggi
    7

    Riferimento: Il mantenimento di un segreto familiare può essere considerato traumatic

    concordo anch'io con i colleghi, e insisto sulle possibili problematiche sul senso di fiducia, verso gli altri, ma anche sulla fiducia di base che fa parte del concetto di autostima. ritengo inoltre che una simile situazione comporti per un bambino una rabbia e un dolore verso il genitore che tradisce, perchè sì tradisce la madre, ma anche il figlio che deve confrontarsi con la realtà di un genitore che "tradisce" le sue aspettative, che viene meno rispetto alla figura del padre ideale. l'impatto di un tale danno è da contestualizzare rispetto all'età del bambino: più è piccolo, più verrà aggredito il sè primario.

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di scorpiona
    Data registrazione
    10-07-2007
    Residenza
    nel catanese
    Messaggi
    103

    Riferimento: Il mantenimento di un segreto familiare può essere considerato traumatic

    Ciao a tutti! Concordo anch'io con i colleghi. Sottolineo in particolare la confusione emotiva che può generare l'intromissione di una terza persona che è l'amante. A mio avviso si può verificare anche un fenomeno contrario all'iper-responsabilizzazione, cioè il pensare invece che la vita di una coppia funzioni proprio così! Giusto qualche giorno fa, mi è capitato di parlare con una bimba di 4 anni i cui genitori si sono separati a causa dell'infedeltà della madre. Quest'ultima in pochi mesi ha scaricato il marito e convive con quello che era il suo amante e ne aspetta un'altra bambina. La piccola mi ha chiesto se il mio fidanzato dormisse nel letto con mee quando io ho provato con delicatezza a spiegarle che prima ci si sposa e poi si dorme insieme, lei è apparsa notevolmente contrariata e confusa e ha ribattuto dicendomi che non era giusto e che quando sarà grande lei dormirà col proprio fidanzato! Pensate un pò!!
    Concludo osservando che il post al quale stiamo rispondendo è dello scorso anno, ma perchè ce ne stiamo accorgendo solo adesso?
    “Ti criticheranno sempre,
    parleranno male di te
    e sarà difficile che
    incontri qualcuno
    al quale tu possa andare
    bene come sei.
    Quindi vivi come credi,
    fai quello che ti dice il cuore
    la vita è come un’opera di teatro
    che non ha prove iniziali.
    Canta, ridi, balla, ama
    e vivi intensamente ogni
    momento della tua vita
    prima che cali il sipario
    e l’opera finisca senza applausi. ”

Privacy Policy