• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: periodo difficile

  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di charlize
    Data registrazione
    02-04-2005
    Residenza
    Roma....ma anche Latina
    Messaggi
    217

    periodo difficile

    Salve a tutti, spero di poter ricevere qualche consiglio...
    Ultima modifica di charlize : 15-05-2009 alle ore 20.10.22
    Alessandra

  2. #2
    Partecipante L'avatar di Ivanillich
    Data registrazione
    11-11-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    50

    Riferimento: periodo difficile

    Qual è il problema?
    Luigi D'Elia Psicologo Psicoterapeuta Gruppoanalista
    Iscrizione Ordine Psicologi Lazio n° 5254 del 11/03/1994

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di charlize
    Data registrazione
    02-04-2005
    Residenza
    Roma....ma anche Latina
    Messaggi
    217

    Riferimento: periodo difficile

    Scusatemi, l'altro giorno non so che casino ho combinato: ho cancellato il messaggio non volendo e non riuscivo più a ripostarlo!
    Il mio problema è che sono esausta della situazione che vivo. Mia madre è malata, allettata, dipende in tutto e per tutto da noi. Io vivo con mio padre e con lei, abbiamo una badante ma nelle prime ore del pomeriggio va via e da lì in poi sono io che mi occupo di lei. Ultimamente però è diventato per me pesantissimo. Il mio umore è sempre a terra, sono sempre nervosa, piangerei per qualsiasi sciocchezza...mi capita di avere scatti d'ira (ho quasi rotto un'anta dell'armadio con un calcio...). Non riesco più a studiare, non ho la concentrazione, nè la voglia di ricominciare da capo: ho finito la triennale di psicologia qualche mese fa dopo aver impiegato il doppio del tempo per ovvi motivi, ora sono iscritta lla specialistica. Non vedo alcuna via d'uscita, mi sento soffocare. Gli unici momenti di tranquillità li vivo quando sono fuori casa, ma purtroppo sono assai legata...lo so che posso sembrare esagerata, ma sono anni che combatto con questa situazione che diventa sempre più pesante con l'aggravarsi della malattia di mia madre... vorrei soltanto vivere almeno una po' della mia vita e non sentirmi in colpa se ogni tanto esco..Scusate lo sfogo. Avete consigli?
    Alessandra

  4. #4
    Moderatore Salute Benessere
    Data registrazione
    09-04-2009
    Messaggi
    5

    Riferimento: periodo difficile

    Ciao Charlize,
    stai vivendo una situazione molto difficile e le tue reazioni ( nervosismo, scatti d'ira, pianto, sensazione di soffocamento..) sono comprensibilissime.
    Chiedi consigli....ma a me sembra che le risposte tu ce le abbia già..
    dici :"vorrei soltanto vivere almeno una po' della mia vita e non sentirmi in colpa se ogni tanto esco"
    "Gli unici momenti di tranquillità li vivo quando sono fuori casa, ma purtroppo sono assai legata".

    In questo momento di grande difficoltà, è giusto che tu ti occupi anche di te stessa, riconosci il tuo bisogno ...di vivere un pò della tua vita e uscire un pò, è giusto che tu ascolti anche te stessa : )
    anche se ti senti legata...potresti trovare il modo di prenderti del tempo per te...
    Cari saluti
    Dott.ssa Patrizia Ottocento
    Iscrizione Ordine delgli Psicologi del Lazio n°15830

Privacy Policy