• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Ansia da separazione e misura dell'attaccamento normale e patologico

    ANSIA DA SEPARAZIONE E MISURA DELL'ATTACCAMENTO NORMALE E PATOLOGICO
    VERSIONE MODIFICATA E ADATTAMENTO ITALIANO DEL SEPARATION ANXIETY TEST(SAT) DI KLASBRUN E BOWLBY

    Qualcuno ha utilizzato questo test con un adulto?Pareri...?

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di lovingpsico
    Data registrazione
    16-12-2005
    Residenza
    lombardia
    Messaggi
    1,094

    Riferimento: Ansia da separazione e misura dell'attaccamento normale e patologico

    SI! Sono disponibile al confronto! :-)

    L'ho utilizzato piu che altro con bambini, ma recentemente ne ho somministrato uno ad una ragazza di 24 anni circa...devo ammettere che sono un po in difficoltà nel siglare le risposte...
    Mi è capitato, con lei ma anche con un paio di bambini, di riscontrare spesso risposte del tipo "dipende, se sta con la zia e la zia è simpatica allora sta bene, se invece è antipatica sta male" .... questo tipo di risposta andrebbe siglata come "confusione" solo che ho un protocollo pieno di risposte di questo tipo e mi sembra un po esagerato segnare tutto così...

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Riferimento: Ansia da separazione e misura dell'attaccamento normale e patologico

    Citazione Originalmente inviato da lovingpsico Visualizza messaggio
    SI! Sono disponibile al confronto! :-)

    L'ho utilizzato piu che altro con bambini, ma recentemente ne ho somministrato uno ad una ragazza di 24 anni circa...devo ammettere che sono un po in difficoltà nel siglare le risposte...
    Mi è capitato, con lei ma anche con un paio di bambini, di riscontrare spesso risposte del tipo "dipende, se sta con la zia e la zia è simpatica allora sta bene, se invece è antipatica sta male" .... questo tipo di risposta andrebbe siglata come "confusione" solo che ho un protocollo pieno di risposte di questo tipo e mi sembra un po esagerato segnare tutto così...
    grazie per la risposta!
    a parte questa difficoltà di siglatura,sei ruscita a somministrarlo efficacemente? mi spiego,ti sembra adeguato a rilevare lo stile di attaccamento nell'adulto? non ci sono resistenze e difficoltà di immedesimazione dal momento che i protagonisti delle figure sono bambini?
    Scusa le mille domande...... e grazie ancora

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di lovingpsico
    Data registrazione
    16-12-2005
    Residenza
    lombardia
    Messaggi
    1,094

    Riferimento: Ansia da separazione e misura dell'attaccamento normale e patologico

    Citazione Originalmente inviato da Tottola1 Visualizza messaggio
    grazie per la risposta!
    a parte questa difficoltà di siglatura,sei ruscita a somministrarlo efficacemente? mi spiego,ti sembra adeguato a rilevare lo stile di attaccamento nell'adulto? non ci sono resistenze e difficoltà di immedesimazione dal momento che i protagonisti delle figure sono bambini?
    Scusa le mille domande...... e grazie ancora
    Assolutamente si, ho riscontrato difficoltà nella somministrazione. E la difficoltà di siglatura ne è la conseguenza! Infatti molti adulti mi danno risposte del tipo "dipende dalla situazione" e a mio parere è molto azzardato siglarle come risposte confusive, ma questo nn è tanto un problema di siglatura, quanto di somministrazione nel senso che gli adulti (lo dico, ma la mia esperienza è piccola al momento) che ho incontrato io hanno forse piu difficoltà a immedesimarsi/proiettare e rispondere autenticamente rispetto ai bambini.
    Ti ritrovi anche tu?
    Hai trovato qualche strategia per risolvere priblemi simili?

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Riferimento: Ansia da separazione e misura dell'attaccamento normale e patologico

    Citazione Originalmente inviato da lovingpsico Visualizza messaggio
    Assolutamente si, ho riscontrato difficoltà nella somministrazione. E la difficoltà di siglatura ne è la conseguenza! Infatti molti adulti mi danno risposte del tipo "dipende dalla situazione" e a mio parere è molto azzardato siglarle come risposte confusive, ma questo nn è tanto un problema di siglatura, quanto di somministrazione nel senso che gli adulti (lo dico, ma la mia esperienza è piccola al momento) che ho incontrato io hanno forse piu difficoltà a immedesimarsi/proiettare e rispondere autenticamente rispetto ai bambini.
    Ti ritrovi anche tu?
    Hai trovato qualche strategia per risolvere priblemi simili?

    Purtroppo al momento non saprei come aiutarti..vedi ho avuto esperienza di questo test per la tesi e durante il tirocinio, sempre però su bambini (13 anni il più grande) ora vorrei acquistarlo perchè è l'unico test che io conosca in grado di rilevare l'attaccamento in soggetti che non siano bimbi piccoli (l'AAI purtroppo è inarrivabile........)..i miei dubbi però riguardavano proprio la somministrazione all'adulto, i bambini , normalmente , sono più spontanei nell'immedesimazione, mentre gli adulti,come in parte mi stai confermando si fanno più domande e , giustamente, possono dare risposte alternative..

    Sulle istruzioni non si dice niente in merito?Io al momento francamente non ricordo.Mi sembra un problema importante...siglare "confusione" non mi sembra proprio adatto

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di lovingpsico
    Data registrazione
    16-12-2005
    Residenza
    lombardia
    Messaggi
    1,094

    Riferimento: Ansia da separazione e misura dell'attaccamento normale e patologico

    Citazione Originalmente inviato da Tottola1 Visualizza messaggio
    Purtroppo al momento non saprei come aiutarti..vedi ho avuto esperienza di questo test per la tesi e durante il tirocinio, sempre però su bambini (13 anni il più grande) ora vorrei acquistarlo perchè è l'unico test che io conosca in grado di rilevare l'attaccamento in soggetti che non siano bimbi piccoli (l'AAI purtroppo è inarrivabile........)..i miei dubbi però riguardavano proprio la somministrazione all'adulto, i bambini , normalmente , sono più spontanei nell'immedesimazione, mentre gli adulti,come in parte mi stai confermando si fanno più domande e , giustamente, possono dare risposte alternative..

    Sulle istruzioni non si dice niente in merito?Io al momento francamente non ricordo.Mi sembra un problema importante...siglare "confusione" non mi sembra proprio adatto
    No, infatti, sul manuale nn si dice niente a proposito..sto inutilmente cercando di reperire informazioni su internet, ma per ora nn trovo nulla che possa aiutare.
    Se trovo qlche dritta poi la riporto qui!
    Grazie per il confronto! buon lavoro :-)

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Riferimento: Ansia da separazione e misura dell'attaccamento normale e patologico

    Citazione Originalmente inviato da lovingpsico Visualizza messaggio
    No, infatti, sul manuale nn si dice niente a proposito..sto inutilmente cercando di reperire informazioni su internet, ma per ora nn trovo nulla che possa aiutare.
    Se trovo qlche dritta poi la riporto qui!
    Grazie per il confronto! buon lavoro :-)
    Farò altrettanto. Grazie a te

  8. #8
    Matricola L'avatar di andreamoi
    Data registrazione
    31-08-2004
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    19

    Riferimento: Ansia da separazione e misura dell'attaccamento normale e

    **Messaggio editato dalla moderazione**

    Si prega di prendere visione del regolamento (accettato e sottoscritto al momento dell'iscrizione al forum) prima di postare, grazie
    Ultima modifica di crissangel : 27-07-2015 alle ore 18.47.58

Privacy Policy